advertisement

Intervento al Congresso Siel 2008

50 %
50 %
advertisement
Information about Intervento al Congresso Siel 2008
Education

Published on October 11, 2008

Author: anto

Source: slideshare.net

advertisement

Antonio Fini [email_address] E-LEARNING 2.0 : NATURA E SVILUPPO DI UNA COMUNITÀ. ESAME DI UN CASO Congresso Sie-l 2008 - Trento

Lo scenario Lifelong Learning Informal learning Web 2.0 Connettivismo

La formazione continua Una struttura a più livelli Calvani, Bonaiuti e Fini, 2008

Una struttura a più livelli

Raccontarsi… We tell stories about other people and for other people. Stories help us to keep tabs on what is happening in our communities. Scientific American, 2008

We tell stories about other people and for other people. Stories help us to keep tabs on what is happening in our communities.

Scientific American, 2008

Il contesto: LTE Laboratorio di Tecnologie dell’Educazione Università di Firenze - Facoltà di Scienze della Formazione, Dipartimento di Scienze dell’Educazione, dei processi culturali e Formativi Attivo dal 1985 Corsi post-laurea Studenti adulti www.scform.unifi.it/lte

Laboratorio di Tecnologie dell’Educazione

Università di Firenze - Facoltà di Scienze della Formazione, Dipartimento di Scienze dell’Educazione, dei processi culturali e Formativi

Attivo dal 1985

Corsi post-laurea

Studenti adulti

www.scform.unifi.it/lte

Una community Pensiamo LTE come una comunità Staff Collaboratori Partecipanti ai corsi Docenti Studenti Ex-studenti ( Alumni ) Altri.. (colleghi di…, amici di.., ecc.) Esigenze/Intenzioni/Desideri: Mantenere i contatti! “ Il corso è finito, e ora? Mi raccomando, sentiamoci…” Condividere e collaborare Avere un ambiente “personale” e “sociale” Uscire dai confini della “piattaforma e-learning” Gestire il proprio apprendimento informale, oltre e dopo il “corso” Un e-portfolio da affiancare alla piattaforma istituzionale Supporto tecnologico per un network professionale LTE Staff Collaboratori Corsisti Ex-corsisti Docenti Altri

Pensiamo LTE come una comunità

Staff

Collaboratori

Partecipanti ai corsi

Docenti

Studenti

Ex-studenti ( Alumni )

Altri.. (colleghi di…, amici di.., ecc.)

Esigenze/Intenzioni/Desideri:

Mantenere i contatti!

“ Il corso è finito, e ora? Mi raccomando, sentiamoci…”

Condividere e collaborare

Avere un ambiente “personale” e “sociale”

Uscire dai confini della “piattaforma e-learning”

Gestire il proprio apprendimento informale, oltre e dopo il “corso”

Un e-portfolio da affiancare alla piattaforma istituzionale

Supporto tecnologico per un network professionale

LTEver: un sistema basato su Elgg Tosh, 2005 Open Source Tecnologie: Php/mySQL RSS FOAF OpenID Main Site: elgg.org Esperienze simili: Athabasca Univ . (Canada) Alpen-Adria Univ. (Austria) Univ . Of Brighton (GB)

Open Source

Tecnologie:

Php/mySQL

RSS

FOAF

OpenID

Main Site: elgg.org

Esperienze simili:

Athabasca Univ . (Canada)

Alpen-Adria Univ. (Austria)

Univ . Of Brighton (GB)

LTEver www.lte-unifi.net/elgg Home page Blog collettivo Tag cloud

Le funzioni di LTEver Blog Spazio web personale utilizzabile liberamente per riflessioni e racconti Aggregatore automatico di altri blog personali Supporto per podcasting/video/foto sharing Tagging Cruscotto (dashboard) Una “vetrina” o pagina web totalmente personalizzabile con appositi elementi ( widget ) File Un archivio personale di file liberamente condivisibili Risorse RSS Aggancio a fonti esterne via RSS Profilo Ogni parola inserita in ogni campo diventa automaticamente un tag Network La propria rete di contatti Le proprie comunità Ogni utente può creare comunità aperte e/o chiuse Apertura all’esterno: ogni utente può invitare colleghi e amici

Blog

Spazio web personale utilizzabile liberamente per riflessioni e racconti

Aggregatore automatico di altri blog personali

Supporto per podcasting/video/foto sharing

Tagging

Cruscotto (dashboard)

Una “vetrina” o pagina web totalmente personalizzabile con appositi elementi ( widget )

File

Un archivio personale di file liberamente condivisibili

Risorse RSS

Aggancio a fonti esterne via RSS

Profilo

Ogni parola inserita in ogni campo diventa automaticamente un tag

Network

La propria rete di contatti

Le proprie comunità

Ogni utente può creare comunità aperte e/o chiuse

Apertura all’esterno: ogni utente può invitare colleghi e amici

Aspetti peculiari Comunità semi-aperta Non ci si può registrare ma si può essere invitati Importanza del meccanismo dell’invito Cooptazione / Reputazione / Trust Servizio offerto da un’istituzione universitaria Il valore aggiunto è l’ utilità professionale , il filtro costituito dai colleghi, la sensazione di far parte di una comunità. Comunità, gruppo o network?

Comunità semi-aperta

Non ci si può registrare ma si può essere invitati

Importanza del meccanismo dell’invito

Cooptazione / Reputazione / Trust

Servizio offerto da un’istituzione universitaria

Il valore aggiunto è l’ utilità professionale , il filtro costituito dai colleghi, la sensazione di far parte di una comunità.

Comunità, gruppo o network?

Comunità, Gruppo o Network? Dron e Anderson, 2007 Gruppo Membership consapevole Leadership e organizzazione Regole Limitato nel tempo Network Interesse condiviso Membership fluida Amici degli amici.. Reputazione e altruismo Norme e strutture emergenti Collettivo Aggregazione sinergica Nessuna membership Assenza di regole Wisdom of crowds

LTEver: qualche dato descrittivo La partecipazione Nielsen e la teoria1-9-90 In LTEver (luglio 2008 ): il 66% dei contributi è stato creato dal 10% degli utenti; il 59% degli utenti attivi ha inserito meno di 10 contributi; il 26% uno soltanto La coda lunga

La partecipazione

Nielsen e la teoria1-9-90

In LTEver (luglio 2008 ):

il 66% dei contributi è stato creato dal 10% degli utenti;

il 59% degli utenti attivi ha inserito meno di 10 contributi;

il 26% uno soltanto

La coda lunga

Altri dati interessanti Post dall’esterno Dal 41% nel 2007 al 62% nel 2008 Non il proprio luogo primario in rete ma un “ripetitore” Blog post e commenti : conversazioni ? Sì, abbastanza … il 33% dei post riceve almeno un commento … ma brevi: 88% meno di 7 giorni tra post e ultimo commento 66% meno di 3 giorni 17% 1 giorno

Post dall’esterno

Dal 41% nel 2007 al 62% nel 2008

Non il proprio luogo primario in rete ma un “ripetitore”

Blog post e commenti : conversazioni ?

Sì, abbastanza …

il 33% dei post riceve almeno un commento

… ma brevi:

88% meno di 7 giorni tra post e ultimo commento

66% meno di 3 giorni

17% 1 giorno

Cosa dicono gli utenti Alcune parole chiave Perché hai accettato di entrare? Curiosità Continuità Aggiornamento Condivisione Perché essere attivi? Condividere , condivisione Piacere Inattività Mancanza di tempo Inadeguatezza Un ambiente per apprendere (75%: Sì) Supporto per il LLL nel settore education: 70% Sì in altri settori: 60% Sì dal sondaggio del luglio 2008 Ma anche: “un’occasione specifica”, ovvero il corso OpenEducation 2007 Ma questa è un’altra storia…

Alcune parole chiave

Perché hai accettato di entrare?

Curiosità

Continuità

Aggiornamento

Condivisione

Perché essere attivi?

Condividere , condivisione

Piacere

Inattività

Mancanza di tempo

Inadeguatezza

Un ambiente per apprendere (75%: Sì)

Supporto per il LLL

nel settore education: 70% Sì

in altri settori: 60% Sì

Criticità “ ...superare l'approccio fondato sul puro e semplice "mettere a disposizione"; nel mondo delle persone niente cresce e si sviluppa senza l'apporto attivo di qualcuno che si fa carico della crescita e dello sviluppo…” “… non so come ma bisognerebbe sviluppare un maggiore senso di appartenenza. A tratti sembra una vetrina in cui ciascuno si esibisce per sé. Manca ancora un obiettivo comune per diventare una vera community…”

“ ...superare l'approccio fondato sul puro e semplice "mettere a disposizione"; nel mondo delle persone niente cresce e si sviluppa senza l'apporto attivo di qualcuno che si fa carico della crescita e dello sviluppo…”

“… non so come ma bisognerebbe sviluppare un maggiore senso di appartenenza. A tratti sembra una vetrina in cui ciascuno si esibisce per sé. Manca ancora un obiettivo comune per diventare una vera community…”

Grazie! Contatti: Antonio Fini LTE - Laboratorio di Tecnologie dell’Educazione Università di Firenze www.scform.unifi.it/lte [email_address] www.lte-unifi.net/elgg/anto Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Contatti:

Antonio Fini

LTE - Laboratorio di Tecnologie dell’Educazione

Università di Firenze

www.scform.unifi.it/lte

[email_address]

www.lte-unifi.net/elgg/anto

Il blog

Il cruscotto

I file

Le risorse RSS

Il profilo

Il network

Add a comment

Related presentations

Related pages

Intervento del segretario provinciale di Torino al 1 ...

intervento del segretario provinciale di torino al 1° congresso nazionale de “la destra” ... 8 novembre 2008 penso che il congresso di ...
Read more

Intervento di Antonio Nicoletta al I° Congresso Nazionale ...

Intervento di Antonio Nicoletta al I° Congresso Nazionale di Per il Sud Bari Vittoria Park Hotel 7 Settembre 2008.
Read more

Intervento del segretario provinciale di Torino al 1 ...

Intervento del segretario provinciale di Torino al 1° Congresso Nazionale de “La Destra” ... Roma, 8 novembre 2008 ...
Read more

Bruno Tabacci al congresso della Rosa per Roma - YouTube

Intervento Bruno Tabacci al congresso della ... Intervento Bruno Tabacci al congresso della Rosa per Roma ... Hotel Aran Roma 25-03-2008 ...
Read more

2008 - Quali competenze digitali per insegnare al tempo ...

Intervento al 1° congresso SIe-L di Pierfranco Ravotto (2004) Insegnare Per Competenze ... [Calvani, Fini, Ranieri]Dca Siel 2008
Read more

A fronte della legge 133/2008 di conversione del DL

L’intervento al congresso nazionale della seconda ... Il congresso è finito e penso che ... Da lì si vede che in Italia nel 2008 c’erano nei ...
Read more

Resoconto dell’Intervento al Congresso UV del 22 novembre ...

Resoconto dell’Intervento al Congresso UV del 22 novembre 2008. Posted on 27 novembre 2008 by insiemearaimondo.
Read more