Coesione Sociale - Il cohousing a Milano

60 %
40 %
Information about Coesione Sociale - Il cohousing a Milano
Lifestyle

Published on June 23, 2014

Author: lanuzzi

Source: slideshare.net

Description

Can you think about a new way of living your home, your neighbourhood, your city? This is a little example of what co-housing is and what are its different implementations in the city of Milan.

Nuove forme dell’abitare: il Cohousing a Milano Presentazione studio di caso per il corso di Coesione Sociale (SOLM) Simona Diliberto Elena Colli

Che cos’è il cohousing? Il cohousing è una forma alternativa di condominio intelligente basata su un modello che unisce i vantaggi tradizionali dell'abitazione privata con quelli di condivisione di spazi e servizi che facilitano:  Economie di scala  Socialità e buoni rapporti  Scambio di competenze  Collaborazione reciproca  Miglioramento della qualità della vita  Risparmi derivanti da una gestione intelligente di quanto si può condividere. Nasce in risposta ad un sempre più gravoso e meno efficiente sistema di welfare e ad una crescente esigenza di migliorare la qualità della propria vita.

Capitale sociale come mezzo e fine MEZZO FINE • Coinvolgimento di diverse figure professionali per la realizzazione del progetto • Co-progettazione con gli stessi futuri residenti: - Ricerca aree idonee - Progettazione sostenibile - Formazione gruppo promotore e sua evoluzione in una comunità residenziale - Progettazione partecipata degli spazi e servizi comuni + arredo/corredo • Riduzione complessità di organizzazione della vita • Riduzione costi • Benessere psicologico (vicinato amico, scambio reciproco, sicurezza... ) • Autogestione degli spazi senza necessità di una struttura gerarchica

Indagine di ricerca: Il vissuto e l’immaginario del vivere a Milano Un quarto dei milanesi soffre di “solitudine sociale” e almeno 20.000 sono le famiglie pronte a considerare la co-residenza

Il 90% degli intervistati denuncia la perdita delle dimensioni di quartiere e del vicinato e aspira ad una dimensione della vita permeata di forti valori sociali.

2.800 sono le famiglie che si sono dichiarate interessate al cohousing. In testa ai desideri di co-residenza tutti i servizi che “fanno stare bene” e che aiutano ad avere una vita equilibrata.

Da capitale FISICO a capitale SOCIALE in una logica di condivisione Condivisione spazi e servizi in dotazione:  CLIMATIZZAZIONE  ENERGIA  LAVANDERIA  AUTOMOBILE (Car sharing)  ASILO NIDO  SPESA ALIMENTARE (Gruppo Acquisto Solidale)  PALESTRA, FITNESS, PISCINA

Due diverse realtà di Cohousing 2 MODELLI DI SOCIALITÀ • Patto di buon vicinato di gruppi di pari • Forte tutela della privacy e autonomia delle famiglie • Progetto di aggregazione privatistico • Soluzione elettive, quindi elitarie • Mirato a strategie di sviluppo sostenibile URBAN VILLAGE BOVISA • Scelta finalizzata ad aiutare situazioni di svantaggio e fragilità sociale • Patto di legami forti per un fare comune • Forte condivisione degli spazi • Struttura ricettiva basata sull’accoglienza RESIDENCE BRODOLINI 24

Residence Brodolini 24 • Studenti • Lavoratori • Persone alla ricerca di una residenza temporanea • Famiglie Consapevoli OBIETTIVI Fare con le famiglie consapevoli progetti finalizzati alla vivibilità del posto: • Il verde: piantumazione fioriere, orto • Feste, eventi, cene • Coinvolgimento con il territorio: • Scambio reciproco con associazioni locali del terzo settore DESTINATARI

Vivere in cohousing VS vivere in condominio  Incubatore di relazioni sociali «Io ho vissuto in posti in cui non conoscevo nemmeno i miei vicini, e non mi interessava conoscerli. Qua invece penso che oggi è sabato e posso venire a bere il caffè in casa sua.» D.  Incentivatore di attività di gruppo « Avere contatti tra di noi era un po’ un ‘obbligo’ del progetto, ma abbiamo cercato di estenderlo anche agli altri ospiti creando delle attività che li coinvolgessero.» D.  Limitazioni della privacy  Incidenza del tempo di lavoro sulla vita di comunità « Chi vive di più in casa rispetto a chi lavora tutto il giorno riesce a vivere molto di più il rapporto con le altre persone.» M.  Emergere di figure di riferimento « Siamo un punto di riferimento per gli ospiti temporanei; è capitato di gestire delle loro problematiche.» M.

Differenze tra aspettative e realtà  Limite temporale: affitto a tempo determinato (3 anni)  Componente sperimentale del progetto « Non ci definisco ‘co-housers’ perché non possediamo le strutture: abbiamo un patto sociale avendo aderito ad un progetto di esperienza condivisa, ma la struttura rimane amministrata da un privato.» A.  Mancanza spazi di ritrovo comuni « La cooperativa ci ha concesso la possibilità di gestire le attività all’interno della struttura, ma nel pratico mancano i locali comuni di ritrovo, eccetto il refettorio. Quindi d’inverno è difficile ritrovarsi. Ma d’estate viviamo tantissimo il giardino.» M.  Mancanza di eterogeneità tra famiglie «Un limite della struttura è che coabitano persone molto simili tra di loro. Non c’è, ad esempio, la coppia di pensionati a cui puoi affidare tuo figlio, e tu puoi offrire in cambio un servizio a loro.» M.

Su quali servizi si risparmia?  Non c’è il risparmio previsto: - Bici a pagamento - Pannelli solari forniti ma non montati  Favori reciproci «Per lavoro gestisco un banco alimentare e una volta al mese porto la spesa a D.» M.  Tutto il risparmio è sull’affitto! - Sconto sull’affitto se si svolgono servizi extra per la struttura - Paradosso del progetto: «Ti dicono che ti danno un affitto calmierato così puoi lavorare meno e spendere più tempo sociale all’interno della struttura. Questo forse negli anni ’80, adesso con la crisi non posso permettermi di lavorare meno.» M.

Incentivo alla partecipazione  Senso di responsabilità verso i casi sociali ospitati all’interno della struttura  Multiculturalismo: convivere con più realtà differenti - Giardino dei Saperi: orto gestito da comunità peruviana di Cinisello «Si crea coesione cercando di affrontare le difficoltà della multiculturalità, anche legate all’alimentazione per esempio» V.  Organizzazione spontanea di attività collettive - Cineforum - Cene - Eventi sportivi

Quali deficit?  Mancanza di promozione a livello cittadino «Questo non è un luogo di riferimento per la città.»  Mancanza di senso di appartenenza «Ci sentiamo più operatori all’interno della struttura, che possessori di questa.»  Se i fruitori non sono inseriti nel sociale, il progetto fallisce.  Non si sviluppa sempre una sinergia tra gli ospiti temporanei e le famiglie consapevoli  Poca chiarezza tra la finalità del progetto e la modalità di svolgimento

Add a comment

Related presentations

Candy stripe christmas

Candy stripe christmas

November 10, 2014

CandyStripe Christmas 2014

Memoria de la Historia de la Asociación socio-cultural de mujeres Solastiar (1994-...

De nos jours beaucoup de personnes ne connaissent pas encore le terme de domotique...

This is a beautiful narration of the journey of a couple (goodness, betrayal) from...

This is a beautiful narration of the journey of a couple (goodness, betrayal) from...

Related pages

Coesione Sociale - Il cohousing a Milano - Lifestyle

1. Nuove forme dell’abitare: il Cohousing a Milano Presentazione studio di caso per il corso di Coesione Sociale (SOLM) Simona Diliberto Elena Colli
Read more

Vivere Altrimenti: Cohousing

... della coesione sociale ... di appartenenza sociale. Il cohousing quindi ... di Trenno a Milano. Questo cohousing prevede 20 ...
Read more

Alloggi-laboratorio e housing sociale: così Milano prova ...

... la coesione sociale e il ... il capitolo dei progetti di housing sociale ... acquisto è il cohousing. A Milano c’è il ...
Read more

E'/co-housing: A Milano l’X factor del Social Housing

... coesione sociale, ... allo Sviluppo del Territorio del Comune di Milano, ... Il cohousing si impone oggi come strategia di sviluppo ...
Read more

Il social cohousing, una risposta innovativa alle ...

Il social cohousing, ... opportunità di investimento in opere di rilevanza sociale, ... e lo sfaldamento della coesione sociale accrescevano il senso ...
Read more

Cohousing e home sharing, nuove forme di coesione sociale

... il cohousing si è diffuso non ... coesione sociale grazie a Innosense partnership e al dipartimento Indaco del politecnico di Milano che hanno ...
Read more

coesione | Sociopratiche | Pagina 2

Il cohousing femminile raddoppia! ... Coesione sociale con la zuppa! ... Nato nel quartiere di Dergano a Milano il progetto ZUP usa il cibo ...
Read more

Cohousing Base GaiaSegnali di Futuro | Segnali di Futuro

... Benessere, Coesione sociale, Energia ... prova ne è il silenzio che si crea quando ... ha intrapreso un percorso verso il cohousing, ...
Read more

Co-housing sociale La Girandola - coopcomin.org

Compila il modulo di contatto . ... Coesione sociale. ... Via E. Fonseca Pimentel, 9 • 20127 Milano. Telefono 02.26140116 ...
Read more