advertisement

prove tecniche  di futuro  (ai tempi della crisi) tra scaffali, blog e  information literacy

50 %
50 %
advertisement
Information about prove tecniche  di futuro  (ai tempi della crisi) tra scaffali, blog e ...
Books

Published on February 17, 2014

Author: giusba62

Source: slideshare.net

Description

slides
advertisement

Biblioteche per ragazzi: prove tecniche di futuro (ai tempi della crisi) tra scaffali, blog e information literacy

1 Lo scenario

LIBRARIAN BIBLIOTECARIO SUL MARE DI NEBBIA In uno scenario estremamente dinamico e in continua evoluzione ( e ai tempi della crisi) gli spazi bibliotecari per bambini e ragazzi rappresentano un ottimo osservatorio per comprendere come cambiano non solo le modalità di lettura in contesti tecnologicamente digitali, ma più complessivamente i bisogni informativi degli utenti, a cui le biblioteche, per vocazione, dovrebbero dare risposte adeguate.

Linee guida La Convenzione sui diritti dell’infanzia delle Nazioni Unite sottolinea il diritto di ogni bambino allo sviluppo di tutte le sue potenzialità, il diritto all’accesso gratuito e libero all’informazione, ai materiali e ai programmi, sulla base di eguali condizioni di accesso per tutti, indipendentemente da: • età • razza • sesso • provenienze religiose, nazionali, culturali • lingua • condizioni sociali o capacità e abilità personali.

Cose da sapere… • Facilitare il diritto di tutti i bambini e i ragazzi a: informazione alfabetizzazione funzionale, visiva, digitale e multimediale sviluppo culturale sviluppo dell’attitudine alla lettura formazione continua programmi creativi nel tempo libero • Fornire ai bambini e ai ragazzi libero accesso a ogni risorsa e mezzo di comunicazione • Fornire ai bambini e ai ragazzi, a chi si prende cura di loro e ai genitori varie attività • Facilitare l’inserimento della famiglia nella comunità

Cose da sapere… La biblioteca per ragazzi pur mantenendo la propria identità di “centro informativo locale che rende disponibili ogni genere di conoscenza e d’informazione” Dovrebbe aspirare a diventare una sorta di piazza dove incontrarsi, informarsi,navigare, studiare, leggere, ascoltare, vedere e giocare. Un luogo istituzionale con finalità precise in grado di adeguare la propria politiche bibliotecarie sui bisogni e le aspettative della propria utenza, favorendo l’identificazione tra cittadini e biblioteca.

Cose da sapere…

Bibliotecarie…

Bibliotecarie… Il personale che si occupa dell’utenza dell’età evolutiva, per il particolare contesto in cui opera, ha nel proprio bagaglio professionale il know-how di settore (biblioteconomia, storia ed organizzazione delle biblioteche, sistemi informativi gestionali, legislazione specifica, ecc). Nonchè una serie di competenze specifiche di pedagogia, psicopedagogia della lettura, elementi di marketing, e la conoscenza di tecnologie e metodologie riguardanti la consulenza ai più giovani, le tecniche di animazione della lettura, la valutazione dell’offerta editoriale, la progettazione di spazi e servizi.

Web 2.0 e oltre!

insegnanti raccolte internet Information literacy catalogazione Promozione della lettura catalogo raccolte cinema rete cooperazione comunicazione narrativa Spazi genitori saggistica reference saggistica musica letture scuola bibliografie arredi misurazione valutazione Biblioteca 2.0 informazione accessibilità Digital library blog Giovani adulti E-book Nativi digitali Social network

2 Le tracce

Tutto ebbe inizio da qui… C’era una volta in una biblioteca lontana lontana, un piccolo scaffale di saggistica che si era perso nel mulino…

Contenitori di storie Illustrazione: ©Gastone Mencherini

Contenitori di storie “ …Mangusta decise di gironzolare un altro po’. Controllò ogni tronco d’albero, cercando un altro insetto. Finchè si ritrovò di fronte alla Biblioteca. C’era passato davanti molte volte, centinaia di volte, senza mai entrarci. Nemmeno era sicuro che fossero ammessi i ragazzini. Tirò fuori di tasca la tessera blu. Ce l’aveva infilata quella mattina, dopo averla raccolta dal pavimento. Per la prima volta le diede un occhiata. Niente da una parte. E dall’altra… niente neanche lì! Se la rigirò fra le mani. Avrebbe giurato che, quando l’aveva guardata sul tetto, ci fosse scritto TESSERA DELLA BIBLIOTECA. Nient’altro che un cartoncino blu. Eppure, chissà come, sapeva che era anche una tessera della biblioteca. Però non era sicuro di come funzionasse. Forse, come un biglietto a una partita di pallacanestro, consentiva al suo possessore, l’ingresso nella Biblioteca. Salì tre gradini, svoltò e scorse… ”

Il pubblico … Illustrazione: ©Gastone Mencherini LE BIBLIOTECHE E I RAGAZZI Minidoc realizzato per la commissione Cultura del comune di Milano, in occasione della conferenza tenutasi a Palazzo Marino in cui si discute il rapporto tra biblioteche e nuove generazioni. (http://vimeo.com/52281807)

… e i contenitori di storie Marius http://youtu.be/fInbsfF0Y_M Illustrazione: ©Gastone Mencherini

Net-generazioni I net-geners sono 0-5 multitaskinganni sempre connessi 6-9 anni visivi 10-12 anni per il lavoro di gruppo learning by doing , (cfr. Come cambiano i servizi bibliotecari per i ragazzi Valeria Baudo, Bibliografica, 2008)

alfabeti L’alfabetismo informativo rende le persone capaci di cercare valutare e creare informazione in modo efficace pe raggiungere i propri obiettivi personal, sociali, occupazionali e educativi in tutte le circostanze della vita. E’ un diritto umano fondamentale in un mondo digitale e promuove l’inclusione sociale in tutte le nazioni. Molto vicini ad esso sono due altri alfabetismi del mondo digitale: computer literacy e media literacy (abilità di impiego delle itc) e media literacy (comprensione dei vari tipi di medium e formati attraverso i quali l’informazione è trasmessa) (UNESCO, Executive Board, 2008, Laura Ballestra, Information literacy in Biblioteca, editrice Bibliografica, 2011)

Information literacy? Per competenza informativa o Information literacy si intende quell’insieme di abilità che vengono richieste agli individui per riconoscere quando è necessario reperire informazioni, e per essere capaci di localizzare, valutare e utilizzare efficacemente l’informazione necessaria”. [...] La competenza informativa costituisce la base dell’educazione permanente: è comune a tutte le discipline, a tutti gli ambienti d’apprendimento, ad ogni livello d’istruzione; è ciò che pone in grado coloro che apprendono di padroneggiare i contenuti e di ampliare le proprie ricerche, di diventare più autonomi e di assumere il controllo sul proprio apprendimento. Un individuo con competenze informative è in grado di: - determinare l’estensione dell’informazione di cui necessita - accedere all’informazione di cui ha bisogno in modo efficiente ed efficace - valutare criticamente l’informazione e le fonti di essa - incorporare l’informazione selezionata nel proprio patrimonio di conoscenze - usare efficacemente l’informazione per raggiungere un determinato scopo - comprendere gli aspetti legali, economici e sociali connessi all’uso dell’informazione, - quindi accedere ed utilizzare l’informazione in maniera eticamente e legalmente corretta Association of College and Research Libraries, Information Literacy Competency Standards for Higher Education [2000] a cura di AIB «Il processo di indagine documentale consiste In un vero e proprio processo di apprendimento e non in mere azioni di recupero di informazioni» Carol Kuhlthau (Laura Ballestra, Information literacy in Biblioteca, Editrice Bibliografica, 2011)

Contaminazioni Un’alchimia misteriosa e potente permette alla fiaba E al racconto di trasmutare in qualunque linguaggio Senza alterare i propri simboli e le proprie metafore. I grandi topoi del fiabesco e i temi fondanti della letteratura per l’infanzia, assumendo forme ed espressioni sempre diverse, attrarversano indenni le rivoluzioni socio-culturali e le svolte tecnologiche che caratterizzano, da sempre le civilità dell’uomo (Anna Antoniazzi, Contaminazioni. Letteratura per ragazzi e crossmedialità) Illustrazione: ©Gastone Mencherini

arte scienza teatro musica merenda giornale leggere storie progetto clown comunicazione formazione libro ecologia web 2.0 bibliotecarie paura mostre bullismo orari illustratori mostri poesia organizzazione notte bianca letture internet alfabeto fotografia papà fumetti nonni mondo carta giardini comunicazione colori writing romanzo biblioteca origami stelle scrittrici tessera rilegare convegno colazione festival luoghi orari rodari stampa adozione progetto

3 prove tecniche di futuro

Un giorno da bibliotecaria, un giorno da bibliotecario …fare la bibliotecaria per un giorno, prestare i libri, iscrivere coetanei, consigliare libri, musica e film, sistemare gli scaffali, acquistare i libri, preparare i documenti per essere messi al prestito… non ha prezzo! Illustrazione: ©Gastone Mencherini

Strani percorsi multimediali… www.portaletture.org

Una ricerca è… reperire informazioni da più fonti (internet, libri, immagini) , metterle in ordine logico e consequenziale, usando un linguaggio adeguato, ma soprattutto comprensibile agli ascoltatori, parafrasando talvolta il testo trovato (adoperando sinonimi, integrando le abbreviazioni, semplificando i periodi) e SELEZIONANDO le informazioni ( cioè scartando quelle ripetitive o inutili). PRONTI VIA, SI NAVIGA! LIBRI VS NUOVE TECNOLOGIE

Prezi e le ricerche… http://prezi.com/ccl9p94qqbxl/?utm_campaign=share&utm_medium=copy&rc=ex0share

Bucsity: blog e dintorni Con web 2.0 si intende, in estrema sintesi, il web partecipato in cui i contenuti sono costruiti dagli utenti che li immettono In maniera autonoma e accessibile a tutti grazie a strumenti di pubblicazione e organizzazione dei contenuti e delle Informazioni semplici da usare e di costo contenuto o gratuiti. La rete si configura come espressione di una grande conoscenza collettiva cui tutti possono facilmente contribuire , (da Come cambiano i servizi bibliotecari per i ragazzi Valeria Baudo, Editrice Bibliografica) blog chat e forum Biblioteca per ragazzi 2.0 Social network wiki Siti per Condividere (youtube, flickr)

Bucsity: blog e dintorni

Bucsity: blog e dintorni

L’esperienza di Pistoia

Illustrazione: ©Gastone Mencherini 4 conclusione…

Rodari, il futuro e un sasso nello stagno… X il futuro? stagno genera Un sasso gettato nello e si allargano sulla onde concentriche ch olgendo nel loro sua superficie, coinv se, con diversi effetti, moto, a distanze diver barchetta di carta e la ninfea e la canna, la atore. il galleggiante del pesc vano ciascuno per Oggetti che se ne sta a pace o nel suo Conto proprio, nella su hiamati in vita, sonno, sono Come ric a entrare in Obbligati a reagire, rapporto tra loro. tica della fantasia Gianni Rodari, Gramma

ATTENZIONE: Organismo in crescita… Ward Sutton/ New Yorker “The library is a growing organism” La biblioteca è un organismo in crescita (quinta legge di Ranganathan , 1931) Do libr ar ians dr eam of elect r onic books?

Per saperne di più Assaggiare per approfondire (senza essere esaustivi ;-) Qualche libro… Anna Antoniazzi, Labirinti Elettronici, Apogeo, 2007 Anna Antoniazzi, Contaminazioni. Letteratura per ragazzi e crossmedialità, Apogeo, 2012 Laura Ballestra, Information Literacy in biblioteca, Editrice Bibliografica, 2011 Valeria Baudo, Come cambiano i servizi bibliotecari per ragazzi, editrice Bibliografica, 2008 Paolo Ferri, I nativi digitali, Bruno Mondadori, 2011 Cinzia Mauri, Leggere in digitale, edizioni AIB, 2012 Fabio Metitieri – Riccardo Ridi, Biblioteche in rete: Istruzioni per l’uso, Laterza, 2002 Mauro Ozenda – Laura Bissolotti, Sicuri in rete: guida per genitori e insegnati all’uso consapevole di Internet e dei social network, Hoepli, 2012 Stefano Parise, Dieci buoni motivi per andare in biblioteca, editrice bibliografica, 2011 Marc Prensky, Mamma non rompere, sto imparando, Multiplayerit, 2008 Caterina Ramonda, La biblioteca per ragazzi, Editrice Bibliografica, 2013 Caterina Ramonda, La biblioteca per ragazzi spiegata agli adulti, Editrice Bibliografica Gino Roncaglia, La quarta rivoluzione. Sei lezioni sul futuro del libro, Laterza, 2010

Per saperne di più Assaggiare per approfondire (senza essere esaustivi ;-) Qualche articolo… Caterina Ramonda, Dieci malattie da cui guardarsi. A margine della nuova edizione di libro di una storica bibliotecaria francese, «Biblioteche Oggi» 30, Giugno 2012 p. 63-65 Federica Fioroni, Nuroscienze e letture, Enthymema, VIII 2013 http://riviste.unimi.it/index.php/enthymema/article/view/3039/3240 Andrew K. Shenton, Come cercano le informazioni gli adolescenti, «Biblioteche oggi», aprile 2009, p. 27 – 34 Carlo Tarantino, Il reference è la biblioteca? «Bibliotime», novembre 2001 www.aib.it/aib/sezioni/emr/bibtime/num-iv-3/tarantin.htm Giuseppe Bartorilla, Bucsity, segnali di lettura nel web, «Liber», 96, ottobre – dicembre 2012, p, 32 - 33 In rete… www.ifla.org/files/assets/libraries-for-children-and-ya/publications/guidelines-for-childrens-libraries-services-it.pdf (le linee guida per i servizi bibliotecari per bambini e ragazzi) biblioragazziletture.worpress.com bucsity.wordpress.com (il blog dei giovani bibliobloggers rozzanesi) nonbibliofili.wordpress.com (il blog di virginia Gentilini, bibliotecaria di Sala Borsa) portaletture.org (Il portale di fondazione Mondadori) ossessionicontaminazioni.blogspot.it (Il blog di Francesco Mazzetta, bibliotecario di Fiorenzuola d’Arda, dal gaming all’information literacy) topipittori.blogspot.it (tra letture e illustrazioni anche le nuove tecnologie) extratime.altervista.org (blog, letture e giovani adulti) Mamamò.it (tra letture e app) https://www.facebook.com/groups/218138268207864/ (il gruppo facebook MLOL –Ragazzi dedicato a letture e digitale) www.sangiorgio.comune.pistoia.it (il sito della biblioteca San Giorgio di Pistoia) http://vimeo.com/52281807 (il video di Marius) http://youtu.be/fInbsfF0Y_M (I ragazzi e le biblioteche)

giu.barto@alice.it Biblioteca.ragazzi@comune.rozzano.mi.it facebook: giuseppe bartorilla twitter: @giubarto linkedin.com/pub/giuseppe-bartorilla/48/799/719 Segnidiluce.tumblr.com Illustrazioni: @ Gastone Mencherini Fotografie: @ Giuseppe Bartorilla

Add a comment

Related presentations

Related pages

Incontro formativo con Giuseppe Bartorilla - R@cine - Rete ...

Incontro formativo con Giuseppe Bartorilla Lunedì 13 aprile 2015. dalle ore 09.30 alle 12.30 Prove tecniche di futuro (ai tempi della crisi) tra libri ...
Read more

Incontro con Giuseppe Bartorilla

Prove tecniche di futuro (ai tempi della crisi) tra ... blog e information literacy ... programmi della biblioteca. Dal 2010 gestisce il blog www ...
Read more

night courier: PROVE TECNICHE DI ABOLIZIONE DELLA DEMOCRAZIA

PROVE TECNICHE DI ABOLIZIONE DELLA ... Di questa ditta della manipolazaione ai fini di ... DI GIULIETTO CHIESA megachip.globalist.it Della crisi ...
Read more

Blog di Beppe Grillo

Blog ufficiale di Beppe ... Le lunghe code ai bancomat, la disperazione delle persone coi ... Nei giorni scorsi le prove su “volontari sani” di una ...
Read more

Corriere della Sera

Cardiologia Dermatologia Disabilità Diabete Malattie infettive Neuroscienze Nutrizione Pediatria Blog Dubbi di ... della Sera di G. Tucci. indignato 51 ...
Read more

Media: le ultime notizie - Notizie dal mondo ICT ...

... visita ora Key4Biz e scopri tutte le ultime novità del mondo delle telecomunicazioni, di internet ... e la cultura del futuro, diretto ... tra le ...
Read more

PROFEZIE PER IL TERZO MILLENNIO

... segni dei tempi" della nostra epoca, che di giorno ... prima dell'Era di Pace. La crisi della ... di ispirazione Cattolica Ai sensi della ...
Read more

Competenze infermieristiche. No alla guerra tra medici e ...

... (oltre 30 professioni sanitarie e tecniche); di questo clima di ... siano concordati tra MIUR, Ministero della ... tempi rapidi di un ...
Read more