Isi Inail bando 2013

33 %
67 %
Information about Isi Inail bando 2013
Finance

Published on February 24, 2014

Author: LuigiArrica

Source: slideshare.net

Description

Slide riassuntive del bando ISI INAIL 2013 circoscritte alle tipicità e adempimenti previsti per l'ambito regionale Sardegna.

Bando ISI-INAIL 2013 INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO in attuazione dell’articolo 11, comma 1 lett. a) e comma 5 D.lgs 81/2008 s.m.i. Slide riassuntive a cura dello Studio Commerciale Arrica per l’ambito regionale Sardegna v. 2

Requisiti beneficiari • Iscrizione alla CCIAA (registro imprese o albo artigiani) • Unità produttiva attiva nella regione per la quale si intende realizzare il progetto • Assenza di procedure concorsuali in corso o liquidazione volontaria • Regolarità contributiva (DURC) • Assenza di altri contributi pubblici sul medesimo programma (ad eccezione di quelli per la garanzia del credito) • Non aver beneficiato dei precedenti bandi ISI-INAIL 2010, 2011, 2012

Progetti ammessi a contributo: a) progetti di investimento 1. Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro 2. Installazione e/o sostituzione di “macchine, dispositivi e/o attrezzature aventi messa in servizio successiva al 21 settembre 1996” 3. Modifiche del layout produttivo 4. Mix dei precedenti

Progetti di investimento − gli interventi (acquisti) devono essere rigorosamente funzionali alla riduzione, eliminazione e/o prevenzione della medesima causa di infortunio o del fattore di rischio indicata dall’impresa nel modulo di domanda online − la causa di infortunio o il fattore di rischio per il quale il progetto viene presentato deve essere riscontrabile nel DVR o altro documento di valore equipollente (solo per le imprese non tenute alla redazione del DVR neanche nella forma prevista dalle procedure standardizzate)

Progetti ammessi a contributo: b) modelli organizzativi • Adozione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro • Adozione di un modello organizzativo e gestionale conforme all’art. 30 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. (asseverato in conformità alla prassi di riferimento UNI/PdR 2:2013 per il settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile) • Adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato SA 8000 • Modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente

Progetti ammessi a contributo: c) Attrezzature messe in servizio ante 21.09.96 • sostituzione di attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21 settembre 1996 con attrezzature rispondenti ai requisiti di cui al Titolo III del D. Lgs. 81/08 e s.m.i • adeguamento delle attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21 settembre 1996 ai requisiti di sicurezza di cui al Titolo III del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.

Spese ammissibili • Le spese ammissibili sono quelle sostenute dopo la data dell’8 aprile 2014 e riferite a progetti a quella data non ancora avviati • Le spese devono essere direttamente sostenute dall’impresa richiedente i cui lavoratori e/o titolare beneficiano dell'intervento • Sono anche ammesse a contributo le eventuali spese tecniche entro i limiti fissati nell’avviso

Spese non ammissibili • dispositivi di protezione individuale nonché ogni altro relativo complemento o accessorio • automezzi e mezzi di trasporto su strada, aeromobili, imbarcazioni e simili • impianti per l’abbattimento di emissioni o rilasci nocivi all’esterno degli ambienti di lavoro • hardware, software e sistemi di protezione informatica (tranne quelli necessari al funzionamento delle macchine oggetto di intervento) • mobili e arredi • spese in leasing • nuovi macchinari/impianti necessari per l’attività produttiva che attualmente l’impresa non dispone

Contributo concedibile • L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese ammesse, decurtato (nel caso) dell’importo della Vendita/Permuta (se quanto realizzato eccede il 35% delle spese del progetto) • Il contributo non può essere inferiore a € 5.000 • Il contributo non può eccedere € 130.000 • Deve rispettare i limiti di cumulo dei contributi de minimis • Per i progetti relativi ai modelli organizzativi non vi è limite minimo (solo per imprese ≤ 50 dipendenti)

Procedimento • dal 21 gennaio 2014 accesso alla procedura online e compilazione della domanda, fino alle ore 18,00 del giorno 8 aprile 2014. In questa fase l’azienda verifica il superamento della soglia minima (con rif. ai parametri fissati nel bando) pari a 120 punti • dal 10 aprile 2014 download del codice identificativo per le domande precedentemente salvate, fino a 24 ore prima dell’apertura della sessione per l’invio • dal 30 aprile 2014 pubblicazione avviso per la presentazione online delle domande con il codice identificativo acquisito • entro 7 gg dalla conclusione della fase di invio, sono pubblicati gli elenchi delle domande trasmesse in ordine cronologico di ricezione • entro 30gg a far data dalla pubblicazione degli elenchi trasmissione della stampa della domanda telematica con i rispettivi allegati

Parametri punteggio minimo • Al fine del raggiungimento del punteggio minimo di 120 punti si considerano i seguenti parametri: a) b) c) d) e) f) dimensione aziendale tasso di tariffa nazionale eliminazione/riduzione rischi o fattori di rischio efficacia misura tecnico/organizzativa prevista adozione di buone prassi eventuale condivisione con le parti sociali

Criteri di precedenza • Le domande trasmesse formano 2 elenchi: a) Progetti investimento insieme ai progetti su modelli organizzativi b) Programmi di sostituzione e adeguamento attrezzature ante 21 settembre 1996 • A parità di ex-aequo per le ultime agevolabili sulla base delle risorse si seguiranno i seguenti criteri: a) contributo richiesto minore b) importo del progetto maggiore c) maggior numero di lavoratori interessati dal progetto d) data iscrizione alla CCIAA meno recente.

Rendicontazione/Erogazione • Le erogazioni del contributo possono avvenire o a titolo di anticipazione (per non più del 50% dell’investimento e solo per i progetti comportanti contributi > 30mila euro) o a consuntivo, in un unico SAL a chiusura lavori, trasmettendo la documentazione di cui alla col. 4 degli allegati 1,2,3.

Termine realizzazione progetto • Il progetto deve essere concluso entro 12 mesi a decorrere dalla data di comunicazione dell’esito della verifica, come comunicata dall’INAIL

Add a comment

Related presentations

Les changements sur le marché du distressed aux Etats-Unis et en Europe

Main Sections of the Report 1) Nifty Technical View 2) 4 Large Cap Trade Ide...

This presentation consits the yearly results of Kinepolis Group

Related pages

Bando Isi 2013 - INAIL

Con il bando Isi 2013, l'Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di ...
Read more

Inail Bando ISI 2013 (30 sec.) - YouTube

Bando Isi 2013 L'Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi ...
Read more

Bando Isi 2010 - INAIL

Bando Isi 2010; Navigazione ... Bando Isi 2013; Bando Isi 2012; Bando Isi 2011; ... Si è conclusa la fase di ammissione ai finanziamenti Isi Inail 2010 ...
Read more

Inail pubblicato bando Isi 2013 finanziamenti sicurezza lavoro

ROMA – Pubblicato da Inail il bando ISI 2013, finanziamenti a fondo perduto per le aziende, destinati a interventi nella salute e nella sicurezza sul lavoro.
Read more

Bando ISI INAIL 2013 - artigianisandona.it

1 bando isi inail 2013 incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro ai sensi del d. lgs. 81/2008 e ...
Read more

Bando INAIL ISI-2013

Bando INAIL ISI-2013 Finalità€ Incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di
Read more

BANDO INAIL ISI 2013 - CONTRIBUTI SICUREZZA LAVORO

L'Inail ha emanato il bando Isi 2013 che prevede la concessione di contributi a fondo perduto per progetti di miglioramento dei livelli di salute e ...
Read more

BANDO INAIL 2013 (ISI 2013) | Confagricoltura Treviso

Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia e sicurezza di lavoro. 1. FINALITA’ L’obiettivo del bando è quello di incentivare ...
Read more

INAIL: estratto bando ISI 2013 - Studio Cerbone

Bando Isi 2013 Estratto avviso pubblico Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro (art. 11 ...
Read more

Bando Isi 2013 | Elclean 300es

Anche nel 2014 INAIL finanzia interventi volti al miglioramento della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, con un contributo minimo di €. 5.000 ...
Read more