"Rimbalzando tra le fonti" - Presentazione ricerca

50 %
50 %
Information about "Rimbalzando tra le fonti" - Presentazione ricerca
Business & Mgmt

Published on November 12, 2008

Author: tedeschini

Source: slideshare.net

Description

Presentazione della ricerca "Rimbalzando tra le fonti: gli universitari milanesi e l'informazione". Centro di Ricerca Arts Science and Knowledge, ASK, Università Bocconi. Di Paola Dubini

Rimbalzando tra le fonti: gli universitari milanesi e l’informazione Milano, Università Bocconi - 7 novembre 2008 ISE Centro di Economia Istituto di Storia Economica monetaria e finanziaria “Paolo Baffi” ASK - Centro di ricerca Art, Science and Knowledge

Il perché di un programma di ricerca Paola Dubini ISE Centro di Economia Istituto di Storia Economica monetaria e finanziaria “Paolo Baffi” ASK - Centro di ricerca Art, Science and Knowledge

Il programma di ricerca “conoscere per scegliere” Che cosa vogliamo studiare L’evoluzione delle filiere dell’informazione e della comunicazione e dei settori ad esse collegati; Le strategie delle imprese che producono, distribuiscono e diffondono contenuti; Alcuni nuovi “editori”: le imprese e gli utenti .

L’evoluzione delle filiere dell’informazione e della comunicazione e dei settori ad esse collegati;

Le strategie delle imprese che producono, distribuiscono e diffondono contenuti;

Alcuni nuovi “editori”: le imprese e gli utenti .

Il programma di ricerca “conoscere per scegliere” Alcune domande Quali prodotti e servizi legati ai contenuti saranno richiesti nel prossimo futuro? Quanto “multimediali” dovranno essere? Quale è la sostenibilità dei modelli “editoriali” proposti da “editori” tradizionali e non? I servizi “editoriali” del web 2.0 si trasformeranno in fonti di reddito? In epoca di ridondanza informativa a chi ci affidiamo come mediatori? A poche persone fidate? A masse di sconosciuti? Alle aziende media? Alle piattaforme tecnologiche? Quanto scommettere sulle diverse fonti informative? Come evolverà la relazione fra “editori” e inserzionisti?

Quali prodotti e servizi legati ai contenuti saranno richiesti nel prossimo futuro? Quanto “multimediali” dovranno essere?

Quale è la sostenibilità dei modelli “editoriali” proposti da “editori” tradizionali e non? I servizi “editoriali” del web 2.0 si trasformeranno in fonti di reddito?

In epoca di ridondanza informativa a chi ci affidiamo come mediatori? A poche persone fidate? A masse di sconosciuti? Alle aziende media? Alle piattaforme tecnologiche?

Quanto scommettere sulle diverse fonti informative?

Come evolverà la relazione fra “editori” e inserzionisti?

Ripartire dal consumatore finale Le filiere informative e della comunicazione convergono; Al tempo stesso, gli ambiti competitivi di ciascun mezzo e i bisogni di singole categorie di consumatori sono molto specifici; Se vogliamo riflettere sull’evoluzione delle filiere dei media nel prossimo futuro conviene (ri)partire dai bisogni di specifici mercati; Meglio, in questo sforzo, concentrarsi su segmenti di mercato che hanno - o dovrebbero avere - particolare beneficio in un rapporto consapevole con l’informazione.

Le filiere informative e della comunicazione convergono;

Al tempo stesso, gli ambiti competitivi di ciascun mezzo e i bisogni di singole categorie di consumatori sono molto specifici;

Se vogliamo riflettere sull’evoluzione delle filiere dei media nel prossimo futuro conviene (ri)partire dai bisogni di specifici mercati;

Meglio, in questo sforzo, concentrarsi su segmenti di mercato che hanno - o dovrebbero avere - particolare beneficio in un rapporto consapevole con l’informazione.

E’ dura essere giovane adulto… L’opinione pubblica non li prende troppo sul serio … C’e’ chi li chiama bamboccioni, chi li chiama “babyloser”, chi generazione Ipod, chi “milleuristi”

Anche se non mancano esempi di successo e modelli positivi

Le statistiche mostrano luci e ombre - 5 milioni circa di persone fra 18-30 anni (Istat); oltre il 50% di chi ha 19 anni frequenta l’università (Istat); il 68,8% dei laureati biennalisti nel 2007 si è laureato in corso (Alma Laurea) il tasso di disoccupazione giovanile ha il picco (18%) tra i 20 e i 24 anni per chi ha un diploma il 14% dei laureati fra i 25 e 29 anni è disoccupato (Alma Laurea) il potere d’acquisto dei giovani adulti è diminuito negli ultimi anni e le prospettive di ricchezza alla pensione sono minori i giovani adulti lasciano la famiglia d’origine sempre più tardi (Istat, IARD) si accasano e fanno figli oltre i 30 anni (Istat, IARD)

- 5 milioni circa di persone fra 18-30 anni (Istat);

oltre il 50% di chi ha 19 anni frequenta l’università (Istat);

il 68,8% dei laureati biennalisti nel 2007 si è laureato in corso (Alma Laurea)

il tasso di disoccupazione giovanile ha il picco (18%) tra i 20 e i 24 anni per chi ha un diploma

il 14% dei laureati fra i 25 e 29 anni è disoccupato (Alma Laurea)

il potere d’acquisto dei giovani adulti è diminuito negli ultimi anni e le prospettive di ricchezza alla pensione sono minori

i giovani adulti lasciano la famiglia d’origine sempre più tardi (Istat, IARD)

si accasano e fanno figli oltre i 30 anni (Istat, IARD)

ma allora perché studiarli nel loro rapporto con l’informazione?

Perché la condizione adulta è influenzata dal rapporto con l’informazione Le scelte che si compiono fra i 18 e i 30 anni sono critiche per la vita civile, personale e professionale di una persona Fra i 18 e i 30 anni è massimo il bisogno di consapevolezza nell’accesso all’informazione. I gusti culturali delle persone si formano in massima parte fra i 20 e i 25 anni All’inizio dell’età adulta le persone decidono ciò che è “bello” e ciò che è “affine”

Le scelte che si compiono fra i 18 e i 30 anni sono critiche per la vita civile, personale e professionale di una persona

I gusti culturali delle persone si formano in massima parte fra i 20 e i 25 anni

La generazione che oggi ha fra 18 e 30 anni ha avuto maestri cresciuti nel mondo “analogico”, ma si è formata in autonomia “sul digitale”; Perché è un mercato interessante ma poco conosciuto E’ una generazione di passaggio molto interessante per valutare l’evoluzione dei settori della comunicazione e dell’informazione nel prossimo futuro; Il target dei giovani adulti è difficile da soddisfare da parte delle imprese; I prodotti di informazione e di comunicazione di successo (e non solo quelli) sono particolarmente apprezzati dalle persone fra i 18 e i 30 anni.

La generazione che oggi ha fra 18 e 30 anni ha avuto maestri cresciuti nel mondo “analogico”, ma si è formata in autonomia “sul digitale”;

Il target dei giovani adulti è difficile da soddisfare da parte delle imprese;

Un mercato importante per i settori della convergenza Il grado di penetrazione di internet nella popolazione fra i 18 e i 30 anni è molto elevato. La crescita dei “mercati della convergenza” sarà sempre più legata all’uso di contenuti digitali La crescita dei mercati dei contenuti e dei servizi digitali richiede una comprensione profonda del perché e del come le persone accedono e usano l’informazione Il sistema di offerta dei contenuti digitali è un complesso mix di hardware, software, contenuto e servizi

Il grado di penetrazione di internet nella popolazione fra i 18 e i 30 anni è molto elevato.

Il sistema di offerta dei contenuti digitali è un complesso mix di hardware, software, contenuto e servizi

Un programma di ricerca INFORMARSI/ TENERSI INFORMATO AGGIORNARSI APPROFONDIRE CHE COSA : PER SE’ PER GLI ALTRI PER SCELTE D’ACQUISTO PERCHE’ : FONTI GOVERNATE DA TERZI FONTI PARTECIPATE DOVE : DA SOLI IN CONDIVISIONE COME :

INFORMARSI/ TENERSI INFORMATO

AGGIORNARSI

APPROFONDIRE

PER SE’

PER GLI ALTRI

PER SCELTE D’ACQUISTO

FONTI GOVERNATE DA TERZI

FONTI PARTECIPATE

DA SOLI

IN CONDIVISIONE

Le fonti considerate Programmi e canali di approfondimento e informazione, rassegne stampa, news, radio generaliste e tematiche Radio Portali generalisti, Portali di informazione, Portali tematici, Portali orizzontali sul target, E-tailers, Motori di ricerca, Aggregatori, Blog, E-zine, Social network, Podcasting, RSS, Forum, Wiki Internet Telegiornali, Talk show, Documentari, Programmi di attualità, Inchieste, Rassegne stampa, Canali tematici TV Universitaria, Saggistica, Professionale Libri Generalisti, Specializzati Periodici Generalisti, Specializzati, Politici, Nazionali, Locali Quotidiani

Add a comment

Related presentations

Related pages

giovaniadulti - YouTube

giovaniadulti - YouTube ... Skip navigation
Read more

Rimbalzando tra tecnologie e contenuti.

Rimbalzando tra le fonti: gli universitari milanesi e l ... 2,0% va su un sito / motore di ricerca specializzato 2,0% va su un sito di vendita ...
Read more

valoriprimilab: 11/08

Strategie e tools per lo sviluppo del proprio personal marketing in una bella presentazione di Mark ... un'altra ricerca "Rimbalzando tra le fonti: ...
Read more

valoriprimilab: La dieta digitale degli studenti universitari

Dall'Università Bocconi un'altra ricerca "Rimbalzando tra le fonti: gli universitari milanesi e l'informazione". ... Tecniche di presentazione per manager;
Read more

JOBtalk | Mille euro

Fabrizio è stato venerdì in Bocconi alla presentazione della ricerca su universitari e ... un ricerca dal titolo “Rimbalzando tra le fonti: ...
Read more

Il cassetto degli attrezzi. Adolescenza e dintorni ...

... ricerca Giovani adulti e ... presentazione_aie.pdf Intervento di Giovanni Peresson "Rimbalzando tra tecnologia e contenuti" al Convegno "Rimbalzando ...
Read more

Federazione Italiana Editori Giornali

Presentazione de 'La Stampa in Italia 2011-2013' ... MODULO ISCRIZIONE CONVEGNO 'RIMBALZANDO TRA LE FONTI' 08/10/2008 ... Criterio ricerca
Read more

Kataweb.it - Blog - Giornalismo d\'altri » 2008 » November

... (dalla presentazione di ... massa sufficiente alla ricerca di pubblicità e dei ... in effetti si informano "rimbalzando tra le fonti" ...
Read more