advertisement

medchild presenta

50 %
50 %
advertisement
Information about medchild presenta
Entertainment

Published on November 1, 2007

Author: miloung

Source: authorstream.com

advertisement

GeNova 2004 (Capitale Europea della Cultura) Children and the Mediterranean Conference : “Un mare per crescere in pace ” (*) Genova 7-9 gennaio 2004:  Gianna Prapotnich Ufficio Scolastico Regionale per le Marche DIREZIONE GENERALE Area Europa- Ufficio Studi GeNova 2004 (Capitale Europea della Cultura) Children and the Mediterranean Conference : “Un mare per crescere in pace ” (*) Genova 7-9 gennaio 2004 *Accordo di Programma MIUR - U.S.R.per le Marche - Forum Città Adriatico e Ionio - (Ancona,18 .09.2003) Perchè Genova?:  Genova capitale europea della cultura per il 2004 ha inaugurato l’anno con una Conferenza Internazionale “ Children and the Mediterranean” intesa come prosecuzione del Convegno “Children and the city” (Amman –dicembre 2002) e finalizzata alla nascita del nuovo Istituto Mediterraneo per l’Infanzia (I.M.I.) Perchè Genova? Perché l’USR per le Marche a Ge Nova 2004? La partecipazione della Direzione Generale regionale si è concretizzata con un contributo della responsabile dell’ Area Europa - Ufficio Studi, Gianna Prapotnich sulle iniziative progettuali europee ed internazionali ed in particolare sul progetto “Un mare per crescere in pace” frutto di un Accordo di Programma sottoscritto dall’USR e dal FORUM delle Città dell’Adriatico e dello Ionio. La comunicazione è avvenuta nel workshop “Best practices, innovative experiences and cooperations models in child care across the Mediterranean”( www.marche .istruzione.it).:  Perché l’USR per le Marche a Ge Nova 2004? La partecipazione della Direzione Generale regionale si è concretizzata con un contributo della responsabile dell’ Area Europa - Ufficio Studi, Gianna Prapotnich sulle iniziative progettuali europee ed internazionali ed in particolare sul progetto “Un mare per crescere in pace” frutto di un Accordo di Programma sottoscritto dall’USR e dal FORUM delle Città dell’Adriatico e dello Ionio. La comunicazione è avvenuta nel workshop “Best practices, innovative experiences and cooperations models in child care across the Mediterranean”( www.marche .istruzione.it). Info e rassegna stampa : www.lynkeus.com :  Info e rassegna stampa : www.lynkeus.com La Direzione Regionale ha versato un contributo simbolico per la nascita della Fondazione “I.M.I.” (Medchild), costituita dalla Fondazione Gaslini d’intesa con le Istituzioni locali per la promozione dei diritti del bambino nel contesto della cooperazione euro-mediterranea. Membri del Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio:  Membri del Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio Italia: Trieste (Friuli Venezia Giulia); Venice, Chioggia (Veneto); Cesenatico, Ravenna, Rimini (Emilia Romagna); Pesaro, Fano, Senigallia, Ancona, Civitanova Marche, S. Benedetto del Tronto (Marche); Pescara, Termoli (Abruzzo); Bari, Molfetta, Barletta, Brindisi, Tricase, Torchiarolo, S. Pietro Vernotico, Manfredonia, Taranto (Puglia); Slovenia: Koper; Croazia: Dubrovnik, Ploce, Chaff, Rijeka, Sibenik, Split, Zadar; Bodnis-Herzegovina: Neum; Montenegro: Cafe; Albania: Valona, Durazzo, Lezhe, Saranda, Shkoder; Grecia: Corfù, Igoumenitsa, Parga, Patras, Preveza. …ALTRE INIZIATIVE::  …ALTRE INIZIATIVE: PROGRAMMA SOCRATES AZIONE Socrates Osservazione-Innovazione ARION 2004 Ancona/Senigallia 17/21maggio2004. PROGRAMMA Leonardo da Vinci PREMIO LABEL EUROPEO Convegni- Conferenze- Seminari di Studi AZIONI – SEMINARI del Consiglio Europa “Lectio Magistralis” Arcivescovo di Milano S.E. Dionigi Tettamanzi:  “Lectio Magistralis” Arcivescovo di Milano S.E. Dionigi Tettamanzi “Tutti i bambini hanno diritto di vivere in pace e quelli palestinesi ed iracheni in particolare. La pace è un diritto di tutti ma ciascuno di noi può rimproverarsi qualcosa di fatto o di omesso che ha concorso ad allontanarla. Il bambino NO, anche se egli pure è soggetto alla tentazione di crescere senza la giusta e necessaria inclinazione a costruire la pace. La mancanza di pace è il primo vulnus che la nostra società porta al bambino”. I bambini sono esposti ai “capricci” della società: hanno la capacità di affidarsi. E’ lì la loro grandezza, ma è lì anche la loro grande vulnerabilità. Tematiche dibattute sulla “MISTRAL” durante i tre giorni di Workshop::  Tematiche dibattute sulla “MISTRAL” durante i tre giorni di Workshop: Diritti dei bambini e violenze sui minori Traffico dei minori, riduzione in schiavitu’.. Diritto alla pace Salute: malnutrizione, espianto di organi Sperimentazione dei farmaci Adozioni irregolari Ambiente Piccole vittime:  Piccole vittime Ogni anno un milione di bambini vengono venduti ed il giro di affari di questo traffico illegale supera il miliardo di dollari. In Italia 400mila minori sono utilizzati illegalmente come adulti, a loro viene negato il gioco, l’istruzione, la serenità; nelle nostre strade mendicano oltre 6mila piccoli prelevati dalle campagne dell’Albania. I nuovi schiavi Piccoli soldati Analfabetismo Malnutrizione Malattie Pedofilia Alcuni dati:  Alcuni dati I nuovi schiavi 400mila bambini utilizzati per lavori da adulti. Di questi 350mila sono italiani, 50mila sono stranieri. In tutto il mondo sono 221 milioni i bambini che lavorano. Piccoli soldati 300mila i minorenni impegnati nei conflitti che insanguinano il mondo. Moltre “reclute” non hanno ancora 10 anni, la media si aggira tra i 15 e 18 anni, Analfabetismo 121 milioni di minorenni sono privati del diritto all’istruzione; la maggioranza (65 milioni) sono bambine. Malnutrizione 200 milioni di bimbi al di sotto dei 5 anni sono affetti da malnutrizione principale causa di morte per 13 milioni di minorenni Malattie In 25 paesi del mondo il 15% dei bambini non arriva ai 5 anni, circa 20 milioni muoiono poco dopo la nascita. Nel 2000 almeno 600 mila ragazzi al di sotto dei 14 anni hanno contratto l’AIDS Pedofilia 50 mila bambini secondo le stime più recenti sono vittime dei pedofili che, secondo le stime più recenti, nel nostro paese sono circa 20 mila. La “mappa” del Mediterraneo :  La “mappa” del Mediterraneo Studio coordinato dalla società di ricerca Lynkeus Roma e realizzato in collaborazione con il CENSIS, L’Institute Mediterranee e altri otto Istituti di ricerca (AUDI Riyad,AUB Beirut,GEREV Rabat, Ist. Innocenti Firenze,ACEV Istanbul,RSS Amman, World Bank Washington,Università di Amsterdam e Samir Farid ( consulente revisione finale) Slide12:  E’ la prima fotografia reale mai realizzata della condizione dei giovani da 0-18 anni sulle sponde del Mediterraneo. I bambini del Nord e Sud del Mediterraneo vivono vite ancora troppo distanti Slide13:  I bimbi sono creta nelle nostre mani, dobbiamo proteggerli (Hikmatt Hassan Sindachessa di Kahrtoum- Sudan) Nel mondo islamico serve una cooperazione più solida tra Stati, per l’infanzia: oltre la mortalità infantile, l’AIDS, c’è il nuovo problema del dissolvimento delle famiglie. I bambini si ritrovano da soli.. Slide14:  I NUMERI DEL MEDITERRANEO Nel Mediterraneo vivono 233.000.000 bambini (0-18) anni. 65% SPONDA SUD 35% SPONDA NORD e TURCHIA CURIOSITA’ : in Italia sono 664.000 su un totale di 10.149.000 ,i bambini italiani tra 0-17 anni che vivono con uno solo dei genitori ASPETTATIVA VITA MEDIA: 72,02 ANNI MONDO ARABO : I minori di 18 anni sono il 50% della popolazione EUROPA: I minori di 18 anni sono meno del 20% della popolazione ITALIA:I minori di 18 anni sono il 17,2% della popolazione ANALFABETISMO : 70.000.000 di analfabeti (età 15 – 24 anni) EUROPA SUD E SUD-EST: Alfabetizzazione totale MEDIORIENTE: 92% PENISOLA ARABICA E GOLFO PERSICO:81% Slide15:  IN PARTICOLARE PER CIO’ CHE PERTIENE L’ ISTRUZIONE: Nord sud Mediterraneo: 99,8% - 97,7% Medioriente: 92,41% Penisola arabica Golfo: 81,7% Iraq: 44,6% Yemen: 65% MORTALITA’ DEI BAMBINI FINO 5 ANNI - MEDIA 62 PER MILLE DELLA POPOLAZIONE PAESI I VIA DI SVILUPPO: 89 PER MILLE PAESI INDUSTRIALIZZATI: 7 PER MILLE Slide16:  Condizioni igienico-sanitarie: Sono marcate le differenze: Nord Mediterraneo: 5 posti letto ospedalierix1000 ab e 316 medici ogni 100 mila Sud Mediterraneo: 1 posto letto opsedalierox1000 ab e 134 medici ogni 100 mila La prima area destina alla spesa sanitaria il 9% del Pil, la seconda il 4,99%. La Mappa del bambino del Mediterraneo :  La Mappa del bambino del Mediterraneo La mappa costituisce il primo contributo, fatto con la Fondazione Gaslini, del neonato I.M.I. che ha sede a Genova e che vuol rappresentare il primo nucleo di informazioni che verranno annualmente aggiornate e rese disponibili dall’Istituto stesso. La Conferenza MEDCHILD ha di fatto un processo di elaborazione di uno specifico “INDICE DEL BENESSERE DEL BAMBINO” articolato in varie dimensioni spesso interdipendenti come quella fisica, sociale ed emozionale. Slide18:  La Mappa del bambino va letta dando al termine child il significato convenzionale attribuitogli nell’ambito dell’ONU, e cioè quello corrispondente alla fascia d’età 0 – 18. La Mappa è stata costruita attraverso la rivelazione ed il commento di indicatori statistici ricavati dalle fonti ufficiali e raggruppati in aree geografiche significative. Le 5 zone sono: PENISOLA ARABICA - NORD AFRICA - COSTA EST DEL MEDITERRANEO – EUROPA DELL’EST - EUROPA DEL SUD. La sezione statistica copre 6 gruppi di indicatori ( demografici, relativi alla nutrizione, alla salute, all’istruzione, economici e sociali) Slide19:  La Mappa pone in evidenza un dato demografico scontato: su 233 milioni di bambini e ragazzi che vivono nell’area il 65% è sulla sponda sud. L’Europa invecchia: 94 anziani ogni cento minori ( 0 –14 anni ) . Si tratta di un deficit il cui risanamento produrrebbe effetti benefici tanto a livello politico quanto economico, fino ad aprire una prospettiva di macroarea. Fondazione Istituto Mediterraneo per l’Infanzia ( costituita a Genova 29 dicembre 2003 ad opera della Fondazione Gerolamo Gaslini ):  Fondazione Istituto Mediterraneo per l’Infanzia ( costituita a Genova 29 dicembre 2003 ad opera della Fondazione Gerolamo Gaslini ) Si propone come OPERATORE ISTITUZIONALMENTE RICONOSCIUTO nei rapporti euro-mediterranei relativi all’infanzia ponendo a fondamento di tutte le sue iniziative il diritto del bambino a crescere come persona ( coerentemente con gli indirizzi ONU – UNICEF) Finalita’:  Finalita’ REALIZZARE PROGRAMMI e INIZIATIVE ADOTTARE la MAPPA ed il relativo INDICE DI BENESSERE DEL BAMBINO quali strumenti operativi da aggiornare e pubblicizzare annualmente COSTRUIRE LA PROPRIA IDENTITÀ OPERATIVA partendo dal contenuto pediatrico Slide22:  Il Ministero degli Affari Esteri Italiano sta vagliando modalità di supporto rispettose dell’autonomia dell’Istituto. Il Presidente della Commissione UE ha sancito la nascita dell’IMI il 9 gennaio 2004 La Banca Mondiale ( con l’UNICEF ) segue l’iniziativa con particolare attenzione. L’Europa di Prodi e i diritti dei Minori ( www.lynkeus.com “Rassegna stampa- Il secolo XIX” – A. Giovannelli – 7.1.04):  L’Europa di Prodi e i diritti dei Minori ( www.lynkeus.com “Rassegna stampa- Il secolo XIX” – A. Giovannelli – 7.1.04) Senza la garanzia giuridica derivante dalla nuova Costituzione europea, la tutela del minore, assicurata a livello statale dalla Convenzione di New York appare ancora debole sul piano comunitario. Il tema dell’Infanzia del Mediterraneo evoca anche quello della cooperazione alla sviluppo e dell’aiuto umanitario, oltre il tema del dialogo euro-arabo, di cui si augura il nostro Paese sia protagonista Il Presidente Prodi ha istituito presso la Commissione un prestigioso Gruppo di lavoro sul dialogo interculturale nello spazio euro-mediterraneo. Anche questo è un tema che rimanda al più vasto discorso sulla pace. Slide24:  “ Importante non è ciò che facciamo … ma quanto amore mettiamo in ciò che facciamo… Bisogna fare piccole cose con grande amore ” MADRE TERESA DI CALCUTTA Grazie per l’attenzione!:  Grazie per l’attenzione!

Add a comment

Related presentations

Related pages

Neurology,Neurosurgery, Occidental type cerebromuscular ...

Clinical presenta-tion are rather heterogenous. There are four separate entities within CMD. Classic ... Dev MedChild Neurol1980;22:658-63. 14 Gobernado JM
Read more

Painful andpainless ophthalmoplegia cavernous ...

cavernous sinuspseudotumour ... Six months after his initial presenta- ... Dev MedChild Neurol 1973;15:506-9. 7 KandtRS, ...
Read more

Neurology,Neurosurgery, Occidental type cerebromuscular ...

Clinical presenta-tion are rather heterogenous. There are four separate entities within CMD. Classic ... Dev MedChild Neurol1980;22:658-63. 14 Gobernado JM
Read more

Necrosisof Spinal Cord

hyperextension of the neck in breech presenta-tion.JPediatr1974;84:734-737. 6. Hedley-WhyteET,Gilles FH: Observations ... MedChildNeurol1976;18:229-231. 9.
Read more

MedChild: un contributo italiano alla pace nel Mediterraneo

MEDCHILD: UN CONTRIBUTO ITALIANO ALLA PACE NEL MEDITERRANEO . di Bruno Musso 1. Perché MedChild . Quando nel 2000, da elettromeccanico prestato alla ...
Read more

ISSUU - Promoviendo la inclusión social y el respeto por ...

Promoviendo la inclusión social y el respeto por la diversidad en los primeros años. Esta edición de Espacio para la Infancia presenta en mayor ...
Read more

(1

La Fondazione “Istituto Mediterraneo per l’Infanzia” (MedChild) ... presenta un quadro statistico delle condizioni dell’infanzia mediterranea, ...
Read more

ISSUU - Promoviendo la inclusión social y el respeto por ...

Promoviendo la inclusión social y el respeto por la diversidad en los primeros años. Esta edición de Espacio para la Infancia presenta en mayor ...
Read more

reflejos primitivos - Scribd - Read Unlimited Books

Se presenta una respuesta de huida de la pierna contralateral al estímulo por flexión. ... Develop MedChild Neurol 1967. New York: Academic Press.
Read more