Self-enactment all'interno di un MMORPG - Relazione progetto psicofisica e percezione

50 %
50 %
Information about Self-enactment all'interno di un MMORPG - Relazione progetto psicofisica...
Education

Published on March 16, 2014

Author: velvetgoldmine58

Source: slideshare.net

Description

Progetto psicofisica e percezione, CDL teoria e tecnologia della comunicazione, A.A. 2013/2014

Università degli studi di Milano Bicocca Corso di Laurea in Teoria e Tecnologia della Comunicazione Anno Accademico 2013/2014 Il self-enactment all’interno di un MMORPG Realizzato da: Alessandro Lagasca 711244 Giacomo Mariani 703274 Roberto Zerbo 781255

INDICE ❖ABSTRACT ❖INTRODUZIONE ❖METODO ❖RISULTATI ❖DISCUSSIONE ❖BIBLIOGRAFIA

ABSTRACT Lo studio qui di seguito riportato, vuole indagare il comportamento di scelta di un personaggio virtuale all’interno di un MMORPG (Massive Multiplayer Online Role Playing Games), specificatamente all’inizio dell’avventura del famoso World of Warcraft. La metodologia utilizzata è stata quella del caso V di Thurstone, dopo aver fornito a 28 soggetti un test da noi prodotto; esso proponeva una coppia di personaggi tra cui scegliere secondo la propria preferenza. La ricerca si focalizza sulle possibili differenze nelle preferenze espresse da un campione di soggetti di sesso maschile e uno femminile. INTRODUZIONE “Dal primo momento in cui il giocatore sceglie un personaggio e gli dà un nome, sta definendo un avatar, un personaggio che sarà distinto da tutti gli altri personaggi all’interno del gioco.” (Rettberg et al., 2008) Come i videogiochi diventano più complessi e si impegnano per offrire al giocatore un’esperienza ludica sempre più coinvolgente, così il ruolo della psicologia nella progettazione e nell’analisi sta crescendo in popolarità. Come scienza della mente e del comportamento, conoscere meglio i giocatori, cosa cercano in un gioco e conoscere le varie forme di approccio ad un videogame, permette agli sviluppatori di progettare meccaniche e trame di gioco che incontrino gli interessi dei giocatori, favorendo in loro un più forte senso di immedesimazione nei confronti dei personaggi e dei loro obiettivi. Con questa ricerca si vuole analizzare quali personaggi vengono scelti dai giocatori nell’iniziare una nuova partita. Scelgono una rappresentazione virtuale di loro stessi, o piuttosto preferiscono sperimentare personaggi sovrannaturali che non esistono nella vita reale? Più nello specifico, lo scopo è quello di indagare se vi siano concrete differenze fra uomini e donne nella scelta di un personaggio. Questo progetto si focalizza su uno specifico genere di videogame, e più dettagliatamente, su un particolare titolo. Il genere scelto è il “gioco di ruolo massivo” (MMORPG - Massive Multiplayer Online Role Play Games), genere cresciuto in popolarità nel corso degli ultimi 10 anni e giocato da milioni di persone in tutto il mondo. I videogiochi MMORPG permettono ai giocatori di scegliere un personaggio fra diverse razze, classi e abilità, al fine di soddisfare il loro stile di gioco preferito. Il videogioco scelto per questo progetto è stato sviluppato dalla Blizzard Entertainment e pubblicato il 23 novembre 2004: si tratta di World of Warcraft, il MMORPG più giocato al mondo, con circa 7 milioni di iscrizioni attive. Per quanto riguarda la scelta del personaggio, il giocatore deve inizialmente scegliere fra le due diverse fazioni dell’Alleanza e dell’Orda, ognuna con sei diverse razze disponibili. Visivamente, le razze dell’Alleanza rappresentano il “bene”, contro il “male” rappresentato dall’Orda. Se le razze dell’Alleanza sono eleganti e fisicamente abbellite, le razze dell’Orda includono personaggi simili a zombie come i Non Morti o i rugosi e dalla pelle verde Orchi.

Diverse teorie hanno cercato di individuare quali siano i criteri che vengono utilizzati dai giocatori nella scelta di un personaggio; Scott Rettberg e Edward Castronova, per esempio, concordano sul fatto che, durante la scelta, il giocatore sta definendo un “secondo sé” con tratti e qualità fisiche molto distanti dalla propria personalità (ibidem; Castronova, 2005). Questa teoria dà credito all’idea che, data la possibilità a un giocatore di scegliere fra diversi personaggi, il videogamer sarà più propenso a scegliere quei personaggi che racchiudono tratti e qualità fisiche differenti da quelle che possiede, in modo da poter sperimentare differenti modi di esistere che non possono aver luogo nella vita reale. Questa ricerca si focalizza soprattutto sulla scelta del genere del proprio personaggio (maschile o femminile), e sulle eventuali differenze nelle preferenze espresse da un campione di uomini e un campione di donne. Per quanto riguarda la scelta del genere, un fenomeno ben conosciuto e studiato nel mondo dei videogiochi è lo scambio di genere. Come detto in precedenza, i videogiochi danno la possibilità ai giocatori di sperimentare modi di esistere incompatibili con la vita reale, e questo include anche la possibilità di esplorare il gioco impersonando il sesso opposto. Uno studio del 2008 di Hussain and Griffiths ad esempio, ha evidenziato come più della metà dei videogiocatori di cinque dei maggiori MMORPG presenti sul mercato giocassero con personaggi di sesso opposto rispetto al proprio. Una delle spiegazioni più comuni per questo fenomeno è che “se devo guardare ripetutamente lo stesso personaggio per ore, voglio che sia bello”. Questa spiegazione non è prerogativa dei videogiocatori maschili, anche le donne, infatti, esprimono la stessa ragione quando devono spiegare la loro scelta di un personaggio maschile (Hussain et al., 2008). METODO Al fine di raccogliere le preferenze degli individui nella scelta del personaggio nel gioco World of Warcraft, abbiamo creato due test al computer che sono stati somministrati ad un totale di 28 soggetti, 14 per test. Ad ogni test ha partecipato un campione di 7 maschi e 7 femmine. Tutti i soggetti erano appartenenti ad una fascia di età compresa fra i 21 e i 28 anni, nessuno di essi era a conoscenza delle ipotesi sperimentali. Si è deciso di creare due differenti test per le diverse fazioni del gioco (Alleanza e Orda), in quanto, come già accennato in precedenza, riflettono una sostanziale differenza nella natura dei personaggi. Inoltre, l’utilizzo di un test unico avrebbe comportato una mole di confronti eccessiva per i soggetti (276 confronti fra coppie). Dividendo i personaggi per fazione si è ottenuto un totale ragionevole di 66 confronti (n*(n-1)/2, dove n è il numero di personaggi per fazione, cioè 12). Ogni confronto era costituito da una coppia di immagini raffiguranti due dei dodici possibili personaggi selezionabili.

ALLEANZA

ORDA

Ai soggetti veniva chiesto di scegliere, per ogni coppia, quale dei due personaggi preferivano. Lo scopo ultimo era quello di formulare delle scale di gradimento a partire dalle preferenze dei soggetti, utilizzando il caso V del metodo del confronto a coppie di Thurstone. Questa procedura è stata eseguita per entrambi i test, suddividendo inoltre le risposte provenienti dai soggetti in base al loro sesso, arrivando così ad ottenere quattro diverse matrici, con quattro corrispondenti scale di gradimento: Alleanza - soggetti maschili, Alleanza - soggetti femminili, Orda - soggetti maschili, Orda - soggetti femminili. Successivamente le diverse scale così ottenute sono state analizzate e confrontate tra loro. RISULTATI Per n=12 sono state composte n(n-1)/2 coppie, ovvero 66 coppie per ognuno dei due test. Come previsto dalla teoria, di norma, lo stimolo di riga è giudicato maggiore allo stimolo di colonna (Fig.1). S1 S2 S3 S4 S1 - S1>S2 S1>S3 S1>S4 S2 S2>S1 - S2>S3 S2>S4 S3 S3>S1 S3>S2 - S3>S4 S4 S4>S1 S4>S2 S4>S3 - Fig.1 Le matrici delle frequenze di risposte ottenute per i personaggi appartenenti alla fazione dell’Alleanza sono le seguenti: A = Umano maschio B = Umano femmina C = Draeneo maschio D = Draeneo femmina E = Elfo maschio F = Elfo femmina G = Gnomo maschio H = Gnomo femmina I = Nano maschio L = Nano femmina M = Worgen maschio N = Worgen femmina

A B C D E F G H I L M N A - 5 4 5 5 6 4 5 1 7 2 4 B 2 - 4 3 3 5 3 6 1 5 1 3 C 3 3 - 6 4 5 5 6 1 7 1 5 D 2 4 1 - 3 5 3 6 1 6 2 4 E 2 4 3 4 - 6 4 5 1 6 2 5 F 1 2 2 2 1 - 3 6 1 6 0 2 G 3 4 2 4 3 4 - 4 2 5 2 4 H 2 1 1 1 2 1 3 - 1 4 2 3 I 6 6 6 6 6 6 5 6 - 7 2 4 L 0 2 0 1 1 1 2 3 0 - 0 3 M 5 6 6 5 5 7 5 5 5 7 - 7 N 3 4 2 3 2 5 3 4 3 4 0 - Matrice 1 – Matrice delle frequenze campione maschile A B C D E F G H I L M N A - 0 2 2 4 2 3 5 5 6 2 1 B 7 - 5 2 4 2 4 6 5 5 2 1 C 5 2 - 2 5 2 5 6 5 5 2 1 D 5 5 5 - 4 5 6 7 7 5 4 3 E 3 3 2 3 - 3 4 5 4 4 1 2 F 5 5 5 2 4 - 6 6 6 5 4 2 G 4 3 2 1 3 1 - 2 2 3 0 1 H 2 1 1 0 2 1 5 - 4 2 2 0 I 2 2 2 0 4 1 5 3 - 3 1 1 L 1 2 2 2 4 2 4 5 4 - 1 0 M 5 5 5 3 6 3 7 5 6 6 - 2 N 6 6 6 4 5 5 6 7 6 7 5 - Matrice 2 – Matrice delle frequenze campione femminile

Dividendo ogni valore di frequenza per il numero di soggetti che hanno partecipato all’esperimento sono state ricavate le rispettive matrici delle proporzioni. La diagonale di queste matrici, corrispondente al confronto di uno stimolo con sé stesso, assume qui il valore convenzionale di 0,5. A B C D E F G H I L M N A 0,5 0,7143 0,5714 0,7143 0,7143 0,8571 0,5714 0,7143 0,1429 1 0,2857 0,5714 B 0,2857 0,5 0,5714 0,4286 0,4286 0,7143 0,4286 0,8571 0,1429 0,7143 0,1429 0,4286 C 0,4286 0,4286 0,5 0,8571 0,5714 0,7143 0,7143 0,8571 0,1429 1 0,1429 0,7143 D 0,2857 0,5714 0,1429 0,5 0,4286 0,7143 0,4286 0,8571 0,1429 0,8571 0,2857 0,5714 E 0,2857 0,5714 0,4286 0,5714 0,5 0,8571 0,5714 0,7143 0,1429 0,8571 0,2857 0,7143 F 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,1429 0,5 0,4286 0,8571 0,1429 0,8571 0 0,2857 G 0,4286 0,5714 0,2857 0,5714 0,4286 0,5714 0,5 0,5714 0,2857 0,7143 0,2857 0,5714 H 0,2857 0,1429 0,1429 0,1429 0,2857 0,1429 0,4286 0,5 0,1429 0,5714 0,2857 0,4286 I 0,8571 0,8571 0,8571 0,8571 0,8571 0,8571 0,7143 0,8571 0,5 1 0,2857 0,5714 L 0 0,2857 0 0,1429 0,1429 0,1429 0,2857 0,4286 0 0,5 0 0,4286 M 0,7143 0,8571 0,8571 0,7143 0,7143 1 0,7143 0,7143 0,7143 1 0,5 1 N 0,4286 0,5714 0,2857 0,4286 0,2857 0,7143 0,4286 0,5714 0,4286 0,5714 0 0,5 A B C D E F G H I L M N SOMMA 4,6429 6,3571 4,9286 6,2143 5,5 7,7857 6,2143 8,5 2,9286 9,6429 2,5 6,7857 ORDINE 3 8 4 6 5 10 7 11 2 12 1 9 Matrice 1b – Matrice delle proporzioni campione maschile A B C D E F G H I L M N A 0,5 0 0,2857 0,2857 0,5714 0,2857 0,4286 0,7143 0,7143 0,8571 0,2857 0,1429 B 1 0,5 0,7143 0,2857 0,5714 0,2857 0,5714 0,8571 0,7143 0,7143 0,2857 0,1429 C 0,7143 0,2857 0,5 0,2857 0,7143 0,2857 0,7143 0,8571 0,7143 0,7143 0,2857 0,1429 D 0,7143 0,7143 0,7143 0,5 0,5714 0,7143 0,8571 1 1 0,7143 0,5714 0,4286 E 0,4286 0,4286 0,2857 0,4286 0,5 0,4286 0,5714 0,7143 0,5714 0,5714 0,1429 0,2857 F 0,7143 0,7143 0,7143 0,2857 0,5714 0,5 0,8571 0,8571 0,8571 0,7143 0,5714 0,2857 G 0,5714 0,4286 0,2857 0,1429 0,4286 0,1429 0,5 0,2857 0,2857 0,4286 0 0,1429 H 0,2857 0,1429 0,1429 0 0,2857 0,1429 0,7143 0,5 0,5714 0,2857 0,2857 0 I 0,2857 0,2857 0,2857 0 0,5714 0,1429 0,7143 0,4286 0,5 0,4286 0,1429 0,1429 L 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,5714 0,2857 0,5714 0,7143 0,5714 0,5 0,1429 0 M 0,7143 0,7143 0,7143 0,4286 0,8571 0,4286 1 0,7143 0,8571 0,8571 0,5 0,2857 N 0,8571 0,8571 0,8571 0,5714 0,7143 0,7143 0,8571 1 0,8571 1 0,7143 0,5 A B C D E F G H I L M N SOMMA 6,9286 5,3571 5,7857 3,5 6,9286 4,3571 8,3571 8,6429 8,2143 7,7857 3,9286 2,5 ORDINE 7 5 6 2 8 4 11 12 10 9 3 1 Matrice 2b – Matrice delle proporzioni campione femminile

Essendo presenti probabilità pari a 1 e 0 in entrambe le matrici, queste sono state opportunamente riordinate seguendo l’ordinamento ricavabile dalla somma delle colonne: M I A C E D G B N F H L M 0,5 0,7143 0,7143 0,8571 0,7143 0,7143 0,7143 0,8571 1 1 0,7143 1 I 0,2857 0,5 0,8571 0,8571 0,8571 0,8571 0,7143 0,8571 0,5714 0,8571 0,8571 1 A 0,2857 0,1429 0,5 0,5714 0,7143 0,7143 0,5714 0,7143 0,5714 0,8571 0,7143 1 C 0,1429 0,1429 0,4286 0,5 0,5714 0,8571 0,7143 0,4286 0,7143 0,7143 0,8571 1 E 0,2857 0,1429 0,2857 0,4286 0,5 0,5714 0,5714 0,5714 0,7143 0,8571 0,7143 0,8571 D 0,2857 0,1429 0,2857 0,1429 0,4286 0,5 0,4286 0,5714 0,5714 0,7143 0,8571 0,8571 G 0,2857 0,2857 0,4286 0,2857 0,4286 0,5714 0,5 0,5714 0,5714 0,5714 0,5714 0,7143 B 0,1429 0,1429 0,2857 0,5714 0,4286 0,4286 0,4286 0,5 0,4286 0,7143 0,8571 0,7143 N 0 0,4286 0,4286 0,2857 0,2857 0,4286 0,4286 0,5714 0,5 0,7143 0,5714 0,5714 F 0 0,1429 0,1429 0,2857 0,1429 0,2857 0,4286 0,2857 0,2857 0,5 0,8571 0,8571 H 0,2857 0,1429 0,2857 0,1429 0,2857 0,1429 0,4286 0,1429 0,4286 0,1429 0,5 0,5714 L 0 0 0 0 0,1429 0,1429 0,2857 0,2857 0,4286 0,1429 0,4286 0,5 Matrice 1c – Matrice ordinata delle proporzioni campione maschile N D M F B C A E L I G H N 0,5 0,5714 0,7143 0,7143 0,8571 0,8571 0,8571 0,7143 1 0,8571 0,8571 1 D 0,4286 0,5 0,5714 0,7143 0,7143 0,7143 0,7143 0,5714 0,7143 1 0,8571 1 M 0,2857 0,4286 0,5 0,4286 0,7143 0,7143 0,7143 0,8571 0,8571 0,8571 1 0,7143 F 0,2857 0,2857 0,5714 0,5 0,7143 0,7143 0,7143 0,5714 0,7143 0,8571 0,8571 0,8571 B 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,5 0,7143 1 0,5714 0,7143 0,7143 0,5714 0,8571 C 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,2857 0,5 0,7143 0,7143 0,7143 0,7143 0,7143 0,8571 A 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0 0,2857 0,5 0,5714 0,8571 0,7143 0,4286 0,7143 E 0,2857 0,4286 0,1429 0,4286 0,4286 0,2857 0,4286 0,5 0,5714 0,5714 0,5714 0,7143 L 0 0,2857 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,1429 0,5714 0,5 0,5714 0,5714 0,7143 I 0,1429 0 0,1429 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,5714 0,4286 0,5 0,7143 0,4286 G 0,1429 0,1429 0 0,1429 0,4286 0,2857 0,5714 0,4286 0,4286 0,2857 0,5 0,2857 H 0 0 0,2857 0,1429 0,1429 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,5714 0,7143 0,5 Matrice 2c – Matrice ordinata delle proporzioni campione femminile

Da queste matrici sono state successivamente ottenute le matrici dei punteggi standard: M I A C E D G B N F H L M 0 0,5659 0,5659 1,0676 0,5659 0,5659 0,5659 1,0676 - - 0,5659 - I -0,566 0 1,0676 1,0676 1,0676 1,0676 0,5659 1,0676 0,18 1,0676 1,0676 - A -0,566 -1,068 0 0,18 0,5659 0,5659 0,18 0,5659 0,18 1,0676 0,5659 - C -1,068 -1,068 -0,18 0 0,18 1,0676 0,5659 -0,18 0,5659 0,5659 1,0676 - E -0,566 -1,068 -0,566 -0,18 0 0,18 0,18 0,18 0,5659 1,0676 0,5659 1,0676 D -0,566 -1,068 -0,566 -1,068 -0,18 0 -0,18 0,18 0,18 0,5659 1,0676 1,0676 G -0,566 -0,566 -0,18 -0,566 -0,18 0,18 0 0,18 0,18 0,18 0,18 0,5659 B -1,068 -1,068 -0,566 0,18 -0,18 -0,18 -0,18 0 -0,18 0,5659 1,0676 0,5659 N - -0,18 -0,18 -0,566 -0,566 -0,18 -0,18 0,18 0 0,5659 0,18 0,18 F - -1,068 -1,068 -0,566 -1,068 -0,566 -0,18 -0,566 -0,566 0 1,0676 1,0676 H -0,566 -1,068 -0,566 -1,068 -0,566 -1,068 -0,18 -1,068 -0,18 -1,068 0 0,18 L - - - - -1,068 -1,068 -0,566 -0,566 -0,18 -1,068 -0,18 0 Matrice 1d – Matrice dei punti z campione maschile N D M F B C A E L I G H N 0 0,18 0,5659 0,5659 1,0676 1,0676 1,0676 0,5659 - 1,0676 1,0676 - D -0,18 0 0,18 0,5659 0,5659 0,5659 0,5659 0,18 0,5659 - 1,0676 - M -0,566 -0,18 0 -0,18 0,5659 0,5659 0,5659 1,0676 1,0676 1,0676 - 0,5659 F -0,566 -0,566 0,18 0 0,5659 0,5659 0,5659 0,18 0,5659 1,0676 1,0676 1,0676 B -1,068 -0,566 -0,566 -0,566 0 0,5659 - 0,18 0,5659 0,5659 0,18 1,0676 C -1,068 -0,566 -0,566 -0,566 -0,566 0 0,5659 0,5659 0,5659 0,5659 0,5659 1,0676 A -1,068 -0,566 -0,566 -0,566 - -0,566 0 0,18 1,0676 0,5659 -0,18 0,5659 E -0,566 -0,18 -1,068 -0,18 -0,18 -0,566 -0,18 0 0,18 0,18 0,18 0,5659 L - -0,566 -1,068 -0,566 -0,566 -0,566 -1,068 0,18 0 0,18 0,18 0,5659 I -1,068 - -1,068 -1,068 -0,566 -0,566 -0,566 0,18 -0,18 0 0,5659 -0,18 G -1,068 -1,068 - -1,068 -0,18 -0,566 0,18 -0,18 -0,18 -0,566 0 -0,566 H - - -0,566 -1,068 -1,068 -1,068 -0,566 -0,566 -0,566 0,18 0,5659 0 Matrice 2d – Matrice dei punti z campione femminile

Dopo aver ottenuto le matrici dei punti z sono state ricavate le matrici delle differenze e, una volta calcolate le medie, è stato possibile ricavare due scale psicologiche: I-M A-I C-A E-C D-E G-D B-G N-B F-N H-F L-H 0,5659 0 0,5016 -0,502 0 0 0,5016 0,5659 1,0676 0 0 0 -0,502 0,5016 -0,888 0,8876 0 -0,502 1,0676 0,18 0,3859 0 -0,386 0,3859 -0,386 0,8876 -0,502 0 0,8876 0,18 0,18 0,8876 -0,502 -0,746 0,746 0 0,5016 -0,502 0,5016 0,3859 0,18 0,18 0 0 0,3859 0,5016 -0,502 0,5016 -0,502 0,5016 -0,502 0,8876 0,18 -0,18 0,36 0 0,3859 0,5016 0 0 0,3859 -0,386 0,3859 0,36 -0,18 0,18 0 0 0 0,3859 0 0,5016 0,746 -0,36 0 0 0,18 -0,18 0,746 0,5016 -0,502 0 -0,386 0 0,3859 0 0,36 -0,18 0,5659 -0,386 0 0 0,5016 -0,502 0,5016 0,3859 -0,386 0 0,5659 1,0676 0 -0,502 0,5016 -0,502 0,5016 -0,502 0,8876 -0,888 0,8876 -0,888 1,0676 0,18 0 0,5016 0 0,3859 -0,888 0,8876 0,18 MEDIA -0,097 0,4923 0,0655 0,1053 0,1661 0,0022 0,0375 0,0702 0,2514 0,2853 0,0932 M I A C E D G B N F H L SCALA 0 -0,097 0,3951 0,4606 0,5658 0,732 0,7341 0,7716 0,8418 1,0932 1,3785 1,4717 I M A C E D G B N F H L SCALA -0,097 0 0,3951 0,4606 0,5658 0,732 0,7341 0,7716 0,8418 1,0932 1,3785 1,4717 I M A C E D G B N F H L SCALA 1 1,5575 3,824 4,1995 4,8033 5,7563 5,7687 5,9837 6,3863 7,8284 9,4651 10 Matrice 1e – Scala psicologica delle preferenze campione maschile Per il campione maschile i personaggi dell’Alleanza sono stati scelti In questo ordine di preferenza (dal più preferito al meno preferito): Nano maschio, Worgen maschio, Umano maschio, Draeneo maschio, Elfo maschio, Draeneo femmina, Gnomo maschio, Umano femmina, Worgen femmina, Elfo femmina, Gnomo femmina e Nano femmina.

D-N M-D F-M B-F C-B A-C E-A L-E I-L G-I H-G 0,18 0,3859 0 0,5016 0 0 -0,502 - - 0 - 0,18 0,18 0,3859 0 0 0 -0,386 0,3859 - - - 0,3859 0,18 -0,18 0,746 0 0 0,5016 0 0 - - 0 0,746 -0,18 0,5659 0 0 -0,386 0,3859 0,5016 0 0 0,5016 0 0 0,5659 0,5659 - - 0,3859 0 -0,386 0,8876 0,5016 0 0 0 0,5659 0,5659 0 0 0 0 0,5016 0,5016 0 0 - - 0,5659 0,18 0,8876 -0,502 -0,746 0,746 0,3859 -0,888 0,8876 0 -0,386 0,3859 0,18 0,18 0 0 0,3859 - -0,502 0,5016 0 0 -0,502 1,2476 -0,18 0,18 0 0,3859 - - 0 0,5016 0 0 0,746 -0,36 0,18 0,5659 -0,746 0 - - 0,8876 -0,386 0,746 -0,36 0 -0,386 0,5659 -0,566 - - -0,502 0 0 0,5016 0 0 0,746 0,3859 -0,566 MEDIA 0,293 0,0114 0,083 0,3426 0,0327 0,2058 0,1111 0,1532 0,072 0,0386 0,1144 N D M F B C A E L I G H SCALA 0 0,293 0,3044 0,3874 0,73 0,7628 0,9686 1,0796 1,2328 1,3048 1,3434 1,4578 N D M F B C A E L I G H SCALA 1 2,8087 2,8792 3,3919 5,5071 5,7091 6,9797 7,6653 8,6112 9,0558 9,294 10 Matrice 2e – Scala psicologica delle preferenze campione femminile Per il campione femminile invece: Worgen femmina, Draeneo femmina, Worgen maschio, Elfo femmina, Umano femmina, Draeneo maschio, Umano maschio, Elfo maschio, Nano femmina, Nano maschio, Gnomo maschio e Gnomo femmina. Per una più facile lettura della scala psicologica si è poi deciso di invertirne l’ordine: il punteggio 1 corrispondente al personaggio con meno preferenze, e il punteggio 10 corrispondente al personaggio con più preferenze. L H F N B G D E C A M I SCALA 1 1,5349 3,1716 4,6137 5,0163 5,2313 5,2437 6,1967 6,8005 7,176 9,4425 10 Matrice 1f – Scala psicologica invertita campione maschile H G I L E A C B F M D N SCALA 1 1,706 1,9442 2,3888 3,3347 4,0203 5,2909 5,4929 7,6081 8,1208 8,1913 10 Matrice 2f – Scala psicologa invertita campione femminile

Per rendere più evidenti le caratteristiche e le differenze fra queste due scale psicologiche, i rispettivi valori sono stati rappresentati all’interno di un grafico: Fig.2 – Grafico di confronto scale psicologiche personaggi Alleanza Analogamente, gli stessi procedimenti sono stati effettuati per i personaggi appartenenti alla fazione dell’Orda. Qui di seguito i vari procedimenti che hanno portato ad ottenere le due scale psicologiche per il campione maschile e quello femminile: A = Elfo maschio B = Elfo femmina C = Orco maschio D = Orco femmina E = Goblin maschio F = Goblin femmina G = Troll maschio H = Troll femmina I = Non Morto maschio L = Non Morto femmina M = Tauren maschio N = Tauren femmina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Campione Maschile Campione Femminile

A B C D E F G H I L M N A - 4 3 7 3 7 4 4 3 7 4 7 B 3 - 2 7 3 7 4 6 4 7 5 7 C 4 5 - 6 4 6 5 5 4 6 6 7 D 0 0 1 - 3 4 3 5 3 6 3 6 E 4 4 3 4 - 6 3 5 3 5 4 5 F 0 0 1 3 1 - 2 3 3 5 3 5 G 3 3 2 4 4 5 - 6 4 7 6 7 H 3 1 2 2 2 4 1 - 2 6 3 7 I 4 3 3 4 4 4 3 5 - 7 6 7 L 0 0 1 1 2 2 0 1 0 - 1 5 M 3 2 1 4 3 4 1 4 1 6 - 6 N 0 0 0 1 2 2 0 0 0 2 1 - Matrice 3 – Matrice delle frequenze campione maschile A B C D E F G H I L M N A - 1 5 7 6 7 3 3 4 6 7 6 B 6 - 6 5 7 7 6 4 6 5 7 6 C 2 1 - 1 4 5 4 2 4 4 5 6 D 0 2 6 - 5 6 3 2 3 4 4 5 E 1 0 3 2 - 5 0 0 3 2 4 5 F 0 0 2 1 2 - 1 0 2 2 4 3 G 4 1 3 4 7 6 - 2 5 4 6 5 H 4 3 5 5 7 7 5 - 5 5 5 4 I 3 1 3 4 4 5 2 2 - 3 5 5 L 1 2 3 3 5 5 3 2 4 - 3 3 M 0 0 2 3 3 3 1 2 2 4 - 3 N 1 1 1 2 2 4 2 3 2 4 4 - Matrice 4 – Matrice delle frequenze campione femminile

A B C D E F G H I L M N A 0,5 0,5714 0,4286 1 0,4286 1 0,5714 0,5714 0,4286 1 0,5714 1 B 0,4286 0,5 0,2857 1 0,4286 1 0,5714 0,8571 0,5714 1 0,7143 1 C 0,5714 0,7143 0,5 0,8571 0,5714 0,8571 0,7143 0,7143 0,5714 0,8571 0,8571 1 D 0 0 0,1429 0,5 0,4286 0,5714 0,4286 0,7143 0,4286 0,8571 0,4286 0,8571 E 0,5714 0,5714 0,4286 0,5714 0,5 0,8571 0,4286 0,7143 0,4286 0,7143 0,5714 0,7143 F 0 0 0,1429 0,4286 0,1429 0,5 0,2857 0,4286 0,4286 0,7143 0,4286 0,7143 G 0,4286 0,4286 0,2857 0,5714 0,5714 0,7143 0,5 0,8571 0,5714 1 0,8571 1 H 0,4286 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,5714 0,1429 0,5 0,2857 0,8571 0,4286 1 I 0,5714 0,4286 0,4286 0,5714 0,5714 0,5714 0,4286 0,7143 0,5 1 0,8571 1 L 0 0 0,1429 0,1429 0,2857 0,2857 0 0,1429 0 0,5 0,1429 0,7143 M 0,4286 0,2857 0,1429 0,5714 0,4286 0,5714 0,1429 0,5714 0,1429 0,8571 0,5 0,8571 N 0 0 0 0,1429 0,2857 0,2857 0 0 0 0,2857 0,1429 0,5 A B C D E F G H I L M N SOMMA 3,9286 3,6429 3,2143 6,6429 4,9286 7,7857 4,2143 6,7857 4,3571 9,6429 6,5 10,357 ORDINE 3 2 1 8 6 10 4 9 5 11 7 12 Matrice 3b – Matrice delle proporzioni campione maschile A B C D E F G H I L M N A 0,5 0,1429 0,7143 1 0,8571 1 0,4286 0,4286 0,5714 0,8571 1 0,8571 B 0,8571 0,5 0,8571 0,7143 1 1 0,8571 0,5714 0,8571 0,7143 1 0,8571 C 0,2857 0,1429 0,5 0,1429 0,5714 0,7143 0,5714 0,2857 0,5714 0,5714 0,7143 0,8571 D 0 0,2857 0,8571 0,5 0,7143 0,8571 0,4286 0,2857 0,4286 0,5714 0,5714 0,7143 E 0,1429 0 0,4286 0,2857 0,5 0,7143 0 0 0,4286 0,2857 0,5714 0,7143 F 0 0 0,2857 0,1429 0,2857 0,5 0,1429 0 0,2857 0,2857 0,5714 0,4286 G 0,5714 0,1429 0,4286 0,5714 1 0,8571 0,5 0,2857 0,7143 0,5714 0,8571 0,7143 H 0,5714 0,4286 0,7143 0,7143 1 1 0,7143 0,5 0,7143 0,7143 0,7143 0,5714 I 0,4286 0,1429 0,4286 0,5714 0,5714 0,7143 0,2857 0,2857 0,5 0,4286 0,7143 0,7143 L 0,1429 0,2857 0,4286 0,4286 0,7143 0,7143 0,4286 0,2857 0,5714 0,5 0,4286 0,4286 M 0 0 0,2857 0,4286 0,4286 0,4286 0,1429 0,2857 0,2857 0,5714 0,5 0,4286 N 0,1429 0,1429 0,1429 0,2857 0,2857 0,5714 0,2857 0,4286 0,2857 0,5714 0,5714 0,5 A B C D E F G H I L M N SOMMA 3,6429 2,2143 6,0714 5,7857 7,9286 9,0714 4,7857 3,6429 6,2143 6,6429 8,2143 7,7857 ORDINE 2 1 6 5 10 12 4 3 7 8 11 9 Matrice 4b – Matrice delle proporzioni campione femminile

C B A G I E D M H F L N C 0,5 0,7143 0,5714 0,7143 0,5714 0,5714 0,8571 0,8571 0,7143 0,8571 0,8571 1 B 0,2857 0,5 0,4286 0,5714 0,5714 0,4286 1 0,7143 0,8571 1 1 1 A 0,4286 0,5714 0,5 0,5714 0,4286 0,4286 1 0,5714 0,5714 1 1 1 G 0,2857 0,4286 0,4286 0,5 0,5714 0,5714 0,5714 0,8571 0,8571 0,7143 1 1 I 0,4286 0,4286 0,5714 0,4286 0,5 0,5714 0,5714 0,8571 0,7143 0,5714 1 1 E 0,4286 0,5714 0,5714 0,4286 0,4286 0,5 0,5714 0,5714 0,7143 0,8571 0,7143 0,7143 D 0,1429 0 0 0,4286 0,4286 0,4286 0,5 0,4286 0,7143 0,5714 0,8571 0,8571 M 0,1429 0,2857 0,4286 0,1429 0,1429 0,4286 0,5714 0,5 0,5714 0,5714 0,8571 0,8571 H 0,2857 0,1429 0,4286 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,4286 0,5 0,5714 0,8571 1 F 0,1429 0 0 0,2857 0,4286 0,1429 0,4286 0,4286 0,4286 0,5 0,7143 0,7143 L 0,1429 0 0 0 0 0,2857 0,1429 0,1429 0,1429 0,2857 0,5 0,7143 N 0 0 0 0 0 0,2857 0,1429 0,1429 0 0,2857 0,2857 0,5 Matrice 3c – Matrice ordinata delle proporzioni campione maschile B A H G D C I L N E M F B 0,5 0,8571 0,5714 0,8571 0,7143 0,8571 0,8571 0,7143 0,8571 1 1 1 A 0,1429 0,5 0,4286 0,4286 1 0,7143 0,5714 0,8571 0,8571 0,8571 1 1 H 0,4286 0,5714 0,5 0,7143 0,7143 0,7143 0,7143 0,7143 0,5714 1 0,7143 1 G 0,1429 0,5714 0,2857 0,5 0,5714 0,4286 0,7143 0,5714 0,7143 1 0,8571 0,8571 D 0,2857 0 0,2857 0,4286 0,5 0,8571 0,4286 0,5714 0,7143 0,7143 0,5714 0,8571 C 0,1429 0,2857 0,2857 0,5714 0,1429 0,5 0,5714 0,5714 0,8571 0,5714 0,7143 0,7143 I 0,1429 0,4286 0,2857 0,2857 0,5714 0,4286 0,5 0,4286 0,7143 0,5714 0,7143 0,7143 L 0,2857 0,1429 0,2857 0,4286 0,4286 0,4286 0,5714 0,5 0,4286 0,7143 0,4286 0,7143 N 0,1429 0,1429 0,4286 0,2857 0,2857 0,1429 0,2857 0,5714 0,5 0,2857 0,5714 0,5714 E 0 0,1429 0 0 0,2857 0,4286 0,4286 0,2857 0,7143 0,5 0,5714 0,7143 M 0 0 0,2857 0,1429 0,4286 0,2857 0,2857 0,5714 0,4286 0,4286 0,5 0,4286 F 0 0 0 0,1429 0,1429 0,2857 0,2857 0,2857 0,4286 0,2857 0,5714 0,5 Matrice 4c – Matrice ordinata delle proporzioni campione femminile

C B A G I E D M H F L N C 0 0,5659 0,18 0,5659 0,18 0,18 1,0676 1,0676 0,5659 1,0676 1,0676 - B -0,566 0 -0,18 0,18 0,18 -0,18 - 0,5659 1,0676 - - - A -0,18 0,18 0 0,18 -0,18 -0,18 - 0,18 0,18 - - - G -0,566 -0,18 -0,18 0 0,18 0,18 0,18 1,0676 1,0676 0,5659 - - I -0,18 -0,18 0,18 -0,18 0 0,18 0,18 1,0676 0,5659 0,18 - - E -0,18 0,18 0,18 -0,18 -0,18 0 0,18 0,18 0,5659 1,0676 0,5659 0,5659 D -1,068 - - -0,18 -0,18 -0,18 0 -0,18 0,5659 0,18 1,0676 1,0676 M -1,068 -0,566 -0,18 -1,068 -1,068 -0,18 0,18 0 0,18 0,18 1,0676 1,0676 H -0,566 -1,068 -0,18 -1,068 -0,566 -0,566 -0,566 -0,18 0 0,18 1,0676 - F -1,068 - - -0,566 -0,18 -1,068 -0,18 -0,18 -0,18 0 0,5659 0,5659 L -1,068 - - - - -0,566 -1,068 -1,068 -1,068 -0,566 0 0,5659 N - - - - - -0,566 -1,068 -1,068 - -0,566 -0,566 0 Matrice 3d – Matrice dei punti z campione maschile B A H G D C I L N E M F B 0 1,0676 0,18 1,0676 0,5659 1,0676 1,0676 0,5659 1,0676 - - - A -1,068 0 -0,18 -0,18 - 0,5659 0,18 1,0676 1,0676 1,0676 - - H -0,18 0,18 0 0,5659 0,5659 0,5659 0,5659 0,5659 0,18 - 0,5659 - G -1,068 0,18 -0,566 0 0,18 -0,18 0,5659 0,18 0,5659 - 1,0676 1,0676 D -0,566 - -0,566 -0,18 0 1,0676 -0,18 0,18 0,5659 0,5659 0,18 1,0676 C -1,068 -0,566 -0,566 0,18 -1,068 0 0,18 0,18 1,0676 0,18 0,5659 0,5659 I -1,068 -0,18 -0,566 -0,566 0,18 -0,18 0 -0,18 0,5659 0,18 0,5659 0,5659 L -0,566 -1,068 -0,566 -0,18 -0,18 -0,18 0,18 0 -0,18 0,5659 -0,18 0,5659 N -1,068 -1,068 -0,18 -0,566 -0,566 -1,068 -0,566 0,18 0 -0,566 0,18 0,18 E - -1,068 - - -0,566 -0,18 -0,18 -0,566 0,5659 0 0,18 0,5659 M - - -0,566 -1,068 -0,18 -0,566 -0,566 0,18 -0,18 -0,18 0 -0,18 F - - - -1,068 -1,068 -0,566 -0,566 -0,566 -0,18 -0,566 0,18 0 Matrice 4d – Matrice dei punti z campione femminile

B-C A-B G-A I-G E-I D-E M-D H-M F-H L-F N-L 0,5659 -0,386 0,3859 -0,386 0 0,8876 0 -0,502 0,5016 0 - 0,5659 -0,18 0,36 0 -0,36 - - 0,5016 / - - 0,36 -0,18 0,18 -0,36 0 - - 0 / - - 0,3859 0 0,18 0,18 0 0 0,8876 0 -0,502 - - 0 0,36 -0,36 0,18 0,18 0 0,8876 -0,502 -0,386 - - 0,36 0 -0,36 0 0,18 0,18 0 0,3859 0,5016 -0,502 0 - - - 0 0 0,18 -0,18 0,746 -0,386 0,8876 0 0,5016 0,3859 -0,888 0 0,8876 0,36 -0,18 0,18 0 0,8876 0 -0,502 0,8876 -0,888 0,5016 0 0 0,3859 0,18 0,18 0,8876 - - - - 0,3859 -0,888 0,8876 0 0 0,18 0,5659 0 - - - - - -0,502 0 0 0,5016 0,5659 0,5659 - - - - - -0,502 0 - - 0 0,5659 MEDIA 0,2797 0,1109 -0,174 0,0502 0 0,1492 0,1801 0,09 0,0657 0,4116 0,1886 C B A G I E D M H F L N SCALA 0 0,2797 0,3907 0,217 0,2672 0,2672 0,4164 0,5965 0,6865 0,7522 1,1638 1,3525 C G I E B A D M H F L N SCALA 0 0,217 0,2672 0,2672 0,2797 0,3907 0,4164 0,5965 0,6865 0,7522 1,1638 1,3525 C G I E B A D M H F L N SCALA 1 2,4442 2,778 2,778 2,8615 3,5997 3,7708 4,9693 5,5683 6,0056 8,7447 10 Matrice 3e – Scala psicologica delle preferenze campione maschile Per il campione maschile i personaggi dell’Orda sono stati scelti In questo ordine di preferenza (dal più preferito al meno preferito): Orco maschio, Troll maschio, Non Morto maschio, Goblin maschio, Elfo del sangue maschio, Elfo del Sangue femmina, Orco femmina, Tauren maschio, Troll femmina, Goblin femmina, Non Morto femmina e Tauren femmina.

A-B H-A G-H D-G C-D I-D L-I N-L E-N M-E F-M 1,0676 -0,888 0,8876 -0,502 0,5016 0 -0,502 0,5016 - - - 1,0676 -0,18 0 - - -0,386 0,8876 0 0 - - 0,36 -0,18 0,5659 0 0 0 0 -0,386 - - - 1,2476 -0,746 0,5659 0,18 -0,36 0,746 -0,386 0,3859 - - 0 - - 0,3859 0,18 1,0676 -1,248 0,36 0,3859 0 -0,386 0,8876 0,5016 0 0,746 -1,248 1,0676 0,18 0 0,8876 -0,888 0,3859 0 0,8876 -0,386 0 0,746 -0,36 0,18 -0,18 0,746 -0,386 0,3859 0 -0,502 0,5016 0,3859 0 0 0,36 -0,18 -0,18 0,746 -0,746 0,746 0 0,8876 -0,386 0 -0,502 0,5016 0,746 -0,18 -0,566 0,746 0 - - - - 0,3859 0 -0,386 1,1319 -0,566 0,18 0,3859 - - -0,502 0,8876 -0,386 0 0,746 -0,36 0 0,18 -0,18 - - - 0 0,5016 0 0 0,3859 -0,386 0,746 -0,18 MEDIA 0,5788 -0,124 0,265 0,0244 0,1742 0,0278 0,0922 0,2766 -0,227 0,1865 0,1844 B A H G D C I L N E M F SCALA 0 0,5788 0,455 0,72 0,7444 0,9187 0,9465 1,0387 1,3152 1,088 1,2745 1,4588 B H A G D C I L E M N F SCALA 0 0,455 0,5788 0,72 0,7444 0,9187 0,9465 1,0387 1,088 1,2745 1,3152 1,4588 B H A G D C I L E M N F SCALA 1 3,807 4,5707 5,4417 5,5925 6,6674 6,8392 7,4078 7,712 8,8625 9,114 10 Matrice 4e – Scala psicologica delle preferenze campione femminile Per il campione femminile invece: Elfo del Sangue femmina, Troll femmina, Elfo del Sangue maschio, Troll maschio, Orco femmina, Orco maschio, Non Morto maschio, Non Morto femmina, Goblin maschio, Tauren maschio, Tauren femmina, Goblin femmina femmina. Come per i personaggi dell’Alleanza, anche in questo caso si è deciso di invertire l’ordine della scala psicologica: il punteggio 1 corrispondente al personaggio con meno preferenze, e il punteggio 10 corrispondente al personaggio con più preferenze. N L F H M D A B E I G C SCALA 1 2,2553 4,9944 5,4317 6,0307 7,2292 7,4003 8,1385 8,222 8,222 8,5558 10 Matrice 3f – Scala psicologica invertita campione maschile F N M E L I C D G A H B SCALA 1 1,886 2,1375 3,288 3,5922 4,1608 4,3326 5,4075 5,5583 6,4293 7,193 10 Matrice 4f – Scala psicologica invertita campione femminile

Per rendere più evidenti le caratteristiche e le differenze fra queste due scale psicologiche, i rispettivi valori sono stati rappresentati all’interno di un grafico: Fig.3 – Grafico di confronto scale psicologiche personaggi Orda DISCUSSIONE L’elaborazione dei risultati ottenuti, a seguito dei test effettuati, ha permesso di trarre le seguenti conclusioni: • I soggetti, indifferentemente dal sesso di appartenenza, si sono ispirati a personaggi non umani, ma bensì antropomorfi (nella fattispecie “fantasy”), con un picco di preferenza per il Worgen (Item M / N dei personaggi dell’Alleanza). Il risultato va a concordare con la ricerca effettuata da Rettberg e Castronova, secondo la quale il giocatore tenderebbe a rappresentarsi in una forma immaginaria, in modo da poter sperimentare differenti modi di esistere che non possono aver luogo nella vita reale. • Per quanto riguarda la scelta del personaggio sono state effettivamente riscontrate delle differenze fra il campione maschile e quello femminile. Ad esempio, come si può vedere nel grafico (fig.2) a pagina 14, i soggetti maschili hanno preferito il Nano maschio fra i personaggi appartenenti all’Alleanza, che risulta invece essere in decima posizione per i soggetti di sesso femminile. Questi ultimi hanno preferito il personaggio Worgen femmina, solo nono in ordine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Campione Maschile Campione Femminile

di preferenza per il campione maschile. Per i personaggi dell’Orda (fig.3 pag.21), i soggetti maschili hanno espresso una preferenza per l’Orco maschio (in quinta posizione nel campione femminile), mentre i soggetti di sesso femminile per l’Elfo del Sangue femmina (in sesta posizione nel campione maschile). • Non si è infine verificato il caso di “scambio di genere”, così descritto nello studio effettuato da Hussain e Griffiths nel 2008, secondo la quale i videogiocatori tendevano ad usare personaggi di sesso opposto al proprio. Come si può chiaramente vedere nel grafico relativo ai personaggi dell’Alleanza (fig.2 pag.14), i soggetti maschili hanno sempre espresso una preferenza maggiore per i personaggi maschili rispetto ai corrispettivi personaggi femminili. Esemplare è il caso del Nano maschio e femmina, rispettivamente primo e ultimo in termini di preferenza. Discorso opposto vale invece per il campione femminile che, ad eccezione del personaggio Goblin, ha sempre espresso una preferenza per i personaggi femminili sui rispettivi maschili. Una possibile spiegazione del mancato verificarsi di questa ipotesi va ricercata nel fatto che il campione scelto per questo progetto non prevedeva la presenza di giocatori abituali. Questo ha fatto sì che i soggetti basassero le loro scelte su fattori differenti da quelli che, secondo Hussain, sono alla base di questo fenomeno. BIBLIOGRAFIA Castronova, E. (2005), Synthetic Worlds: The business and culture of online games, The University of Chicago Press, Ltd Hussain et al. (2008), “Gender Swapping and Socializing inCyberspace: An Exploratory Study”, CyberPsychology & Behaviour, N. 1, vol. 11 Rettberg, J.W., et al. (2008), Digital Culture, Play and Identity: A World of Warcraft Reader, MIT Press

Add a comment

Related presentations

Related pages

Il self-enactment all'interno di un MMORPG ...

Information about Il self-enactment all'interno di un MMORPG. ... Psicofisica e Percezione ... e Percezione Il self-enactment all’interno di un ...
Read more

Il self-enactment all'interno di un MMORPG - Education

... Il self-enactment all’interno di un MMORPG ... progetto non prevedeva la presenza di ... Psicofisica e Percezione Il self-enactment ...
Read more

Il self-enactment all'interno di un MMORPG - Relazione ...

... 2014 Il self-enactment all’interno di un MMORPG ... all'interno di un MMORPG - Relazione. ... Psicofisica e Percezione Il self-enactment ...
Read more