33a dom. T.O. 2017

67 %
33 %
Information about 33a dom. T.O. 2017
Spiritual-Inspirational

Published on November 19, 2017

Author: renatopernice

Source: authorstream.com

Slide1: Matteo 25, 14 -30 19 novembre 2017 33ª. domenica del T.O. – A- Entra nella gioia del tuo signore Slide2: Ambientazione : Un cofanetto ( cassa ) vuoto e un altro pieno di monete ,, in mezzo una candela accesa . La frase: Entra nella gioia del tuo Signore . Entra nella gioia del tuo Signore . Canti suggeriti : Andate per le strade ; altri Slide3: Ogni discepolo vive in atteggiamento vigilante. La parabola dei talenti ci ricorda che quella vigilanza consiste nel dare frutti secondo i doni che ciascuno ha ricevuto mentre aspetta il ritorno di Cristo. Approfittiamo del tempo presente mentre aspettiamo senza paura il giudizio futuro . Slide4: Preghiera d’inizio Signore di Misericordia , Tu conosci la nostra vita e sai molto bene ciò che hai messo in essa . Ci hai regalato molti doni e talenti , che non sappiamo fare fruttificare perchè è più comodo rimanere come siamo . Abbiamo ricevuto le nostre famiglie , i nostri amici , la nostra comunità cristiana, . Slide5: dove i nostri talenti devono fruttificare nella relazione quotidiana , mossa e alimentata dall’amore reciproco. Per tutto questo , aiutaci , Signore , a vivere conformi alla tua santa volontà , e a cercare sempre di produrre i frutti che Tu aspetti da noi come buoni servi del Regno . Amen. Slide6: LECTIO Che cosa dice il testo ? Mateo 25, 14-30 Motivazione : Sappiamo che Dio non ci chiede mai al di sopra delle nostre possibilità . Sappiamo che ci da la libertà in ogni momento. E sappiamo che aspetta con pazienza che noi usiamo le nostre capacità per farle crescere e fruttificare . Però abbiamo un nemico che sta in agguato : la paura . un nemico che ci blocca e non ci fa crescere . Ascoltiamo . Slide7: Lettura del Vangelo secondo Matteo 25, 14 -30 In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola : Slide8: 14 Avverrà infatti come a un uomo che, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò loro i suoi beni.  Slide9: 15 A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno, secondo le capacità di ciascuno; poi partì. Slide10: Subito  16 colui che aveva ricevuto cinque talenti andò a impiegarli, e ne guadagnò altri cinque.  17 Così anche quello che ne aveva ricevuti due, ne guadagnò altri due.  Slide11: 18 Colui invece che aveva ricevuto un solo talento, andò a fare una buca nel terreno e vi nascose il denaro del suo padrone.   Slide12: 19 Dopo molto tempo il padrone di quei servi tornò e volle regolare i conti con loro.  Slide13: 20 Si presentò colui che aveva ricevuto cinque talenti e ne portò altri cinque, dicendo: «Signore, mi hai consegnato cinque talenti; ecco, ne ho guadagnati altri cinque».   21 «Bene, servo buono e fedele - gli disse il suo padrone -, sei stato fedele nel poco, ti darò potere su molto; prendi parte alla gioia del tuo padrone».  Slide14: 22 Si presentò poi colui che aveva ricevuto due talenti e disse: «Signore, mi hai consegnato due talenti; ecco, ne ho guadagnati altri due». Slide15:   23 «Bene, servo buono e fedele - gli disse il suo padrone -, sei stato fedele nel poco, ti darò potere su molto; prendi parte alla gioia del tuo padrone».   Slide16: 24 Si presentò infine anche colui che aveva ricevuto un solo talento e disse: «Signore, so che sei un uomo duro, che mieti dove non hai seminato e raccogli dove non hai sparso. 25 Ho avuto paura e sono andato a nascondere il tuo talento sotto terra: ecco ciò che è tuo». Slide17: 26 Il padrone gli rispose: «Servo malvagio e pigro, tu sapevi che mieto dove non ho seminato e raccolgo dove non ho sparso;  27 avresti dovuto affidare il mio denaro ai banchieri e così, ritornando, avrei ritirato il mio con l'interesse. 28 Toglietegli dunque il talento, e datelo a chi ha i dieci talenti.   Slide18: 29 Perché a chiunque ha, verrà dato e sarà nell'abbondanza; ma a chi non ha, verrà tolto anche quello che ha. 30 E il servo inutile gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti». Parola di Dio Slide19: Ciascuno può leggere ad alta voce il versetto che l’ha maggiormente colpito. 14 Avverrà infatti come a un uomo che, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò loro i suoi beni.  15 A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno, secondo le capacità di ciascuno; poi partì. Subito  16 colui che aveva ricevuto cinque talenti andò a impiegarli, e ne guadagnò altri cinque.  17 Così anche quello che ne aveva ricevuti due, ne guadagnò altri due.  18 Colui invece che aveva ricevuto un solo talento, andò a fare una buca nel terreno e vi nascose il denaro del suo padrone.  19 Dopo molto tempo il padrone di quei servi tornò e volle regolare i conti con loro.  20 Si presentò colui che aveva ricevuto cinque talenti e ne portò altri cinque, dicendo: «Signore, mi hai consegnato cinque talenti; ecco, ne ho guadagnati altri cinque».  21 «Bene, servo buono e fedele - gli disse il suo padrone -, sei stato fedele nel poco, ti darò potere su molto; prendi parte alla gioia del tuo padrone».     22 Si presentò poi colui che aveva ricevuto due talenti e disse: «Signore, mi hai consegnato due talenti; ecco, ne ho guadagnati altri due».  23 «Bene, servo buono e fedele - gli disse il suo padrone -, sei stato fedele nel poco, ti darò potere su molto; prendi parte alla gioia del tuo padrone».  24 Si presentò infine anche colui che aveva ricevuto un solo talento e disse: «Signore, so che sei un uomo duro, che mieti dove non hai seminato e raccogli dove non hai sparso.  25 Ho avuto paura e sono andato a nascondere il tuo talento sotto terra: ecco ciò che è tuo».  26 Il padrone gli rispose: «Servo malvagio e pigro, tu sapevi che mieto dove non ho seminato e raccolgo dove non ho sparso;  27 avresti dovuto affidare il mio denaro ai banchieri e così, ritornando, avrei ritirato il mio con l'interesse. 28 Toglietegli dunque il talento, e datelo a chi ha i dieci talenti. 29 Perché a chiunque ha, verrà dato e sarà nell'abbondanza; ma a chi non ha, verrà tolto anche quello che ha.  30 E il servo inutile gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti». Slide20: Domande per la LeTtura Quali personaggi appaiono nella parabola ? Slide21: Come agiscono i servi ? Come valutò il padrone il comportamento di ciascuno di loro? Slide22: Il terzo servo come giustifica il suo comportamento ? Slide23: Come reagisce il padrone davanti a queste spiegazioni ? Slide24: di ciascuno dei servi ? Qual’è il destino finale Slide25: MEDITATIO Che cosa MI dice il testo ? Motivazione : Gesù Cristo , il Signore , non esige mai niente senza prima dare con abbondanza . Se crediamo questo , allontaneremo la paura e vivremo il presente con il desiderio di rispondere alla fiducia che il Signore ha deposto in noi . Slide26: Enumera i doni e i talenti Che Dio ti ha dato. Li riconosci con gratitudine ? Slide27: Siamo responsabili dei doni e talenti che il Signore ha m esso nelle nostre vite? Slide28: So che sei un uomoduro … Penso , anch’io che Dio mi esige più del dovuto ? Slide29: In che cosa dovremmo essere più “ produttivi ” i cristiani ? Missione Slide30: Quali paure c’impediscono di moltiplicare i talenti che abbiamo ricevuto ? Slide31: ORATIO Che cosa dico al Signore motivato dalla sua Parola? Motivazione : Il Signore c’impulsa ad approfittare ogni giorno della possibilità di farci carico delle sue cose. Siamo ferventi e fedeli nella missione del Regno , allontanando il timore che ci paralizza . Chiediamolo in questo momento di preghiera . Slide32: Dopo un tempo di preghiera personale , possiamo condividere ad alta voce la nostra preghiera , rivolgendoci sempre a Dio mediante la lode , il ringraziamento , o la supplica fiduciosa . Slide33: Luego de un tiempo de oración personal, podemos compartir en voz alta nuestra oración, siempre dirigiéndonos a Dios mediante la alabanza, la acción de gracias o la súplica confiada . Slide34: Salmo 127 Beato chi teme il Signore e cammina nelle sue vie. Della fatica delle tue mani ti nutrirai, sarai felice e avrai ogni bene. Beato chi teme il Signore. Slide35: La tua sposa come vite feconda nell'intimità della tua casa; i tuoi figli come virgulti d'ulivo intorno alla tua mensa. Beato chi teme il Signore . Slide36: Ecco com'è benedetto l'uomo che teme il Signore. Ti benedica il Signore da Sion. Possa tu vedere il bene di Gerusalemme tutti i giorni della tua vita! Beato chi teme il Signore. Slide37: CONTEMPLATIO Che cosa mi porta a fare il testo? Impegni : Fare una lista dei talenti che Dio mi ha dato , e metterli in pratica durante la settimana , iniziando da quello che apprezzo di meno. Slide38: Nel nostro gruppo , in comunità : aiutare a riconoscere con semplicità i talenti che gli altri possiedono . Slide39: Preghiera final e Signore Gesù , ti chiediamo di effondere su di noi , la tua grazia per vivere la nostra sequela a te, dandoci e donandoci totalmente agli altri come l’hai fatto Tu; aiutaci Signore , ad amare sino alla fine, cercando in ogni momento, di mettere tutto ciò che Tu ci hai dato, per aiutare e servire gli altri . Slide40: Effondi , Signore , la tua grazia su di noi , facendoci consapevoli , che c’è più gioia nel dare che nel ricevere , e che i tuoi doni fruttificano nella misura che ci diamo e ci doniamo a coloro che ci circondano . Aiutaci , Signore , ad amare donandoci , ad essere servizievoli , a vivere la vita come un dovere , ad essere presenza visibile del tuo amore , mostrando con la nostra maniera di essere e di agire che Tu sei il nostro Dio e Signore . Così sia . Slide41: Testo della Lectio Divina: Padre César Chávez Alva - Power Point : Sor Pilar Caycho Vela Traduzione e adattamento all’italiano di Suor Simonetta Fenu , FMGB

Add a comment

Related presentations