Comunicazione online e web reputation

50 %
50 %
Information about Comunicazione online e web reputation

Published on November 4, 2016

Author: ChristianBonfatti

Source: slideshare.net

1. COMUNICAZIONE ONLINE E WEB REPUTATION Come migliorare la comunicazione con le nuove tecnologie Psicologia ad Alto Potenziale Psicologhe Associate www.psicologiaaltopotenziale.org

2. Migliorare la comunicazione con le nuove tecnologie Incrementare la propria presenza Online, anche con la scelta del giusto canale! Costruzione e manutenzione della Brand Reputation!

3. Il percorso -Principali elementi e Stili della Comunicazione -Quali Social e quale Comunicazione - La Web Reputation: cos’è e come si costruisce

4. Il percorso -Principali elementi e Stili della Comunicazione -Quali Social e quale Comunicazione - La Web Reputation: cos’è e come si costruisce

5. INFORMARE VS COMUNICARE INFORMARE COMUNICARE

6. LA COMUNICAZIONE Intenzionale Informativa & Relazionale  influenza reciproca Content & Context related Interpretazione Esplicita il pensiero Discomunicazione

7. Per trovare risposta ai nostri BISOGNI! PERCHÉ COMUNICHIAMO

8. OBIETTIVO: I 3 LIVELLI DELLA COMUNICAZIONE 1.INFORMATIVO 2.RELAZIONALE 3.GESTIONE DEL SÈ

9. I 3 LIVELLI DELLA COMUNICAZIONE INFORMATIVO Scambio di informazioni funzionali ad un obiettivo

10. I 3 LIVELLI DELLA COMUNICAZIONE RELAZIONALE La nostra storia

11. QUANDO È COMUNICAZIONE EFFICACE?

12. QUANDO È COMUNICAZIONE EFFICACE? L’altro comprende la mia INTENZIONE COMUNICATIVA Ottengo gli EFFETTI DESIDERATI sul mio interlocutore

13. COME COMUNICARE… IN MODO EFFICACE Condividi competenze Dai emozioni Fai sentire a proprio agio Fai emergere il tuo valore aggiunto

14. Chiarire i motivi, gli obiettivi, i perché, della comunicazione Organizzare le idee Definire cosa e come comunicherò COSA POSSO FARE PRIMA

15. DEFINISCO UNA STRATEGIA COSA POSSO FARE PRIMA SELEZIONO le informazioni DEFINISCO le priorità SCELGO i livelli comunicativi

16. Comunicare è strategia Comunicare con il cliente significa dargli ciò che vuole ed evitare malintesi nocivi per creare relazione! Siamo sulla stessa onda!!!

17. La strategia 3 elementi su cui basare la NOSTRA STRATEGIA strada facendo: 1. Obiettivo: su cosa puntare? 2. Simmetria e complementarietà 3. Tempi della relazione

18. STRATEGIA Livello e complementarietà Clienti simmetrici clienti asimmetrici!

19. Comunicazione circolare

20. I 3 TURNI

21. I 3 TURNI 1 • Il messaggio nella mia testa! 2 • La risposta, ovvero, cosa ha capito l’altro 3 • Conferma /disconferma di quanto ha compreso

22. I 3 TURNI 1 • Il messaggio nella mia testa! • “col cavolo” 2 • La risposta, ovvero, cosa ha capito l’altro • “ok, riso in bianco col cavolo, allora” 3 • Conferma /disconferma di quanto ha compreso • “MAMMA :-/”

23. I 3 TURNI IN DIGITALE • Cos’ha di speciale la comunicazione digitale? – Anonimato – Comunicazione asincrona – Comunicazione sincrona (immediatezza) – Errori di battitura – Nasconde la qualità del pubblico – Nasconde la quantità del nostro pubblico

24. STRATEGIA Tre turni di parola Controlla riuscita e soddisfazione!

25. Il percorso -Principali elementi e Stili della Comunicazione -Quali Social e quale Comunicazione - La Web Reputation: cos’è e come si costruisce

26. Online e offline Oggi non possiamo parlare di distinzione, ma assistiamo al processo di integrazione Una community online è uno dei modi per comunicare con l’esterno.

27. Questo implica che……  Il funzionamento ricalca quello dei gruppi “reali” che già conosciamo  Se apriamo un canale di comunicazione poi lo dobbiamo gestire altrimenti è controproducente (critiche, richieste, ecc..) Domanda 1: quanto ci volete investire?

28. PERCHÈ COMUNICARE ONLINE? Per creare FIDUCIA e RELAZIONI Divento CONSAPEVOLE dell’immagine che voglio offrire all’esterno So cosa VOGLIO farti vedere di me!

29. COME COMUNICARE ONLINE? Bisogna CONOSCERE SE STESSI - IL PROPRIO PRODOTTO Bisogna EMERGERE Punti di forza personali Competenze professionali Acquisendo maggiore visibilità

30. Quando ci siamo arrivati? 1. Impegno reciproco tra i membri: legami di fiducia, identità di gruppo, azioni a sostegno del gruppo 2. Impresa comune, una finalità, un bisogno, un ideale comune 3. Repertorio condiviso: strumenti, routine, storie, linguaggi, azioni, credenze e valori che siano tipici del gruppo. Riconoscibili dall’esterno

31. 1- fiducia nel brand (anche in caso di problemi), risposte alla call to action, pubblicità non richiesta (advocate) 2- il brand risponde ad un bisogno del cliente e contemporaneamente raggiunge il suo fino commerciale 3- una comunicazione che promuove il brand e i suoi valori con: storie del gruppo, contest, gadget, ecc.. Che premiano la fiducia

32. Qualche esempio Il grande Brand La Piccola Impresa Il Gruppo Goliardico

33. AMORE PER IL GIOCO E PER LA SFIDA! CHI COSTRUISCE, COMMENTA E AIUTA GLI ALTRI NELLA PROGETTAZIONE SI ENTRA SOLO SE REGISTRATI E SI ACQUISTANO PUNTEGGI IN BASE A BRAVURA E ANZIANITÀ

34. PRODOTTI NATURALI E DI NICCHIA AZIONI DI BOICOTTAGGIO – NOI CI SOSTENIAMO CONTRO UN “NEMICO” COMUNE GRANDE USO DEL NOI “COLTIVATO” DAL BRAND PER DISTINGUERSI DALLA MASSA

35. DIVERTIMENTO FORTISSIMO PASSAPAROLA, MOLTI COMMENTI E SHARING – NUMERI CHE VALGONO MOLTI DI QUESTI DETTI VENGONO RIPRESI NELLA REAL LIFE + ACQUISTO DI GADGET. È DIVENTATO UN BRAND

36. MI RACCONTO IN RETE… PERCHÉ??? Networking professionale Tempo libero Condividere conoscenze Allargare la rete di contatti Trovare lavoro Far conoscere quello che so fare Amicizia

37. SELF PRESENTATION: LINKEDIN https://www.youtube.com/watch?v=2LLW2Evv0-g

38. COME SCELGO COME COMUNICARE? Devo decidere A CHI voglio comunicare!

39. Definisci i tuoi punti di forza e comunica in maniera efficace… ad hoc per il tuo pubblico! OBIETTIVO DELLA COMUNICAZIONE DIGITALE REPUTAZIONE COMUNICAZIONE COMPETENZE VISIBILITÀ PORTARE RISULTATI CREARE SOLUZIONI

40. COME COMUNICO IN DIGITALE? ASCOLTA Studia una strategia di ascolto COSTRUISCI Disegna la tua identità online ARMONIZZA Sii coerente (sito, social, testi)

41. ASCOLTA! • Dove parlano i tuoi clienti • Di COSA parlano • COME parlano Costruisci un serbatoio di immagine: citazioni, link tab, parole chiave, recensioni

42. COSTRUISCI! • Coltiva la tua identità • Crea un mondo fatti di: – Brand simili – Argomenti affini Diventa un referente

43. ARMONIZZA! • Comunicazione coerente • Informazioni di contatto • Immagini e testo

44. COME LO COMUNICO Calvino 2.0 (Lezioni Americane, 1985) Leggerezza Esattezza Visibilità Coerenza Rapidità Molteplicità

45. COME LO COMUNICO Online la prima impressione è quello che conta! Come costruisco il mio pubblico? Caratteristiche simili Cultura comune

46. Fatti scegliere dal tuo pubblico! COME LO COMUNICO Dai emozioni Falli sentire a proprio agio Condividi competenze Fai emergere il tuo valore aggiunto

47. CERCA LA TUA UNICITÁ Crea il tuo mondo! Vestiti cerimonia Foto capelli Consigli di stile trucco

48. PERCHÈ USARE I SOCIAL Creano reti relazionali Facilitano idee e conoscenze Diffondono info rapidamente Permettono l’espressione di giudizi su qualsiasi argomento

49. I SOCIAL IN ITALIA

50. Social network dei professionisti A cosa mi serve? Ad emergere nel mio ambito professionale Come si usa? - Condivido contenuti che mostrino la mia professionalità e le mie competenze - Aggiorno costantemente il profilo e la mia descrizione: devo fornire un’idea delle mie skill ha chi visiona il mio CV - L’immagine profilo deve essere semplice e mostrare bene il mio volto - Posso postare anche solo un contenuto alla settimana ma che mi rappresenti! Perché lo uso? - Trovare contatti professionali interessanti LinkedIn

51. LinkedIn

52. Facebook Il social che mette al centro la persona, non il professionista A cosa mi serve? A farmi conoscere… a 360 gradi Come si usa? - Tempo Libero & Vita Privata - Condivido esperienze (hobby, viaggi, successi, aspettative, desideri, immagini, …) non solo lavorative - Condivido link che considero interessanti (anche legati all’attività lavorativa) o piacevoli dal mio punto di vista Perché lo uso? - Trovare e ri-trovare nuovi e vecchi amici - Contatti professionali interessanti - Eventi personali e professionali

53. Facebook: profilo! Profilo di Facebook - Aperto/privato - Breve descrizione di chi sono - Posso chiedere amicizia/bloccare - Non è concesso il marketing diretto

54. Facebook: pagina! Pagina di Facebook • Aperta • Per marketing e promozione attività professionale si possono sponsorizzare i post o la pagina stessa • Non posso chiedere amicizia a persone

55. Self presentation: Twitter 140 caratteri per raccontare e raccontarsi A cosa mi serve? A farmi conoscere e a creare contatti Come si usa? - Condivido contenuti - Pianifico la pubblicazione di contenuti, seguo le tematiche più interessanti e gli hashtag più adatti - Partecipo attivamente per avere maggiore visibilità Perché lo uso? Favorisce il networking professionale perché mi permette di dialogare direttamente con influencer

56. Twitter

57. Instagram Le foto lo fanno da padrone A cosa mi serve? A farmi conoscere e a creare contatti Come si usa? - Condivido immagini - Collego ogni foto ad hashtag per farmi trovare agilmente - Funziona su mobile Perché lo uso? Preziosa risorsa lavorativa per certi profili professionali, o per fotografi amatori… o culinari ;) PS: il proprietario è lo stesso di Facebook!

58. Google+ C’è vita su Google! A cosa mi serve? A farmi conoscere e a creare contatti Come si usa? - Frequento e seguo le community in base ai miei interessi - Posso creare un profilo personale o pagine professionali - Ho la mia cerchia (persone che conosco e seguo) Perché lo uso? -Creo il mio audience e segmento il pubblico - E’ Google… ragiona come un motore di ricerca!

59. Oltre i social • Sito web/Blog • Newsletter • Email ARMONIA nei Contenuti  Testo  Grafica  Foto  Video  Webinar

60. Sito web/blog Vetrina… in movimento! Esprime la mia Identità Professionale Delinea:  i miei Valori, i miei Bisogni, i miei Desideri Eccomi! Mi presento  Raccolgo contatti per creare una mailinglist

61. Newsletter ed Email Ci vediamo ogni…. Martedì???? È l’appuntamento fisso con il tuo pubblico Condividi le tue esperienza ed il tuo punto di vista Promuove i tuoi prodotti ed i tuoi servizi Esprimi te stesso!

62. Il percorso -Principali elementi e Stili della Comunicazione -Quali Social e quale Comunicazione - La Web Reputation: cos’è e come si costruisce

63. Identità: tra reale e digitale Il web ci offre la possibilità di scegliere la nostra identità online Come vogliamo apparire agli altri?

64. Sì! Ho un profilo digitale In rete Google definisce la mia identità! Per quello che FACCIO (non per quello che DICO DI ESSERE)

65. Dall’identità online alla web reputation MARKETING PERSONALE: Chi sono Cosa offro A chi mi rivolgo Capacità Competenze Personalità Prestazioni Servizi Know how Clienti Aziende Partner Community

66. WEB REPUTATION • È uno dei tesori più preziosi dell’azienda, ma è anche estremamente fragile • Si tratta dell’immagine che abbiamo costruito SI COSTRUISCE in Rete

67. LA WEB REPUTATION Informazioni disponibili online Considerazione

68. COSA LA RENDE SPECIALE? Mancanza di Oblio Percezione di tutti coloro che ascoltano Nuovo rapporto azienda e consumatore

69. COSA CREA LA WEB REPUTATION?

70. ELEMENTI DELLA WEB REPUTATION CANALI UFFICIALI STAMPA (AMICA E NON) DIPENDENTI COMMENTI DEI CLIENTI COMPETITOR

71. ADESSO: Relazione tra professionista e cliente più interattiva Fondata su dialogo e ascolto Orientata alla collaborazione WEB REPUTATION... A CHI??? Ma poi… perché è importante la web reputation? PRIMA: L’offerta al cliente viene personalizzata

72. QUINDI? Come potenzio la mia web reputation? 1. Comunica il tuo brand 2. Parola d’ordine: Usabilità! 3. Vantati ;) 4. Comunica… ma scegli bene 5. Ingaggia

73. COSA POSSONO FARE LE IMPRESE? 1. Monitorare la propria immagine 2. Valorizzare la propria immagine 3. Difendere la propria immagine

74. STRATEGIA DI WEB REPUTATION Scopri nuovi potenziali clienti Individua opinion leader Partecipa al buzz Gestisci le sfide condividi successi controlla il nemico

75. INTERNET CRISIS MANAGEMENT Si verificano quando gli utenti del Web influiscono negativamente sulla reputazione di un'impresa. Fonte: Reputazione, apprendimento e innovazione nelle imprese, Dossena

76. INTERNET CRISIS MANAGEMENT: COME GESTIRLA predisporre piano di intervento Reagire nelle ore successive individuare punto d’inizio crisi analizzare aspetti lesivi e rilevanti

77. A. Accessibilità B. Centralizzazione delle operazioni C. Architettura di Internet D. Volumi di dati personali E. Operazioni continue F. Alta visibilità G. Disseminazione delle informazioni H. Comunità hacker LE SORGENTI DELLA CRISI

78. LE FORME DELLA CRISI/1 TECNICO/ECONOMICHE PERSONALI/SOCIALI BREVE DURATA LUNGA DURATA cause d u r a t a

79. DOMA LA CRISI!!

80. • Prima della crisi – Creare un team crisi – Verifiche periodiche dei punti deboli (audit) – Definire piani di intervento (velocità) • Durante la crisi – Descrivere i fatti – Coinvolgere il team – Verificare la disponibilità degli strumenti – Piano d’azione GESTIRE LA CRISI

81. Alessandra Grassi Ricercatore, Psicologa del Lavoro M: 339/8702735 @: alessandra.grassi@psicologiaaltopotenziale.org Francesca Cilento Ricercatore, Psicologa Sociale M: 347/0369411 @: francesca.cilento@psicologiaaltopotenziale.org

Add a comment