Terapia farmacologica obesità

100 %
0 %
Information about Terapia farmacologica obesità
Science-Technology

Published on December 15, 2008

Author: gdisacco

Source: authorstream.com

Slide 1: l’Obeso: un Malato Cronico Il trattamento aiuta, non guarisce il paziente Necessita di trattamento tutta la vita come il diabete o l’ipertensione Non vi sono soluzioni a breve termine La ripresa del peso dopo calo ponderale è una evenienza frequente: infatti il recupero di peso si ripresenta dopo la sospensione del trattamento Una moderata riduzione di peso (5-10%) solo se mantenuta nel lungo periodo offre importanti benefici clinici I farmaci possono essere di grande utilità nei programmi di trattamento multidisciplinare dell’obesità e possono contribuire alle modificazioni dello stile di vita Atkinson; Ann Intern Med 1993; 119: 677-680 IL RUOLO DEL FARMACO NELLA TERAPIA INTEGRATA : IL RUOLO DEL FARMACO NELLA TERAPIA INTEGRATA Slide 3: Committee for Human Medicinal Products (CHMP) Nota per le linee-guida nella ricerca clinica dei farmaci usati nel controllo del peso 1997 “Le opzioni farmacologiche non sono normalmente raccomandate fino a che non si sia dimostrato insufficiente almeno un tentativo di un appropriato programma di dimagrimento basato sulla dieta, cioè non sia stata raggiunta un’adeguata perdita di peso iniziale o non sia stato mantenuto un iniziale calo ponderale nonostante i consigli alimentari” Piramide del Trattamento dell’Obesità : Piramide del Trattamento dell’Obesità Chirurgia Farmacoterapia Modifiche dello stile di vita Dieta Attività Fisica Guida per la Scelta del Trattamento : Guida per la Scelta del Trattamento The Practical Guide: Identification, Evaluation, and Treatment of Overweight and Obesity in Adults. October 2000, NIH Pub. No.00-4084 Dieta, Esercizio,Behavior Tx Farmaco-terapia Chirurgia 25–26.9 27–29.9 30–34.9 35–39.9 ?40 Categorie di BMI (kg/m2)? + + + + + Con co-morbilità Con co-morbilità + + + + Trattamento Slide 6: Altre Valutazioni Antropometriche Slide 8: Perché usare il farmaco ? Slide 9: Wadden et al. Int J Obes 1989;13(suppl 2):39. -20 -15 -10 -5 0 5 Inizio Fine del Trattamento 1-anno Follow-up 5-anno Follow-up Cambiamento di peso (kg) La terapia a breve termine non da risultati nel lungo periodo: 76 donne obese seguite per cinque anni Mantenimento del peso : Mantenimento del peso Terapie non farmacologiche Terapie non farmacologiche : Terapie non farmacologiche Franz MJ, et al. Weight-loss outcomes: a systematic review and meta-analysis of weight-loss clinical trials with a minimum 1-year follow-up. J Am Diet Assoc. 2007 Oct;107(10):1755-67. (dieta, dieta+esercizi, sostituti del pasto)? Sufficiente: 5% Buono: 10% Terapie non farmacologiche : Terapie non farmacologiche 5 % 10 % Franz MJ, et al. Weight-loss outcomes: a systematic review and meta-analysis of weight-loss clinical trials with a minimum 1-year follow-up. J Am Diet Assoc. 2007 Oct;107(10):1755-67. 5 9 4,8 8 3 3 3 3 4,3 4,3 4,3 4,3 (dieta, dieta+esercizi, sostituti del pasto)? Terapie (metanalisi)? : Terapie (metanalisi)? Franz MJ, et al. Weight-loss outcomes: a systematic review and meta-analysis of weight-loss clinical trials with a minimum 1-year follow-up. J Am Diet Assoc. 2007 Oct;107(10):1755-67. Possibili bias per pratica clinica : Possibili bias per pratica clinica Valutano solo chi completa Rinforzo legato al partecipare allo studio Mancanza gruppi di confronto Non dati sulla selezione dei soggetti Inapplicabilità dei trattamenti Franz MJ, et al. Weight-loss outcomes: a systematic review and meta-analysis of weight-loss clinical trials with a minimum 1-year follow-up. J Am Diet Assoc. 2007 Oct;107(10):1755-67. Slide 16: Systematic review of long-term weight loss studies in obese adults: clinical significance and applicability to clinical practice J D Douketis, C Macie, L Thabane and D F Williamson Int J Obes (Lond). 2005 Oct;29:1153-67 Miglioramento rischi CV : Miglioramento rischi CV Un dimagrimento = 5% NON è associato a un consistente miglioramento dei fattori di rischio cardiovascolare. Douketis et al. Systematic review of long-term weight loss studies in obese adults: clinical significance and applicability to clinical practice. Int J Obes (Lond). 2005 Oct;29:1153-67 Slide 18: What is the quality of reporting in weight loss intervention studies? A systematic review of randomized controlled trials L Thabane, R Chu, K Cuddy and J D Douketis Int J Obes (Lond). 2007 Oct;31:1554-9 Slide 19: Comparison of Strategies for Sustaining Weight Loss: the weight loss maintenance randomized controlled trial. Svetkey LP, Stevens VJ, Brantley PJ et al. JAMA. 2008 Mar 12;299(10):1139-48 Weight Loss Maintenance Collaborative Research Group Slide 20: Copyright restrictions may apply. Svetkey, L. P. et al. JAMA 2008;299:1139-1148. Flow Chart del Reclutamento, Randomizazione e Follow-up 3478 Individui eleggibli nel pre-sceening 2402 Individui vautati nello sceening Slide 21: Copyright restrictions may apply. Svetkey, L. P. et al. JAMA 2008;299:1139-1148. Flow Chart del Reclutamento, Randomizazione e Follow-up 1032 randomizati fase di mantenimento Fase II 1865 arruolati fase di dimagrimento Fase I fase di dimagrimento: 6 mesi Slide 22: Copyright restrictions may apply. Svetkey, L. P. et al. JAMA 2008;299:1139-1148. Flow Chart del Reclutamento, Randomizazione e Follow-up 1032 randomizati fase di mantenimento Fase II 30 mesi Autogestiti (341) Internet (347) Contatto personale (341) Slide 23: Copyright restrictions may apply. Svetkey, L. P. et al. JAMA 2008;299:1139-1148. Variazioni di Peso secondo i Gruppi di Trattamento Slide 24: Copyright restrictions may apply. Svetkey, L. P. et al. JAMA 2008;299:1139-1148. Variazioni di peso Le variazioni di peso dopo la randomizzazione (fase mantenimento) è stato elevato in ciascun gruppo: Self-direct: da -12 a +26 kg (scartato un +60 kg)? Interactive Tecnology: da -12 a +24 kg Personal Contact: da -17 a +25 kg Slide 25: Svetkey, L. P. et al. JAMA 2008;299:1139-1148. Risultati Nonostante gli screening, valutando i completer: La maggioranza assoluta dei soggetti non ha mantenuto un calo ponderale di nemmeno 4 kg Un recupero di peso consiste ( >3%) è avvenuto in circa il 70% dei soggetti Non sono stati riportati i dati su eventuali miglioramenti dei fattori di rischio CV Le variazioni di peso sono state consistenti L'assoluta maggioranza dei soggetti NON ha mantenuto l'obiettivo del 5% Stili di vita e mantenimento del peso nel lungo periodo : Stili di vita e mantenimento del peso nel lungo periodo “…il mantenimento a lungo termine di un calo di peso sostanziale… avviene in una porzione molto piccola di coloro che hanno provato a calare di peso.” “… programmi educazionali e motivazionali mirati alla pevenzione del recupero ponderale hanno dato risultati scoraggianti.” Lowe MR. Self-regulation of energy intake in the prevention and treatment of obesity: is it feasible?. Obes Res. 2003 Oct;11 Suppl:44S-59S Stili di vita e mantenimento del peso nel lungo periodo : Secondo Blundell and Gillett: ”Il tentativo di controllo personale sul comportamento è frequentemente inaffidabile perché tende ad opporsi alle tendenze biologiche e alle pressioni ambientali” Stili di vita e mantenimento del peso nel lungo periodo Blundell JE, Gillett A. Control of food intake in the obese. Obes Res. 2001;9:263–70. Terapie combinate : Terapie combinate Wadden TA et al. N Engl J Med 2005;353:2111-20. Slide 29: Risultati nel lungo periodo con sibutramina Month Body Weight (lb) Weight Loss N = 605 Weight Maintenance Randomization at 6 months in those with ?5% weight loss. James et al. Lancet 2000;356:2119. Placebo n =115 Sibutramine 10-20 mg/d n=352 Slide 30: Orlistat NDA, data on file, Roche Laboratories, Inc. Variazione percentuale media rispetto al peso corporeo iniziale nel corso di 2 anni Risultati nel lungo periodo con orlistat Slide 31: Continuatività del Trattamento Terapia intermittente ? Terapia continuativa? Slide 33: Time (wk) Run-in period Effect of Continuous vs Intermittent Sibutramine Therapy on Body Weight. Controlled trial in 1102 obese subjects Sibutramine dose=15 mg/d. Wirth and Krause. JAMA 2001;286:1331. Body Weight Change (kg) 0 -8 -2 -4 -6 -10 Placebo Intermittent sibutramine Continuous sibutramine 0 4 8 12 16 20 24 28 32 36 40 44 48 Slide 34: La velocità del calo ponderale influenza il mantenimento? Slide 35: - 4 0 12 24 36 52 76 92 104 -20 -10 0 - 4,7% - 11,6% Rissanen A. Int J Obes 1999; 23 (Suppl. 5): 577 Il calo ponderale all’inizio della terapia con Orlistat è predittivo del successo a lungo termine - 2 ANNI - Calo ponderale medio (%) Calo ponderale a 12 settimane < 5% Calo ponderale a 12 settimane ? 5% p<0.001 Settimane Slide 36: Razionale uso dei farmaci anti-obesità ad azione centrale Facilitare il controllo dietetico in pazienti iperfagici Mantenere o re-indurre il calo ponderale in pazienti dopo trattamento con solo dieta Indurre rapido calo ponderale in affezioni o situazioni particolari Indurre calo ponderale in obesità refrattarie Slide 37: Razionale utilizzo di Orlistat Incrementare il calo ponderale in soggetti già responsivi alla dieta Diminuire i fattori di rischio cardiovascolare attraverso un miglioramento del quadro lipemico Contribuire al mantenimento del peso Aumentare la compliance alla dieta grazie all’effetto “antabuse” Slide 38: CALO PONDERALE E MANTENIMENTO DEL PESO Il paziente va mantenuto costantemente sotto osservazione anche dopo un soddisfacente calo ponderale Avvisare il paziente di possibili ricadute e di ritornare anche in caso di modesto riguadagno di peso Saranno possibili altri cicli di terapia farmacologica anche modificando, se necessario, i farmaci antiobesità. Slide 39: Flessibilità nell’utilizzo dei farmaci in diverse fasi nello stesso paziente Valutazione del tono dell’umore ad ogni visita Lo stesso farmaco che in una fase aveva fornito ottimi risultati può non essere utile o addirittura controindicato in altri momenti e va quindi utilizzata una terapia farmacologica differente Il medico deve pensare di avere sempre di fronte non una malattia, ma una persona che interagisce con l’ambiente in cui vive. Slide 40: Esistono caratteristiche peculiari dei pazienti per decidere se impiegare orlistat o invece sibutramina ? Slide 41: Caratteristiche cliniche dei pazienti per l’impiego di sibutramina od orlistat Sibutramina Pazienti con scarso controllo dell’assunzione di cibo Assenza anamnestica ed attuale di malattie psichiatriche e cardiovascolari Pazienti sovrappeso /obesi con diabete mellito di tipo 2 e/o dislipidemia non responsivi alla sola dieta e alle modifiche degli stili di vita Adatta a qualsiasi stile alimentare Pazienti che durante il giorno stuzzicano Necessità di calo ponderale non in tempi lunghi Orlistat Pazienti con malattie cardiovascolari attuali o pregresse Pazienti con malattie psichiatriche Pazienti con grave obesità Pazienti a rischio per l’ uso di farmaci ad azione centrale Pazienti contrari all’uso di farmaci ad azione centrale

Add a comment

Related presentations

Related pages

Terapia farmacologica dell'obesità

Scopo di questo sito è fornire informazioni scientificamente corrette sul farmaci e le sostanze utilizzati nel trattamento dell'obesità e nel controllo ...
Read more

Terapia farmacologica dell’obesità - Societa Italiana ...

1 Terapia farmacologica dell’obesità Luca Busetto Servizio Terapia Medica e Chirurgica dell’Obesità Università di Padova Trento, 31 marzo 2007
Read more

Quali farmaci sono usati - Terapia farmacologica dell'obesità

L’aiuto farmacologico al controllo del peso, vede l’utilizzo, a volte del tutto inappropriato, di molteplici molecole di cui, alcune, senza indicazione.
Read more

I farmaci attuali per l’obesità: meccanismo d’azione ...

“ I farmaci attuali per l’obesità: meccanismo d’azione e sicurezza ... TERAPIA FARMACOLOGICA DIFFICILE EZIOLOGIA MULTIFATTORIALE.
Read more

Terapia farmacologica dell'obesità - Obesita.it | Capire ...

I farmaci presenti nel mercato e i farmaci in studio per il trattamento dell'obesità
Read more

OBIETTIVI DELLA TERAPIA DELL ’OBESITA ’ (OMS)

1 TERAPIA FARMACOLOGICA DELL’OBESITA’ Claudio Pagano UnitàEndocrino-Metabolica, Clinica Medica 3, Dip. di Science Mediche e Chirurgiche Universitàdi ...
Read more

Terapia farmacologica dell’obesità - Springer

La restrizione calorica, l’esercizio fisico e le modificazioni comportamentali costituiscono ancora il modello standard per il trattamento dell’obesità.
Read more

Terapia Farmacologica - L'Obesità

Terapia Farmacologica. La terapia farmacologica deve essere sempre usata in associazione alla terapia nutrizionale, all'esercizio fisico e alla terapia ...
Read more

Terapia farmacologica | - Bulimia Anoressia Obesità ...

Un aiuto importante per curare l'obesità possono essere i farmaci anti-obesità, è bene premettere che qualsiasi farmaco da solo non basta a risolvere il
Read more

Prescrivere TRATTAMENTO FARMACOLOGICO DELL OBESITÀ ...

trattamento farmacologico dell’obesitÀ: effetti “adiuvanti” della terapia con orlistat nella dislipidemia dei soggetti obesi gerardo medea
Read more