Osanna 8 libretto

50 %
50 %
Information about Osanna 8 libretto

Published on March 13, 2014

Author: anna_tinti_1967

Source: slideshare.net

CANTI SPIRITUALI

CANTI SPIRITUALI SEMINARIO MINORE DI PADOVA T en.c.alLo.ta

- p~o mano~c~~zzo -

ALLELUIA .. I!~- ,-f- -F -f-< l 3 Al- Ie- lu- ja, -;-- I I I I i ..L ..J- .L d: . --I .. r -r r r--:-! Al-le-Iu j a, ~.l.1 I + - I I -f L.PeT'osi (veT'8 etto:P.Be T'naT'di) r p. p-I Al-le lu - - j a. l)) J. d. l r v Colui che semina ..a nell ' andare se ne va in pi anto ...L ...L..a p~~ta~do~una get~~ta di seme; nel t~rnare giubilo _.a. recand0---.-i 1- :tr suoi manipoli . ..a 5

-ABBIAMO CONTEMPLATO,·O DIO (salmo responsoriale) Egidio Corbetta SOLISTA . L'Assemblea (o la Schola) ripete: ~ 1; Jnf , l'':'. s t.I Ab- tlamo contem- pia- to, G Di - o, le :e::-ra- vl~lie dEI tu,:!-mo- re . Il Inf • f":'I c , t.I ' ~b - tiamo contem- pIa- to , o Di - o, le me-ra- Y I~l ic del tu'!!-mo- re . Il IIIf ~ -, l'':'. T t.I Ab - tilmo contcm- pia- to;"o Di- o, fe mc-ra- v i~ lie del tu~a- mo - re. IIIf ..--... • -- f. B Ab- tiamo tont"m- çla- ta, o Di- 0, II' me-ra- vi=g'iie aenu~a-mc- re. Il ....-"I J l'':'. {:~ ~- ·r ------ r-r-- r --- r I ---j= I I I 11- "~..- J .J-..J J .J J .J - J J---- J I buo no eterna è la sua miseri- ;-iV co r- dia. che ESi i è la sua miseri - cc r- dia . L'Assemblea (o la Schola) ripete: "Abbiamo contemplato •. " 6

2. Mia forza e mio canto è il Signore egli è stato la mia salvezza. Grida di giubilo e di vittoria nelle tende dei giusti. 3. La destra del Signore si è alzata la destra del Signore ha fatto meraviglie. Non morirò, resterò in vita e annunzierò le opere del Signore. 4. La pietra scartata dai costruttori è divenuta testata d'angolo; ecco l'opera del Signore: una meraviglia ai nostri occhi. 5. Sei tu il mio Dio e ti rendo grazie, sei il mio Dio e t:i esalto. Celebrate il Signore, perché è buono, eterna è la sua misericordia. GLORIA., ONORE A TE L.Deiss RIT. Glo - ria., o no - r<:....a. J-C -b#·~-l - r----1. ,-...+ - . 1. - -_ ., } L...J I I -...11 .J J--J : e .- te, (; -. -1·- I t---J ' ..- - I ...J. Si - gno - rc Ge - sù! -I- r··· I i ~ rIL I I ""# ~ J Ij j J J In J J I; J IIW B Ir r Ir' Il 1. Cri - sto-----'", ma- ni - fc - sta- to nel- la car - nc.: 1 2. Cri - sto,__ tc-sti - mo - nia - to al- le gen - ti: Glo - ria, o - no - r~a te! fl!~Jljj.DIUJJIBJ Iv Il 1. Cri - sUJ.-:::::::, san-ti - fi - ca - to nel- lo Spl- rl. - tO.:1 te'. CD 9Ilc Ir r" Glo - ria, o - no - r~a 2. Cri - sto,_ cre-du-to Di- o da-gli uo-ml- m: f~ ~ J n ICE o IO J Il ANTIFONA 1. Cri - sto, con-tem - pia - to da- glu.n-gc - li: 2. Cri - sto, e - sal - ta - to nel - la glo - ria: 7

ANDATE IN TUTIO Il fliONDO . Giosy Cento MI- R.e:: .sOL l:>O ~E ~ Il Fa j i J ì :f~ : : :- date in tu.tto il mondo e annunciate il van-~ v v SOL RE DO R.~ Ml- RE @'} ~ I J j l J ~ I j ~ I 3 !q .i ~ gl-lo a 09tli cre-4 - tu -ra, a. cf/nt cre-a- #. MI-6 . SOL ~ ~ ~ IQI:J 31r L1 Cf J -3ffdtu - ('a':--: . -I. Cristo e la. ~alllet ,a dell'uo- -0f 4J JSJ Ì;> I J J &J '73 lij J~ 'J?j ~ ilE J)O LA- ~ SI" ~ ma' an - da-te diteloa tut- ti'-'_.I Cristo. ' v .2. Cri5to è una speranza dip,ace: andateI ddelo a tuttO Cristo è una presen.za d'amore: andate/ ddelo_ a tufft'! an- An- 3. érr'sto è un a1'1Uco dell 'uomo: andare, ditelo a tutt(1 Cristo è una forza nel 'Pane' anddfe, dllelo a tutti.' .

AVE MARIA Johannella Tafuri RIT.~O{" (J 88) T: tt· 01 C ilE 50L.. fl ·~ : U t e oro I I . U V I 1/ I A - ve Ma - n - 1 I ~ ,J, . ~~ MI- 1)0 • r r i i gra - zia. A - ve • ..J I ..... I Ifii; 51- I r r 1.11 Si - - gno - re DO 2. Hai creduto nel Signore, IWla promessa si è già compiuta. det - 3. Dal tuo seno è nato Gesù, la salvezza di tutti i credenti. I V I ~ a, pie - na di 1 r'~ ,J jJ r FINE r r r Ma - n - a. J j J r H M'- af? Ip ...... Ir, be - ne -e con te_ ~ SOL J j ~ J ~ Ir r• • I ta_ tu fra le don ne. 4. Sei la madre del Signore, in eterno noi ti lodiamo. :1

s. c. BEATQ CHI CAMMINA I ASSEMBLEA FA l l l a - to chi cam 1111 L.A- RE- SI" Musi~: D. Machetta armonizzazione a 4 voci dispari: M. Deflorian SOL- FA ~ I 6:d yu mi - na nel-Ia leg~e del Si- gno- re, chi è fe- l'n' SOL- t>04 bO men -ti;-+-_ nel - le sue vi - e io 1 1 1 ) lD I..A- sOI..- ~ ~ l'''''--. - CI 't I---J ~ [ r l r i i r r' Il Il Il l'- tro- vo la mia g i o- ia, per la sua pro- mes- sa. Fine l:~ n n - - I ~ n n- I( J j ,J J l, Il - - Il . , 1.-...1 ....- ,j' 10

SOLI --® I,~) - l'h &OL- t=A SlkJ RE- Pj tlL1 I J J J J J I J JJ J J j•:i gio-va.,.ni po- tran - no se-gui- re il tuo sen - tie - ro se cre- de- SOL- FA LA- ..,.. FtE- J J J J J J J I 1;;:;;>1 1, J 3,, 4- -# ran - no in o- gni tua pa- ro - la. __ AI- zo le ma- . ni: FA SO/..- 7- F=A -F J J J I J J .. J i J I J J:--3 JY Il,; J ven-gt: -# me il tuo a-......, ~ mo- re, sa- zia- mi di pa- (melodia l) 3. In tutto l'universo protendi la tua mano il tuo amore rimane in eterno. La tua legge è stabile per sempre, come il firmamento. (melodia 2) ce. 4. lo cerco, mio Signore, con tutte le mie forze in ogni istante la tua volontà. La tua parola è luce sul sentiero, lampada ai miei passi. (melodia 1) 5 . Cammino senza traccia come pecora smarrita; a te io grido nel cuore della notte, a te il mio canto innalzo con fiducia prima dell'aurora. 11

BENEDICI , t.m.paolo spoladore , . LA 1'11- RE ~A MI- SOL R.E • EJ Jt4 IIJTI1]iJTIJ 'JU -I '"'o - ";'0 01'11'" wore èiL tuo cl!. - Lo;:J .. ,o r ta · 12

SOL LA1- (Fina/e: Do Sol D07dim La- Sol) J ~~pk-~=====-~ re ' . Benedici questo tempo (2 a voce: 0 ,-0-0) ogni uomo che lavora (...) ogni mamma e il suo bambino (... ) che di Te sono il sorriso. (...) Benedici chi Ti cerca nel silenzio del deserto e chi invece Ti ha confuso con la fretta ed il rumore. Rit. Benedici chi Ti prega (o mio Signor) e non sa il nome Tuo. (...) , Ogni figlio che ha paura (...) di essere solo e del futuro. (...) Benedici i tuoi poveri (...) ed il grido della fame (...) prendi questo nostro pane (... ) per la mensa dell'amore. (...) Rit. Il dolore e la fatica benedici o Signore chi ha' il fucile tra le mani . e il perché lui non lo sa. Benedici la speranza che sa nascere dal buio benedici questa gioia che cantiamo asSIeme a Te. Rit. 13

BENEDITE CON ME Modera.ta.mente, con solennità Teno r l Banl SOl. a.e me Il .DO :1>0 SI • a-no !JQ6 !..A- ----- r e 11 Suo ~ -- RE 6/4- M. BONFITTO Be · ne - dl - te con MI- RE: --%d no - me........anwnUD ~ zie - ---- . ro lo - de ro 0- a-nl ~o orno di mb v1 t .SOL. f TUTTI 2. e altre volte - ta ..____ Be - ne - ~· a _____ 14

,- ,- ,- ,.f i. 2. 8 . ritmo libero recitante (i n r il&lto ! '&ceelltu..Iione del hsto) SOLO SOL. SOL q+- • e , io Benedl ro 11 51 2. Magn1fl - eate eon 8. S1a glorIa al M'- 1.04- e "• L su11t. mia bocca- 2. esal tiamo in S. al Fl~110 Gesù D09 e • e L Nel 51 gnore Il glorie 2. Ho cer oato n 51 S. allo 5p1r110 SOL. 00 • e e LA-1 '1 gnore In ogn1 me 11 51 Padre onnipo - R.E Il sempre la sua &teme 11 suo Crllto 51 l' , -ra l'anima -pore mi ha rl Santo A Rit o l 'umile a - seolt1 e 51 ral - legr1. da. ogn1 t1 -- more m1 ha l1be rat9· ne1 seeol1 dei seeol1. Amen. s,-e 2J tempo. gnore . tente, SOL O lode. nome pore . M'- U mia, - SPOlto, more. (TUTTI Ili J -83$11•Be-ne _ 15

COME AVANZA Musica: P.BffiNARDI 2 T 1-- vel- la che uncia la )~ìjì)l I t I À ~ . l r r r I r. P J T T.:.:.J r Re- gnaj.l tuo Dl.---------- -------- - o! di- ce....,a. Si- on: ;----------- gna il tuo Di------ - o! J J ) J.., I ~ ~ j ,-, i-T- 9 Y I T ~' 16

vmsEI'TI ;~ - D' - è '-b ' l ' l (;)19nore nostro 10, quan to~ ID1ra 1 e~1 tuo nome Sl -.;.o CI ~ li t:tlor ia,~~al.tutta la ter- ra - com' Il Padre, al Figlio e allo '- era_in principio iO o Spir i to Santo ora~e sempre nei secoli dei secoli A - meno o ~ ,.... GLORIA E LODE G. Liberto COlf solennità festosa > ,~v~ G] pJ11 r > > il@ ~ pI~ ~ ~ pIEdtuttI.' Glo- ria e 10- . de. glo, ria e 10-dEUI te. o Cri- sto. a- Q 150) • O 17

COME TU NEL PADRE {Gv 17) S. Albisetti - A. M. Galliano - V. Giudici Re - L. c~ - m"; t~ rfel Pa - dre eil Pa drein I I r--: ~! _'" te , -71/# .. ... , Sol L. Si - Mi- La Re lei - t i ne l!' ! - nl -- I - ta. il I -...".,.,.,. ~---L - - -il - .p ~--=E~--E--~J= =3- - - $ - - ---~ '1 - - - - ===11 '3 4- R~ f a ll-S ol La Fa ~ - Sol R. La ~ - t:L: -------------:::r-- , -4 t---~----..J..-~-----,---=--=±== ~I-u.~---~f#..-~ ---=-::J:---~--=--t- -~ -- -4t!:~~---t--~-~ - -' :s-=a==±-::---r.=f.:~~i==-==::.tC'::': _:~~== ----=. -~ . ==t= . - -__ Man-da su noi il tuo Spi - ri - to San - to: Si- Fa~- Sol R" La Sol Re, L a ~~1;:t~~Ff11-1~La no-stra VI- ta sa - ra rin-no - va - ta _ 18 La tua parola sia luce alla Chiesa, a tutto il mondo riveli il tuo amore. l! pane e il vino sian segno di pace, la comunione sia gioia perfetta. Dissipa liti, discordie e contese: regni nei cuori l'amore sincero. Abbi pietà e perdona il tuo popolo: tu l'hai redento con sangue prezioso. Splenda su noi il tuo volto, Signore, e resti salda la nostra speranza.

  • ~ CRISTO È RISORTO S. Albisetti - A.M. Galliano - V. Giudici fl Fa D o F. I I ~ #- ... -". AI le - ~ Cri - st~ n - sor - - t~ , - t. -9 5 01 01 Fa Lam 501 01 Il " I I I .~ IL .1 ! . r • ..-I la . .-1- °1 - rae-gli vi - vein ~ ~ I ~ I I- ~ I Fa Do R.. m Sol m F.1"1 -I 1 '-' .. ... ",. " Ir--f 61: - "!I- "l mez-z~a n~ - :. AI - le i~ - - - ~ ... # " " " Solisti F. ~~ J~}IJ ;01 j Fa J J Do J j Ma ren d~ad i strut- to la mor - te, ri _ ~ R. m - k J J Jci Sol IO Do ~ so ~ 3 j do - na la vi La colpa felice di Adamo a noi meritò il Redentore. ta . Le tenebre sono già vinte, risplende nel mondo la luce. Risorti con Cristo da morte, da figli di Dio viviamo. Lasciamo le nostre tristezze, la gioia di Dio accogliamo. . Chiamati dal Padre al suo regno, la via di Cristo seguiamo. 19

    DIO C'INVITA Mu~iQu e dv rerrAin : PALESTRINA XVIe J MusiQuc des coupleis : JCAn·Pau; LtCCT .7"Y(lIX, bim rytl,ml mai.. /,a.< Ir"fJ "iu ( ." 6(,) f'I 11 I -T- ~ I I I I IJ I'-r r I -j -ii r -ç L'-J r Di- o c'in v i - ta c o n b o n tà. a l - la sua mensa i n u- ni - ~Jl 1 ~-f..Lj l. JTl J .h J--.1 ì ' , - ~ I L... -I IL ~ I - .-!-r-1 I I.~ - IO -*-' I j I I l ~ I'-f r 1"'---1 t:.-J T I t à, noi gi o -i- , r e - mo n e l S'i - gno r , ~1l-l e - lu - i a! J. ~ .J ) J l --bF1 J:--.I J ] J t: J. --=- , I r - -... I I COU{~l&TS ( çe ') : .) - - &## ~ J J J I J b J ili IJ, E f r., • Oh qua- le gio - ~ fu pef ,Of.- me !~' i - quan - do ,mi-f- - I - I .Il ~ 1 ,- c ~ ~# /1 ' r- IJ j) j=1 35 L ~ JF P Ir' J I·,• • • ttJ '--' dis - se - ro:An-diam v er-so la ca- sa de l Si- gnor! J ) Gerusal e mme~ puoi goder ~oichè i l Signore sta con ha scelto ti s ua ereditd. '4) Ai fi g li suoi Dio preparò mensa di vita c q l e stial. mangi amo il pan e c he Lui te , 3 ) A Te cantiamo~ Redentor~ in Te risp l ende la B o ntd~ 'eterno regn o il tuo Amor. c" dà . 5) Immacolata J iZ t uo GeB~ porta nel mondo e fiorirà J ~ 120 la v i ta nuo va, s e c i· se ,i Tu . l

    Ar ios o (J =(6) T e M D. Machetta f~~Rr 3 f J ':t=Eti8t:=-D hP Si - g no - re, do-na-ci _ la ~a - pien -za __ e i no·~t r i La_ 51- La Si- Ip{@ltFFMrl~gF ~lJ.C. (Ripetere, $t:;" /, caso, ll11d,e rolo dall' *) 1. O Dio, Padre di bontà, che hai creato l'universo con la tua Parola, che hai plasmato l'uomo con sapienza perché guidasse il creato scaturito da te e governasse il mondo con giustizia e perfezione.,. Signore... 2. O Dio, io ti appartengo, ma sono un debole uomo con poca intelligenza delle cose divine. Anche il più per- fetto degli uomini è un nulla senza la Sapienza; vano è il pensiero dell'uomo, instabile la sua volontà; un corpo pesante ci opprime, la vita è una tenda di fan- go che pesa su una debole mente... Signore... 3. O Dio, incerto è il cammino, arduo è capire le cose dell 'uomo, ma come capire le cose di Dio senza il tuo Spirito Santo? Non c'è luce sul nostro sentiero, ma se brilla la sua luce, penseremo ciò che piace a te e avremo la salvezza... Signore... 21

    GESU PAROLA 01010 Pierangelo Com; Mim Sol Re t*,gS.'1- ~. 3 ~ Rei -J J J' IJ. J J) I[g- iH-- Ge- - SÙ pur es - sen - do Di o si è fat to Do Re Sol Mim - W~ 'IJ J J, 9- J _J I r J Jt uo mo per es ser pa ro - la di Di o, pa - L. m Re ~ -JF?i] I J. Sol Il r r r r r r - ro - la di Di - o per noi. Per o - gni uo - mo che ha Mim J J l l-JIJ J J n -W. -I me, per o gni uo - mo che ha se te l Mi m i~ D.j ----- ,(:= ~ J J Re Sol Do h J L.7 Re J J J J -I r J J I.,{ J J -J- Idg, è la pa - ro - la di Di o che og gi lo _ sa - zie - - rà _ Per ogni uomo che piange per ogni uomo che soffre è la parola di Dio Per ogni uomo che è schiavo per ogni uomo che è oppresso è la parola di Dio che oggi lo consolerà che oggi lo consolerà t 22 Per ogni uomo che è cieco per ogni uomo che è sordo è la parola di Dio che oggi lo guarirà.

    INNO AL CREATORE= . Musica di L. V. Beethoven Moderatamente sos tenuto mf- erleazzurre vie del ) I I I ~ ........ ~ "I •'"t' .:DJ' .A>I -. T .JfL I - <G" - o) ? _rr.---.--8- _-t9- ___ 4 __ -~ scel, T':.l-ehxJl ver- de do - ni al pra~ to, b lo sm!lto do - nC~i'-" -~ I h I I l ..... ~ /"000". ..... " -- fJIII mi ,. .AI. fii' .-l...... IU e- - ·W....l .I -? -riff p i .,.- 1,9 -# r ti 1 r r f fio - ri, Tu che il campo f~i be-:- to delle mes-siBuon Si - ~~ ... . - JIII"" P" - dall' amore; sei per noi. nel cammino; 2.Tu gradisci il nostro canto/che fiorisce Tu asciughi il nostro pianto/perché Padre Tu il Figlio hai mandato/vero amico Tu con lui hai riportato/l'uomo all' eternità. 23

    IN TE,SIGNORE, MI SONO RIFUGIATO -> ti ~ S.A.U!"; ~A - - - Sandro loregian canto ," -.I " ~ ,J O""'~ ". ~ .J gia - " ~CI { Schola a 4 S; C. B. In lu lu 24 :if to, v. te ·, - -- -~- --I- • In te, Si - gno - re. mi s9- no r i - fu · = I - .---------'----- p ------- - :::r'--__r-• • r -r ~ -J - I ::::- :::=:.jJ .~ mai sa - rò de - lu - - so I - ---=-'--.: -:r-- -- -- , --r . ... , ,- - . - I ~ r (o acholll Il 4 _.Y. gno - re, mi so - ne ri - fu- gia- to, mai sa- rò de- glle - re, 111 i so- no ri - fu- gia- t o·, lllIli sa- rò de- .. Si - glO - r e, 111 i ~o - · nu ri - fu -gia- to , -mai .!la-rò rle- mai sa --rò lu so. f. I~t___r==b~ 80 mai sa- rò de lu 80. -==- so, mai 8a- rò'-- --- - lIlai !ill- rò de -lu RO. If'~r so, mai sa- rò de lu - ~ so .

    MIO SIGNORE 1. Mio Si - gno - re, Il . -.J t ~ j JI I I I I I sei per noi, 11 , -.J r ~~I , glo - ria a te! -....... I J ~ r I I "l - vo se - mc r--, t'---"t'---"t-----t I I I 1 ~ ~ TG.P. Col.ombo ( 1981) M e A ignoro (1666) Turi - sor - to , i j-----i ~ ~I J 1 del - la Pa - squa, , Ur ~~~l J F]i=: I r I I Di - o del - la 'Ì tal 1'": f-----t I I I I i r , Mio Si!!nore. lode a teI Tu. Pa; o la . do ni a no i la speranza del perdono. Dio d i sa lvezz a~ 3. Mio Signo re. grazie a te~ T u, fratello, sei con no i ne lla festa de l tllO clo no . Dio dell'am o r 4. Mio Signo re. vien i~ Camminiamo incontro a te nei sentieri del tuo -Regno. Dio della luce~ ~ 25

    LITANIE San - ta Ma - ri - a San-ta madre di Di - o Ma - dre 'di Cri - sto Ma-dre del - la Chie-sa pre - g& per noi 1117 T: L. S. M: F. Roda Ma-dre del - l'a- Ma-dre piena di L.Re7+ ~ :11::r r r r j J t IJ J 3 r * Il: J mo-re gra-lia Ma-dre dd-l. pa-ee pre - g_ per noi Do'- F.,- Fi - glia di Prl - ma ere- Vergi-ne le - Sposa del-lo R4!7+~Do'- R.. 7+ r-, La ~J --a ' 1m ~ J I llll! r r r r )i J ':ile k Si - on dell- te de - le spiri-to pre-ga per Dot Mi7 ,. IJ J nel-la glo - ria pre - ga ~r",- Do'- R. Mi L. J J IJ J Irpre - ga pt'r noi pre - Tu Bei la bel-lei -la Tu Bei l'in"-no-een-u %L. Do'- J r , I r rPre - ga per hqi Do'- R..7+ L. F...- Do,- r IJ j lA J ga per noi pre - ga noi. Slel-Ill dd mat - ti - no TU in eielo R..7. L. IJ J per noi Ih It J per :H Fonte della nostra gio-ia Oll - si del - la pa - ce pre -ga per noi 26 Se - gno di spe-rllh-la

    Por-tl1 del cie - lo T,!:-ra dì promes-s& Ar-c& d'd -le-an-Ia pre -g& per DOi. 'd· ~. )1J J So - re1-ia in ~ D.'.I J 3 t-J:r J R",7+ I f8 :F ,.,- Re ,. ple-t=t.! rEe !jff:rr u - mil-t~ di tu~-ti i po-n-rl. A - hHo dei crt.;U&-Ill. Sf,-lu-te dei 81-7 ì La i_~~~J~J~tilJ~~r~fg~~<~~.~~fBd:~t::e. co-me no - i. ___ ACCLAMAZIONE E. Coslaj r, F. Rainotdi A - meni .Glo - riaI O - SRn na! O - no-re a te nei_ Il Il .sOL rH~ ~Q«--- Qi<: <r1. - Q~ --.; .... '-'" Il Il ad /t'bitlllll A - meni Glo - riai O - san - n~l -~ '---'v A - meni Glo - riaI 0- so co- lii D-no-rea tel A - men nei so - co - li l " Il .c,1f Qt:, - _~()L 21; nn-. ~OL ~ tJ ., 0- no-re_a te nei se - co - iii A-men nei se - co - lil " Il - tJ '-'" • U t' san na! nei'::::::::.. se - co - iiI 27

    NEL SIGNORE ESULTATE Con slancio l CORO(o solista) ~ Jl 1, N~i - gno- re_e- sul- ta -te, o san- ti, TD.M. Tumido M l. Passoni A B. Dc Marzi ai suoi & ~j giu-sti con-Yie- ne la lo' de: con le ar- pe 0- no- ra-te il Si- - --.- c.J . "r' ftr' ì r' t J.-- ... ."T • r' 9no - re più gran-di stru-men-ti suo- na- te! - - - " II I -. ! , -tJ 7~r~ " r' fti "- f2 ·r r---J. J: 1P" .J..-- ~'-~.. ì - I Festoso (,J =DG) II CORO 2.Com- po- ne - can- ti- co nuo- WO, wo- cee 28

    ce - tre u- ni - te ccn . u - t ..·~ . la ,11.-. .~.. 'J '~ ; ro - di Di - (I .e h,un - t h- de- 12 In c- .gni sua !I- ~e . fa. 1': @) .l Egli ama iiustlua c: diritto, la sua grazia rÌl:mpic la ic:-rra: la parola sua riempie i cieli, il "Suo spirito orna il creato. 4. Come in vaso raccoglie i mari come: in scrigno racchiude gli abissi: tema Iddio In terra intera e lo temano tut ti i viventi. 5. Egli parla e lutto è compiuto. egli ordina c tutto esiste: egli annulla i disegni dei popoli. egli sventa i loro progelti. 6. Solo il piano dì Dio è eterno. il pensier.o suo dura per sempre: beato il" popolo cui egli è Dio, 13 nuione: che è sua erede! !I 7. Guarda Idd io dal ciclo gli uomini. dalla sua dimora li scruta: lui che solo né forma il cuore osni mossa e pensiero conosce. a. forte esercito ·un re miti salva. né un prode il suo grande vigore:: e per vincer non giova il cavallo pur con tutta la sua irruenÙl. 9. Sotto gli occhi di Di() è sicuro èhi lo teme e spera in 5ua J.ruia: dalla morte il Signore lo libera e lo nutre in tempo di fame. IO. La nos tra anima attende il Signure:. egli è nostro aiuto e difesa: 5 010 in lui è il vero conforlo. in lui :;010 la nostra fiducia: Il la c(rtezUI è net santo suo noml'!' Attendiamo da te. o Signore. la tua grazia c il tuo. amore. • in te vi'e la nostra speranza. 29

    MISTERI DEL ROSARIO TM: D. Machetta Scorrevole mPF~ I Sii F J I~O- j ?tf:,J J J J JI,~à J ]t 1. Bus - s~l Si - gno - re al - la por - ta del mon - do : r ILt- J J 3 i SOL+ J J J I u1?5JI a - pre con gio - ia la sua pie - co la ser - va . RIT FA Sip FA Stb DOJ:"A SII, S;A SIl? ()O FA ~~~~~~~~~ ?'~~a.~ve,~~~~~~ 2. Ora l'Eterne ha trovato una casa! Corre Maria a portare il Signore. 3. Vieni a Betlemme a vedere il Bambino: è il nostro Dio nella greppia per noi. A - ve, a - ve, a - ve Ma - ri. - a.1 9. Sale in silenzio trascinando la croce; cerca con ansia d'incontrare il mio sguardo. lO. Thtto è compiuto: esce un fiume di vita. Nasce la Chiesa: ci è donata una madre. 4. Entra il Signore nel suo tempio glorioso: Il. Canta, o Maria: il tuo Figlio è risorto! lo riconosce chi lo attende con fede. Pace alla terra: egli ha vinto la morte. 5. Dopo tre giorni fu trovato nel tempio: è la sua casa, la dimora del Padre. 6. Là tra gli ulivi sta gemendo il Signore; veglia e prega per la nostra salvezza. 7. È flagellato l'Innocente per noi, per risanare ogni piaga del mondo. 8. Noi lo adoriamo coronato di spine: regna glorioso con il volto di sangue. 30 12. Cristo è nei cieli, ma rimane con noi; siamo in cammino verso il monte di Dio. 13. Erano uniti, con Maria, in preghiera, un cuore solo ed un'anima sola. 14. Donna gloriosa che anticipi l'ora, vivi nel cielo e sei sempre tra noi. 15. Ave, regina della terra è del cielo, canti con noi e ci colmi di gioia.

    NOI RINGRAZIAMO ~!) P . 1 . NC1 2. I I j j J rin-gra -zia-mo nostri p(.u~ -si I ~ Canzionale Polacco, 1559 te 3 Gr:< - SÙ 3 la gui-da a te~ la J I~ I ~ .31

    S A T B L. Deiss le, .J , ANT. fA 2 ".p .) '*EJar li a=m=.~fi'!~; ~ < Po-po-Io re-ga -le, as-sem-ble-a sa'n _ ta, stir-P'! sa-cer-do-ta - le, pc - po -lo di II. CORO I. CORO 1 I CORI alternati 2. Ca'll-Iia-mo Il 1. Can-tl8-mq:. )... r-i tJ 2 IF ) 4 I . 32 te, le, I 1 I o o r. 'Fi-giio del-I. Fi- glio pre- di- A ~ 'F,------ J V'H-gi- ne Ma- ri- leI t de! P- c a- re,: .....:., ..-....... - ~--~ Ir~ -r r I J---.tj l

    / t, I t " ì J T nOI ti 10- lo': dia- mo, o Cri-sto Sal··va- to- re Il no- dia- mo, e- te~ na Pa- ro- la u- sci- I l .J. or J i f~lr J I ..... -q" 2. Cantiamo a te, splendore della luce immortale, noi ti lodiamo, o Stella radiosa che annunci il giorno. Cantiamo a te, o Luce che rischiari nella notte, noi ti lodiamo, O Luce della nuova Gerusalemme. 3. Cantiamo a te, Messia annunciato dai profeti, noi ti lodiamo, o Figlio di Abramo e Figlio di David. Cantiamo a te, Messia speranza dei poveri, noi ti lodiamo, o Cristo nostro Re umile di cuore. 4. Cantiamo a te, Mediatore tra Dio e l'uomo, noi ti lodiamo, o strada vivente, cammino del cielo. stro Ira- tel-Io. ta da Di-o JIfT1 - f I I~ Cantiamo a te"Sacerdote della Nuova Alleanza, noi ti lodiamo, tu sei la nostra pace nel sangue della Croce. 5. Cantiamo a te, Agnello della Pasqua eterna, noi ti lodiamo, o vittima che togli i peccati del mondo. Cantiamo a te, o tempio della Nuova Alleanza, noi ti lodiamo, o pietra angolare, rocca d'Israele. 6. Cantiamo a te, pastore che ci guidi nel Regno, noi ti lodiamo, raduna il tuo gregge che vaga disperso. Cantiamo a te, sorgente zampillante di grazia, noi ti lodiamo, o fonte d'acqua viva che noi disseti. 7. Cantiamo a te, o vite che il Padre ha piantato, noi ti lodiamo, o vite feconda, che doni linfa ai tralci. ", Cantiamo a te, o Cristo vera manna del cielo, noi ti lodiamo, o pane della vita donato a noi dal Padre. 33

    QUESTO È IL GIORNO Salmo responsoriale (117) per la Pasqua T: dalla Liturgia M: G. M. Rossi Andante mosso p p p Chit.nì J J J ~ J I(neiversetti , accordi pizzicati) ~ BIT. ® ® .Refi L~7 Si-7 Sci I~ So17. Re ~*nBII:n IJ RiO DJJjJ r iJJ;r~.~ , J JJJ)QJ d Quest0151 gior - no di Cri-sto Si- gno - re:_ al- le-Iu - ia,__ al- le-Iu - iàf_ a t'oci pari m . . Re Re .perlùlt'r( ~L. a ';!!' RJ' La7 Si::'. ,SI ~ .CJdr.~ I FI~' ì .NI R R nJ.1Jh ~ . ~ r . :i !-I - Q 'il ' diC .- S' - I . : Do Re uesto~ gIorno nsto 19nO-. re:_ AI- le-Iu - la,_ al - le - Iu - laL : - a voci dispari ! - re:_ , '--" ~ !~ 1. Ce-le-bra-t~il Si-gno - re_ 2. - La de-stra di Di - 0_ 3. - La pie-trascar-ta - ta_ per-chè è buo - no, si . è le - va - ta, dai co·strut-to - ri per-chè e - ter-n:sè la su - a mi- se-ri - il no-stro Di - o ha fat - to me-ra - è di- ve - nu - ta pie - tra an-go- Si- Fa~- Si- Sol Mi7 La l Re7 So17+ D o~ - Fap La J J * IU at1 El IF 'D JtFiPlu J Q.-_p JJ IJ J ì Il cor-dia. vi-glie. la- ro: Di-ca-no tut - ti: e-gl!jl b~o - no,__ Nonrno-ri- rò, _ io vo·glio VI - ve-re_ que-sto ha fat - to il Si - gno - re,_ e- ter-naè la su-a mi-se-ri.-cor-dia.L .. J per an-nUn-zia-re_ i tuoi pro-di - gi. [. ..] è gran-de pro-di - gi~i no-stri oc -chi. [.. .] 34

    RAlLEGRATl1 PIENA DI GRAZIA ANTIFONA (,4 .,uri no j ", ~) ? Ral - le _ gra - ti. j) 1 pie - na di "J' l .l gra _ zia, ~~ç: J r~IJ'11• • )1 F) jii I =tI ~.. .f} "----"' -.. I. U - mi - le Fi - glia di Na - za - ret h • 2. Ma-dre del N-glia d'A - bra-mo, 3. Ser_va di Di - o Si - gno-re, 4. Be - a _ la Te che hai cre _ duolo, 5. Ma - dre del· l'Emma-nu _ e -le, b. Il tuo Fi -glia can - la - ro - no gll!ngt:li ; 7. Don-Ila ve _ sii -la .di 50 -le, ~~~eS p-r' FJI BstJ db In I. sep - pe, 'J.. Da - vid, 3. don - ne il Si - gno -re è con Te. san - la Ma-dre del Si - gna-re. e di - mo-ra del-Io Spi ori - lo SanAto. 4. clln-tano, Te cu - sto-de 5. car - ne , e di - ma - ra 6. sto - ri e stu _.pi _ sti 1. stel-le , Re-gi-n~ Ma-dre "ve; pari) Ral - le - gra _ ti, del-la Pa - ro -la. in mezz~ noi. del tuo Bam-bi - no. di tul - ti noi . "3' pie - na di gra - zia, .... L. Deiss Lr rMa - dre, di Ge - sù ! 4.J IJ 1,;=<~ ) J 3 J ~I Spo- sa del fab-bro Oiu. Ma-dre del Fi-glio di be _ ne - det - la fra tul-te le be a - la Te che g!i..an-ge -Ii in cui il Ver- bo si è fat - lo IU"':C-~-glie - sti pa- co - ro - na _ ta di do-di - ci L-.T rMa - dre di Oe - sù! 35

    RICORDATI MARIA . T.M. ~lo sD01CIbre RE RU ' S F-e=l ~! - h :; ~+SJ 12Jì m H$ ~ t.iL cor- da- ti Ma- ru della ~t1:=JJ n.; '1) IRatiQhii El~ . "-l --' 00- stra ulla-ni-tà di o-goi fi- glio ctte calll- ~ a*.fsj JS fflljsP11gn lJFAAJf'1. '1 . l . . l Quand~ .111- na so t - t o l cte o so-stlenl~enostrebraccla' SOl R[d i~ ~RE fA~- SI- :~ @4a J))" JJ I4A5El2'U )" tJ.E1 :fjL stringono le ero-o ci di ognigiorno e da 50- li ci sen- tialllo nel .istero della vi - ta. #<Ji(~~) J ir) A- ve ·Ha-.r 1- a - seee - ta perlila-dct! --- da 36

    Il il -cl r L:..- d" l -lI on do a- ~ Il Ha- wh · RE J5] ~ ~ ~- kf .~ ! :J?A!> , : I IJ S J. ftdrla rl- co r- da ~ ditl nol-;-- 2. Ricordati Maria di cercarci anche lontano; ci basta ii tuo sorriso. . . per capIre tantJ erron e riprenderemo ancora le parole di speranza che il Signore ha seminato in tutti noi, nella sua buona terra. GLORIA A DIO 3. Ricordati Maria di portarci insieme a Te nel cuore di ogni uomo dove Dio vede un ÌÌglio , e con tu tta questo mondo cameremo il Tuo nome sulla strada verso casa in quel giorno senza fine. TG. Sobrero M J. Bcrthier A E, Costa jr SOL I· R.I I t.A- MJ.-FINE 12 JJ2J , DO SOL._ J IEU r TJ Glo - rilL IL Di - oI cc al-l'uo - mol ~ifDO ;::A SOL 1>0 I J I j IJ J jj • • ) L Per il tU~'l-mo - re, Pa - dre buo - ilO, 2. Cri - sto Ge - sù. che sal - v!...i1 mon - do, ~~O ~A SOL ~Lp3 4..) 111 J j j DO I l. Noi ti lo - dia - mo, ti bé~'~e - di - eia - mo 2. Tu sci l'A-gllel - lo vil - to - do - so: "--' Gio - i.. Jal ciQ - l~d-l" ter - mI , FA LA- 501. bO ) I I ) I I ! J I.. •• -4 a te il 110 - stro gra. .. zie. a - scol - ta la. pro - ghio - ra. ~A 501..7- .l-tl- sOL"lf J ~J J IJ J Fd4 per il tuo re - gno che 'io - no. sal-'a. al}che noi Jal- la mor - te. A O ~~501.. E=V u J '.' I 1. te i can-ti di 2. San - to, lu - cc del .fe - sta, per il Pa. - dre, Al - Fi- glio Ge- sù nel-lo Spi- ri - lo lis - si - mo Di - o, Si - gno - re Jel San - to. mon - Jo, 37

    RISUR'REZIONE Sol6 I ... gno-re di!1 cie - lo, der- ti Si- gno- rp.. Porc!e ' V Clprì MusIca : A, Moncuso 1 Che gio-i.. c~i da - to, Si - 2, ~der-tì n- Gor- to, ve- Si -gno-re del il cua- re sta gran-de u- ni- ...~r- SOl Che per · im-pllz- li- rei Tu , . R, So16 '" Sol6 "" Lo J: JJ J,I±SD fjl fj J IJ=$-f jtJ JJ ì:§~ 910- la CI h,1I da .. to. ve .. stl- to di fu- ce, ve- stl- to di glo-na in-li- sei ri- tor- na- to, tu sei qui fra no- i: e~- de:;-so t!ji - vre- ma per ni- ta, ves ti- to d; glo- ria in-li- ni- ta! sem- pre ~- de!Hòo t2-1I- vre- mc per sem- Re Sol6iJ SoI6 IR, al SoJ! ~' l l ~ji1Q3 il : I : I .. R~ ~ ~6 Il:.1 EL C ì r r I 2 Ve- -pre, 1. Chi cer- ca-te, don- ne, quag- 2. Tu hai vin-toJ' mon- do, Ge- . giù? Chi sùl Tu S8 cer- Cl- te. don - ne, n.i vin - t~1 mon- do, Re ~ Sol6 La JjJ 41]1 j1 J JIaJ2j ~g-gi~? Quel-io ch'e-ra mor-to non è - ql!~ Ge- su! li - be-ria-mo la fe-Ii - CI - te è ri- sor~o, sì, comea- ve-va det-to an.cnea voi, e la mor-te, no, non e- si-ste più,l'hai vin- te- tu, voi gri- da- tea hai sal- va- to

    { 1~ ~R' L, 'i- Sol R, L, So' '" ]Q Jj.] 9· J J J j ì J·I jJ g1J. Il n n ih}=M-h oh" è ,,- '0'-'0 I"', ,",-ti ,h, ___ è ri- S'or-to lui. tut-ti nOI. uo-mi- nl con te, tut-ti noi. ___ IJ te. Re Sol 1§ il.?I p.'~ i~v~~~ 2JF I~ r l : it=1i :> D . I I .:... che gio- ii! ci hai da - to ' ti il - vre- mo per sem - pre 1 ---- 4* ~ R,F 1- / 2~ CODA Sol 5016 Sol Re S1:3 te. p- :11 HnJ iJ.1 ~fJ4~ uo - mi- ni con le r rfid --uomi-ni con te.__ u()-(T1 i-ni con TI DONO LA MIA VITA G.C. Borelli I=A ~ 00 SO~ LA- 4(3 d I j J =yJ I j Id j Et F r j '$ Ti do - no la mia vi - la: ac - co - gli - la. Si - gno - re. Ti ~L ~- ~L,J~-I~~ j 1 j 14 -md• g se-gui - rò con , JOJ id mon - do l'O - glia *-d0l lI • j•., tan - do ~ "n-", gio -ia: per ~ da - re ~. fi - ne Ls4- 17 =~ ma no mi gui-de ~ r-I r r j l'a - mo - re tuo, Si - =t.. la gE- ~ LA:::.. sOlI j :Il J J tu - a fe - dci ~ . ~ cai. AI ~ ~ 1. gno - re, can- p#@ ~ -_+i.- là!::::=:::: I ~l.Loda il Signore, anima mi - a: loderò il Signore per tutta la mia' vi - ta! 2. Giusto è il Signore in tutte le sue vie: 3. Fammi conoscere la tua strada, Signore: buono è il Signore, che illumina i miei passi. a te si innalza la mia preghiera. Ti dono... Ti dono... 4. Annuncerò le tue opere, Signore: Signore, il tuo amore in eterno! Ti dono... 39

    SANTA MARIA DELLA SPERANZ4 ~i .. I1 L.m San - ~ ta Ma fJ :J 11 1 J -ran - za,_ ~ J. ;d J. La m .------- la no-stra at - te J Ir f I J. Rem - ri - a_O I J. ;11 J Lam man - tie - ni 7 - sa.___. MLlsica: J.A. Espinosa Testo Italiano: A. Fant. -------Mi 7 del - la spe- 'f1}JIJFi Rem6 vi - va __ IJ. 2jltU. Fa 6 -------Mi 7 man - . tie - ni vi - va_ ~. l I J I j. ;11· J. 'f I 1 j I J =1 IC "hl1 J .. F. L.m ------- L. m7 F. la no - stra at - te - sa. Fine 1) Cihai ~JlL4:>Jh l Ì J) IRem LamRem r I J il I J. Mi4 . Mim L.m da - to_ l'a-spet-ta - ·to_ d.!J-gni tem - po_ tan-te ~ 9 _9 J. tJ J ~ C· ---? ~ J J I.cq g. 153:P'L.m Sol Fa Mi j ~ voi - le_ pro-mes - 50_ dai pro - le - IL_ O-ra J t4. 3 ~ r§j J. a~~ I J ~ :J ì I• Do ......... .........5017 Do Fa 40

    -4 ~ noi ! ••R em for _ l Sol con li - du - cia_ do-man - dia - mo._ a b )) J. t~$51 Il j j.,. '---''----" Sol ; La In za_ che dà vi - taal _ mon - do nuo - vo. _ g~ # J 3 JfJJ.~ ~ r ~ ;=~ ~ I ~ -r ~ Lom 4 L . m 2. Sei apparsa come aurora del gran giorno che ha visto Dio venire sulla terra. O ra noi attendiamo il suo ritorno, lottiamo per l'avvento del suo Regno. 3. Univi al tuo dolore la speranza vivendo nell'amor la lunga attesa. Ora noi con impegno lavoriamo al nuovo rifiorire della terra. 4. Speravi quando tutti erano incerti che Cristo risorgesse dalla morte. Ora noi siamo certi che il Risorto è via per il mondo ora e sempre. IO VENGO! O DIO la ! ]El .1im Sa;; - J IlDal ~ al Fine Cama I do li ~H ---~ . ~~çC .a~) ))IJ l )1; JfJ Ul r p " --p 1il J) ) Jl IJIl I - o vengo, {) Oi" -(). * per fa re l a tu -a vo -lo.n- tà. ~u lei 13 J Il~ K ~ 1 ~ I ~'~ l ~ )~J)<P 101 i . u =-- J l '~,} I l ~1i 3 Il 1,J1;1• • _ . _ _ o .1_ " Ili 41

    RESTATE IN ME t.m.paolo spoladore j ~! ti :::1 Chi ri -a4 ~ ne in Re ed lo in lui fa aolto ~ SlbdJ lft 7 RE- ~:= i t Jln:itg J frut-t o per- di'è - ~en- l ..3 R [ ~ Jffidf5LJi§:FJ mdi Me s~n-za di III j. "e VOl nonpo- te- te far 01.11- 71- - Re . -~tate in Me ~~ ,OQ ~f-~ 8~- ~ SIb -JEiI rl CiEl A~~l::-j. ;;sta-te: in Me lo son la Vl- te c vo-i i tral----~ ~ Slb 00 R[ - U J Jl IJj. for - za vi da- rò. lo vi chiamerò amici miei e dò la vita per voi; amatevi così nel nome mio" la vostra gioia sarà. 42 I :: coda fF3 J'?j :11 Jlo Vl chiam:- ro. Scenderà tra voi la Verità, il mio Spirito in voi; resterà tra voi 1'amore mio, farà di voi una cosa sola. )

    SE VOI AVETE FAME Moderato " . ----::::=:-~-._--mp --="t ' 0 c i ~ ....- 1. Se voi a-ve - te fa - me. di ,......, ~ j me vi sa _ zi e - rò; se T: C. Vagliasindi M: B. V. :"'Iodaro ---- , ::=;---,- ~ vol a - ve - te ll!:i~" ~ I~ :Jfn~" 'rI~ ~ Io,g :;>[~ f "; ~:bf= ):> :: i &,~J21a ~ OD ~ ~ . ..se _ l e i o vLd is - se-te - rò. Por ta-te pa_n~ vi no, in fl ..---. ~ r--t 1 )P---S-f~(~ ----- -- ~J ~._. .$-' ~ I _.- -t rl~!1 ì "'~.1f-1 ~ Il e.J " Cl ~~ - ~ ~ me li - I, cara-bie - ro ; • 1.0.....1 , • rl - sur-re -zlo-nu VI - ta in vo-iin-fon- de - ro~ I J- ~ , 1. "1 'l 2. O voi che siete stanchi, io vi ristorerò; o voi che siete oppressi, io vi libererò. La pena e la fatica su me io prenderò; il peso del dolore in gioia cambierò. - ~ --""I .---. rj ' J. PD· ~ .J -i,~~J------. ' 3. Se tu l'offerta porti ma resta l'odio in te, perdona tuo fratello poi torna qui da me. Non sai che questo pane è cibo di unità, è lievito di pace e di fraternità? 43

    SIGNORA DELLA PACE T.M. çoolo sçolo::bre $ :1 -: Dolce Signora vestit~ di cie - lo~ Do .~. :~ Fa .-3-. La-. Sol Do Fa 11tH fJij IHH7j2ji!" ~ Do Sol Sib Fa. Mi-7 Re f1 j.~ l l !i~ !~!e~!::r}W:R*1:l ro, _ ma nelle loro ma . ni c'è an- ·cora quella forza t - per Si7 Mi- Re Sol Do Re7 @v#,)}EH ti if-~ihJ ~ f=j) r ~tW~ 'stringere la Pa - ce _ e non farla an _da It vi3; dal cuore della gente.' Bitor. --3-, Sol Re Mi- Do~7 I~) ~D r IllfPJ ITj~ Sol Ma tu portaci- a Dio nel mondo cambieremo ~ ",,' , La-7 Do Re Sol Re , Mi- 1hUI~ fd IJ HWBP 14 i} , strade e gli orizzono- ti__ e noi - apriremo nuo - ve vie _ che 44

    Do-7 Sol La- Do Re Mib W~ i 11#})t Il J partono dal cu'O.-;'e"-----' e arrivano alla pa _ fFfWce e nOI non Cl Fa 7 Sib Re7 Sol- I"Re7 Sol 417 t&-t1 §~Jb;~_. e@:f)Jf=-l=) fermeremo ) mai, . per· ché insieme a te- l'a more vin - ce - rà. _ Dolce Signora vestita di cielo, . Madre dolce dell'innocenza, libera il mondo dalla paura, dal buio senza fine della guerra e della fame dall' odio che distrugge gli orizzonti della vita dal cuore della gente. Rit. (2 v.) OGGI LA CHIESA M. Giombini i~R~j:;' Al Re Do~~ Sul Re ~:HB===F 1±&::E~~.. ~+g==5'=~t=t~DO_~~ S.ol F1XE ~d#=-~ J~=-~ :H le - lu - ia , al - le - lu - ia , al - le - Iu - ia , al- le -Iu - ia! '5' R, So, ~=tSo, no $Hd J R=fjM IJ ~ 1. Og - gi la. Chie - sa di Cri - sto è fe - sta ' Do ~fiOO ~ ~ Re l:tìjdti J J-; Chie- sa sci bel - la, sei vi- va, sei ve - ra! ") Cristo. Parola del Dio vivt:ntL·. porti la luce. !!uidi al Padrl'! 3. Cristo sei pal1t: spezzato pL'r noi. formi la Chiesa. dOllib vita. 45

    RIT. SPIRITO -CREATORE Vie - ni, Spi-ri - to Cre - a. - -l' D. Stefani I r·fLargo -r t I I I SA.L"fO 103 (Dopo oglli 2 t:erHta si ,'ipcte RIT. - Alla fi.te si può l'ip,'e11dereil Tropn,'ioel'ulli1lloRI Il ~ ~ l . Anima. mia, bene - did'il Si - gnore. Sei molto grande, Si - gnore mio Dio. 2 . Sei "e - stlto di mae- stà. e di bel - h:~~a, come in un ma.D- t-ello sei :w- "olto nella. luce. .A.. ..o.. .n.. ~ . :.8- -e-Q- ...o.. 3. Comt: sono g-r&ldi le tue opere, Si gnore: le ha.i fa.tte tutte con sa.pi-enza.. 4. Tutti a. - spettano da. te: a.pri la. m&llO, si sa.zia.no di beni. 5. Turi tiri il tuo soffio, PII 'Ciscono eri - torna.no nella. loro pol"ere -6. Tu ma.ndi il tuo soffio e sono ere - a.ti, e rin - novi la. fa.ccia. della. terra.. () ~ tJ () Il Uilimo Bilol'Mllo Largo .Il,; ~ tJ ~ Vie - ni, Spi - ri - fI~ (Schola u.lIissollo) to tJ fv. i. [. . tf le - ili, PI- n - o : I , - Cre - a. -r-Cre - a. - ter - ra., a.1 - le - lu - ia., a.1 - le - lu I I , rI - -- -y . "'-----J '1 l 1--1 - to - re, __ nn - no-va. l vo - to del - la. . - (Schola ::.Lv.) .---. [o - [e'-'P Rn- ~o-va.il vol- to I - del - la. ~ or '..--... - ..- - I Ia.!- allargo 'molto . >r-i '1, :> -ti l I tJ ~I I ~ ~a., -- fu-J- I L-J i '1 ter - ra., 3.1 - le - a. - le - ~, a.1 - le - lu - -h i}! . ]4• -IL JI. -- ..: 46 h I Al le - lu la. ! La I Il la ilI voce potrebbero n.mbiarsi con 11.11 effetto pa7'licolare di 5~

    SIGNORE: BRUCIA IL CUORE T: L. Nava 1>.1: Corale (1598) n Voci .., I 1. Si _ g n o _ re,b~ eia_il cu~ ~ re, se tu ti lIve _ I e - ra i:_ p a - ro - la che si o ( - fre , ed e la ve - ri - ti ~ ,., I O.J 2 ) ~ ~ ~f;: ~r I I 1 1 1-------1 1 I i' I L.·--...........I 'hll1 1· i 1:---..14- O,g·l •IV tJ±A r fJ44 I J:z) ~ EllE J F J t+· j • ~t E al - lo - ra voi '- ge - rò __ il pa!!. soal·Pa.v_ven _ tu _ ra , e il 1 ~ i I --------I t- r I~ii I 11. Il~ l l 1 l I I 'I ~ . i I ffa ;~ ... q. J ~ i'r!=I ;. "" 1 I LL. - """il' -r '----' ----- -----------fuo - co del - la gio - ia il cuo-re ac-cen _ de - rà __ . ~ I F.f r 1 ,.---..... r I ~ f'--i r- J1 I_ I I - 2. Signore, nasce forza, se tu mi nutrirai: il pane tu mi porgi ed è la novità . E allora usci rò per dire a chi non spera che il buio della notte in te è luce ormai. . i I - i r- r r K-~1 I I I . L-----.. 3. Signore, cresce amore, se tu sarai con me: gli occhi m'hai dischiuso ed è la libertà. E allora diverrò la tua primavera: la Pasqua che mi doni in tutti fiorirà . 47

    SPIRITO SANTO, VIENI c ~ o T , " -JL- • "I< U , ... ti "" .J "jf •1 Ìljf ~ Recalcati RE LA R~ LA SI- - I ---r ......... -'!) ':T -7 ., Spi -ri - to San -to, Spi - ri - to San - to Spl - ri - to San - to, Spi - ri - to San - to, vie - ni vie ni LA $1- LA vie - ni! vie -ni dai quat - tro ven - ti Spi - ri - to del Si ~ Spi - ri - to San -to vie . ni vie - ni vie . ni SOL Sl- r& Il. . . " >:J- * •gno - re Spi -ri - to del - /'a mo -re Spi - ri - to San ", ~ Spi - ri - to del Si - gno re LA R~ vie nil vie nil - to vie - ni' Spi -ri - to San - to Vieni, Santo Spirito, riempi il cuore dei fedeli accendi il fuoco del tuo amore. Lava le nostre colpe, trasformaci in primizia di creazione nuova. Spirito Santo... - 48

    RE fAi- 51- rtlt 4 VOCI db".rt ~ ~I' Vieni ~nto ~i j -1: sOL riempi diti fe ~ il cuore 11 LA RE I LA -:-.~l­ ,., r [r j I J _. 11 ',, ] 8ccendiilfuOCodel tuoa.mo~ re' J ,,_ d 'J1 -l 3 uocì pari I .......,"'=' "Vieni Santo Spi - ri - to lriempi dei fe - de - li ccendi il fuoco del tuo a - mo - re il cuore rcr rTT Tli r r r !Or I i Vieni , Santo Spirito, fa'splendere la tua luce, rinnova il volto elcll,l terra, Da l regno delle tenebre guidaci alla sorgente del pr imo, eterno Amore. BEATA SEI TU, MARIA ~ O,",ii. ,., W'! ì ì SOL- Do-6 El J j I...~ FA6 ~ Ma ~ Be - (t - ta sci tu, RG- S,~ EJ j IJ J2JjJJ~ Do-6 ~ 1. F ì "sì" che di cc - sti a Di· 0 _ _ -9" SQL--J r ~ ~+- J SOL.-J - I F - ~ Cri - sto Ge - sù, o Ma - dre di ..:., Spirito Santo,.. S16 SOL- G. Stefani ~ F=TIi@ F ri - ----- .il · tF ~~ F~ e:t- fa na - sce- r«jn te il ~ ~ ~ tut - ti i cre - den - ti. 2. L'amore che è in te, M<lri<l. ti port<l a don<lre amore: 4. L'angoscia che è in te. Maria. tu vieni d<l noi insieme <l Gesù e grande è b gioi<l del dono. 3. La fede che è in te, Mari<l. è intatta nel suo mistero: tu vedi Gesù e credi con noi che Cristo è il Figlio di Dio. è grande com'è il peccato: insieme a Gesù tu soffri per noi. o Madre di tutti i dolori. 5. La gloria che è in te, M.aria, il mondo non può vederla: risorto Gesù. tu ascendi con lui. nel cielo tu preghi per noi. 4 '9

    SYMBOLUM '80 TM: Pierangelo Sequeri ~ MI- -7 L ' - M I - ~ li; r r r JIr r rIJJ J;I:J {) I 1. Ol-tre la memo-ria del tempocl"$vissuto,_ ol-treilde-si-de-rio di vive-reilpresente.an- @ -. L.-6 - 111 -; ; ; ; IJ W JIJ J ; JItJ. :11 al-tre la spe - ranza che servealmiodomani. -ch'io-confessQ:!pchiestoche co-s~ve-rJ -tà? ~~ • ~ # MI SI Do - - Il #10 InIW:J:J j E tu co-mel.lNle-si- la Si DoB- i) ) J J Ij j -de - rio che rx>n ha me - mo - rie, i=~ # FaI 7 Si MI Si ~nJjIJJI;j;;ld ~ Pa-dre buo-no, com~na spe - ran- za i=~ # la 501# - la Si ~!tU; ; ; ; IJ J I)) J J che non ha con- fi - ni, co-m~untempoe- I~ . Il Uqq - ter - no sei per me. 50

    @t~ Re MI- Si- I; j :J :J IJ ~~ lo so quanto_amo-rechie -de ~M L.- Hd . Sol Mi- J' ili JJ.JJI:J j I r j que-sta lunga.Y-t te - sa del tUo gior-no_o @" ~' Sol H, ~ Irrrr lJ g Di - o; lu-ceino -gni co - sa @" Mi- Si- L.- R" :J j j j IJ J I; j J J io non ve-do_anco - ra: ma la tua pa - ~. Sol Mi-'!1.2. Lo LJ' Si Da capol j :J 13 r j In I - I - l'O - la mi ri-schia-re - rà! Si 7 Mi+ ~ a mi ri-schiare - ra! 2. Quando le parole / non bastano all'amore, / quanào il mio fra- tello / domanda più del pane, / quando l'illusione / promette un mon- do nuovo, / anch' io rimango incerto / nel mezzo del cammino... E tu, Figlio tanto amato, / verità dell'uomo, / mio Signore, / come la promessa / di un perdono eterno, / libertà infinita sei per me. Rit. 3. Chiedo alla mia mente / coraggio di cercare, / chiedo alle mie mani / la forza di donare, / chiedo al cuore incerto / passione per la vita e chiedo a te fratello, / di credere con me! E tu, forza della vita, / Spirito d'amore, / dolce Iddio, / grembo d'ogni cosa, / tenerezza immensa, / verità del mondo sei per me. Rit. 51

    TU SEI t,m ,poDio spolodore FA .011 - 1- @jJ 5' '" 5~ I ;I J~.)' Jt I4ìft r ;' I <tEJt iO :f'SI . la nostra. grttnde tlo-stal-gt' -a, Tu..sei il cielo cma-:- ~- SOL DO SOL LA-1- ~ J J..) I;-.:V ~ I;J :J Ir til r; I r t" ro dopo la pa -u-ra? dopo la pa - u· ~ra çA . DO @r r:r'l oP I J va:v.:} IJ ~ ;} I:J J I d'esse~i per-du-tl :e wrne- rà la tti-t~ SOL ,L/~ ,-~ ::j.::t 'TI I 11.2. 113::4 . -"''5: ~J' ; W, O,-t..WJ. J' 14[; I J> t) J3J,} in1Iu.esto 1nQ- - re~ Tu ma - re. S.!1F.E1E1{.A' - FA . DO 501.. LA- . ~ . JJJ )jJ J J J Jn P ;:, I J J J'J:L I _" SOçFIE~A' /1. VENTO FOR,..- TE. D~u.A VI - TA., SOFFIE~' _ S2

    F:.' bO .sOL LA - . ~jJ ~ la»ti r f'" IEt cr--r8, SOFrIE~' iL Vt:NTO FO~ T~ DéLLA VI - TA 50FFIE~; _ Tu sei l'unico volto della pace, tu sei speranza nelle nostre mani, tu sei il vento nuovo sulle nostre ali, sulle nostra ali soffierà la vita e gonfierà le vele per questo mare. TU CI HAI REDENTI RE ml- , ) " Il J. J}?J J :J M/5TéRO DEL-LA FEj)E Tu ci hai re - den -ti. B. Cerino 3 :J j L2J CO,! la tua «.6: J si;;,.. 51~ m.i- , J :J ~ 7-0 J (J j ed J J n J d l I.A ero- ce e ri -S()r'- re - Z-LO- rre : sal- va-c; o Seti·lla.. - to - re,~ , 53

    TU FESTA DELLA LUCE T: G. F. Poma M: Muller 1. Tu, re - sta dci - la lu ce ri splen di qui Ge, - - , - _1'1 -.: ~ tJ ~: '-'---- , (---vi i r r Ui ,~ i~U I I r-, I I I ' I , I I l i r , I I r sù: Vali _ ge - lo che ra - du - na un I I •• ~ ~ 'I i f vi f i--- - .. ~ . -. J.----:----J~ :_d _- ______ - - -->- r I ì T po - po - lo di spcr 2. Tu, pane d'abbondanza, ti doni qui, Gesù: sapore della Pasqua nell'esodo dell'uomo. 4. Tu, patto d'alleanza, ci chiami qui, Gesù: risposta generosa del Padre che perdona. 5. Tu, seme di sapienza, fiorisci qui, Gesù: germoglio consolante di nozze per il Regno. 3. Tu, vino d'allegrezza, ti versi qui, Gesù: fermento traboccante nel calice dei giorni. 6. Tu, prezzo della pace, ti sveli qui, Gesù: memoria nella Chiesa del sangue che redime. 7. Tu, voce dello Spirito. ci parli qui, Gesù: dolcezza dell'invito al canto dell'amore. 54

    UN COMANDAMENTO NUOVO (da Gv 13-17; Mt 18,20) Mario Chiarapini () ~ Do Mim La m ) U il ~- ....... --Vi do un co - manda-mento nuo-vo: a ) l''l iL "A --.-- ----j J ot. ~ b--l ........ "l Sol Rem Mi La m Sol Fa t f-- ~.. . I - I mate - VI gl~-ni glJ31l-tri co-me o A - mo ~i2JJ r1t± ~ I r- -'~ t B J ; ~ : :. ~i Sol -$- Reni Mil'j --~-----, - t - ----j- - ~ - SOlQ_ . . u '" Ivo - i, co-meil Pa - dre a - ma me. Da () I ,---- I 'u , ~ . lf!f. li" La n1 Fa Mi "' Re", l a n1 J n;;;;aB t2 ~~t;t-4;~~-_::_~~ que-sto vi ri- co - no sce - ra n no che sie - te miei a - mi - ci: Co - Mi SI il Per finire f'l R"m ~IUo Pa-dre ot. Fa M' R R I J 'J ~ n Hn I .~ 'I i Sol tufti mo ndo cre- de - rà .. La a - ma me ". - Id-~'7 El ch~IPadre m!ha man - da - to. (Y. IV ' $Dal ;r.;al Chi osserva i miei comandamenti dal Padre mio è amato, a lui io mi rivelerò: conoscerà il mio amore. E qU::lndo vi riunite nel mio nome, sarò in mezzo a voi: allora il Padre vi darà ciò che domanderete. 55

    VENGA A ME j$7b f8f {I Etcirtii ":~oi-(ccM VeN~A) ME __ LA TUA MI-sE - RI- cott-OJA E. ",- h"l ;J 1.1· _.iL I~l-_J tHtt &td celti', Ti' rendo g,-az/e in relf,'-fod/ne d/ cI/ore ~bll « • I a I <:> . l''' Il impa- rando i t'voi q/v-dà" d/ 91(; - st;zia Z. Nella ,ia deUe tue lenteltte è la 3. E(e11JQ (J me ,ltvo aMore~ mit;{ ~"o;a!più che in fulte le rt'ccheae. Slglfoiejla tva sall'~zza sect:»tdo Nei tvo.iaec:ett' trol/() la mia delkia: la tua. pr()WIessajC()sfod/,.o' non d"'fenfico lo tva parolo.. senza lilfe I~ tua I~,~e/per 5& s€lf1pre nel secoli.

    INDICE ANALITICO PER LA CELEBRAZIONE EUCARISTICA Alleluia Come tu nel Padre Dio c I invita Popolo regale Oggi la Chiesa Tu Cl hai redenti Un comandamento nuovo SALMI Abbiamo contemplato, o Dio Beato chi cammina Benedite con me Come avanza In te, Signore, mI sono rifugiato Nel Signore esultate Ti dono la mIa vita Venga a me RESPONSORI E ACCLAMAZIONI Acclamazione Donaci la sapIenza Gloria a Dio Gloria e lode Gloria, onore a Te lo vengo, o Dio pago 1/ /I 1/ 1/ 1/ /I 1/ /I /I 1/ /I 1/ /I 1/ /I /I /I /I 1/ /I 5 18 20 33 45 53 55 6 10 14 16 24 28 39 56 27 21 37 17 7 41 S7

    MISTERO PASQUALE Cristo è risorto Mio Signore Questo è il gIOrno Risurrezione ALLO SPIRITO SANTO Spirito Creatore Spirito Sa nto, VIenI ALLA VERGINE MARIA Ave Maria Beata seI tu, Maria Litanie Misteri del Rosario Rallegrati, pIena di grazIa Ricordati, Maria Santa Maria della speranza Signora della pa ce ALTRI CANTI Andate In tutto il mondo Benedici Gesù parola di Dio Inno al Creatore Noi ringraziamo Restate In me Se VOI avete fame Signore, brucia il cuore Symbolum '80 Tu festa della luce Tu sei 58 " " /I /I ti ti ti ti ti 1/ 1/ 1/ 1/ ti 1/ 1/ 1/ 1/ 1/ 1/ /I /I /I /I /I 19 25 34 38 46 48 9 49 26 30 35 36 40 44 8 12 22 23 31 42 43 47 50 54 52

    SEMINARIO MINORE TENCAROLA (PADOVA)

  • Add a comment

    Related presentations

    Related pages

    DOMENICA DELLE PALME E DELLA PASSIONE DEL SIGNORE

    DOMENICA DELLE PALME ... 8 9 Evangelium ... (La serie completa dei libretti 2013 sarà disponibile previa prenotazione)
    Read more

    Xinh's JS Bach B-minor Mass Text - Information Management ...

    J.S. Bach Mass in B Minor Text Xinh's project for Mu123, spring/1996 [Bach home page] ... Osanna (8-part double chorus) Osanna in excelsis.
    Read more

    SCHUBERT, F.: Masses Nos. 2 and 4 / Deutsche Messe ...

    SCHUBERT, F.: Masses Nos. 2 and 4 / Deutsche Messe (Immortal Bach Ensemble, Schuldt-Jensen) 8.570764 [28] 9. Das Gebet des Herrn
    Read more

    item.asp?item code=8.572123 Kyrie

    Osanna in excelsis. Benedictus ... http://www.naxos.com/catalogue/item.asp?item_code=8.572123 Agnus Dei Agnus Dei, qui tollis peccata mundi: ...
    Read more

    Testi - Ricerca parole: osanna - Preghiera, celebrazioni e ...

    Torna alla ricerca su tutte le aree testi. PREGHIERA / SETTIMANA SANTA. 1. Pace a te - Osanna al Figlio di Davide visualizza scarica. Incontro di preghiera ...
    Read more

    OPERA-GUIDE: Le Villi

    Libretto. Ferdinando Fontana, ... Edgar [rev 2] (8.7.1905 Buenos Aires) Madama Butterfly ... Osanna! Osanna! Osanna!
    Read more

    Testi - Ricerca parole: osanna - QUMRAN NET - Materiale ...

    8. Osanna a Te! 1 visualizza scarica. A conclusione del cammino quaresimale, una reghiera di lode scritta dai bambini della parrocchia a Gesù, ...
    Read more

    CANTATE AL SIGNORE UN CANTO NUOVO

    8 ALLELUIA (Cantate al Signore) La Fa#- Re Mi La Fa#- Re La Alleluia! Alleluia ... Osanna-e, osanna-e, osanna a Cristo Signor. Osanna-e, osanna-e, ...
    Read more

    Messa Internazionale

    Pagina 8. 13. DOVE DUE O TRE (INTRO: Do Sol Lam Fa Sol) ... Osanna, osanna, osanna nell`alto dei cieli Mim Re Lam Mim Re Mim Re Santo, santo, santo ...
    Read more

    h-Moll-Messe – Wikipedia

    Osanna repetatur: D-Dur: 3/8: Coro (SATBSATB) 3 Trompeten, Pauken, 2 Traversflöten, 2 Oboen, Violine I, II, Viola, Continuo: wie Nr. 23: Wiederholung von ...
    Read more