Il Congresso di Vienna

40 %
60 %
Information about Il Congresso di Vienna
Education

Published on June 23, 2008

Author: miglius

Source: authorstream.com

La Restaurazione : La Restaurazione Congresso di Vienna 1814-1815 L’Europa e l’Italia prima del Congresso di Vienna : L’Europa e l’Italia prima del Congresso di Vienna I partecipanti : I partecipanti Parteciparono ben 213 delegazioni degli stati europei Le decisioni più importanti vennero prese da: Lord Castelreagh (min. esteri inglese) Principe von Metternich (austriaco) Principe von Harenberg (prussiano) Conte Nesslrode (russo) Determinante la presenza di Talleyrand (min. francese) Tutto avvenne in un clima di mondanità: Vienna doveva apparire la vera capitale dell’Europa… I due protagonisti : I due protagonisti Von Metternich: il vero regista.. Molto colto, amava storia e scienze, parlava inglese, francese, italiano, slavo e latino, di memoria eccezionale. “La parola ordine è il punto di partenza. La libertà è il punto di arrivo. Il concetto di libertà può basarsi solo sul concetto di ordine” Talleyrand: il principe del trasformismo. Zoppo, avido di denaro, avviato dalla famiglia alla carriera ecclesiastica a 20 anni vescovo e membro degli Stati Generali, fugge perché ostile ai giacobini (1792), torna a Parigi (’96); Ministro degli esteri di Napoleone (1807), fa votare in Senato la sua deposizione (1814), favorisce il ritorno di Luigi XVIII Cosa portò il Congresso di Vienna? : Cosa portò il Congresso di Vienna? La restaurazione sancì il ritorno all'ancien régime, che con la rivoluzione francese e l'espansionismo napoleonico si era andato dissolvendo in tutta Europa. Due linee politiche a confronto : Due linee politiche a confronto Tornare alla situazione prima della Rivoluzione francese, come se nulla fosse successo Tentare un compromesso con quanto era successo fino a quel momento Due idee di storia a confronto : Due idee di storia a confronto La Rivoluzione come “castigo di Dio” per essersi allontanati dall'ancien regime La storia come guidata dalla Provvidenza, che anche attraverso i cataclismi e le rivoluzioni, opera per il bene degli uomini Due i principi seguiti : Due i principi seguiti Legittimità: vengono ristabiliti i sovrani legittimi, che erano stati cacciati da Napoleone Equilibrio: ogni potenza non deve essere così forte da poter prevaricare sulle altre ...e per evitare altri colpi di coda della Francia : ...e per evitare altri colpi di coda della Francia Venne creata una cintura di Stati “cuscinetto” attorno alla Francia, appunto per ostacolare nuove sue mire espansionistiche L’Europa dopo il Congresso di Vienna : L’Europa dopo il Congresso di Vienna L’Italia : L’Italia A nord abbiamo il Regno di Sardegna Sempre a nord abbiamo il Lombardo-Veneto (sotto il dominio austriaco)‏ Ducato di Parma Ducato di Modena Gran ducato di Toscana Stato della chiesa Regno delle due Sicilie Quale fu il grande errore? : Quale fu il grande errore? Non tenere conto delle idee che la Rivoluzione francese aveva diffuso in tutta Europa, pretendendo con la forza di ristabilire una situazione passata che non trovava più l'appoggio dei popoli. I sovrani del tempo : I sovrani del tempo ... si comportano come se 26 anni di storia non avessero lasciato alcun segno nelle menti e nei cuori dei popoli europei di allora. Così, 50 anni dopo... : Così, 50 anni dopo... Le conseguenze di questo atteggiamento intollerante si manifesteranno sull'Europa prima nel Risorgimento italiano e poi nelle Rivoluzioni che scuoteranno il secolo successivo. Ma non tutti gli storici concordano : Ma non tutti gli storici concordano 1944- K. Polanyi (“La grande trasformazione”) : “Il secolo XIX ha prodotto un fenomeno inedito negli annali della civiltà occidentale la pace di cento anni dal 1815 al 1914, dopo un secolo (1700) di guerre” E. J. Hobsbawm(1961): “Ammirazione per quegli statisti e per i loro metodi; la sistemazione dell’Europa dopo le guerre napoleoniche non fu né più giusta né più morale di qualunque altra, ma fu certo una sistemazione ragionevole e sensibile.” H. Kissinger: “Stupisce quanto fosse a imperfetto l’accordo raggiunto, ma quanto fosse ragionevole..”

Add a comment

Related presentations

Related pages

Congresso di Vienna - Wikipedia

Il Congresso di Vienna in un dipinto di Jean-Baptiste Isabey (1767-1855) Tema: riorganizzazione dell'assetto dell'Europa dopo le guerre napoleoniche
Read more

Georgia Luzi spiega "Il Congresso di Vienna" - YouTube

La bellissima Georgia Luzi spiega in due minuti "il Congresso di Vienna" per il progetto Rai "Bignomi", dedicato ai ragazzi
Read more

IL CONGRESSO DI VIENNA - cronologia.leonardo.it

La riunione dei "grandi" al Congresso di Vienna (L'IMMAGINE A PIENO SCHERMO (300 kb) CON L'INDICAZIONE DI TUTTI I PRESENTI QUI PER CHI POSSIEDE IL CD DI ...
Read more

Il congresso di Vienna - YouTube

Video lezione per flipped classroom (classe capovolta o rovesciata) sul Congresso di Vienna e l'età della Restaurazione. Cause, conseguenze ...
Read more

IL CONGRESSO DI VIENNA - malpighi.altervista.org

IL CONGRESSO DI VIENNA IL CONGRESSO DI VIENNA (novembre 1814 – giugno 1815) Austria, Inghilterra, Russia e Prussia le grandi potenze che hanno sconfitto ...
Read more

IL CONGRESSO DI VIENNA by arianna farina on Prezi

IL CONGRESSO DI VIENNA intenzione di restaurzione impossibilità a causa del nuovo assetto del continente ( rivoluzione Francese ) soluzioni?.... icontrarsi!
Read more

il riassunto del congresso di Vienna...? | Yahoo Answers

Il Congresso di Vienna fu una conferenza tenutasi nell'omonima città, allora capitale dell'Impero austriaco, dal 1º ottobre 1814 al 9 giugno 1815.
Read more

Il Congresso di Vienna: Amazon.de: Vittorio Criscuolo ...

Vittorio - Il Congresso di Vienna jetzt kaufen. ISBN: 9788815250636, Fremdsprachige Bücher - Geschichte
Read more

Il Congresso di Vienna (Le Navi) eBook: Harold George ...

Il Congresso di Vienna (Le Navi) eBook: Harold George Nicolson: Amazon.de: Kindle-Shop Amazon.de Prime testen Kindle-Shop. Los ...
Read more

Restaurazione - Wikipedia

Nel Congresso di Vienna si confrontarono due linee politiche contrapposte: coloro che volevano un puro e semplice ritorno al passato e quelli che ...
Read more