SYSDAT.IT| Gestione assortimenti: un caso di successo nella GDO 150218R37

50 %
50 %
Information about SYSDAT.IT| Gestione assortimenti: un caso di successo nella GDO 150218R37

Published on June 14, 2016

Author: SysdatIT

Source: slideshare.net

1. UNA STORIA DI SUCCESSO NELLA GDO GESTIONE ASSORTIMENTI DEI PUNTI VENDITA 150218R37

2. L’IMPORTANZA DEGLI ASSORTIMENTI La definizione dell’assortimento di un punto di vendita (l’insieme dei prodotti ordinabili e vendibili) è fondamentale per ottenere buoni risultati di vendita. È un processo complesso basato su diversi elementi (ampiezza, profondità, specializzazione), da gestire calibrando tra l’orientamento dell’azienda e quello dei clienti. La complessità della gestione cresce al crescere del numero dei punti di vendita, della loro distribuzione territoriale e della loro disomogeneità.

3. L’IMPORTANZA DEGLI ASSORTIMENTI DISPORRE DI UN’APPLICAZIONE FLESSIBILE, CHE RENDA AGEVOLE LA PROGETTAZIONE PERIODICA, LA GESTIONE QUOTIDIANA E IL CONTROLLO DEGLI ASSORTIMENTI È UN ASSET CRUCIALE PER LE AZIENDE DELLA GDO.

4. IL PROCESSO DI GESTIONE A partire dalle strategie commerciali dell’azienda, conduce alla definizione della progettazione assortimentale per categoria merceologica in ambiente di simulazione Determina la messa in produzione degli assortimenti Esamina lo stato degli assortimenti definiti PROGETTAZIONE GESTIONE OPERATIVA CONTROLLO

5. COSA FA E COME FUNZIONA L’APPLICAZIONE

6. CONCETTI GENERALI [negozi, articoli, format] I negozi sono classificati per: • collocazione geografica (area), • tipologia (canale: ipermercati, supermercati, minimercati, ecc.). Gli articoli sono commercialmente suddivisi per classificazione merceologica. I format sono: • insiemi atti a contenere gli articoli, • concentrici nell’ambito dello stesso canale. Gli articoli nel format C saranno contenuti anche nei format B e A. A B C

7. CONCETTI GENERALI [appartenenzaall’assortimento,eccezioni] Alla coppia <negozio, classificazione merceologica> è attribuito un format. Alla tripla <articolo, canale, area> è attribuito un format. Un articolo a appartiene all’assortimento di un negozio n se il format associato al negozio n e alla classificazione merceologica dell’articolo a ⊇ il format associato all’articolo a, al canale e all’area del negozio n. Le eccezioni di assortimento consentono di apportare delle modifiche all’assortimento ricavato dalla regola, consentendo di: • aggiungere l’articolo all’assortimento del negozio, • togliere l’articolo dall’assortimento del negozio.

8. LE FUNZIONALITÀ NELLE TRE FASI DEL PROCESSO

9. L’applicazione mette a disposizione un ambiente di simulazione per: • la pianificazione delle numeriche, • la definizione del portafoglio articoli, • la visualizzazione dei format per le aree preconfigurate nella simulazione, • l’eventuale definizione di un nuovo format trasversale alle aree, • l’eventuale definizione di un format in eccezione per le aree che ne necessitano, • la visualizzazione dei dati statistici del venduto, del margine e relative incidenze per ogni singolo territorio preconfigurato nella simulazione, • la visualizzazione della variazione delle incidenze al variare del venduto e/o del margine, • la visualizzazione dell’incidenza rispetto ai dati nazionali provenienti da enti statistici del settore. FASE DI PROGETTAZIONE

10. FASE DI PROGETTAZIONE

11. FASE DI GESTIONE OPERATIVA L’applicazione consente: • la messa in produzione dei risultati della fase di progettazione, • la creazione del profilo assortimentale di nuovi articoli, • la modifica del profilo assortimentale di un articolo già trattato in termini di format e/o eccezioni, • la creazione o la modifica del profilo assortimentale di un negozio, • la trattazione massiva delle operazioni di cui ai punti precedenti in funzione di eventi particolari, • l’aggregazione di articoli in gruppi, • la definizione di eccezioni per <negozio, gruppo di articoli>, • l’aggiornamento automatico degli assortimenti esplosi che vanno in input al sistema informativo di negozio.

12. FASE DI GESTIONE OPERATIVA

13. FASE DI CONTROLLO L’applicazione consente di controllare: • l’assortimento di ogni negozio, • la distribuzione sui negozi di ogni articolo, • il riepilogo delle numeriche relative agli articoli per classificazione merceologica e format nell’ambito di un negozio, • il confronto fra le numeriche pianificate e quelle in essere.

14. FASE DI CONTROLLO

15. FLUSSO DATI, ARCHITETTURA E TECNOLOGIA

16. FLUSSO DATI E ARCHITETTURA Datawarehouse vendite Sistema informativo commerciale Gestione assortimenti

17. L’accesso ai dati avviene per entrambi i database tramite JDBC. TECNOLOGIA Per entrambi i database coinvolti il DBMS è Oracle. L’applicazione è sviluppata in Java secondo gli standard J2EE con tegnologia JSF e Application Server Weblogic.

18. UN CASO DI SUCCESSO NELLA GDO

19. 19 Leader della GDO italiana con oltre 170 punti vendita. Sviluppo dell’applicazione in sostituzione a un service esterno. Predisposizione e applicazione delle procedure di ripresa dati. Accompagnamento utenti nella fase iniziale di utilizzo. UN CASO DI SUCCESSO NELLA GDO Progetto realizzato nei tempi concordati con 3 persone dedicate. Competenze tecnologiche, di business e di project management, la collaborazione con il personale IT dell’azienda apprezzate dal cliente.

20. CONTATTACI VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Add a comment