Pisa (rinaldi, anelli, alsini)corretto

50 %
50 %
Information about Pisa (rinaldi, anelli, alsini)corretto

Published on September 8, 2016

Author: alessandracocchi

Source: slideshare.net

1. Campo dei miraColi a piSa G. Alsini, B. Anelli, M. Rinaldi A cura di A. Cocchi

2. TORRETORRE PENDENTEPENDENTE DUOMODUOMO BATTISTEROBATTISTERO CAMPO SANTOCAMPO SANTO •Cimitero costruito nel 1277 da Giovanni di Simone •Costruito nel 1200 -1300 da Diotisalvi, Nicola e Giovanni Pisano •Testimonianza di ricchezza raggiunta da Pisa •Costruito dal 1063 al 1092 da Buscheto e Rainaldo •Campanile del Duomo •Alta 56 metri •Iniziata nel 1173 da Diotisalvi e trminata nel XIV sec. Da Bonanno pisano campo dei miracolicampo dei miracoli A PISAA PISASTORIASTORIA •Pisa , in Toscana, nel 180 a.C. diventa una colonia romana •Dall’XI sec. : Repubblica Marinara STILESTILE ROMANICOROMANICO • Forme solide ed essenziali •Facciata a capanna •Elementi classici, influenza orientale. •Prevalenza dei marmi .

3. Pisa sorse tra i fiumi Arno e Ause, le sue origini sono attribuite ai Greci, Etruschi e Liguri. Nel 180 a.C divenne colonia romana. Fu teatro di numerosi scontri navali Nell’Alto Medioevo dopo un periodo di crisi e sconfitte, torna con le flotte nel Mediterraneo In seguito all’arricchimento delle crociate, Pisa si trasforma in una Repubblica Marinara -1063 Buscheto inizia la costruzione del Duomo, viene proseguita da Rainaldo Nel XII secolo il dominio di Pisa si espanse vero la Toscana e nel Mediterraneo -1153 Diotisalvi inizia la costruzione del Battistero che verrà continuata da Bonanno e terminato in forme gotiche nel XIII sec. -1173 Bonanno inizia la costruzione della Torre pendente. Scontri con Genova, per interessi commerciali nel Tirreno Nel XIII accordi di pace con Genova e alleaza con Federico II -1278 costruzione del Campo Santo da parte dell’architetto Di Simone

4. Simboleggia il potere di Pisa ed è dedicato a Santa Maria Assunta E’ stato iniziato nel 1063 dall’architetto Buscheto e terminato nel 1092 da Rainaldo. Fu consacrato nel 1118 da Papa Gelasio II Lo stile romanico presenta molteplici influssi: classici, bizantini, arabi e lombardo-emiliani

5. Esterno Pianta a croce latina. Facciata a salienti di marmo grigio e bianco (maestro Rainaldo) Materiali: marmi bianchi e grigi. Decorazioni: mosaici, maioliche, sculture • Archi a tutto sesto e colonnine corinzie (influenze classiche) • 4 ordini di logge scalate al centro per dare profondità alla facciata • Arcate cieche con losanghe di maioliche colorate. •3 Porte in bronzo affiancate da colonne corinzie •Sui fianchi sono presenti molteplici vetrate dei secoli XIV, XV e XIX.

6. Interno Corpo centrale con 5 navate; transetto e abside con 3 navate, soffitto a cassettoni e pavimento a intarsi di marmo policromi. Rivestimento in marmi bianchi e neri Navate con archi a tutto sesto e imponenti colonne marmoree con capitelli corinzi Volte laterali a crociera Reliquie: S. Ranieri (patrono di Pisa) Tomba di Arrigo VII di Lussemburgo, nel transetto destro, scolpita da Tino da Camaino nel 1313-15

7. Cupola ellittica all’incrocio tra il transetto e il corpo centrale decorata con pittura a encausto. Vergine in gloria e santi dipinta da Orazio e Girolamo Rainaldi tra il 1627 e il 1631. Suggestivo l’effetto di scorcio dal basso. Bacino absidale: mosaico con Cristo in trono tra la Vergine e S. Giovanni iniziato da Cimabue nel 1301 e terminato da Francesco da Pisa e Vicino da Pistoia

8. Pergamo in stile gotico capolavoro di Giovanni Pisano. Forma ottagonale con lati convessi, sorretto da colonne con leoni stilofori e cariatidi, decorato con forme scultoree di grande potenza e drammaticità espressiva.

9. Iniziato nel 1153 da Diotisalvi e terminato da Nicola e Giovanni Pisano nell’ultimo decennio del XIV secolo Dedicato a S. Giovanni evangelista E’ il più grande in Italia BattisteroBattistero

10. Esterno Pianta circolare Cupola formata dalla compenetrazione di cono e semisfera, rivestita con tegoli rossi e lastre di piombo. All’apice la statua di S. Giovanni Battista. Forma cilindrica divisa in tre ordini. Primo ordine: con arcate cieche, secondo ordine:con loggia continua con archetti e timpani, Terzo ordine: cupola Portale con 2 colonne di spoglio e ai lati 2 lesene con il ciclo dei Mesi Architrave con rilievi su 2 livelli: inferioreepisodi della Vita del Battista superioreCristo tra la Madonna e il Battista, angeli e evangelisti.

11. Interno Semplice: spazio centrale e galleria anulare con archi a tutto sesto su pilastri. Possiede un’acustica eccezionale. Fonte battesimale ottagonale rialzato su 3 scalini. Realizzato nel 1236 da Guido Bigarelli da Arogno.: Al centro: la scultura bronzea di San Giovanni Battista opera di Italo Griselli, del XX sec. Pulpito esagonale, realizzato da Nicola Pisano nel 1260, con scene della vita di Cristo, Profeti e Virtù.

12. Iniziata nel 1173 da Bonanno Pisano e finita nel XIV secolo E’ il campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta La pendenza è dovuta a un cedimento del terreno, verificatosi già nelle prime fasi della costruzione. Esterno: forma cilindrica, Primo ordine di arcate cieche, sei ordini di logge con archetti e colonnine, ottavo ordine più stretto con archi e semicolonne. Interno: incorpora 2 stanze sala del pesce: chiamata così per via di un basso rilievo raffigurante un pesce, essa non ha il soffitto poiché è il cavo della torre cella campanaria: si trova nel settimo anello, anche’essa priva di soffitto , in più tramite una apertura centrale è possibile vedere il pian terreno 3 rampe di scale: una va dalla base al sesto anello, ’altra porta dal sesto al settimo anello e l’ultima dal settimo anello alla sommità CURIOSITA’ Le sette campane, con nomi diversi, corrispondono ai momenti della giornata liturgica: Assunta, Crocifisso, Dal Pozzo, S.Ranieri (per le morti dei traditori), Pasquericcia (per Pasqua), Terza (suonava alle 9,00), Vespruccio (suonava alle 18,00) Torre pendenteTorre pendente

13. E’ un cimitero storico monumentale costruito nel 1277 da Giovanni di Simone ESTERNO alto muro di forma rettangolare in marmo bianco con 2 porte sul lato meridionale, ingresso principale decorato con un tabernacolo in stile gotico INTERNO arcate a sesto acuto decorate e sostenute da colonne , vari affreschi , braccio orientale: zona sacra e presbiterale CAPPELLE Cappella Ammanati; Cappella Aulla; Cappella del Pozzo SEPOLTURE Beatrice di Lotaringia, Francesco Alganotti, Giovanni Battista Tempesti, Ippolito Rosellini

Add a comment