advertisement

famigliaim presaanto 3

50 %
50 %
advertisement
Information about famigliaim presaanto 3
Entertainment

Published on June 18, 2007

Author: Peppar

Source: authorstream.com

advertisement

Investimenti e crescita dell’impresa familiare:  Investimenti e crescita dell’impresa familiare 'Per star fermi bisogna muoversi' Famiglia imprenditoriale vs. impresa familiare :  Famiglia imprenditoriale vs. impresa familiare La famiglia imprenditoriale va caratterizzata secondo: il contenuto imprenditoriale della famiglia stessa; lo stato generazionale; il ruolo svolto in azienda. Questi aspetti devono determinare un diverso orientamento delle strategie di investimento familiari. La famiglia e l’impresa sono due strutture in evoluzione.:  La famiglia e l’impresa sono due strutture in evoluzione. In generale l’azienda che cresce assume più complessità gestionale e si distacca dal modello più ovvio di impresa familiare. E’ importante aggiornare e rafforzare il modello organizzativo dell’impresa ed anche le relazioni con la famiglia nell’evolversi delle due entità sociali. Famiglia ed azienda, in una società capitalistica molto avanzata e moderna, sono strutture sociali spesso tra loro in forte competizione. L’obiettivo familiare:  L’obiettivo familiare Gli investimenti devono essere coerenti all’obiettivo familiare. La strategia di investimento della famiglia imprenditoriale deve conciliare bisogni e obiettivi dell’impresa e della famiglia. Il portafoglio familiare:  Il portafoglio familiare Il problema del portafoglio familiare è un aspetto particolare della gestione del bilancio della famiglia imprenditoriale. Va gestito, secondo il principio fondamentale di coerenza agli obiettivi familiari (in termini di piano di flussi di cassa nel tempo) e secondo valutazioni inerenti rischio e rendimento. Composizione del portafoglio:  Composizione del portafoglio I principali investimenti familiari sono: Investimenti immobiliari Investimenti finanziari Investimenti immateriali Altri investimenti (arte, etc) Investimenti in azienda. Investimenti immobiliari:  Investimenti immobiliari Avere in proprietà una o più abitazioni adeguate è uno dei principali motivi di soddisfazione e di tranquillità di ciascun cittadino italiano. Tuttavia, la famiglia imprenditoriale può decidere di detenere gli immobili produttivi lasciandoli in affitto all’impresa e ricavandone un reddito. L’immobile è da sempre un investimento rifugio, che in certi periodi, come gli ultimi anni, diviene speculativo. Ogni mercato è ciclico e non bisogna cadere nel solito errore del presumere che esista la crescita infinita dei prezzi. L’investimento immobiliare quindi non dovrebbe superare di molto le reali esigenze future della famiglia, a meno che non si parli di famiglie che operano nel settore immobiliare. Investimenti finanziari -1:  Investimenti finanziari -1 La principale attrattiva degli investimenti finanziari, in generale, è la loro standardizzazione, che consente una alta liquidabilità rispetto ad altri investimenti, ma anche una elevata volatilità Ciò attrae facilmente il risparmio della famiglia imprenditoriale, talora spostandone risorse su settori e strumenti che nascondono agli inesperti e spesso anche agli esperti i rischi insiti E’ facile sbagliare in questo campo, perché l’imprenditore è propenso al rischio e prende facilmente confidenza con la semplicità delle compravendite finanziarie. Investimenti finanziari - 2:  Investimenti finanziari - 2 Talora si finisce per produrre nel portafoglio un effetto domino: cioè sommare investimenti con andamenti positivamente correlati. Il rischio del patrimonio familiare così aumenta. In generale, una famiglia che investe correttamente in azienda, deve mantenere un portafoglio finanziario di rischio medio basso e in settori non omogenei a quello aziendale, o negativamente correlati. Le stesse imprese, spesso, possono compiere operazioni finanziarie fini a se stesse, nell’intento cioè di generare intrinsecamente reddito: ma ciò aggiunge ovviamente un rischio non tipico all’impresa. Investimenti immateriali:  Investimenti immateriali L’investimento in esperienze formative, in relazioni, in ricerca, cultura e formazione, nei brevetti, è fondamentale per il futuro Consente di ottenere vantaggi competitivi e anche di cogliere per tempo i cambiamenti economici per avere più possibilità di modificare quando occorre il modello operativo aziendale. Investimenti in arte:  Investimenti in arte Si tratta di investimenti con forte componente emotiva, che spesso si tramutano in spese o senza ritorno economico, o solo per le future generazioni E’ necessaria una elevata conoscenza del settore oltre che passione per l’arte Il mercato dell’arte è altamente speculativo e non sempre liquido. Investimenti in azienda:  Investimenti in azienda L’investimento in azienda ha usualmente rischio elevato, ma anche rendimento atteso elevato ed è di grande ambizione, quindi di notevole attrattività Una azienda ben capitalizzata è più solida, attrae maggiormente banche, clienti e fornitori: ha più possibilità di durare nel tempo, il che è certo un vantaggio per il futuro della famiglia stessa Il settore che una famiglia imprenditoriale dovrebbe conoscere alla perfezione è quello in cui opera la propria azienda Investire in un settore conosciuto aumenta il rendimento e riduce il rischio Il reddito dell’azienda resta quindi la fonte di reddito principale e più solida per una famiglia imprenditoriale Più complesse le aziende multisettoriali. Il debito:  Il debito La gestione del debito è un aspetto di supporto agli investimenti importante sia per la famiglia che per l’impresa.  La leva finanziaria ottimizza gli investimenti. Una corretta allocazione e strutturazione del debito è fondamentale all’equilibrio economico e finanziario del business.  Il debito può essere dislocato alternativamente sul bilancio aziendale o familiare.  La finanza agevolata e di scopo:  La finanza agevolata e di scopo Parlando di investimento in impresa da parte della famiglia, oggi hanno una particolare rilevanza i finanziamenti destinati al supporto degli investimenti, che le banche trattano, ovviamente, con maggior favore Tra questi i finanziamenti agevolati, con contributo interessi, contributo capitale, assunzione di partecipazione. Il ruolo dei consorzi fidi per le piccole imprese. Innovazione tecnologica:  Innovazione tecnologica Un interessante paradosso derivato dalla Teoria della crescita di Robert Solow: l’innovazione tecnologica non può essere stimolata da politiche economiche, è costosa, ma traina l’economia proprio in quanto può essere copiata Una ragione di successo delle nostre PMI da preservare: l’innovazione tecnologica di secondo livello Il brevetto forse non protegge ma è un indicatore di qualità innovativa Investire sui mercati esteri:  Investire sui mercati esteri Sprovincializzarsi aiuta la crescita dell’impresa Lo studio e le esperienze all’estero L’uso della consulenza per l’estero (Banche, ICE, Simest, SACE) Le fiere internazionali I brevetti internazionali Il passaggio generazionale:  Il passaggio generazionale Il problema è importante in Italia dove l’azienda non cresce organizzativamente e resta legata alle sorti del suo fondatore Non necessariamente l’erede dovrebbe essere il figlio Il passaggio generazionale deve essere pianificato con largo anticipo Occorre far lavorare in squadra i consulenti dell’impresa: banche, commercialisti, fiscalisti, consulenti aziendali Investire sui giovani:  Investire sui giovani Lo studio all’estero Un’esperienza graduale sul campo in azienda La possibilità di imparare dai propri errori prima di essere ai vertici Conclusione:  Conclusione Una famiglia imprenditoriale che riuscisse a perseguire le molte esigenze sin qui prospettate (con attenta scelta delle persone e degli investimenti), avrebbe l’attitudine (usualmente carente nei nostri imprenditori) a far crescere la propria impresa.

Add a comment

Related presentations