PROTOCOLLO DI INTESA PER LA FINANZA LOCALE 2014 - I CONTENUTI

50 %
50 %
Information about PROTOCOLLO DI INTESA PER LA FINANZA LOCALE 2014 - I CONTENUTI
News & Politics

Published on March 18, 2014

Author: AMigazzi

Source: slideshare.net

Description

Ecco la presentazione illustrata ai sindaci e presidenti di Comunità dalla pAT

PROTOCOLLO D’INTESA IN MATERIA DI FINANZA LOCALE PER L’ANNO 2014 PRINCIPALI CONTENUTI

PRINCIPI CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI • CONCERTAZ IONE INVESTIMENTI E GESTIONE DEL PERSONALE • RESPONSABILITA’ E TERRITORIALITA’ RISORSE DEDICATE PER OMOGENEIZZ AZIONE FISCALE E PATTO DI STABILITA’ PROGRAMMAZIONE PIANO DI MIGLIORAMENTO E DEGLI INVESTIMENTI • FLESSIBILITA’

MACRO OBIETTIVI CONTENIMENTO DELLA PRESSIONE FISCALE SU IMPRESE E FAMIGLIE RIPROGRAMMAZIONE INVESTIMENTI E QUALIFICAZIONE DELLA DOMANDA PUBBLICA REVISIONE DELLA SPESA PUBBLICA E MODERNIZZAZIONE DELLA PA

IMPOSIZIONE FISCALE 2014 PFL 2014 - CONTENIMENTO DELLA PRESSIONE FISCALE ENTRO IL RECUPERO EX GETTITO IMUP PRIMA CASA IMPEGNI GIURIDICI (LEGGE FINANZIARIA) ESENZIONI IMPOSIZIONE MAX PRIMA CASA IMPEGNI POLITICI IMPOSIZIONE FISCALE MAX GENERALIZZATA

COGENZA PFL 2014 RISPETTO PROTOCO LLO CONTENIM ENTO PRESSIONE FISCALE GARANZIA EX GETTITO IMUP PRIMA CASA DIRITTO A BENEFICIARE DEL FONDO DI RIEQUILIBRIO PER ASSICURARE EX GETTITO IMUP PRIMA CASA

TASI – ESENZIONI/RIDUZIONI ESENZIONE IMMOBILI PUBBLICI ESENZIONE (ANCHE IMUP) DEGLI IMMOBILI POSSEDUTI DA ENTI NON COMMERCIALI E UTILIZZATI PER FINALITA’ NON COMMERCIALI ESENZIONE ALLOGGI SOCIALI ESENZIONE OCCUPANTI ESENZIONE IMMOBILI DESTINATI AD ATTIVITA’ ECONOMICHE AD ECCEZIONE DI IMMOBILI RURALI, IMMOBILI DESTINATI AD ATTIVITA’ BANCARIA E ASSICURATIVA, E DI A10 APPLICAZIONE SULL’ABITAZIONE PRINCIPALE DI ALIQUOTA MAX 1 PER MILLE CON DETRAZIONE MINIMA DI 50 EURO

RISPARMI E RIDUZIONE DI ENTRATE SUL QUINQUENNIO 2013 2014 2014 2016 2017 5,6 MLN 8,3 MLN 6,1 MLN 5,3 MLN 5,3 MLN

TRASFERIMENTI DI PARTE CORRENTE A 244.105.000 DA 252.430.000 FONDO A DISPOSIZIONE DELLA GIUNTA LIMITATO A 1.900.000,00 PER ASSORBIRE LA RIDUZIONE DEL PEREQUATIVO DEL SINGOLO ENTE STABILIZZAZIONE TRASFERIMENTI PER SPECIFICI SERVIZI COMUNALI (CUSTODI, NIDI E TAG, TRASPORTI (TURISTICO E URBANO), POLIZIA) IMPLEMENTAZIONE RISORSE DESTINATE ALLA POLIZIA LOCALE X INTERVENTI INTEGRATIVI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO VALORI CERTI DELLE COMPENSAZIONI DOVUTE DALLA PROVINCIA ALLO STATO MAGGIORAZIONE TARES (12.400.000) E MAGGIOR GETTITO IMUP (60.000.000)

PIANO DI MIGLIORAMENTO INTESA PER DEFINIRE GLI OBIETTIVI DI MIGLIORAMENTO DI OGNI ENTE (COMPRESI QUELLI CON POPOLAZIONE INFERIORE AI 10.000 ABITANTI) PIANO DI MIGLIORAMENTO REDATTO ASSICURANDO LA RIDUZIONE DELLE SPESE DISCREZIONALI E NON OBBLIGATORIE SOSTENUTE DALL’ENTE TOLTE LE PENALIZZAZIONI IN MATERIA DI GESTIONI ASSOCIATE OBBLIGATORIE DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI GESTIONI ASSOCIATE COME STRUMENTO PER LA REVISIONE DELLA MACCHINA AMMINISTRATIVA PUBBLICA (PARTE ENTI LOCALI)

RIPOROGRAMMAZIONE INVESTIMENTI PUBBLICI ASSOLUTA STRAORDINARIETA’ DELLE PROROGHE RIPROGRAMMAZIONE OPERE GIA’ AMMESSE CON SALVAGUARDIA SPESE SOSTENUTE INTESA QUALE STRUMENTO PER ASSUMERE LE DECISIONI IN MERITO

FONDO X SVILUPPO LOCALE (TERRITORIALE) INTESA SUI CRITERI DI RIPARTO (30 GIUGNO) SOSTEGNO DELL’ATTIVITA’ DI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE REALIZZAZIONE DI INTERVENTI LOCALI DETERMINATI A LIVELLO TERRITORIALE (OPERA STRATEGICA) FONDI PER INVESTIMENTI AD ALTA REDDITTIVITA’ DA DESTINARE ALLE COMUNITA’

BUDGET DI CASSA FISSAZIONE DEL BUDGET PER SINGOLO ENTE PROGRAMMAZIONE DELL’ATTIVITA’ DI INVESTIMENTO NEL PEG

COMUNITA’ DEFINIZIONE DI UN BUDGET UNICO DI RISORSE DA DISTRIBUIRE SUPERANDO LA LOGICA DEGLI SPECIFICI SERVIZI MAGGIORE DISCREZIONALITA’ NELLE SCELTE ATTRAVERSO LA REVISIONE DEGLI ATTI DI INDIRIZZO (RIDETERMINAZIONE LIVELLI MINIMI)

PATTO DI STABILITA’ PATTO DI SOLIDARIETA’ ATTRAVERSO LA CREAZIONE DI UN FONDO COME SI CREA IL FONDO 50% SPAZI CEDUTI ALLA PAT NEL 2013 REVISIONE DEGLI OBIETTIVI DEI COMUNI CON MARGINI A COSA SERVE IL FONDO INTERVENTI DI CARATTERE URGENTE X SERVIZI ESSENZIALI E/ O STRATEGICI

PERSONALE DI RUOLO DI COMUNI E COMUNITA’ NUOVE ASSUNZIONI PARI 40% DELLA SPESA STORICA (2 SU 5) - VINCOLO IN FORMA AGGREGATA RIPARTO A COMUNI E TERRITORI DI MARGINI DI DISCREZIONALITA’ NELLA GESTIONE DELLE ASSUNZIONI MANTENUTE LE DEROGHE AL BLOCCO INTRODOTTE NEL 2013 ALTRE DEROGHE MINORI

PERSONALE A TEMPO DETERMINATO DI COMUNI E COMUNITA’ SOSTITUZIONE DI PERSONALE CHE HA DIRITTO ALLA CONSERVAZIONE DEL POSTO PREVIA VERIFICA DI SOLUZIONI ALTERNATIVE ASSUNZIONI PER ESPLETARE SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI E ADEMPIMENTI OBBLIGATORI ASSUNZIONI CON COPERTURA FINANZIARIA ASSUNZIONE DI PERSONALE STAGIONALE NEL LIMITE DI SPESA 2012 (OPERAI, ECC….) ALTRE DEROGHE MINORI

PERSONALE POLIZIA LOCALE DEROGHE DI CUI ALL’ESISTENTE DELIBERA N. 912 DD 6 MAGGIO 2011 2 UNITA’ PERSONALE AMMINISTRATIVO A TEMPO DETERMINATO TRAMITE CAL PER CHI HA COMPLETATO IL PERCORSO DI RIORGANIZZAZIONE

ALTRI ASPETTI PROROGA TERMINI BILANCIO (31 MAGGIO) E CONSUNTIVO (30 GIUGNO) FLESSIBILITA’ NELL’ACQUISTO DI ARREDI (SCUOLA, VVFF, SERVIZI SOCIALI E SANITARI) VARIAZIONE ANZICHE’ RIAPPROVAZIONE DEL BILANCIO (MESSO A DISPOSIZIONE REGOLAMENTO IUC)

OBIETTIVI PRINCIPALI RAGGIUNTI IN CORSO TRATTATIVA 1) ! ! CONCERTAZIONE RIGUARDANTE LE SCELTE IN MATERIA DI POLITICHE TRIBUTARIE DEGLI ENTI LOCALI (AUTONOMIA DELLE AUTONOMIE) PREVISIONE DI ESENZIONI TASI RELATIVE A NEGOZI E A OCCUPANTI E TASSAZIONE DELL’ATTIVITA’ BANCARIA E ASSICURATIVA POLITICHE FISCALI PARZIALMENTE FLESSIBILI PREVISIONE DI UN FONDO DI COMPENSAZIONE MODULAZIONE DELLA RIDUZIONE DI TRASFERIMENTI/SPESA MAGGIORMENTE EQUILIBRATA SUL QUADRIENNIO IMPEGNO A NON DIMINUIRE I TRASFERIMENTI SUL FONDO SPECIFICI SERVIZI

OBIETTIVI PRINCIPALI RAGGIUNTI IN CORSO TRATTATIVA 2) RICONOSCIMENTO DI FLESSIBILITA’ DI IMPIEGO DELLE RISORSE ASSEGNATE ALLE COMUNITA’ E IMPEGNO ALLA REVISIONE DEI LIVELLI MINIMI DEI SERVIZI RIMESSI ALLA COMPETENZA DELLE COMUNITA’ GARANZIA DEL FONDO DI START UP DELLE GESTIONI ASSOCIATE FLESSIBILITA’ PROROGHE FUT PER RALLENTAMENTI PAT IN ESPRESSIONE PARERI

OBIETTIVI PRINCIPALI RAGGIUNTI IN CORSO TRATTATIVA 3) INCREMENTO DELLE ASSUNZIONI DA 1 SU 5 A 2 SU 5 GESTITE RICONOSCENDO AUTONOMIA AI GROSSI COMUNI ED AI TERRITORI IMPEGNO A RIVEDERE RIORGANIZZAZIONE SERVIZIO ASSOCIATO POLIZIA LOCALE ENTRO SETTEMBRE POSSIBILITA’ DI DAR CORSO A GESTIONI ASSOCIATE DI POLIZIA PER LE QUALI I TERRITORI SONO PRONTI

OBIETTIVI PRINCIPALI RAGGIUNTI IN CORSO TRATTATIVA 4) TUTELA DELLE ASSEGNAZIONI RELATIVE ALLE QUOTE RESIDUE DEI FONDI DESTINATI ALLA REALIZZAZIONE DI UN‘OPERA STRATEGICA PRESSO CIASCUN TERRITORIO IMPEGNO AD ASSECONDARE PROPOSTE DI ISTITUZIONE DI UN APPOSITO FONDO DESTINATO ALLA COPERTURA DELLA SPESA RELATIVA A SOGGETTI INDIGENTI RICOVERTAI IN RSA COORDINAMENTO DEGLI STRUMENTI A SOSTEGNO DEI SERVIZI ALLA PRIMA INFANZIA PREVISTI DALLA NORMATIVA VIGENTE IMPEGNO A TROVARE MISURE DI SEMPLIFICAZIONE RISPETTO ALL’UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ELETTRONICI DI ACQUISTO (ME.PA – ME.PAT)

Add a comment

Related presentations

Cfbp barometre octobre

Cfbp barometre octobre

November 10, 2014

VITOGAZ vous présente: CFBP baromètre gpl carburant

Ata Escrita da 16ª Sessão Ordinária realizada em 16/10/2014 pela Câmara de Vereado...

Ata Escrita da 10ª Sessão Extraordinária realizada em 16/10/2014 pela Câmara de Ve...

Rx1 nasil kullanilir

Rx1 nasil kullanilir

November 8, 2014

Rx1 zayiflama hapi, kullanimi nasildir, yan etkileri var mi? yan etkiler var ise h...

Esposto del MoVimento 5 Stelle sul Patto del Nazareno

Slide Servizi postali

Slide Servizi postali

November 7, 2014

Slides per i servizi postali presentati in occasione dell'incontro azienda e organ...

Related pages

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA FINANZA LOCALE 2014 - I CONTENUTI

1. protocollo d’intesa in materia di finanza locale per l’anno 2014 principali contenuti ; 2 ...
Read more

FINANZA LOCALE, UN PROTOCOLLO D'INTESA PER SOSTENERE LE ...

FINANZA LOCALE, UN PROTOCOLLO D’INTESA PER ... materia di finanza locale a valere per il 2014 ... cookie" per facilitare la ...
Read more

FINANZA LOCALE, UN PROTOCOLLO D'INTESA PER SOSTENERE LE ...

FINANZA LOCALE, UN PROTOCOLLO D'INTESA PER ... dalla legge statale di stabilità 2014, la ... in materia di finanza locale per il 2014 ed è ...
Read more

Protocollo In materia di - Autonomie Locali

della provincia di Trento INTESA N. 2/2014 Protocollo ... INTESA IN MATERIA DI FINANZA LOCALE PER L ... in materia di finanza locale; • Vista la Legge ...
Read more

Trento - Finanza Locale, un Protocollo d'Intesa per ...

... Finanza Locale, un Protocollo d’Intesa per ... di finanza locale a valere per il 2014 ... statale di stabilità 2014, la quale ...
Read more

⭐peri20j5 In materia di Protocollo d'intesa finanza locale ...

peri20j5 In materia di Protocollo d'intesa finanza locale ... Altri contenuti dell'accordo di ... nel 2014. Per quanto riguarda, in particolare, la ...
Read more

Lotta all’evasione fiscale, stipula di un protocollo d ...

... di un protocollo d’intesa ... per la Finanza e l’Economia Locale ... dell’attività di accertamento. La Guardia di Finanza, ...
Read more

Come stipulare un protocollo d'intesa - Lavoro e Finanza

Il protocollo d’intesa, consiste in un atto di ... continua » Come accedere al fondo di credito per i nuovi nati La ... I contenuti di questo ...
Read more

2 protocollo marchesan frenulo 2014 - Science - DOCSLIDE.IT

1. PROTOCOLLO DI VALUTAZIONE DEL FRENULOPROTOCOLLO DI VALUTAZIONE DEL FRENULO LINGUALE (2014)LINGUALE (2014) CEFAC Master in Salute ed Educazione Irene ...
Read more