1lez.Attiling

100 %
0 %
Information about 1lez.Attiling

Published on June 10, 2008

Author: penco

Source: slideshare.net

Description

lezioni savona 2007

carlo penco* - maxi vignolo** comunicazione televisiva laboratorio Azioni com. Presupposizioni Implicature Fallacie * penco@unige.it **maxi@nous.unige.it

Azioni com.

Presupposizioni

Implicature

Fallacie

* penco@unige.it **maxi@nous.unige.it

quadro del lavoro 1. Lunedì 5 marzo Azioni linguistiche e loro "correttezza" 2. Lunedì 12 marzo Presupposizioni semantiche e pragmatiche 3. Lunedì 19 marzo Fallacie evidenti e nascoste 4. Lunedì 26 marzo Implicature e loro “ritirabilità” 5. Luniedì 2 aprile STUDENTI 6. Martedì 9 aprile STUDENTI 7. Martedì 16 aprile STUDENTI 8. Martedì 23 aprile STUDENTI

1. Lunedì 5 marzo Azioni linguistiche e loro "correttezza"

2. Lunedì 12 marzo Presupposizioni semantiche e pragmatiche

3. Lunedì 19 marzo Fallacie evidenti e nascoste

4. Lunedì 26 marzo Implicature e loro “ritirabilità”

5. Luniedì 2 aprile STUDENTI

6. Martedì 9 aprile STUDENTI

7. Martedì 16 aprile STUDENTI

8. Martedì 23 aprile STUDENTI

contenuti generali del corso . i "protagonisti" della televisione: azioni linguistiche cosa fanno? presupposizioni come ci persuadono? fallacie come ci ingannano? implicature cosa intendono dire?

. i "protagonisti" della televisione:

azioni linguistiche cosa fanno?

presupposizioni come ci persuadono?

fallacie come ci ingannano?

implicature cosa intendono dire?

Azioni linguistiche

schema della lezione 1. constativi e performativi 2. condizioni di verità e di felicità 3. teoria degli atti linguistici 4. classificazione degli atti linguistici

1. constativi e performativi

2. condizioni di verità e di felicità

3. teoria degli atti linguistici

4. classificazione degli atti linguistici

1. constativi e performativi a che serve il linguaggio? a comunicare, a esprimere pensieri.... a descrivere il mondo ad agire nel mondo distinguiamo: enunciati constativi (constatativi) ES: la città di Genova ha 750.000 abitanti enunciati performativi (esecutivi) ES: prometto che sarò breve

a che serve il linguaggio? a comunicare, a esprimere pensieri....

a descrivere il mondo

ad agire nel mondo

distinguiamo:

enunciati constativi (constatativi)

ES: la città di Genova ha 750.000 abitanti

enunciati performativi (esecutivi)

ES: prometto che sarò breve

1.2 esempi di performativi battezzo questa nave "eugenio costa" accetto di prendere come sposa.... prometto che ti restituirò i soldi sottoscrivo la tua decisione ti comando di sparare stà zitto! vietato fumare

battezzo questa nave "eugenio costa"

accetto di prendere come sposa....

prometto che ti restituirò i soldi

sottoscrivo la tua decisione

ti comando di sparare

stà zitto!

vietato fumare

2.1 condizioni di felicità le descrizioni (constativi) sono vere o false : capire il significato => condizioni di verità ES. aveva la pistola e era per strada a Napoli le azioni (perf.) non sono né vere né false capire il significato => condizioni di felicità ES. accetto di prendere la qui presente come sposa

le descrizioni (constativi) sono

vere o false :

capire il significato => condizioni di verità

ES. aveva la pistola e era per strada a Napoli

le azioni (perf.) non sono

né vere né false

capire il significato => condizioni di felicità

ES. accetto di prendere la qui presente come sposa

2.2 condizioni di felicità

2.3. atti linguistici come distinguere performativi e constativi? grammatica? indicativo attivo? alla prima persona? (perf. espliciti ) ANCHE le descrizioni sono azioni: io constato => condizioni di felicità io asserisco...

come distinguere performativi e constativi?

grammatica? indicativo attivo? alla prima persona? (perf. espliciti )

ANCHE le descrizioni sono azioni: io constato => condizioni di felicità io asserisco...

3.1. atti linguistici generalizziamo: teoria del linguaggio come azione atto locutorio atto illocutorio (forza illocutoria) //convenzionale// (ex-performativo) atto perlocutorio (effetto dell’atto) //dipendente dal contesto//

generalizziamo: teoria del linguaggio come azione

atto locutorio

atto illocutorio (forza illocutoria) //convenzionale//

(ex-performativo)

atto perlocutorio (effetto dell’atto) //dipendente dal contesto//

3.2 esempio di Austin un esempio: SPARALE! a. locutorio: imperativo; lui sparare a lei; lui=Gino; lei=Pia a. illocutorio: forza convenzionale (Ordine? Consiglio?) a. perlocutorio effetto perlocutorio: convincere o persuadere a sparare...

un esempio:

SPARALE!

a. locutorio:

imperativo; lui sparare a lei; lui=Gino; lei=Pia

a. illocutorio:

forza convenzionale (Ordine? Consiglio?)

a. perlocutorio

effetto perlocutorio: convincere o persuadere a sparare...

3.3 atti illocutori atto illocutorio erede dei "performativi" caratterizzato da: forza illocutoria condizioni di felicità

atto illocutorio

erede dei "performativi"

caratterizzato da:

forza illocutoria condizioni di felicità

4.1. classificare gli atti linguistici Austin: classificazione basata sui "performativi espliciti" (alla prima persona): (i) verdettivi DEF. emissione di un giudizio basato su ragioni o prove; ES. giudico, calcolo, stimo, valuto, diagnostico.... (ii) esercitivi DEF. esercizio di poteri, diritti e influenza nel promuovere decisioni; ES. ordino, nomino, licenzio, comando, concedo, consiglio... (iii) commissivi DEF. impegno del parlante a una certa linea di azione; ES. prometto, propongo, giuro, acconsento, scommetto... (iv) comportativi DEF. comportamento sociale in reazione a vari tipi di azioni o eventi; ES. ringrazio, mi scuso, applaudo, depreco, mi accomiato,... (v) espositivi DEF. organizzazione di un discorso o conversazione; ES. asserisco, affermo, nego, menziono, domando, rispondo.

Austin: classificazione basata sui "performativi espliciti" (alla prima persona):

(i) verdettivi DEF. emissione di un giudizio basato su ragioni o prove; ES. giudico, calcolo, stimo, valuto, diagnostico....

(ii) esercitivi DEF. esercizio di poteri, diritti e influenza nel promuovere decisioni; ES. ordino, nomino, licenzio, comando, concedo, consiglio...

(iii) commissivi DEF. impegno del parlante a una certa linea di azione; ES. prometto, propongo, giuro, acconsento, scommetto...

(iv) comportativi DEF. comportamento sociale in reazione a vari tipi di azioni o eventi; ES. ringrazio, mi scuso, applaudo, depreco, mi accomiato,...

(v) espositivi DEF. organizzazione di un discorso o conversazione; ES. asserisco, affermo, nego, menziono, domando, rispondo.

4.2 classificare gli atti linguistici Searle dà principi di classificazione: (1) Scopo illocutorio : asserzione (|-); comando (!); Impegno (C); Espressione (E); Dichiarazione (D); (2) Direzione di adattamento : = direzione dal mondo al linguaggio ; cambia il linguaggio per adattarsi al mondo = direzione dal linguaggio al mondo; cambia la realtà per adeguarsi al linguaggio (3) Condizioni di sincerità : sulla scia di quelle date da Austin.

Searle dà principi di classificazione:

(1) Scopo illocutorio : asserzione (|-); comando (!); Impegno (C); Espressione (E); Dichiarazione (D);

(2) Direzione di adattamento : = direzione dal mondo al linguaggio ; cambia il linguaggio per adattarsi al mondo = direzione dal linguaggio al mondo; cambia la realtà per adeguarsi al linguaggio

(3) Condizioni di sincerità : sulla scia di quelle date da Austin.

4.3 classificare gli atti linguistici (i) Assertivi (1) |- (2)  (3) Credere in quello che si asserisce. asserisco,.... (ii) Direttivi (1) ! (2)  (3) Volontà di azione futura. ordino,.... (iii) Commissivi (1) C (2)  (3) Intenzione di compiere l'azione. prometto,... (iv) Espositivi (1) E (2) - (3) Possibilità di esprimere stati psicologici. spero,... (v) Dichiarativi (1) D (2)  (3) Credenza e volontà di azione futura. propongo,...

(i) Assertivi (1) |- (2)  (3) Credere in quello che si asserisce. asserisco,....

(ii) Direttivi (1) ! (2)  (3) Volontà di azione futura. ordino,....

(iii) Commissivi (1) C (2)  (3) Intenzione di compiere l'azione. prometto,...

(iv) Espositivi (1) E (2) - (3) Possibilità di esprimere stati psicologici. spero,...

(v) Dichiarativi (1) D (2)  (3) Credenza e volontà di azione futura. propongo,...

analizzare gli atti linguistici

cosa fanno parlando? dichiarazione: di cosa si tratta: Matrix is the world that it is pulled off your eyes... esclamazione: prendi l'attenzione : wow domanda: crea curiosità : what the matrix has you? avvertimento: introduce nella situazione : They are watching you Neo avvertimento ripetuto: crea aspettativa: you are in danger avviso sul tempo: gioca sulla rapidità degli eventi : is sooner that you think invito-sfida: sfida anche per gli ascoltatori: touch this commento: esci dal film - metacomunicazion : Unfortunateley one can't be told what matrix is suggerimento: invito esplicito : You have to see for yourself informazione: a questo punto sei cotto e vuoi sapere dove+quando Now featuring....

dichiarazione: di cosa si tratta: Matrix is the world that it is pulled off your eyes...

esclamazione: prendi l'attenzione : wow

domanda: crea curiosità : what the matrix has you?

avvertimento: introduce nella situazione : They are watching you Neo

avvertimento ripetuto: crea aspettativa: you are in danger

avviso sul tempo: gioca sulla rapidità degli eventi : is sooner that you think

invito-sfida: sfida anche per gli ascoltatori: touch this

commento: esci dal film - metacomunicazion : Unfortunateley one can't be told what matrix is

suggerimento: invito esplicito : You have to see for yourself

informazione: a questo punto sei cotto e vuoi sapere dove+quando Now featuring....

 

Add a comment

Related presentations