advertisement

Presentazione Abilita Testuali 3

100 %
0 %
advertisement
Information about Presentazione Abilita Testuali 3
Education

Published on March 16, 2009

Author: silviamazzoni

Source: slideshare.net

Description

Presentazione di un programma per l'apprendimento della linguistica italiana, riconoscimento sequenze in un testo narrativo
advertisement

OVVERO:COME FAR “DIGERIRE” L’ANALISI TESTUALE AI RAGAZZI DELL’ERA CONTEMPORANEA ABILITA' TESTUALI

CARATTERISTICHE GENERALI Questo programma realizzato dal Professor Romano Mazzini e gratuitamente scaricato dal sito da lui creato Liber Novus, mi ha particolarmente colpito perché rispetto ad altri programmi free che ho trovato e scaricato (uno molto utile contenente molte tipologie di esercizi di grammatica, un altro che consente di semplificare il lavoro delle valutazioni…), si occupa di un argomento che a prima vista non facilmente si presta ad essere presentato e studiato con l’aiuto del pc. L’analisi testuale rimane spesso un argomento astratto e si fa fatica a far sì che certe denominazioni o elementi dei vari testi sottoposti rimangano veramente impressi nella mente dei ragazzi che ho trovato, nella mia breve esperienza, refrattari in particolar modo alle caratteristiche del testo poetico. Il programma in questione, onore al merito di chi si è impegnato nell’impresa, propone un modo nuovo e molto attuale di sottoporre all’attenzione dei ragazzi le varie tipologie di testo tramite esercizi brevi ma non banali in cui si chiede loro di utilizzare mouse e tastiera per risolvere in modo efficace e ragionato quanti più test possibili archiviando i risultati in modo da poter controllare i propri progressi o, perché no, sfidarsi l’un l’atro in una meritevolissima ‘tenzone’ a colpi di analisi testuale

Questo programma realizzato dal Professor Romano Mazzini e gratuitamente scaricato dal sito da lui creato Liber Novus, mi ha particolarmente colpito perché rispetto ad altri programmi free che ho trovato e scaricato (uno molto utile contenente molte tipologie di esercizi di grammatica, un altro che consente di semplificare il lavoro delle valutazioni…), si occupa di un argomento che a prima vista non facilmente si presta ad essere presentato e studiato con l’aiuto del pc.

L’analisi testuale rimane spesso un argomento astratto e si fa fatica a far sì che certe denominazioni o elementi dei vari testi sottoposti rimangano veramente impressi nella mente dei ragazzi che ho trovato, nella mia breve esperienza, refrattari in particolar modo alle caratteristiche del testo poetico.

Il programma in questione, onore al merito di chi si è impegnato nell’impresa, propone un modo nuovo e molto attuale di sottoporre all’attenzione dei ragazzi le varie tipologie di testo tramite esercizi brevi ma non banali in cui si chiede loro di utilizzare mouse e tastiera per risolvere in modo efficace e ragionato quanti più test possibili archiviando i risultati in modo da poter controllare i propri progressi o, perché no, sfidarsi l’un l’atro in una meritevolissima ‘tenzone’ a colpi di analisi testuale

La grafica non è da Playstation ma è più che dignitosa e soprattutto è funzionale allo svolgimento degli esercizi la cui esecuzione si basa molto sull’utilizzo dei diversi colori dei caratteri con cui sono evidenziate le varie parti del testo esaminato o le singole lettere all’interno delle parole. Le Istruzoni su come procedere all’interno del programma o su come ciascun esercizio vada svolto sono molto chiare e comprensibili anche per gli alunni più…recalcitranti. Nel TESTO NARRATIVO ad esempio un utile esercizio prevede di evidenziare utilizzando diversi colori le sequenze che si riesce a individuare in un brano tratto da vari autori. Se l’alunno è in difficoltà grazie a una finestra di aiuto può usufruire di suggerimenti che almeno in una fase iniziale possono permettergli di riconoscere meglio le sequenze. Alla fine dell’esercizio si può immediatamente vedere il risultato e se lo si desidera archiviarlo con il proprio nome.

La grafica non è da Playstation ma è più che dignitosa e soprattutto è funzionale allo svolgimento degli esercizi la cui esecuzione si basa molto sull’utilizzo dei diversi colori dei caratteri con cui sono evidenziate le varie parti del testo esaminato o le singole lettere all’interno delle parole. Le Istruzoni su come procedere all’interno del programma o su come ciascun esercizio vada svolto sono molto chiare e comprensibili anche per gli alunni più…recalcitranti.

Nel TESTO NARRATIVO ad esempio un utile esercizio prevede di evidenziare utilizzando diversi colori le sequenze che si riesce a individuare in un brano tratto da vari autori. Se l’alunno è in difficoltà grazie a una finestra di aiuto può usufruire di suggerimenti che almeno in una fase iniziale possono permettergli di riconoscere meglio le sequenze. Alla fine dell’esercizio si può immediatamente vedere il risultato e se lo si desidera archiviarlo con il proprio nome.

Di particolare efficacia a mio avviso la parte dedicata a esercizi sul testo poetico, proprio perché ho riscontrato in questa tipologia di testo le maggiori resistenze da parte degli alunni. Grazie al programma in esame diventa un gioco stimolante riconoscere in alcuni importanti e conosciuti brani poetici elementi quali allitterazione o onomatopea piuttosto che metafora e similitudine che tendono a rimanere concetti molto vaghi al termine di una lezione frontale standard.. Al termine dell’esercitazione controllare in archivio i risultati ottenuti nella sessione appena finita e magari confrontarli con quelli ottenuti in sessioni precedenti consente di gratificare l’alunno con il riscontro di avvenuti miglioramenti. L’eventuale confronto con uno o più alunni che abbiano svolto la stessa sequenza di esercizi, anche se ricorda un po’ una sfida ai videogiochi (o forse proprio per questo), può rendere più interessante e coinvolgente l’esecuzione degli stessi..

Di particolare efficacia a mio avviso la parte dedicata a esercizi sul testo poetico, proprio perché ho riscontrato in questa tipologia di testo le maggiori resistenze da parte degli alunni. Grazie al programma in esame diventa un gioco stimolante riconoscere in alcuni importanti e conosciuti brani poetici elementi quali allitterazione o onomatopea piuttosto che metafora e similitudine che tendono a rimanere concetti molto vaghi al termine di una lezione frontale standard..

Al termine dell’esercitazione controllare in archivio i risultati ottenuti nella sessione appena finita e magari confrontarli con quelli ottenuti in sessioni precedenti consente di gratificare l’alunno con il riscontro di avvenuti miglioramenti. L’eventuale confronto con uno o più alunni che abbiano svolto la stessa sequenza di esercizi, anche se ricorda un po’ una sfida ai videogiochi (o forse proprio per questo), può rendere più interessante e coinvolgente l’esecuzione degli stessi..

di SILVIA MAZZONI Innanzi tutto tengo a dire che anche se non è stato possibile per me utilizzare durante questo primo anno il programma presentato di sicuro sarà per me una risorsa da utilizzare in quelli a venire, sperimentando sul campo l’efficacia didattica che sono certa lo caratterizza. Elementi che potrebbero essere migliorati – prima di una vera sperimentazione sul campo - che mi sento di segnalare sin da ora potrebbero essere: Una GRAFICA più accattivante. Mi rendo conto che è l’elemento meno significativo di tutto il programma ma una ragione c’è se i videogiochi in commercio hanno raggiunto qualità grafiche da proiezione cinematografica … dobbiamo attrarre l’attenzione di un’utenza abituata molto bene. La possibilità di AMPLIARE il repertorio dei testi che servono come base per molti degli esercizi. Forse serve molta dimestichezza con le nuove tecnologie da parte del docente, ma qualora ci fosse sarebbe bello potersi preparare esercizi personalizzati, in linea con la programmazione che si sta svolgendo. La possibilità, una volta visto che un risultato è sbagliato, di CONOSCERE quale era quello giusto senza dover necessariamente uscire dall’esercizio e ritentare cambiando risposta. Un suggerimento banale ma che penso gratificherebbe maggiormente l’utilizzatore. PER CONCLUDERE

Innanzi tutto tengo a dire che anche se non è stato possibile per me utilizzare durante questo primo anno il programma presentato di sicuro sarà per me una risorsa da utilizzare in quelli a venire, sperimentando sul campo l’efficacia didattica che sono certa lo caratterizza.

Elementi che potrebbero essere migliorati – prima di una vera sperimentazione sul campo - che mi sento di segnalare sin da ora potrebbero essere:

Una GRAFICA più accattivante. Mi rendo conto che è l’elemento meno significativo di tutto il programma ma una ragione c’è se i videogiochi in commercio hanno raggiunto qualità grafiche da proiezione cinematografica … dobbiamo attrarre l’attenzione di un’utenza abituata molto bene.

La possibilità di AMPLIARE il repertorio dei testi che servono come base per molti degli esercizi. Forse serve molta dimestichezza con le nuove tecnologie da parte del docente, ma qualora ci fosse sarebbe bello potersi preparare esercizi personalizzati, in linea con la programmazione che si sta svolgendo.

La possibilità, una volta visto che un risultato è sbagliato, di CONOSCERE quale era quello giusto senza dover necessariamente uscire dall’esercizio e ritentare cambiando risposta. Un suggerimento banale ma che penso gratificherebbe maggiormente l’utilizzatore.

Add a comment

Related presentations

Related pages

Presentazione Abilita Testuali 3 - HubSlide

Transcripts - Presentazione Abilita Testuali 3. 1. OVVERO:COME FAR “DIGERIRE” L’ANALISI TESTUALE AI RAGAZZI DELL’ERA CONTEMPORANEA ABILITA' TESTUALI
Read more

Presentazione Abilita Testuali 3 - Education

Presentazione di un programma per l'apprendimento della linguistica italiana, riconoscimento sequenze in un testo narrativo
Read more

La didattica di Silvia Mazzoni

Presentazione Abilita Testuali 3. View more presentations from silviamazzoni. postato da Silvia Mazzoni @ 07:52 0 Commenti. socotra TESTO 1 “SOCOTRA TRA ...
Read more

Presentazione 3 - Entertainment & Humor

Presentazione Abilita Testuali 3 Presentazione di un programma per l'apprendimento della linguistica italiana, riconoscimento sequenze in un testo narrativo
Read more

Competenze per lo studio Competenze linguistiche ...

Competenze per lo studio Competenze linguistiche Competenze testuali ... Transcript della presentazione: ... 3 Competenze linguistiche Abilita ...
Read more

IC Sedegliano | Scuola secondaria di Coseano ...

Produrre tipologie testuali diversificate rispettando: ... in occasione della presentazione della classe; ... "la bottega dei sogni 3" Autori: Albonico, ...
Read more

Analisi e didattizzazione di testi: strategie e tecniche ...

Presentazione . Indice . Guida . ... UD 1 - Testo e tipologie testuali diverse. ... generi testuali ; 2.3 - I testi in rapporto ai domini ;
Read more

SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO V - scuolavivaldi.it

ABILITA’ OBIETTIVI FORMATIVI ... OBIETTIVI GENERALI “ 3 AREA LINGUISTICO ... Generi testuali. Abilità di base.
Read more

Sommario – lezione 3 La didattica del riassunto nella ...

Title: Sommario – lezione 3 La didattica del riassunto nella Scuola Media Inferiore Author: Michela Last modified by: Michela Created Date: 12/5/2004 7 ...
Read more