nomepoesia

67 %
33 %
Information about nomepoesia
Entertainment

Published on November 21, 2007

Author: Simo

Source: authorstream.com

Un nome, tanta poesia: dalle righe alla rete:  Un nome, tanta poesia: dalle righe alla rete Testi poetici a partire dai nomi per imparare a conoscerci meglio I lavori dei ragazzi Il progetto credits Il progetto:  Il progetto Titolo: Un nome tanta poesia: dalle le righe, alla rete. Linguaggio poetico e NT, differenti codici in sinergia per migliorare la comunicazione Sintesi dell’unità: Progetto didattico, interdisciplinare sullo sviluppo delle competenze comunicative e tecnologiche, da realizzarsi in un intero anno scolastico, nel secondo cicli elementare. Le classi coinvolte saranno invitate a scegliere una o più tipologie di giochi linguistici, all'interno delle quali strutturare attività di costruzione di prodotti condivisi. Il progetto:  Il progetto Domande di supporto al curricolo: Le nuove tecnologie offrono un valido supporto e possono essere considerate uno strumento di amplificazione per le competenze linguistico-espressive e comunicative? Domande Operative per i docenti E’ possibile che i bambini scrivano poesie? E’ possibile che i bambini attraverso la poesia si raccontino? E’ possibile procedere ad una prima alfabetizzazione nelle NT, attraverso un laboratorio per la scrittura di testi poetici? E ‘ possibile stimolare l’apprendimento collaborativo e la condivisione del software? Domande operative per gli alunni E’ possibile creare situazioni laboratoriali dove posso comunicare un vissuto sociale (di gruppo) ad un altro gruppo lontano e fare in modo che questo diventi interattivo per essere poi rielaborato in una comunità più ampia? E’ possibile misurarsi con il "piacere di usare la lingua", per giocare con essa alla ricerca di invenzioni linguistiche, combinazioni casuali, significati imprevisti e regole che possano organizzare la forma del gioco Slide4:  Obiettivi generali e obiettivi meta-curricolari: Sviluppare la comunicazione Migliorare la cooperazione Far crescere la motivazione Sviluppare l’identità Far emergere abilità inattese Avvicinare i bambini alla comunicazione telematica intesa in senso interattivo, attraverso lo sviluppo di competenze cognitive Saper utilizzare la scrittura creativa Saper comporre di giochi cooperativi Saper elaborare e trasformazione le pagine in applicazioni ipertestuali saper elaborare messaggi condivisi per esprimere esperienze, vissuti, emozioni ... saper relazionare con se stessi e gli altri Il progetto Slide5:  Obiettivi specifici: Saper ascoltare comprendere e comunicare oralmente e per iscritto Saper riconoscere differenti codici e differenti forme espressive Saper utilizzare la videoscrittura Saper utilizzare alcuni "Paint“ Saper utilizzare le risorse di rete (web - posta elettronica…) Il progetto Slide6:  Descrizione sintetica del processo formativo Ogni alunno costruisce e scrive utilizzando un programma di videoscrittura: rime, con nome e cognome anagrammi, con nome e cognome acrostici, solo con il nome metafore e similitudini per descriversi che poi vengono messi in rete e scambiati tra le tra le classi e sono alla base di nuovi giochi linguistici e trasformativi Tempi previsti: tutto l’anno scolastico con cadenza quindicinale, per due ore, per ciascuna delle classi o dei gruppi classe coinvolti Prerequisiti: i bambini devono: saper leggere e scrivere saper accendere e spegnere un computer, usare correttamente il mouse, i cursori, spostare oggetti sul desktop, iniziare a leggere le icone, digitare su una tastiera Il progetto Slide7:  Annotazioni per percorsi individualizzati Studenti con difficoltà, portatori di handicap: la presenza dell’insegnante di classe e di laboratorio garantiranno la partecipazione anche agli alunni h. Il lavoro a coppie è un’altra facilitazione alla quale si farà ricorso – zona di sviluppo prossimale… Studenti stranieri e/o con difficoltà linguistiche: Sarà previsto l’uso di un linguaggio semplificato per gli alunni stranieri ed anche in quasto caso il lavoro a coppie e comunque collaborativo. Studenti avanzati: Potranno cimentarsi con rielaborazioni più “raffinate” ed avranno l’opportunità di far emergere tutte le loro competenze Il progetto Slide8:  Un nome, tanta poesia Rime quarta A quarta B Acrostici quarta A quarta B Metafore quinta A quinta B Anagrammi quarta A quarta B Slide9:  Ogni nome ha la sua rima – quarta A Simone Casano andrà certo lontano Casano Simone è fuori di questione Manuel Carpentieri è bravo come Vieri Carpentieri Manuel tra i bambini è il più bel… Mirko Campagna né lavora né guadagna Campagna Mirko vorrebbe stare al circo Silvio Carbone mangia il torrone Carbone Silvio è un bravo figlio Alessandro Accardi ha spesso dei ritardi Accardi Alessandro percorre un meandro Leonardo Ceolin è proprio un merlin Ceolon Leonardo frizza come un petardo Slide10:  Ogni nome ha la sua rima – quarta A Andrea Mirabella è una sicura navicella Mirabella Andrea non va in balia della marea Benedetta Lavezzi non ha molti vezzi Lavezzi Benedetta è una bimba perfetta Stefania Falzarano canta in modo strano Falzarano Stefania spesso canta una nenia Mario Cirpaciu gioca con Picaciu Cirpaciu Mario non è dell’acquario Davide Clemente si diverte con niente Clemente Davide è assai affidabile Silvia Peri ha impegni molto seri Peri Silvia non si perde mai per via Slide11:  Ogni nome ha la sua rima – quarta A Matteo Santini è un campione tra i bambini Santini Matteo ha perciò vinto un trofeo Roberto Russo ama il lusso Russo Roberto è sempre incerto Niccolò Sisto mangia il fritto misto Sisto Niccolò lo mangia sul Po Lorenzo Pirovanogioca come il grande Penzo Pirovano Lorenzo nei tiri è un fenomeno Quoddima Clarissa non cerca mai la rissa Clarissa Quoddiman ha per tutti molta stima Ogni nome ha la sua rima – quarta B:  Ogni nome ha la sua rima – quarta B Matteo de Nicolo sprezza il pericolo De Nicolo Matteoal pericolo fa marameo Sabrina Apruzzi nuota tra gli spruzzi Apruzzi Sabrina nuota anche in piscina Alessandro Di Pasquale festeggia il carnevale Di Pasquale Alessandro lo festeggia con Leandro Eleonora Franchetti adora gli spaghetti Franchetti Eleonora gli spaghetti adora Michael Cavallo: danzo, giro, ballo Cavallo Michael: faccio sempre goal Slide13:  Ogni nome ha la sua rima – quarta B Martina Materia è una bimba assai seria Materia Martina è seria da era a mattina Elisa Grandi non ha rimandi Grandi Elisa è molto precisa Alessandro Mannatrizio ha i modi di un patrizio Mannatrizio Alessandro è amico di Leandro Gabriele Longobardi non fa mai tardi Longobardi Gabriele non guarda la tele Sara Galiano ti dà una mano Galiano Sara è una perla rara Slide14:  Ogni nome ha la sua rima – quarta B Giulia Sanna è golosa di panna Sanna Giulia va in vacanza in Puglia Sean Saulle ammmira le fanciulle Saulle Sean adora le ragazze pon-pon Fabio Roversi non ha mai sogni perversi Roversi Fabio non è mai stato allo stadio Luca Mistretta va in bicicletta Mistretta Luca scava una buca Alessandro Palestini ama i ciclamini Palestini Alessandro adora l’oleandro Slide15:  Un nome, tanti nomi: l’anagramma – quarta A Leonardo Ceolin Nicola Edonorci Andrei Colonelo Simone Casano Nino Scassemo Ennio Camossa Manuel Carpentieri Emanuele Pirricanti Luca Tien Manperri Mirko Campagna Marco Pamignak Pako Cammagrin Silvio Carbone Evan Crosilibo Livio Scorbena Alessandro Accardi Aleandro Saccardis Riccardo Lessanada Slide16:  Andrea Mirabella Adrian Ballemera Nadir Reballamea Benedetta Lavezzi Bettina Develazze Evelina Bettezzad Stefania Falzarano Raffaella Stanazini Sofia Allazatranno Mario Cirpaciu Marco Pauchiri Pacho Curriama Davide Clemente Dante Vimeclede Cleante Deddime Un nome, tanti nomi: l’anagramma – quarta A Silvia Peri Livia Speri Velia Prisi Slide17:  Niccolò Sisto Nic Cosistolo Tonio Closcis Matteo Santini Mietto Santani Simone Tattani Roberto Russo Berto Russoro Rebo Sorrusto Lorenzo Pirovano Renzino Rovapolo Piero Zorolvanno Clarissa Quoddima Maris Quolascaddi Raissa Claquiddom Un nome, tanti nomi: l’anagramma – quarta A Slide18:  Matteo DeNicolo Nicola Dottemeo Daniele Mocotto Sabrina Apruzzi Sara Pribuzzani Azzurra Spabini Alessandro DiPasquale Pasqualino Slereddas Leandro Ledassiquase Eleonora Franchetti Nerina Froleochetto Elena Frenachirotto Michael Cavallo Lallo Cichemava Lello Macchiava Un nome, tanti nomi: l’anagramma – quarta B Slide19:  Martina Materia Marina Tiratema Titina Mamarera Alessandro Mannatrizio Don Marino Trasaleranzi Zio Martino Nandralessa Un nome, tanti nomi: l’anagramma – quarta B Gabriele Longobardi Giorgio DiBrallebbia Galileo Bardibrengo Elisa Grandi Elsa Girandi Sara Dregni Sara Galiano Galina Osara Liana Sagora Slide20:  Un nome, tanti nomi: l’anagramma – quarta B Giulia Sanna Luana Nigasi Luisa Ganna Sean Saulle Len Asesau Assau Nele Fabio Roversi Febo Arrovisi Robi Faverosi Luca Mistretta Carim Lestutta Titta Lucresma Alessandro Palestini Andreasso Pastellini Leandro Spelassanti Giulia Sanna Luana Nigasi Luisa Ganna Sean Saulle Len Asesau Assau Nele Slide21:  In ogni nome una poesia: l’ACROSTICO quarta A Mai Amo Nascondermi Udendo Echi Lontani Ma Infine Rincorro Kilometri Ostili Sono Intelligente Lavoro Velocemente In classe e Ovunque Alessandro Legge E Scrive Storie Allegre Nel Dediderio di Ricerdare Onore Slide22:  Sto giocando con Tanti amici E faccio Amicizia con Nuovi Invitati, Allegramente Mi Arrabbio Restando Immusonito e Orgoglioso Devo Alacremente Vigilare Increbibili e Dispendiosi Esperimenti Lontani Eremi Ormai Nascosti Adora Ritrovare Dedicando Ogni ora In ogni nome una poesia: l’ACROSTICO quarta A Simone Interminabile Mito Oltre la Nuova Era Slide23:  Sono Interprete e L’unica Vera Intenditrice Astrologa Lui Oggi Rientrerà Esultante Nella Zona Occidentale Assai Non mi Diverte che Ridano di me E mi Arrabbio In ogni nome una poesia: l’ACROSTICO quarta A Brava E Nobile Esegue Danze Ed è Tanto Tanto Allegra Slide24:  Non Ignoro Che Casa mia non è Ordinata e Lucida ma è Ospitale Riesco ad Orientarmi con la Bussola; Entro Rotolando Tra le Ombre Matteo Ama Trascorrere il Tempo con Esperti Orafi In ogni nome una poesia: l’ACROSTICO quarta A Clarissa La ballerina Amante del Rock Impazzisce Sentento Senza sosta gli Alkazan Slide25:  In ogni nome una poesia: l’ACROSTICO quarta b Sabrina Ama Ballare Ritmicamente In allegria, Nell’ Arcobaleno Mi Avvio a Trascorrere Tanto tempo Errando Orgoglioso A Letto Ero, Sognando e Sognando, Andavo Nuotando Dalla Riva Orientale Mi piace andare Insieme a Cristiano in Hotel Anche se Evito Lunghi viaggi Slide26:  In ogni nome una poesia: l’ACROSTICO quarta b Elegante Legge E Ordina Nell’ Osteria Resa ormai Affollata Evitando L’isola Io non Sono Affondata Gioca Assieme a Bimbi e Ragazzini; Insegna come Esprimere Le Emozioni Sara Ama Raccontare Avventure Slide27:  In ogni nome una poesia: l’ACROSTICO quarta b A Londra E a Sidney Sicuramente Andrò e Non Dovrò Recare Omaggi Lui ha Un Carattere Allegro Martina Adora Raccogliere Tanti Iris Nel Giardino Assolato Slide28:  In ogni nome una poesia: l’ACROSTICO quarta b Felicemente Andava Barcollado In Osteria Gioco Intensamente Un gioco Leale Insieme A tanti amici Sono Elegante, Avventuroso, Nomade Ama Leggere E Scrivere Sino A Notte, Dopo Riposa Orgoglioso Slide29:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta A Sono un rombante tuono annuncio la tempesta creando un gran frastuono Sono una bella bicicletta vado a curve e slalom Sfreccio veloce come una saetta. Sivio Carbone Sono il sole splendente brillo e abbronzo, rilassando a tutti la mente Sono un’elegante mongolfiera silenziosa sorvolo la natura e la terra intera Alessandro Accardi Sono il ghiaccio duro freddo e trasparente, garanzia di un luogo puro. Sono un potente sottomarino del cupo oceano esplorare i fondali è il mio destino Mirko Campagna Slide30:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta A Sono un focolare lucente, caldo e brillante che riscalda tutta la gente Sono una strada che dritta va veloce unisco bei paesi e grandi città. Manuel Carpentieri Sono un vortice di calore, a ciascuno invio tanto amore Sono una casa antica al mio interno la gente diventa amica. Simone Casano Sono un fulmine saettante, mi vedon le persone e ne spavento tante Sono una nave, che sul mare va solco gli oceani, porto gli uomini qua e là. Leonardo Ceolin Slide31:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta A Sono un improvviso terremoto, quando arrivo metto i cervelli in moto. Sono una penna, racconto sensazioni scrivo poesie, producendo belle emozioni. Mario Cirpaciu Sono un tornado potente, veloce e rapido passando non lascio niente. Sono un forno a microonde preparo cibi che danno emozioni profonde. Davide Clemente Sono una fonte d’acqua pura, di vita sorgente do ristoro alla natura. Sono una barca, vado per mare solcando gli oceani, tutta la gente faccio incontrare. Stefania Falzarano Slide32:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta A Sono la luna che nella notte brilla illumino la strada rendendola sicura e tranquilla Sono un libro informativo per ogni bambino utile, bello, sempre istruttivo. Benedetta Lavezzi Sono un’eclissi di luna, quando arrivo porto a tutti fortuna. Sono uno slanciato grattacielo dall’alto vedo la città e i suoi cittadini, senz’ombra di velo. Andrea Mirabella Sono un mare profondo, con le mie onde bagno tutto il mondo. Sono un fornito dizionario spiego le parole in modo straordinario. Silvia Peri Slide33:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta A Sono una roccia sicura, sostegno per molti e rifugio per la natura. Sono una scattante motocicletta vado sempre di fretta son più veloce di una saetta. Lorenzo Pirovano Sono l’aria fresca e pura, rinfresco leggera, e degli alberi ho cura. Sono una precisa mappa, seguendo la via, delineo di ciascuno la tappa. Clarissa Quoddima Sono la pioggia scrosciante, rinfresco, disseto, per la vita sono importante. Sono un aereo gigante sfreccio nel cielo trasporto gente interessante. Roberto Russo Slide34:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta A Sono un grande pianeta, giro attorno al sole ed indico a tutti la meta. Sono un lungo e veloce treno correndo sui binari porto a destinazione in un baleno. Matteo Santini Sono un vulcano in eruzione, tengo sulle spine l’intera popolazione. Sono una sfavillante lampadina mi accendo la sera mi spengo alla mattina. Niccolò Sisto Slide35:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta B Sono una leggera farfalla, con le ali colorate amo ballare tutta l’estate. Sono il verde smeraldo all’erbe ed ai prati do un tocco di caldo. Sabrina Apruzzi Sono un gufo, animale notturno, ho le piume folte e sono sempre taciturno. Sono il marrone avvolgente colore della terra, del legno e del cioccolato fondente Michael Cavallo Sono un lupo feroce, severo, dal pelo lucente a dallo sguardo fiero. Sono l’azzurro sereno e come un velo tingo il cielo in un baleno. Matteo de Nicolo Slide36:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta B Sono un puma regale e felino, con passo felpato percorro veloce il mio cammino. Sono il giallo del sole vivo, del grano, dell’oro, del mondo pulsante ed attivo. Alessandro di Pasquale Sono un’elegante pantera, e caccio sempre dal mattino alla sera. Sono il delicato celeste ed ogni specchio d’acqua rendo profondo con la mia veste. Eleonora Franchetti Sono gatto musetto, gentile e perfetto porto a tutti un dolcetto. Sono il bianco intenso come la neve scendo nell’immenso. Sara Galiano Slide37:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta B Sono un giaguaro cacciatore, dal passo felpato ed a tutti incuto timore. Sono il violetto smagliante, tutti i campi dipingo in un istante Elisa Grandi Sono un falco sgargiante, notevoli altezze raggiungo in un istante. Sono il blu pimpante del mare calmo, del cielo scintillante. Gabriele Longobardi Sono un leone dalla lunga criniera, dal manto fulvo dall’andatura altera. Sono il brillante lilla il colore del fiore che ha il cuore che brilla. Alessandro Mannatrizio Slide38:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta B Sono un delfino birichino, vivo tra le onde e mi tuffo con un inchino. Sono il delicato rosa, color della salute e rendo gaia ogni cosa. Martina Materia Sono un usignolo canterino, con le mie note melodiose auguro a tutti un buon mattino. Io sono l’azzurro turchese, con il mio vivace pennello rendo lucente il cielo del paese Luca Mistretta Sono un’aquila, ali possenti artigli affilati, e cavalco i quattro venti. Sono il freddo argento, colore metallico dipingo l’aria ed il vento Alessandro Palestini Slide39:  Sono ma vorrei essere: la METAFORA quinta B Sono una lucciola scintillante, vago di notte e mi accendo ad ogni istante. Sono il rosso scarlatto del vino, del sangue dell’amore intatto. Sean Saulle Sono uno scoiattolo scalatore, pelo fulvo, roditore, mangio ghiande a tutte l’ore. Io sono il vivo carminio, a braccetto con il vermiglio ho della moda il predominio.. Fabio Roversi Sono libellula, ali di cristallo leggera nell’aria, danzo, volteggio e ballo. Sono lo splendido ciclamino profumo di primavera e risveglio ogni giardino Giulia Sanna Utili Classe quinta A :  Utili Classe quinta A Ci sono cose per noi importanti a volte strane ma comunque interessanti. Sono un’elegante mongolfiera silenziosa sorvolo la natura e la terra intera Sono un potente sottomarino del cupo oceano esplorare i fondali è il mio destino Sono una bella bicicletta Vado a curve e slalom Sfreccio veloce come una saetta. Sono una strada che dritta va veloce unisco i bei paesi e le grandi città. Sono una casa antica al mio interno la gente diventa amica. Sono una nave, che sul mare va solco gli oceani, porto gli uomini qua e là. Sono una consumata penna racconto sensazioni producendo belle emozioni. Sono un forno a microonde preparo cibi che danno emozioni profonde. Sono una barca, vado per mare solcando gli oceani, tutta la gente faccio incontrare. Sono un libro informativo per ogni bambino utile, bello, sempre istruttivo. Sono uno slanciato grattacielo dall’alto vedo la città e i suoi cittadini, senz’ombra di velo. Sono un fornito dizionario spiego le parole in modo straordinario. Sono una scattante motocicletta sempre vado di fretta son più veloce di una saetta. Sono una precisa mappa, seguendo la via, delineo di ciascuno la tappa. Sono un aereo gigante sfreccio nel cielo trasporto gente interessante. Sono un lungo e veloce treno correndo sui binari porto a destinazione in un baleno. Sono una sfavillante lampadina mi accendo la sera mi spengo alla mattina. Ora che ci siamo presentati vediam chi tra voi non ci ha mai Le forze che muovono il mondo Classe quinta A :  Le forze che muovono il mondo Classe quinta A Sono un vortice di calore, a ciascuno invio tanto amore Sono il fulmine saettante, mi vedon le persone e ne spavento tante Sono un improvviso terremoto, quando arrivo metto i cervelli in moto. Sono un rapido tornado, veloce e potente, quando passo non lascio niente. Sono un forno a microonde preparo cibi che danno emozioni profonde. Sono una fonte d’acqua, sorgente e pura do la vita alla natura. Sono la luna che nella notte brilla illumino la strada rendendola sicura e tranquilla Sono un’eclissi di luna, quando arrivo porto a tutti fortuna. Sono un mare profondo, con le mie onde bagno tutto il mondo. Sono una roccia sicura, sostegno per molti e rifugio per la natura. Sono l’aria fresca e pura, rinfresco leggera, e degli alberi ho cura. Sono la pioggia scrosciante, rinfresco, disseto, per la vita sono importante. Sono un grande pianeta, giro attorno al sole ed indico a tutti la meta. Sono un vulcano in eruzione, tengo sulla corda l’intera popolazione. Come vedi al mondo serviamo e una vita migliore per gli uomini auspichiamo. Con un grande girotondo possiamo abbracciare tutto il mondo un girotondo intorno alla terra affinché più nessuno faccia i conti con la guerra. Sono il sole splendente brillo e abbronzo, rilassando a tutti la mente Sono il ghiaccio duro freddo e trasparente, garanzia di un luogo puro. Sono il rombante tuono Annuncio la tempesta creando un gran frastuono Sono il fuoco lucente, caldo e brillante che riscalda tutta la gente Magia Classe quinta B :  Magia Classe quinta B Con la poesia abbiamo creato, per combattere la noia non una classe, ma un mondo incantato; in questo mondo ciascuno ha un modello, gioca ad essere quel che vorrebbe, così quel che è gli pare più bello. Sono una leggera farfalla, ho l’ali colorate, amo ballare tutta l’estate. Sono un gufo, animale notturno, ho piume folte e son sempre taciturno. Sono un lupo feroce, severo, dal pelo lucente e dallo sguardo fiero. Sono un puma, regale felino, con passo felpato percorro veloce il mio cammino. Sono un’elegante pantera, caccio sempre dal mattino alla sera. Son gatto musetto, gentile e perfetto, porto a tutti un dolcetto. Sono un giaguaro cacciatore, dal passo felpato ed a tutti incuto timore. Sono un falco sgargiante, notevoli altezze raggiungo all’ istante Sono un leone dalla lunga criniera, dal manto fulvo dall’andatura altera. Sono un delfino birichino, vivo tra l’ onde dove mi tuffo con un inchino. Sono un usignolo canterino, con le mie note melodiose auguro a tutti un buon mattino. Sono un’aquila, ali possenti artigli affilati, e cavalco i quattro venti.. Sono uno scoiattolo scalatore, pelo bruno, roditore, mangio ghiande a tutte l’ore. Son libellula, ali di cristallo leggera nell’aria, danzo, volteggio e ballo. Sono una lucciola scintillante, vago di notte e m’ accendo ad ogni istante. Siamo una classe pazzerella le nostre idee corron veloci leggere, dell’aria e del vento in sella ci piace vivere nella fantasia alla realtà non vogliamo tornare perché ora è piena di malinconia. Noi, splendida tavolozza Classe quinta B :  Noi, splendida tavolozza Classe quinta B Con un tocco di pennello, con un poco d’acquarello, ecco il mondo è più bello Sono il verde smeraldo all’erbe ed ai prati do un tocco di caldo. Sono l’azzurro sereno e col mio velo tingo il cielo in un baleno. Sono il marrone avvolgente colore della terra, del legno e del cioccolato fondente Sono del sole il giallo vivo, del grano, dell’oro, del mondo pulsante ed attivo. Sono il delicato celeste ed ogni specchio d’acqua rendo profondo con la mia veste. Sono il bianco intenso come la neve scendo nell’immenso. Sono il violetto smagliante, tutti i campi dipingo in un istante Sono il blu pimpante del mare calmo, e del cielo scintillante. Sono il brillante lilla il colore del fiore che ha il cuore che brilla. Sono il delicato rosa, color della salute e rendo gaia ogni cosa. Sono l’azzurro turchese, con il mio vivace pennello rendo lucente il cielo del paese. Sono il vivo carminio, a braccetto con il vermiglio ho della moda il predominio. Sono il freddo argento, colore metallico dipingo l’aria ed il vento Sono il rosso scarlatto del vino, del sangue dell’amore intatto. Sono lo splendido ciclamino profumo di primavera e risveglio ogni giardino Siam ragazzi, quando insieme stiamo non sfumature e vitalità , nostre pitture, tutta la terra trasformiamo, per noi il mondo è ricco di colori, che, insieme alle emozioni, vestono d’arcobaleno i nostri cuori. Portiamo ovunque l’allegria, copriamo le guerre e le ingiustizie, dipingiamo la pace, per vivere in armonia.

Add a comment

Related presentations

Related pages

Traute Gotthelf : Gedenken : Nordsee-Zeitung

Mi piaccion quelle cose che han sì dolce malìa, che parlano d'amor, di primavere, di sogni e di chimere, quelle cose che han nome poesia... Wir trauern ...
Read more

MEU NOME...POESIA SUELY ROSA - YouTube

MEU NOME...POESIA SUELY ROSA Jan Mell. Subscribe Subscribed Unsubscribe 2,000 2K. ... UM AMOR VIRTUAL SUELY ROSA - Duration: 3:34. Jan Mell 428 ...
Read more

Stelle senza Nome - Poesia di Gianni Rodari

Stelle senza nome. Ecco la poesia di Gianni RODARI "Stelle senza Nome": I nomi delle stelle sono belli: Sirio, Andromeda, l'Orsa, i due Gemelli. Chi mai ...
Read more

Terra corpo sem nome; [poesia. (Book, 1970) [WorldCat.org]

Get this from a library! Terra corpo sem nome; [poesia.. [Cleonice Rainho]
Read more

Scriverò il tuo nome da "Una pioggia di emozioni di ...

Scriverò il tuo nome, poesia contenuta nel libro "Una pioggia di emozioni" - Rupe mutevole editore sotto fondo musicale di Ernesto Cortazar ...
Read more

Areia do teu nome: Poesia amorosa (Portuguese Edition ...

Areia do teu nome: Poesia amorosa (Portuguese Edition) [Maria do Sameiro Barroso, Ivo Miguel Barroso, António Ramos Rosa] on Amazon.com. *FREE* shipping ...
Read more

Si, mi chiamano Mimì: La Bohème - Giacomo Puccini on Vimeo

Una bella interpretazione della cantante russa Maria Matveeva dell'aria dell'opera La bohème di Giacomo Puccini. ... quelle cose che han nome poesia ...
Read more

Marisa Guagliardito | Facebook

Marisa Guagliardito is on Facebook. To connect with Marisa, ... scolpita con un solo nome: Poesia (Clara Janés) Favorites. Books. Chiacchiericcio. Movies ...
Read more

Marianne Nobre (@mariannenobre) • Instagram photos and ...

🎶Mi piaccion quelle cose che han sì dolce malìa, che parlano d'amor, di primavere, di sogni e di chimere, quelle cose che han nome poesia...
Read more

L'officina della creatività

Colore, nome poesia. Se fossi. Io e l'onomatopea. Lo scarto. Il mio sogno. Il mio desiderio. Io, Sole. Io, Fiore. Chiudiamo gli occhi e immaginiamo. Poesie ...
Read more