NON SIAMO SOLI

50 %
50 %
Information about NON SIAMO SOLI
Spiritual-Inspirational

Published on September 20, 2018

Author: 584883

Source: authorstream.com

Slide1: Beethoven: Mondscheinsonate - Moonlight Sonata NON SIAMO SOLI di Mirella Giurco AVANZAMENTO CON UN CLIC DEL MOUSE Slide2: Gli extraterrestri esistono. Abitano in Sistemi Solari diversi dal nostro, ma riescono a raggiungerci attraverso il volo interstellare. Sono intelligenti e tecnologicamente avanzatissimi. I Governi di tutto il mondo lo sanno. Ma allora perché tenerlo nascosto? Accettare altre forme di vita extraterrestre significa essere pronti ad un cambiamento radicale. A giudicare dagli studi scientifici effettuati fino ad oggi sugli oggetti volanti non identificati (OVNI) meglio conosciuti come UFO, emerge non soltanto l’esistenza di Civiltà Stellari, ma anche la loro intelligenza e il loro avanzatissimo potenziale tecnologico. Mettersi a confronto con esse, significa, per forza di cose, affrontare uno choc culturale che implicherebbe, da un lato, la perdita della fiducia verso i leaders esistenti, che apparirebbero impotenti e privi di potere, in confronto alle entità aliene, e dall’altro, un possibile processo di emulazione o identificazione con queste Civiltà. E’ per questo che i Governi mondiali hanno paura. Partendo dall’analisi attenta e rigorosamente scientifica delle segnalazioni UFO, gli scienziati di tutto il mondo sono arrivati a teorizzare l’esistenza di Civiltà Aliene e di scenari di contatto imminente. Slide4: Nell’Universo non esiste il caso , ma esiste la causalità . Ogni iniziativa, ogni strada evolutiva, tutti gli Esseri di qualunque Civiltà Stellare o Planetaria, ubbidiscono ad un Programma Cosmico, Divino, che serve a regolare, a equilibrare la Creazione e la Manifestazione del Tutto, in tutte le dimensioni. Ciò avviene con: Amore – Pace – Giustizia. Tra tutte le razze extraterrestri che visitano la Terra, alcune fanno parte della Confederazione-Interstellare-Universale, altre non sono ancora totalmente integrate nella Confederazione. Gli extraterrestri di tutte le razze della Confederazione e quelli di altre Confederazioni, che visitano il pianeta Terra, hanno un denominatore comune: obbedire alla Legge della Forza Onnicreante o Luce Divina. Questo avviene per tutte le visite effettuate, anche in altri milioni di pianeti sparsi nel Cosmo. Slide6: Per questo motivo tutte le razze extraterrestri, che visitano la Terra, pur avendo scopi, programmi e manifestazioni diversi, nei riguardi della civiltà terrestre, sono coscienti di essere totalmente rispettose e devote verso questa Luce e verso la Sua Legge Universale di causa-effetto, rispettose verso l’altrui libero arbitrio, esse lavorano con noi terrestri, per portarci verso l’integrazione con le altre civiltà e razze extraterrestri, con scambi di valori spirituali, morali, sociali, umani, psichici e biologici. Essi non aggrediscono, ma si limitano a difendersi. Slide7: RAZZE ALIENE CHE VISITANO LA TERRA. Ci sono molte razze diverse di alieni, e qui di seguito, farò una descrizione, il più possibile, dettagliata, di queste razze, cominciando dai cosiddetti “ Grigi ”, che sono gli Alieni che si vedono nei film di fantascienza, e che sono i responsabili dei casi di rapimento di persone, allo scopo di eseguire, vari esperimenti genetici sugli umani. Slide8: I “ Grigi ” vengono descritti generalmente come umanoidi di bassa statura, snelli, completamente glabri e di pelle grigia, (da cui il nome), con grandi teste, occhi enormi a mandorla, ricoperti da una membrana nera, che servirebbe a proteggerli dal sole, e piccole bocche, spesso prive di labbra, braccia spropo-sitatamente lunghe. I “ Grigi ”, a parte l’apparenza, hanno ben poco di umano, e sembra che non abbiano emozioni. Molte persone, che sostengono di essere venute in contatto con loro, affermano che questi esseri, ai fini di comunicare, riescano a stabilire una sorta di contatto telepatico, con la persona in questione, in modo che l’addotto riesca a sentire nella sua mente, la voce del Grigio e persino di comunicare con lui. Slide9: Tipo nr. 1 della razza definita “ Grigi ” . Questa razza ha una statura di circa 1 mt. e 30, è di tipo umanoide, con testa molto sviluppata, grandi occhi ovali, due piccoli fori nasali, bocca piccola. Hanno quattro dita palmate, con artigli, e lunghe braccia. Sono bipedi. Provengono dalla costellazione “ Zeta Reticuli ”. Il loro programma di azione sul pianeta Terra, comprende il prelevamento di persone, per esperimenti genetici, per la preservazione della razza umana, per la creazione di una nuova razza terrestre, la quale si integrerà con la loro. Essi sfruttano alcune risorse particolari del pianeta. In caso di attacco da parte dei terrestri, possono essere aggressivi. Molti di loro sono dei robot biologici clonati. Non fanno parte della Confederazione. Slide10: Tipo nr. 2 della razza definita “ Grigi ”. La loro statura è di circa 1 mt. e 50. Hanno una testa molto sviluppata, dei grandi occhi ovali, con o senza membrana di protezione. Hanno sei dita nelle mani e nei piedi. Sono umanoidi. Il loro programma di lavoro sul pianeta Terra prevede prelevamenti di persone, scelte con cura, per sperimentazione genetica, su soggetti umani, per il miglioramento della specie umana, e il contatto diretto e pacifico con l’uomo. Provengono dalla costellazione “Zeta Reticuli” e vivono su pianeti. Fanno parte della Confederazione. Slide11: Tipo nr. 3 della razza definita “ Grigi ”. Questi esseri sono alti 1 mt. e 80 circa. Hanno una testa molto sviluppata, grandi occhi ovali, senza membrane. Posseggono quattro dita nelle mani e nei piedi. Sono umanoidi. Sono collaborativi e curiosi. Si assumono il ruolo di capi. Collaborano e convivono con razze aliene-umane del tutto simili ai terrestri. Sono molto antichi ed evoluti spiritualmente. Il loro programma operativo sulla Terra prevede il contatto diretto con l’umanità per scopi pacifici e di aiuto alla razza umana, sul piano umano e spirituale. Provengono dalla costellazione “Zeta Reticuli” e vivono su pianeti. Slide12: La Razza di Tipo Nordico-Umano. I suoi rappresentanti sono biondi o bruni e sono simili alle razze umane. La loro statura varia da 1 mt. e 70 a 1 mt. e 80. Convivono anche con la razza dei “Grigi”. Il loro programma prevede contatti con i terrestri, per migliorare il piano fisico e spirituale della razza umana. Provengono da pianeti di varie costellazioni, come Sirio, le Pleiadi, Alfa Centauri, Orione, ecc. e da alcuni pianeti del nostro Sistema Solare. Slide13: La Razza degli “ Iargani ”. Molte di queste altre razze sono formate da robot biologici, appartenenti alle razze delle quali ho già parlato. Altre razze che visitano la Terra sono gli “ Iargani ” (testa cavallina, molto massicci e statura media). Vengono per scopi di studio e sono pacifici. Ci sono poi, le razze rettiloidi, insettoidi, ecc. Vi sono razze che nel passato hanno visitato la Terra, ma che poi, non ci sono più ritornati. Ci sono, invece, altre razze che presto la visiteranno. L’Universo è infinito e sconfinato. Slide14: I “ Rettiliani ”. Hanno un’altezza molto diversificata, proprio come noi terrestri; tuttavia, tale altezza potrebbe anche essere imputata all’evolversi di un essere che nasce, cresce e muore. I Rettiliani sono dotati di una forza notevole, hanno un corpo interamente squamoso, con toni dal verde al marrone, una testa priva di capelli, ma con diverse protuberanze, naso ed orecchi ridotti a piccole fessure, e, infine, enormi occhi rossi con pupille verticali. I Rettiliani, detti anche “ Draconiani ” provengono dai pianeti della costellazione del Drago. Slide15: I “ Rettiloidi ”. Questa è una razza di umanoide che discenderebbe dai sauri ed avrebbe il corpo ricoperto di scaglie come le lucertole. Avrebbe un’andatura eretta e sarebbe una razza a sangue caldo, a differenza dei suoi antenati. Quasi ormai senza coda, i “Rettiloidi” sono collegati alla razza dei “Rettiliani”. Alla razza dei “Rettiliani e dei “Rettiloidi” sono collegati alcuni studi sulle abduction che darebbero per ibridi umano-rettiliani, e sarebbero un ristretto gruppo di alieni che viaggiano nell’Universo. Slide16: La razza degli “ Insettoidi ”. Sono alieni non umanoidi, ma simili ad insetti. (come l’uomo falena), rettili, anfibi, pipistrelli. Questo tipo di alieni è meno ricorrente rispetto alle razze grigie e nordiche. Tuttavia la loro partecipazione nei rapimenti sembra sempre condurli ad esiti negativi e traumatici per le vittime. Nei racconti in cui sono presenti questi alieni, infatti, gli addotti sembrano fungere da cavie per esperimenti medici dallo scopo sconosciuto, che causerebbero nelle vittime forte dolore fisico e un conseguente grave danno psicologico che perdura nel tempo. Slide17: L’ABDUCTION - I RAPIMENTI ALIENI I rapimenti da parte degli Alieni accadono realmente, oppure si tratta soltanto dell’ennesimo tentativo di sconvolgere la mente delle persone, con storie incredibili? Certamente, è accaduto realmente, per coloro che hanno vissuto questa esperienza traumatica. Infatti, sia che si tratti di un evento generato dalla nostra mente, sia che si tratti di un’esperienza reale, una cosa è certa: le persone coinvolte sono state profondamente scosse da questo genere di esperienza, e sulla base di questo, il mistero dei rapimenti di umani da parte di Alieni va trattato con il massimo rispetto. Slide19: Innanzitutto bisogna premettere che i rapiti sono di ogni ceto e cultura, provengono da aree geografiche estremamente differenziate e spesso parlano delle esperienze vissute con una grande riluttanza. Si tratta, di solito, di gente sana, ma spaventata dal fatto di vedere ridicolizzata la propria esperienza e di essere considerati alla stregua di comuni imbroglioni. Inoltre i rapimenti non avvengono sempre nei boschi desolati e lontani dagli occhi di testimoni, come non accadono sempre a persone che vivono sole. Sebbene ogni caso debba essere trattato diversamente, molti di essi presentano alcuni elementi comuni: ad esempio, i rapimenti sembrano avvenire fuori dal tempo, il tempo sembra fermarsi o congelarsi al momento del rapimento. Il rapito è paralizzato, incapace di parlare o di muoversi, e sorprendentemente rilassato. Le vittime di un rapimento da parte di Alieni raccontano di una sorta di telepatia fra loro e gli Alieni, durante la quale vengono invitati a restare calmi e vengono rassicurati sul fatto che non verrà fatto loro alcun male. Slide21: I rapiti assicurano, inoltre, di aver subìto impianti e in particolare, si parla di un congegno inserito dentro alla testa, vicino al cervello; esso sarebbe una sorta di meccanismo posizionale, e servirebbe agli Alieni per tenere sotto controllo la loro vittima. Tuttavia, mentre alcune foto ai raggi X avrebbero provato l’esistenza di questi dispositivi, è da evidenziare che nessuno di essi è mai stato estratto e identificato come di origine extraterrestre. Probabilmente l’aspetto più terrificante di un rapimento é costituito, senza dubbio, dagli esperimenti e dagli studi che avverrebbero durante i rapimenti. Gli esami su soggetti umani avverrebbero con il soggetto sveglio e cosciente, ma completamente immobilizzato. Gli impianti vengono inseriti dietro gli occhi, o attraverso le cavità nasali, e mentre queste operazioni avvengono lo scricchiolante rumore della sonda che si posiziona all’interno del capo terrorizza il rapito. L’interesse primario di questo tipo di esperimenti sembra comunque focalizzarsi sugli organi riproduttivi. Agli uomini verrebbe estratto il seme e alle donne gli ovuli. Slide23: Una volta presi, questi semi di vita sarebbero in qualche modo alterati dagli Alieni e reinseriti nell’utero durante un successivo rapimento. Al feto è permesso di svilupparsi per alcune settimane, quindi viene rimosso. In seguito, i feti ibridi sono “incubati” in strutture, fino a che non si sono sviluppati abbastanza per vivere all’esterno. Periodicamente i “genitori” umani di questo ibrido verrebbero rapiti e portati a vedere il “figlio”, nonché incoraggiati ad amarlo e a trascorrere del tempo con lui, e questo sarebbe forse, uno degli aspetti più orribili dell’intera vicenda. Secondo gli Alieni, la creazione di una specie ibrida è necessaria per il futuro, perché la vita sulla Terra non durerà a lungo. Questa nuova razza, perciò, servirebbe a ripopolare la Terra, quando il nostro pianeta avrà esaurito le risorse che permettono la vita. Slide27: I rapimenti si verificano generalmente quando il soggetto da prelevare si trova all’interno della sua abitazione o alla guida della sua auto. Gli indizi che rivelano l’imminenza di un rapimento sono identificabili nella presenza di una luce azzurra o bianca che inonda improvvisamente la camera da letto, la percezione di uno strano ronzio, la vista di esseri umanoidi, l’avvistamento di oggetti volanti non identificati, sia da parte del rapito che di testimoni che si trovano nelle immediate vicinanze. Slide29: Il soggetto in questione viene poi sollevato da un fascio di luce, e, passando attraverso i muri della propria abitazione o del tetto dell’automobile, viene trasportato all’interno dell’astronave aliena. Slide31: Una volta a bordo dell’astronave l’addotto viene sottoposto ad una serie di analisi e visite, per lo più urologiche o ginecologiche, mentre alla paura dell’esperienza in se stessa si aggiunge il terrore dovuto ad un senso di intorpidimento che non gli permette di compiere movimenti volontari. Slide33: Gli Alieni, generalmente, dalla pelle grigia, la testa priva di capelli, le braccia lunghe, la bocca minuta, continuano a studiare il soggetto, tenendo i loro grandi occhi molto vicini al suo volto. Nella maggior parte dei casi gli Alieni comunicano con i rapiti per via telepatica e trasmettono loro informazioni o tentano semplicemente di tranquillizzarli, con la promessa che non verrà fatto loro alcun male. Slide35: Qualsiasi persona mediamente informata, non ha dubbi, sull’effettiva esistenza di questi “oggetti volanti non identificati”. Oltre alla valutazione oggettiva del fenomeno (le fotografie ed i molti video, costituiscono una prova fedele), si aggiunge l’intervento soggettivo, dei testimoni che hanno avuto contatti con gli extraterrestri (contatti visivi e fisici, faccia a faccia, sotto forma di comunicazione telepatica o in qualsiasi altra forma). Su tutto questo si innesta poi, l’interesse e la partecipazione agli studi e ricerche sull’argomento, da parte di veggenti, sensitivi e spiritisti. Da quando gli avvistamenti di oggetti volanti non identificati si sono imposti all’attenzione dell’umanità intera, diverse persone hanno sostenuto (e tutt’ora sostengono) di essere in contatto con gli extraterrestri. Tali individui, che vengono chiamati “ contattisti ”, sarebbero stati prescelti dai “ Fratelli dello Spazio ” per diffondere sulla Terra, i loro messaggi di rinnovamento per l’umanità. Slide37: I casi di Adamsky o di Menger, erano considerati dapprima, come l’aspetto più fantascientifico dell’ufologia, casi isolati o addirittura considerati assurdi, ai quali non si poteva o non si doveva credere. Oggi, invece, dopo un attento esame di tanti casi, ampiamente documentati, di contatti con gli extraterrestri, non è più possibile ignorare questo importantissimo aspetto del fenomeno UFO. Sono ormai numerose le pubblicazioni e i verbali di conferenze, convegni, e di incontri culturali, incentrati su persone che affermano di essere entrate in contatto con gli extraterrestri. Una giusta selezione di questi “ messaggeri ” o contattati dai “ Fratelli dello Spazio ” presenta inizialmente qualche difficoltà, in quanto non tutte risultano veritiere. Il legame più significativo tra tutti questi casi è costituito dalla seguente conclusione logica: l’umanità è minacciata e questi “ contatti ” mirano a “proteggerla” con vari mezzi. Ma da chi? Evidentemente da sé stessa, dal momento che queste Creature non mostrano sintomi di aggressività nei nostri confronti. Un’altra coincidenza ricorrente, nei casi di contatto, sta nella verità indiscutibile, di alcune “ rivelazioni ” intorno a non meglio precisate Realtà Cosmiche. Slide39: George Adamsky merita, a gran diritto, di aprire questo discorso dedicato ai contatti con i “Fratelli dello Spazio”, giacché fu un pioniere in questo campo, e il primo a produrre testimonianze serie ed attendibili sugli extraterrestri. Egli dedicava molte ore ad osservare l’immensità del cielo, mediante i suoi due piccoli telescopi. La notte del 9 Ottobre 1946, Adamsky osservò una macchia scura, simile ad un enorme dirigibile; egli pensò che potesse trattarsi di un pallone sonda, ma improvvisamente quello strano oggetto si spostò rapidamente verso l’alto, a velocità incredibile, A partire da quello strano avvistamento Adamsky si dedicò ad osservare il cielo ancor più assiduamente. Il fatto più strano e straordinario successe il 20 Novembre 1952; Adamsky si trovava nella regione desertica di Desert Center, in Arizona, stava consumando un frettoloso pasto, quando alzò gli occhi al cielo e vide un oggetto a forma di disco argentato che si muoveva velocemente. L’oggetto atterrò a meno di 100 metri da dove si trovava Adamsky. Lo sportello dell’oggetto si aprì ed un essere vestito con una tuta, con i capelli biondi e lunghi, si presentò davanti ad un emozionatissimo Adamsly. Il cranio della Creatura era voluminoso e nel suo volto brillavano due occhi grigio-verdi dallo sguardo dolce e rassicurante. Slide41: Un altro contattista che ha avuto delle esperienze molto significative con i Fratelli dello Spazio è l’italiano Eugenio Siragusa. La notte del 30 Aprile 1962 Siragusa sentii un bisogno improvviso di salire sull’Etna. Vi andò in automobile. Durante il viaggio egli ebbe la chiara sensazione che il veicolo non fosse guidato da lui, ma da una forza superiore. Arrivato sul posto, dopo aver parcheggiato la macchina ai bordi della strada, egli vide due individui, il cui vestito spaziale argentato brillava, alla luce dei raggi della luna piena. Le due figure erano molto alte e dall’aspetto atletico, con capelli biondi che ricadevano sulle spalle. Uno dei due extraterrestri, diresse verso Siragusa un raggio di luce verde, proiettato per mezzo di un oggetto che teneva in mano. Siragusa, poi, raccontò: - “Mi sentii immediatamente pervaso da una strana sensazione di tranquillità; il mio cuore, che all’inizio, sembrava esplodere, ritornò a battere regolarmente”. Solo a partire da quel momento si produsse il contatto vero e proprio, nel corso del quale venne inviato un messaggio da parte dei due extraterrestri, che generalmente vengono sulla Terra per informarci di qualche cosa. Slide43: “Una Civiltà che ha ormai raggiunto un’elevatissima evoluzione culturale e spirituale vi invia, da molti anni, i suoi astronauti e missionari, per illuminarvi circa l’origine della vostra esistenza; tuttavia, invece di gradire i suoi sforzi, sembra che voi li ignoriate e che vi facciate beffe degli Insegnamenti che essa vi trasmette. Sappiate che il fallimento totale ed una catastrofe planetaria, saranno le conseguenze irrimediabili, dei vostri atti. Come tutori della vostra specie, possiamo solo condannare il vostro comportamento, ma sappiate, oh umani, che siete rigorosamente e costantemente vigilati da una razza superiore, che non permetterà mai che si giunga al disastro di una catastrofe nucleare. Slide45: Il vostro pianeta è proiettato verso una superiore dimensione, ed è nostro specifico compito di preparare l’Uomo Nuovo, con tutti gli attributi che esso deve necessariamente realizzare: Giustizia, Pace, Amore e Fratellanza Universale. Noi siamo già da tempo, pronti, per il grande contatto, ma voi non lo siete! I soggetti predisposti a recepire i valori delle medie frequenze debbono dimostrare di volere assimilare coscienziosamente gli alti concetti morali, sociali e spirituali, che le medie frequenze comportano, per potersi svincolare dalle basse frequenze tridimensionali. La nostra scienza astrale ci consente di avere costantemente l’immagine dinamica, fisica e psichica, dei soggetti scelti e predisposti al contatto con le superiori frequenze quadridimensionali a cui noi apparteniamo. A noi interessa la qualità più che la quantità. Ecco perché siamo scrupolosamente vigili ed attenti. La nostra presenza vuole significare la sicurezza di chi ha il diritto e il dovere di presiedere e governare l’evoluzione delle specie viventi sul vostro pianeta. Noi vi osserviamo da secoli e vi guidiamo verso le Alte Mete di Evoluzione Spirituale, che voi umani, dovete raggiungere. Slide47: Cari Figli della Luce. Sono il Comandate Ashtar Sheran, e sono il Comandante dell’intera operazione, che sul vostro pianeta è chiamata Ascensione. Il comando che ho ricevuto e che ho accettato con cuore e per responsabilità di evoluzione, è a me assegnato, e vengo a voi, insieme a quel raggio dorato che vi porterà nella via verso la quinta dimensione. Vi abbiamo parlato e vi abbiamo inviato messaggi, mandati a voi dalla Fratellanza Universale, per annunciare un cambiamento, il passaggio alla Nuova Era. Insieme alle Civiltà di Orione, delle Pleiadi, e Sirio, vi stiamo guidando verso la vostra completa liberazione. Il vostro Sole sta palpitando un nuovo palpito di Luce, queste nuove energie, che state ricevendo, sono atte ad alzare la vibrazione sulla dimensione adiacente: quarta e quinta. Tutti noi dell’equipaggio del Cielo, stiamo inviandovi gli aiuti necessari ad affrontare queste nuove frequenze. Aiutate chi vi chiede aiuto e lasciate andare chi non lo desidera; la loro evoluzione non ha in programma l’Ascensione, pertanto sareste tirati giù da queste persone, piuttosto che essere voi a tirare su loro. L’Ascensione è prossima. Preparate più gente possibile al cambiamento. Avvisate più gente possibile al cambiamento. Noi vi siamo vicini e non vi abbandoneremo mai! Slide49: La Terra si è evoluta attraverso eoni di tempo, a differenti livelli di coscienza, e la negatività sul vostro pianeta ha raggiunto un livello che non è più accettabile, per cui è diventato necessario ed urgente, per il proseguimento del vostro sviluppo, che noi vi aiutiamo. Noi intendiamo elevare il vostro pianeta in una frequenza ed in una luce più grande. Stiamo mandando, all’Uomo Interiore, allo Spirito, pensieri che riguardano la Nuova Era, l’Era dell’Acquario, dove gli umani incontreranno gli aspetti positivi, invece di quelli negativi, che ora sono prevalenti. Per svegliare le Anime sopite, noi vi mandiamo afflussi di Luce e Amore. I progetti dello Spirito Universale hanno abilitato il vostro pianeta e tutti gli esseri che vi abitano, e che lo desiderano, ad evolversi nella Luce. La scelta è vostra! Noi vogliamo, con il vostro permesso, istruirvi durante le ore di sonno. Questo è il periodo migliore per noi, perché la vostra mente logica è a riposo, e i progressi sono, quindi, molto più veloci. Con il cambiamento delle vibrazioni voi cambiate automaticamente e vi accordate con le nuove frequenze quadridimensionali, dove noi dimoriamo. I Ministri della Luce saranno sempre con voi! Slide50: F I N E

Add a comment

Related presentations