Final Conference Lhasa Berlino Slide Vittorio Baroni

0 %
100 %
Information about Final Conference Lhasa Berlino Slide Vittorio Baroni

Published on May 8, 2009

Author: PortoMarghera

Source: slideshare.net

Final Conference FUTURE OF EUROPEAN LARGE HOUSING AREAS Berlin, 29 – 31 March 2006 Vittorio Baroni Municipality of Marghera/Venice vittorio.baroni@comune.venezia.it Città di Venezia Municipalità di Marghera

MARGHERA E’ ORIENTATA VERSO UN FUTURO EUROPEO … MARGHERA IS PLANNING ITS EUROPEAN FUTURE… Città di Venezia Municipalità di Marghera

TRA STABILIZZAZIONE, COMPLESSITA’ E SOSTENIBILITA’ … BASED ON STABILIZATION, COMPLEXITY AND ENDURABLENESS… MESTRE (87.900 ab.) FAVARO (22.700 ab.) MESTRE OVEST (36.200 ab.) VENEZIA Murano MARGHERA Burano (73.400 ab.) (28.000 ab.) LIDO Pellestrina (22.300 ab.) Città di Venezia Municipalità di Marghera

PER SUPERARE I PARADOSSI INSOSTENIBILI DEL ‘900 … NOW IT’ S IMPORTANT TO PASS THE CONTRADICTIONS OF LAST CENTURY MARGHERA CITTA’ GIARDINO CITTA’ GLI AMBITI TERRITORIALI ZONALI DI DEL LAVORO MARGHERA 1) Marghera Nord 2) Marghera Centro Città Giardino 3) Marghera Ovest Catene - Villabona 4) Marghera Sud, Rinascita - Ca’ Emiliani 5) Marghera Riviera, Malcontenta - Ca’ Brentelle - Ca’ Sabbioni 6) Marghera Est – Porto Marghera Città di Venezia Municipalità di Marghera

CHE HANNO GENERATO IMPORTANTI TRASFORMAZIONI … THAT PRODUCED IMPORTANT CHANGES … 1930 2000 Città di Venezia Municipalità di Marghera

E PROFONDI CAMBIAMENTI AMBIENTALI, URBANI E PRODUTTIVI… ENVIROMENTAL, URBAN AND PRODUCTIVE… Città di Venezia Municipalità di Marghera

PERCIO’ LA STRATEGIA POLITICA 2005-2010 … SO OUR POLITICAL STRATEGY 2005-2010… Città di Venezia Municipalità di Marghera

PUNTA SULLA MUNICIPALITA’ E SUL VALORE DELLA PARTECIPAZIONE… DIRECTS OUR ATTENTION TOWARDS MUNICIPALITY AND PARTECIPATION… Città di Venezia Municipalità di Marghera

PER UN TERRITORIO SOSTENIBILE E UN FUTURO METROPOLITANO WE DESIRE SUSTAINABLE TERRITORY AND METROPOLITAN FUTURE MIRA MESTRE PORTO MARGHERA MALCONTENTA CA’ BRENTELLE CA’ SABBIONI MARGHERA CA’ EMILIANI NORD RINASCITA CITA CITTA’ GIARDINO CATENE MARGHERA VILLABONA VENEZIA MESTRE OVEST Città di Venezia Municipalità di Marghera

CON UN INNOVATIVO MODELLO DI “GOVERNANCE POP” … BY MEANS OF A MODEL OF “GOVERNANCE POP” … P LIVELLO COMUNALE Politic a P O PARTECIPAZIONE RESPONSABILE Organizza ne zione io z pa ci te r a P Città di Venezia Municipalità di Marghera

CON UNA PROGRAMMAZIONE PER STRATEGIE ED OBIETTIVI… BASED ON PLANNING AND STRATEGIC GOALS… AREA PROGRAMMA: (Delegato Esecutivo: Vittorio Baroni - Commissione Consiliare: n° 1*) AREA PROGRAMMA: (Delegato Esecutivo: Waldino Marangon - Commissione Consiliare: n° 3*) PIANIFICAZIONE TERRITORIO, URBANISTICA, AMBIENTE, INNOVAZIONE LAVORI PUBBLICI, MANUTENZIONI, VIABILITA', MOBILITA' N. LINEE GUIDA STRATEGICHE AZIONI PROGRAMMATICHE N. LINEE GUIDA STRATEGICHE AZIONI PROGRAMMATICHE Predisporre la Municipalità alla fase di analisi del Effettuare una panoramica ricognizione dello stato istruttorio della pianificazione, 1 Attuazione di un Piano per la riqualificazione e l'arredo Individuazione di tutte le aree interne ai centri abitati sui quali intervenire 1 territorio in funzione dei contributi da dare progettazione e programmazione territoriale ed urbanistica del territorio della di aree significative del tessuto urbano di Marghera con compatibilmente con i vincoli di Bilancio (Piazza Cosami, Via Nicolodi, Via all'Amministrazione Comunale per l'elaborazione del Municipalité realizzando degli approfondimenti specifici sulle priorità in essere tra cui particolare attenzione alla zona di Malcontenta Colombara ovest, Via Zen, etc.). Redazione di studi di fattibilità e stesura di progetti PAT (Piano Assetto del Territorio). la quot;Variante di Villabonaquot; e il quot;Piano Integrato Catenequot; preliminari delle opere individuate. Predisposizione dei progetti necessari per Attuare la politica europea della sostenibilità ispirata ai Promuovere con le Delegazioni di Zona i referenti territoriali per iniziative di appaltare i lavori programmati. 2 processi partecipativi di Agenda 21 con l'obiettivo di animazione ed educazione ambientale e prevenzione orientate allo Sviluppo coinvolgere attivamente i cittadini le varie tipologie dei Sostenibile secondo la filosofia di Agenda 21, nonchè attivare l’Osservatorio soggetti coinvolti municipale su Porto Marghera con l'obiettivo di pubblicare in internet la situazione Razionalizazione della circolazione automobilistica Pianificazione e realizzazione di un provvedimento/processo basato sulla raccolta ed 2 territoriale allo scopo di individuare le tendenze delle trasformazioni produttive anche all'interno della Città Giardino mediante istituzioni di implementazione mediante discussione con le Delegazioni di Zona. Studio ed in funzione dell'INTESA PER MARGHERA. sensi unici e attraverso adeguati meccanismi di elaborazioni di una o più soluzioni progettuali sull'assetto viario e sul sistema della Informare la popolazione e sviluppare prevenzione sul Realizzare in forma partecipata con le Delegazioni di Zona una pubblicazione sulla 3 temporizzazione della sosta sosta. Acquisizione di osservazioni e successiva scelta partecipata con le rischi industriale in attuazione alle direttive europee prevenzione al rischio industriale nella quale siano indicati i sistemi di informazione FDelegazioni di Zona per la scelta definitiva. Studio istruttorio ed emanazione di quot;Tolosaquot; e quot;Seveso 2quot; in stretta collaborazione con il alla cittadinanza, i quot;siti sensibiliquot; nonchè i quot;punti raccoltaquot; in caso di situazioni di ordinanze per l'attuazione dei provvedimenti di limitazione dei transiti e delle soste Servizio Comunale Protezione Civile e Rischi Industriali emergenza. Tale strumento dovrà essere impostato per la pubblicazione in internet e secondo le soluzioni scelte. aggiornato con i progressivi risultati dei luoghi individuati, nonchè integrato con la progettualità in essere a livello europeo avviata con il progetto MIRIAD 21 Definzione di una serie di misure atte a migliorare la Controllo del grado di vetusità dei serramenti esterni di tutti gli edifici della 3 sicurezza rispetto al rischio industriale all'interno dei Municipalità adibiti a scuole di ogni ordine e grado. Studio delle situazioni più critiche Elevare la prevenzione a livello sanitario-ambientale e Elaborare un Piano sperimentale coordinato con almeno un’altra Municipalità della 4 plessi scolastici pubblici in affidamento alla Municipalità assieme al Servizio Comunale Protezione Civile e Rischi Industriali per lo sviluppo di migliorare la capacità di intervento disinfestante nel Terraferma per le problematiche relative alle infestazioni, proliferazione di parassiti e territorio prestando la massima attenzione alle tecniche animali pericolosi per la salute e l’ambiente (scarafaggi, bruco americano, zecche, di Marghera misure immediate per individuare un luogo sicuro da adibire a locali di confinamento. di lotta biologica e di basso impatto ambientale ratti, zanzare, vespe, …). L'obiettivo è quello di dotare la Municipalità di un quot;bio local Scelta delle caratteristiche prestazionali e predisposizione di abachi dei serramenti servicequot; per assicurare partecipazione, bioefficacia gli interventi di prevenzione, di da mettere in opera in tutti i plessi scolastici secondo idoneo programma operativo emergenza e per l'attività di programmazione ordinaria. discendente dalla scala di priorità e dalle disponbilità finanziarie. Migliorare la qualità ambientale del territorio municipale Avviare un percorso partecipato a valenza pluriennale sul tema del sistema fognario 5 Individuazione di nuovi sedimi su spazi pubblici dove Valutazione della consistenza delle superifici attualmente utilizzate dagli ambulanti 4 a livello del sistema dei sottoservizi fognari e di raccolta di raccolta e smaltimento acque. Obiettivi del percorso sono: a) verificare lo stato ricollocare parte del mercato ambulante che da trasferire. Studio di una o più soluzioni idonee a trasferire le attività interessate, acque. delle mappe sottoservizi; b) realizzare una rappresentazione cartografica attualmente occupa aree destinate alle vie di corsa mantenendo l'unitarietà del mercato, da valutare con le organizzazioni di categoria. georeferenziata integrata; c) giungere al quot;protocollo qualitàquot; rispetto alle specifiche competenze in capo ai vari soggetti; d) condividere problematiche e progetti assieme della costruenda linea tranviaria Mestre-Marghera. Coordinamento della nuova allocazione dei banchi vendita interessati secondo la ai vari soggetti preposti all’indirizzo, controllo, gestione, finanziamento e tempistica dettata dall'avanzamento dei lavori del Tram e studio di modifiche alla manutenzione. circolazione del traffico dall'occupazione di nuovi sedimi stradali. Ottimizzare e sviluppare le capacità di Relazioni con il Stendere un Progetto Pilota da sviluppare secondo chiare linee guida orientate per 6 Pubblico del sistema municipale organizzare il raggiungimento dei seguenti obiettivi consequenziali: 1) analisi della situazione generale; 2) individuazione dei quot;punti relazionequot;; 3) raccolta delle Realizzazioni di tratti di connessioni mancanti e di Indivduazione di tutte le tratte mancanti per la connessione completa tra le piste 5 procedure/modalità utilizzate; 4) valutazione dei bisogni formativi nella struttura percorsi di collegamento a completamento della rete ciclabili esistenti interne ai centri abitati e di connessione con altre località della organizzativa; 5) valutazione necessità strumentali e stima del budget; 6) ciclabile del territorio municipale Terraferma. Studio dei percorsi da completare e delle soluzioni tecniche più idonee implementazione punto informativo tram Marghera presso gli sportelli parteciaptivi per consentire la completa connessione tra le piste ciclabili esistenti. Predisposizione digitali. Per questo progetto viene ritenuta fondamentale l'istituzione di un quot;gruppo di progettoquot; intersettoriale. di progetto dei percorsi e degli elaborati necessari per appaltare le opere individuate e previste nell'Elenco Annuale 2005. Consolidare e sviluppare l'offerta formativa di Garantire ai cittadini di tutte le età la possibilità di accedere in forma agevolata, 7 alfabetizzazione informatica e diffusione popolare delle semigratuita e gratuita ai corsi di alfabetizzazione informatica e internet. L'offerta del conoscenze scientifiche con priorità e modalità quot;open Centro Internet Marghera Digitale andrà assicurata mediante il raggiungimento dei sourcequot; seguenti obiettivi: a) equiparare ed equilibrare le risorse comunali messe a disposizione per i centri pubblici di alfabetizzazione informatica; b) ricercare fondi e Attivazione procedura per l'esecuzione di lavori di Revisione dell'elenco strade elaborato dalla Direzione Centrale Patrimonio con 6 collaborazioni per la ricerca, l'aggiornamento tecnologico e la manutenzione delle manutenzione necessari a garantire la sicurezza della integrazione dei dati relativi allo stato manutentivo del corpo stradale ed alla loro strumentazioni; c) consolidare la partnership europea avviata con il Progetto LHASA circolazione veicolare e pedonale su tutte le strade di classificazione. Predisposizione di procedura tecnico-amministrativa finalizzata alla per poter essere inseriti in nuovi programmi di ricerca e sviluppo orientati a favorire proprietà privata ma ad uso pubblico realizzazione di interventi manutentivi sulla sovrastruttura stradale necessari per l'integrazione europea verso Est (area CADSES) garantire la sicurezza. realizzazione di uno o più interventi di manutenzione del manto stradale mediante l'applicazione dell'iter procedurale all'uopo predisposto. Dotare la Municipalità di una piattaforma informativa Sviluppare la progettazione finalizzata all'integrazione dei Sistemi Informativi 8 digitale internet/intranet per elevare la Qualità del Territoriali all'interno della Rete Civica e il sistema VENIS e delle varie realtà che territorio mediante lo sviluppo della funzione di abbiano responsabilità dirette ed indirette nella gestione ambientale del territorio al monitoraggio ambientale anche attraverso modalità fine di: a) realizzare la mappatura delle quot;risorse ambientaliquot; presenti nel territorio partecipative municipale e che vanno catalogate per quantità e qualità nel patrimonio pubblico cittadino; b) valorizzare il Regolamento Comunale per la tutela e Promozione del Individuazione e realizzazione di una soluzione viabile Predisposizione di un Accordo di Programma assieme al livello Comunale con gli 7 verde pubblico in città anche con progetti partecipativi da realizzarsi assieme alle che consenta una netta separazione tra i flussi pesanti altri enti interessati (Regione e Provincia) finalizzato alla realizzazione delle Delegazioni di Zona diretti alle zone industriali ed il traffico urbano di infrastrutture viarie necessarie ad attenuare il problema. Collaborazione nella stesura Sperimentare forme innovative di Economia Sensibilizzare e sperimentare nel territorio della Municipalità di Marghera iniziative di 9 collegamento tra le l'aree di Marghera Centro e la del progetto delle nuove intersezioni stradali da realizzare nei punti critici di incrocio Partecipativa per lo Sviluppo Sostenibile e integrato del sviluppo sostenibile ed economia partecipativa tenendo in considerazione le Riviera. viario tra la via Malcontenta e le vie Elettronica, Chimica, Vali e Padana. Territorio indicazioni e i programmi di sviluppo attività della Camera di Commercio di Venezia mediante la partecipazione di imprenditori che aderiscono in forma volontaria ai pruncipi e alle regole sulla quot;Responsabilità Sociale delle Impresequot;. www.comune.venezia.it/marghera www.comune.venezia.it/marghera Città di Venezia Municipalità di Marghera

PERCHE’ LA “GOVERNANCE POP” NECESSITA DI CHIARI INDIRIZZI WE THINK THAT “GOVERNANCE POP” NEEDS CLEAR DIRECTIONS AREA PROGRAMMA: (Delegato Esecutivo: Lorenzo Lugato - Commissione Consiliare: n° 4*) AREA PROGRAMMA: (Delegati Esecutivi: Carla Furiato e Mario Silotto - Comm. Consiliari: n° 5 e 2*) CULTURA, PUBBLICA ISTRUZIONE, SPORT POLITICHE DI WELFARE E ABITATIVE N. LINEE GUIDA STRATEGICHE AZIONI PROGRAMMATICHE N. LINEE GUIDA STRATEGICHE AZIONI PROGRAMMATICHE 1 Sostenere la promozione e la formazione Incentivare le realtà associative attraverso la formazione ed il sostegno dei quot;dirigenti Attuare e sostenere quanto i Piani di Zona appena Attuare le finalità della Carta dei Servizi favorendo una facile accessibilità agli stessi 1 approvati prevedono e cioè la pronta accessibilità del mediante il ricevimento del pubblico su tutti i settori di competenza rispettando i dell'associazionismo locale che nella Municipalità delle associazioniquot; con modalità innovative orientate ad incrementare la presenza servizi da parte del cittadino. principi di imparzialità e correttezza ma anche cortesia, umanità e disponibilità, sviluppa produzioni culturali e inegrazione di linguaggi attiva nel territorio con la logica del quot;lavoro di retequot;, puntando alla co-organizzazione ponendo al centro la persona. di iniziative atte a rafforzare le strutture organizzative dell'associazionismo Avviare tra gli operatori del settore una conoscenza Predisposizione della Mappa Sociale di Marghera che prevede la creazione di una 2 approfondita delle realtà istituzionali e del volontariato mappa dei bisogni, delle risorse umane e conseguentemente l'intersecazione tra i che operano nella Municipalità sia nel settore del servizi e le risorse individuandio i nodi critici al fine di provvedere ad un programma di disagio che della prevenzione, al fine di promuovere un intervento a breve, a medio e lungo termine soprattutto per la gestione delle situazioni 2 Privilegiare iniziative di qualità e coordinate nella loro Favorire il coinvolgimento attivo e responsabile dele realtà associative locali al fine di percorso di lavoro collaborativo e compartecipativo che complesse e multiproblematiche. realizzazione per sviluppare nuova partecipazione e coordinare l'offerta e l'organizzazione tra soggetti operanti a livello extramunicipale ponga al centro il cittadino e non le quot;singole strutturequot; soprattutto nell'affrontare le situazioni maggiore coinvolgimento di operatori di settore (Venezia/Mira) anche mediante accordi che possano consolidare o incrementare i multiproblematiche. rapporti di dialogo e cooperazione all'interno dei network teatro e cinema in Avviamento di una campagna d'informazione a favore Predisposizione di una Guida denominata quot;Percorso Sociale del Cittadinoquot; da 3 particolare. della popolazione per far conoscere le competenze in realizzare con la collaborazione dei vari soggetti che contenga indicazioni utili per il materia di Welfare della Municipalità e anche i vari altri cittadino che si trova in situazione di bisogno e quindi non solo con l'elenco dei servizi e le realtà istituzionali e non, presenti sul servizi, ma anche esempi delle situazioni che maggiormente si presentano nella territorio a livello sociale. casistica quotidiana degli operatori. 3 Valorizzare il rapporto con le istituzioni cittadine per Promuovere iniziative di collaborazione attraverso lo strumento delle formule di renderle maggiormente rappresentative dei bisogni convenzionamento tra il livello municipale dell'amminsitrazione locale. Il pubblico, della popolazione tramite specifici corsi di formazione tra entri e realtà profit, no-profit per giungere sd Conoscere e predisporre nuovi progetti rivolti al mondo Avvio di un'indagine sui bisogni e sulle situazioni che riguardano gli adolescenti del 4 un ottimo livello di affidabilità. giovanile. nostro territorio. Sostenere la realizzazione del progetto quot;Al Centro la Promuovere incontri e sostenere la realizzazione del progetto che preveda l'istituzione 5 salutequot;. a Marghera di una Guardia Medica e di una serie di servizi sanitari e sociali in 4 Valorizzare la storia di Marghera, del suo territorio e Mettere a punto un Piano di Lavoro Operativo finalizato ad organizzare l'quot;Archivio supporto alle attività del distretto socio sanitario e dei servizi sociali di base. genti attraverso la memoria storica documentale Margheraquot; con l'obiettivo di: 1) Recuperare e classificare i materiali storici di Marghera; 2) archiviare i materiali secondo criteri che possano facilitare la fruibilità; 3) rendere utilizzabili/pubblicare l'Archivio sia con in formato cartaceo che digitale Avviare l'aggiornamento della strumentazione Elaborazione di una proposta di un nuovo regolamento unico che preveda il 6 regolamentare relativa alle attività dei servizi sociali. superamento di vecchie formule (minimo vitale, contributi straordinari) del riconoscimento di alcuna dignità del cittadino che si trova a doverne usufruire, nel quale siano fissati parametri nuovi che tengano conto anche dei contesti sociali e mutamenti di condizione in cui oggi molto spesso le persono si trovano. 5 Consolidare e sviluppare l'offerta dei Servizi Educativi Sperimentare l'implementazione di azioni/iniziative di sviluppo nel sistema dei servizi alla Persona e di Pubblica Istruzione esistente all'interno del sistema municipale/comunale al fine di: a) Promozione di iniziative di integrazione sociale volte ai 1) Promozione di iniziative culturali, sociali e aggregative rivolte ai cittadini di 7 sviluppare/potenziare l'offerta di asili nido e scuole materne; b) prevenire l'esclusione cittadini stranieri presenti nel nostro territorio in Marghera con particolare attenzione a favorire la partecipazione e l'accesso di sociale; c) generare valore dalle differenze culturali e di lingua; c) aumnetare lo collaborazione con le varie Agenzie del territorio. stranieri con collaborazione delle varie agenzie locali; standard di qualità in merito all'erogazione dei servizi 2) In particolare promozione di una iniziativa da svolgersi a primavera rivolta a tutte le famiglie e i bambini. Formazione e riqualificazione del personale. Avvio di un percorso di formazione permanente mediante anche il sostegno della 8 struttura centrale dell'Assessorato alle Politiche Sociali ma anche mediante centri di 6 Attivare un percorso coordinato di ricerca e analisi Dotare la Municipalità di una mappa territoriale cartacea e digitale nella quale poter ricerca e formazione che pongono al centro del loro percorso l'esperienza. urbanistico/terrioriale al fine di individuare aree idonee successivamente rappresentare le funzioni/spazi sportivi e ricreativi (pubblici, no- per rispondere ai bisogni della cittadinanza profit, gestione convenzionata, gestione privata) a livello di: a) fotografia dell'esistente; b) previsioni di progetto approvate; c) proposte e ipotesi da pianificare Assunzione di un ruolo propositivo della Municipalità Avviare un coordinamento da parte della Municipalità con Abitare Venezia e 9 nella questione abitativa di tutta la municipalità. Assessorato Casa. 10 Avvio di un progetto di riqualificazione complessiva 1) Conclusione della prima parte del monitoraggio abitativo e sociale in collaborazione dell'area di Marghera Sud coordinato dalla Municipalità. con i cittadini e gli operatori sociali dell' Etam e analisi dei primi risultati; 2) continuazione della seconda parte del monitoraggio; 7 Favorire la partecipazione ai processi di socializzazione Mettere a punto/impostare un Programma di Lavoro interdisciplinare finalizzato a: 1) 3) Programmazione concertata con gli enti preposti degli interventi sociali e strutturali associativa finalizzati allo sviluppo del settore sportivo promuovere eventi sportivi che coinvolgano più società sportive a livello organizzativo; sull'area. 2) monitorare la corretta gestione e il funzionamento delle strutture e impianti sportivi e ricreativi in gestione diretta o convenzionata; 3) razionalizzare l'utilizzo delle strutture secondo valori, criteri e priorità strategiche 11 Promuovere il coinvolgimento dei cittadini. Organizzare incontri con le Delegazioni di zona e le varie realtà presenti sul territorio per un continuo ritorno in merito alle varie progettualità. www.comune.venezia.it/marghera www.comune.venezia.it/marghera Città di Venezia Municipalità di Marghera

SUPPORTATI DA UN INNOVATIVO PERCORSO DI SVILUPPO … AND INNOVATIVE WAYS OF DEVELOPMENT AZIONE 7 PIANIFICAZIONE AZIONE 1 METO DO LOGI CA AZIONE 5 REGOL AM ENTAZI ONE Condi visione dell e procedure di Approvazione Regol amento COSTITUZI ONE parte c) gestione tra le funziioni del Delegazioni di Zona + FORMAZI ONE (redazioni) “modello POP” 20.10.2005 Convocazione form ale dei 2 E 16.02.2006 componenti della Delegazione AZIONE 2 per costituzione ed elezione AZIONE 8 portavoce + formazione dell e INFORMAZIO NE + CO NSIGLIO CO NS EG NA redazioni COSTITUZI ONE parte a) ATT ESTATI CO N IL SINDACO DAL 16 AL 20.01.2006 Campagna inform ati va Consigli o della Municipalità e + DAL 30.01 AL 01.02.2006 territori ale e media + avvisi consegna degli attestati di presentazione candi dature partecipazione e form azione ai AZIONE 6 NOV./DIC. 2005 componenti delle Delegazioni FORM AZIO NE INT ERNET alla presenza del Sindaco e (seconda parte) + “SVILUPPO AZIONE 3 delle autorità invitate. ABILIT A’” 02.03.2006 FORM AZIO NE INT ERNET Alfabetizzazione internet e (prima parte) formazione specifica AZIONE 9 Alfabetizzazione internet (comunicazione, problem NOV./DIC. 2005 REP ORT P ART ECIPATIVI sol ving, cooperazione, La II Com missione produce un organizzazione) AZIONE 4 Report inform ati vo sintetico al DA M ET A’ GENNAIO A Consigli o sulla base di uno FORM AZIO NE CIVICA + FEBBRAIO 2006 (ancora in schema tipo dove saranno COSTITUZI ONE parte b) corso una parte dell’ atti vità riportati degli indicatori DAL 5 AL 13.12.2005 program mata) Incontri con assem blee quantitiati vi che consentiranno territori ali zonali + raccolta di monitorare peri odicamente il li vello della partecipazione del candidature territori o. ENTRO GIUG NO (1°repor t ) ED ENTRO DICEM BRE (2° report) DI OG NI ANNO Città di Venezia Municipalità di Marghera

DOVE C’E’ INNOVAZIONE NEL “FARE PUBBLICO” … INNOVATION IN PUBLIC ACTIVITIES OSSERVATORIO CHIMICA E Comune di Venezia progetto Municipalità di Marghera RICONVERSIONE PORTO BILANCIO PARTECIPATIVO 1.5 MARGHERA 2005 MARGHERA Martedì 24 gennaio Ore 18.00 - 22.00 Sala Teatro S. Pio X Lezione: La Comunicazione efficace OBIETTIVI DESCRIZIONE SINTETICA PROGETTO (Via Nicolodi) (21.00-22.00 laboratori per gruppi zonali) Il progetto di istituire un Osservatorio su Porto Marghera risponde al bisogno Istituire un Osservatorio allo informativo della popolazione e della Municipalità di Marghera. scopo di monitorare le Ore 18.30 - 21.30 Giovedì 26 gennaio Attualmente sono disponibili vari documenti, progetti e materiali sulla trasformazioni del polo Lezione: La Comunicazione ecologica realtà industriale che necessitano di essere catalogati e aggiornati in Centro Civico Catene prodittivo, lo stato di itinere, nonchè di essere tradotti e divulgati con un linguaggio di facile attuazione dell’Accordo per Ore 09.30 - 11.30 Sabato 4 febbraio comprensione da parte dalla cittadinanza. la Chimica di Porto Marghera Cantieri preparazione Mostra del 18/2 L'Osservatorio consentirà di tracciare un quadro di sintesi sulle con particolare riferimento Sedi Delegazioni di Zona trasformazioni in atto e quelle in previsione, chiedendo la collaborazione alle bonifiche e alle della Redazione quot;Carta Trasformazioni Urbanequot;. riconversioni industriali in Martedì 7 febbraio Ore 18.30 - 22.00 Il progetto prevede un'attività permanente di ricerca e studio che atto e i relativi piani e Lezione: Organizzazione e tecniche Sede Municipalità richiederà il supporto del COSES e alla quale saranno invitati a collaborare progetti di sviluppo di risoluzione dei problemi gli enti pubblici sovracomunali, le associazioni di categoria e le varie realtà compatibile. Via Rinascita dell'area industriale. Il coordinamento dell'Osservatorio sarà curato della Ore 18.30 - 22.00 Giovedì 9 febbraio Municipalità che provvederà a definire le modalità di funzionamento e ad individuare i soggetti componenti il gruppo e a ospitare il gruppo che si Lezione + Laboratorio: Territorio, Centro Civico Catene riunirà con cadenza periodica. Etica e Partecipazione Cooperativa Sabato 11 febbraio Ore 09.30 - 11.30 Municipio di Marghera Cantieri preparazione Mostra del 18/2 TIPO DI RISPOSTE TERRITORI INTERESSATI Previsione di spesa Ca' Brentelle Malcontenta Municipalità Municipalità Ca' Sabbioni Ca' Emiliani Marghera Villabona Rinascita Attuazione misure già preventivate Tutta la Catene Centro Extra CITA La formazione internet/informatica si svolge tutta al Per le redazioni Azione istituzionale mirata Collaborazione Difensore Civico Centro Marghera Digitale e si articola in due livelli: mobili zonali è previsto un A) Seminari introduzione principianti percorso formativo B) Corsi base, medi e specifici CRONOGRAMMA INDICATIVO PREVISIONE SPESA diviso in due parti. 2004 2005 2006 IMPORTO TIPO DI SPESA Per entrambi i livelli verrà data la precedenza FASI DI SVILUPPO

Add a comment

Related presentations

Related pages

FUTURE OF EUROPEAN LARGE HOUSING AREAS

Final Conference FUTURE OF EUROPEAN LARGE HOUSING AREAS Berlin, 29 – 31 March 2006 Vittorio Baroni ... Vittorio Baroni - Commissione Consiliare: n° 1*)
Read more

Vittorio Guidano - Documents

Final Conference Lhasa Berlino Slide Vittorio Baroni. Vittorio Fincati - i Mostri Di Firenze e l'Alchimia. Introduction to Pier Vittorio Aureli ...
Read more

Roland-Garros - The 2016 French Open - Official Site by IBM

Maybe someone will ask Stan Wawrinka in his upcoming media conference, ... slides to deuce when he ... the final flourish at the 2015 French Open?
Read more

Hitman (video game series) - Wikipedia, the free encyclopedia

Hitman is a stealth video game series ... assassins and is given a final contract ... at Sony's E3 2015 press conference. Simply titled Hitman, ...
Read more

Aftermath of World War I - Wikipedia, the free encyclopedia

The aftermath of World War I saw drastic ... At the peace conference in Paris the diplomats had to reconcile these authorities with ... Vittorio Orlando ...
Read more

Stock Photos, Royalty-Free Images & Illustrations - Corbis ...

Corbis Images provides exceptional commercial and editorial photography and illustrations. For an optimal experience, please upgrade your browser.
Read more

Michael Surace | LinkedIn

LinkedIn è la rete professionale più grande al mondo utilizzata dai professionisti come Michael Surace ... Conference systems,Customer ... Michael Surace ...
Read more

Michael Surace | LinkedIn

Visualizza il profilo professionale di Michael Surace su LinkedIn. LinkedIn è la rete professionale più grande al mondo utilizzata dai professionisti ...
Read more