Coassicurazione e Rischi Speciali di Federico Capoluongo

60 %
40 %
Information about Coassicurazione e Rischi Speciali di Federico Capoluongo
Education

Published on October 10, 2009

Author: callara

Source: slideshare.net

Description

Presentazione delle soluzioni per "Coassicurazione e Rischi Speciali" di Federico Capoluongo Agente Responsabile dell'attività d'Intermediazione di AEC SpA Agenzia di sottoscrizione indipendente dedicata al collocamento dei "Rischi Professionali" sul mercato internazionale

COASSICURAZIONE E RISCHI SPECIALI Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO 1 Il contratto di coassicurazione viene definito dall’articolo 1911 del codice civile Ripartizione della garanzia assicurativa fra più imprese di assicurazione per quote determinate di rischio. Un unico contratto, sottoscritto dal contraente e da tutte le compagnie partecipanti, ciascuna per la rispettiva quota. Una compagnia assume la figura di delegataria, le altre di coassicuratrici Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO 2 • Per Delegataria si intende l’impresa che, per delega della altre coassicuratrici, provvede all’emissione e alla gestione del contratto. • La delegataria esercita la sua attività in conformità dei principi che regolano il mandato ed esige, pertanto, diligenza ( art. 1710 c.c. ) e reciproca fiducia. Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

MODALITA’ ED ASSUNZIONE 1 La delegataria deve, con proposta scritta diramare alle coassicuratrici i termini della copertura. La coassicurazione ha effetto solo con l’accettazione del rischio e della sua ripartizione in quote da parte delle partecipanti. Le coassicuratrici devono comunicare alla delegataria per iscritto l’accettazione della proposta e della relativa ripartizione in quote. La proposta resta ferma per 15 giorni, decorsi i quali la stessa si intende non accettata. Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

MODALITA’ ED ASSUNZIONE 2 La sottoscrizione dei documenti contrattuali è prova dell’accettazione del rischio. La Delegataria, ove occorra, può concordare con le coassicuratrici se e per quali rischi rilasciare una copertura provvisoria. Per variazioni contrattuali in corso di contratto, in assenza di specifici accordi, la delegataria è tenuta ad informare le coassicuratrici e a richiederne l’adesione La delegataria procede alla raccolta delle firme del contraente e delle coassicuratrici ed invia copia della polizza ( o dell’appendice ), a ciascuna parte ( contraente e coassicuratrici ). Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

CLAUSOLA ESPRESSA DI DELEGA All’interno della polizza viene inserita una specifica clausola, in conformità all’art. 1911 c.c. che disciplina gli obblighi assunti dalla delegataria, dal contraente, e delle modalità per modificare i termini e gli impegni assunti nel contratto da parte della delegataria e delle coassicuratrici Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

ESERCIZIO DELLA DELEGA La delegataria è tenuta a dare sollecita comunicazione alle coassicuratrici, e comunque entro 15 giorni da quando ne ha avuto notizia, di tutti i casi in cui il contratto cessa anticipatamente di avere effetto ovvero nei casi di disdetta dello stesso da parte del contraente, così come di ogni altra circostanza rilevante. La disdetta e il recesso dal contratto in coassicurazione sono comunicati al contraente dalla delegataria che è tenuta, ad informare le coassicuratrici. La coassicuratrice che intende recedere dal contratto in coassicurazione o che non sia interessata al rinnovo, deve comunicare tale intenzione alla delegataria almeno 30 gg prima del termine previsto dal contratto per la comunicazione al contraente. Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

LA GESTIONE DEI PREMI Compete alla delegataria l’esazione dei premi, che retrocede alle coassicuratrici la parte corrispondente alla quota detenuta. La delegataria, effettuato l’incasso, anche per conto delle coassicuratrici, deve far pervenire a queste ultime le rispettive quote entro il decimo giorno del mese successivo all’incasso. La responsabilità della delegataria verso le coassicuratrici per l’operato del proprio agente, si limita alla garanzia della corresponsione delle somme incassate. La delegataria deve preventivamente consultarsi con le coassicuratrici prima di proporre o accettare transazioni o prima di dare inizio o di rinunciare ad eventuali azioni legali. Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

SINISTRI 1 La gestione del sinistro compete alla delegataria Di ogni sinistro la delegataria darà comunicazione alle coassicuratrici In qualunque momento le coassicuratrici potranno richiedere notizie sulla situazione dei sinistri, notizie che la delegataria è tenuta a comunicare. Per ogni mese di riferimento contabile, entro i successivi trenta giorni, la delegataria comunicherà alle coassicurartrici, a mezzo apposito estratto conto, i sinistri pagati, le relative spese, i sinistri senza seguito. Le coassicuratrici sono tenute a regolare il totale risultante dall’estratto conto entro 30 giorni dalla scadenza del termine. Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

SINISTRI 2 La delegataria, nel caso di pagamento che – esclusa la quota a suo carico – superi l’importo di Euro 100.000,00, ha facoltà di chiedere preventivamente alla coassicuratrici le rispettive quote. Ogni anno, e comunque non oltre 90 giorni ( 60 per le assicurazioni marittime e trasporti ) dalla fine dall’anno di riferimento contabile, la delegataria comunicherà l’elenco dei sinistri pendenti, con l’indicazione, per ciascuno di essi, delle riserve. Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

RISCHI SPECIALI Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

CON QUALI ASSICURATORI OPERIAMO Ace Ariscom Qbe Xl QUALI SONO I RISCHI SPECIALI Rc Prodotti RC Inquinamento Marine Aviation Perdite Pecuniarie Infedeltà Dipendenti Programmi Internazionali Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

RC PRODOTTI L’assicurazione copre il rischio di danni ai consumatorie e le perdite dirette dovute a campagne di sicurezza post vendita, come ad esempio i costi per il ritori dal mercati, il richiamo di lotti di prodotti, la bonifica. Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

RC INQUINAMENTO L’assicurazione copre i danni causati sia da inquinamento accidentale che graduale derivanti da eventi inquinanti causati dall’attività effettuata presso il sito del cliente Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

MARINE Merci Responsabilità Civile del Vettore Stradale Danni per conto Fatturato Merci spedite via terra/mare/aereo Polizze da “chiodo a chiodo” Corpi Imbarcazioni da Diporto Corpi Marittimi Costruttori Navali Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

AVIATION Polizza dell’Aeromobile ( Danni, RC e Infortuni ) Polizza RC Prodotti Aeronautici ( Dei Produttori e dei Suppliers ) Polizze RC Aeroportuale e dei gestori dei servizi Polizza RC del Manutentore Polizza Infortuni Personale Aeronavigante ( Pilota – Tecnici ) Polizza Infortuni dei Passeggeri Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

PERDITE PECUNIARIE Ammanchi di cassa Annullamento Manifestazioni Rischi Contingency Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

INFEDELTA’ DIPENDENTI Copertura furto che copre il fatto illecito commesso dai dipendenti dell’assicurato. L’oggetto di queste polizze sono, denaro, materie prime, prodotti finiti, purchè abbiano un valore commerciale dimostrabile. Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

PROGRAMMI INTERNAZIONALI Sempre di più le imprese italiane di una certa dimensione delocalizzano impianti di produzione all’estero, e aprono dei nuovi siti produttivi all’estero per operare a livello internazionale ed essere presenti su diversi mercati globali. I programmi internazionali ( che possono realizzarsi nel property, casualty, marine, employee benefits ) consentono alla società italiana di sottoscrivere una polizza master con validità mondo intero e nei singoli paesi ( in base alle varie legislazioni nazionali/esigenze locali ) di emettere delle polizze locali ad integrazione di specifici rischi, centralizzando la gestione e l’amministrazione dei contratti dall’Italia. Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

Grazie Federico Capoluongo capoluongo@aecunderwriting.it Mercoledì 30 Settembre 2009 Federico Capoluongo

Add a comment

Related presentations

Related pages

delegataria - crde-experior3.rhcloud.com

... http://www.slideshare.net/callara/coassicurazione-e-rischi-speciali-di-federico-capoluongo http://cartoriomaciel.wixsite.com ...
Read more