Mobilità in deroga

100 %
0 %
Information about Mobilità in deroga
News & Politics

Published on March 13, 2014

Author: BoloFabio

Source: slideshare.net

Comunicato al personale MOBILITA’ VOLONTARIA NAZIONALE IN DEROGA Accordo Nazionale Azienda - OO.SS. del 14 febbraio 2014 1 - NOTE DI CARATTERE GENERALE Si comunica a tutto il personale che in data 14 febbraio 2014 è stato sottoscritto con le OO.SS. un accordo finalizzato al riequilibrio occupazionale in ambito Servizi Postali, in coerenza con le previsioni dell’accordo del 22 maggio 2013. 2 - DESTINATARI DELLA PROCEDURA DI MOBILITA’ Le previsioni di tale Accordo si applicano alle risorse con contratto a tempo indeterminato che svolgono la mansione di portalettere e di addetto produzione di stabilimenti assegnate in una delle Regioni in allegato 2 e che richiedono il trasferimento verso le Province in allegato 1, indipendentemente dal possesso dei requisiti di anzianità di servizio e di permanenza nella sede regionale di ultima assegnazione di cui al punto 1. dell’Accordo sulla mobilità volontaria nazionale del 22 maggio 2013. Previa verifica delle relativa idoneità alla mansione, gli addetti produzione di stabilimenti potranno presentare istanza di trasferimento anche per svolgere l’attività di portalettere. 3 - PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Il personale interessato potrà presentare domanda di trasferimento dal 15 marzo 2014 e fino al 31 marzo 2014. Tutte le domande di trasferimento devono essere inserite nell’applicativo dedicato al quale è possibile accedere attraverso il portale Intranet PosteperNoi, secondo il percorso di seguito riportato: Domanda di Trasferimento Mobilità Volontaria Nazionale in Deroga Il personale assente a qualsiasi titolo in via continuativa nel periodo dal 15 al 31 marzo 2014 sarà avvertito dell’affissione nelle bacheche aziendali del Comunicato al Personale relativo all’Accordo del 14 febbraio 2014 dalle strutture territoriali di riferimento, a mezzo telegramma da inviarsi non oltre il giorno 21 marzo 2014. I dipendenti che non dispongono di account di dominio aziendale potranno alternativamente: inserire la domanda a sistema tramite il proprio Responsabile, consegnando allo stesso una copia del modulo di partecipazione datato e firmato; richiedere l’inserimento a sistema della domanda tramite la propria Funzione di Risorse Umane Regionale, inviando - esclusivamente via fax - il modulo di partecipazione datato e firmato. La data di trasmissione con esito positivo del fax ha valore ai fini della verifica del rispetto dei tempi previsti per la presentazione della richiesta di trasferimento.

Dopo l’inserimento on line della richiesta di trasferimento predisposta in formato cartaceo, la stessa dovrà essere conservata a cura delle funzioni RUR. Qualora tale inserimento venga effettuato dal Responsabile dell’interessato, lo stesso dovrà inviare il modulo sottoscritto dal dipendente alla funzione RUR territorialmente competente. La compilazione della domanda di trasferimento, sia on line che cartacea, dovrà essere effettuata necessariamente in ogni sua parte. 4 - CRITERI DI ACCOGLIMENTO DELLE DOMANDE Non saranno prese in considerazione le domande di trasferimento pervenute successivamente alla data del 31 marzo 2014. Una volta inserita e salvata la domanda di trasferimento on line, la stessa non potrà essere modificata né dal dipendente (in possesso dell’account aziendale) né dal Responsabile a cui dovesse essere delegato l’inserimento stesso. Eventuali richieste di variazione, presentate e valutate in coerenza con le modalità previste dall’accordo, possono essere registrate nella procedura on line dal RUR. La procedura on line consente di stampare un documento (“ricevuta”) rispettivamente attestante: Qualora l’inserimento online avvenga da parte del Responsabile, sarà sua cura: dipendente in formato cartaceo, sia copia della “ricevuta”. Qualora l’inserimento on line avvenga da parte del RUR sarà sua cura: e la relativa“ricevuta”. 5 - GRADUATORIE Conclusa la fase di inserimento delle domande di partecipazione, verranno elaborate le graduatorie provvisorie sulla base del criterio della maggiore anzianità di servizio e, a parità di punteggio, della maggiore anzianità anagrafica e soddisfatte per singola regione eccedente sino a concorrenza delle quantità indicate nell’allegato 2 dell’Accordo. Tali graduatorie veranno distinte in base: la propria mansione o mansione di interesse (valido solo per gli addetti di produzione). Le graduatorie provvisorie verranno affisse nelle bacheche aziendali. Le stesse avranno priorità rispetto a quelle in vigore ai sensi dell’accordo del 22 Maggio 2013 e avranno validità dal mese di maggio 2014 e fino al 30 giugno 2014.

6 - TRASFERIMENTI Ai fini dell’effettivo trasferimento la funzione RUR cedente deve: relative mansioni da svolgere nella sede di destinazione; del dipendente che, pertanto, deve alternativamente essere stato: o assunto con contratto a tempo indeterminato; o assunto in virtù di sentenza passata in giudicato; o assunto a seguito di sottoscrizione di verbale individuale di conciliazione, ai sensi dell’Accordo del 13 gennaio 2006, del 10 luglio 2008, del 27 luglio 2010, del 18 maggio 2012 o del 21 marzo 2013. L’interessato dovrà formalizzare l’accettazione, ovvero la rinuncia, inviando un fax alla struttura di RUR di attuale assegnazione, entro e non oltre il giorno lavorativo successivo a quello della relativa proposta. Se nel termine previsto non perviene l’accettazione, sarà considerato rinunciatario. Inoltre, qualora il contatto telefonico non andasse a buon fine, la struttura di risorse umane competente provvederà ad inviare un messaggio SMS di avviso. Se entro il giorno lavorativo successivo all’invio l’interessato non manifesta la propria accettazione, lo stesso sarà considerato rinunciatario. I trasferimenti saranno comunicati entro il mese di luglio 2014. Roma, marzo 2014 Risorse Umane e Organizzazione

1 DOMANDA DI TRASFERIMENTO (da presentare dal 15 al 31 marzo 2014) Modulo da utilizzare esclusivamente da parte dei dipendenti che non dispongono di accesso al portale intranetPosteperNoi. Avvertenza: si ricorda che i termini di presentazione della domanda decorrono dal 15 al 31 marzo 2014. Ai dipendenti che presentano la domanda tramite RUR o responsabile diretto, si suggerisce di far pervenire in tempo utile la domanda al responsabile, ovvero al RUR. Si rammenta che l’inserimento in procedura della domanda di trasferimento è consentita esclusivamente al personale che svolge la mansione di portalettere e di addetto produzione di stabilimenti assegnato in una delle Regioni di cui all’allegato 2 all’intesa del 14 febbraio 2014, indipendentemente dal possesso dei requisiti previsti al punto 1. dell’Accordo sindacale sulla mobilità nazionale del 22 maggio 2013. Gli addetti di produzione di stabilimenti potranno presentare istanza di trasferimento verso sedi accipienti, anche per svolgere l’attività di portalettere (previa verifica delle relative idoneità alla mansione)  Il/la sottoscritto/a addetto produzione dichiara di essere interessato al trasferimento per svolgere l’attività di portalettere. Il/la sottoscritto/a è informato che il trattamento dei dati è finalizzato alla gestione delle domande di trasferimento volontario nazionale in deroga, come previsto nell’accordo sindacale del 14 febbraio 2014 e, pertanto, autorizza il trattamento dei dati in conformità alle disposizioni del D.lgs. 30/06/03 n° 196 “Codice in materia di trattamento dei dati personali”, anche in relazione alla possibile pubblicazione dei dati comuni negli elenchi di cui all’accordo sindacale citato. __________________________________ ____________/____________/____________ (firma del richiedente) (gg) (mm) (aaaa) data della presentazione della domanda Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare l’accordo sindacale del 14 febbraio 2014 - Al Responsabile della struttura di assegnazione - in alternativa al Responsabile Regionale Risorse Umane (indicare numero di fax cui inviare la domanda) Cognome e Nome ______________________________________n° matricola____________________ nato a ____________________________________________________ il________________________ Recapito cellulare______________________________________ PROVINCIA RICHIESTA (non deve essere indicato il Comune) __________________________________________________________________

Add a comment

Related presentations

Related pages

Mobilità in deroga - INPS - Informazioni

Lavoratori già beneficiari di prestazioni di mobilità in deroga ; Periodo di riferimento Durata massima consentita; 1 gennaio 2014 - 31 dicembre 2014
Read more

Mobilità in deroga - Veneto Lavoro

La liquidazione della cig in deroga avviene esclusivamente mediante pagamento diretto al lavoratore da parte dell'INPS. Essa corrisponde all'80% della ...
Read more

MOBILITà in Deroga Sardegna

MOBILITà in Deroga Sardegna. 1,525 likes · 71 talking about this. Questa pagina è nata per discutere del gravissimo problema riguardante i lavoratori in...
Read more

Regione Veneto - Mobilità in deroga

Mobilità in deroga (fino al 3/8/2014) I lavoratori licenziati o cessati nel 2013, o che hanno esaurito i trattamenti di sostegno al reddito ...
Read more

Mobilità in deroga: stravolte le regole di accesso. - YouTube

Want to watch this again later? Sign in to add this video to a playlist. Tutte le domande decretate succesivamente al 2 di agosto vengono ...
Read more

CRISI ACCORDO MOBILITA' IN DEROGA - YouTube

Want to watch this again later? Sign in to add this video to a playlist. Crisi occupazionale e ammortizzatori sociali... Ma di idee per nuovi ...
Read more

mobilità in deroga

Italian term or phrase: mobilità in deroga: Hello All, I'd need the more accurate English parallel translation of the following Italian expression ...
Read more

UNICOLAVORO24

Sistema Frizzera Mobilità in deroga (validità dal 4 agosto 2014) ABROGAZIONE: l'articolo 19, comma 10-bis, del D.L. n. 185/2008, convertito con ...
Read more

Top 24 Mobilita In Deroga profiles | LinkedIn

Here are the top 24 Mobilita In Deroga profiles on LinkedIn. Get all the articles, experts, jobs, and insights you need.
Read more

Mobilità in deroga e ordinaria Inps 2015: quanto dura e ...

La Mobilità in deroga e ordinaria INPS 2015, oggi, è una delle forme di ammortizzatori sociali attivate a sostegno di determinate categorie di lavoratori ...
Read more