1-15/16-30 Giugno 2009 - Anno XLV - NN. 57-58 - Caos Iran dopo le elezioni

44 %
56 %
Information about 1-15/16-30 Giugno 2009 - Anno XLV - NN. 57-58 - Caos Iran dopo le elezioni
News & Politics

Published on July 3, 2009

Author: lapiazzaditalia

Source: slideshare.net

Description

Caos Iran dopo le elezioni - I risultati - Gheddafi : lezioni di democrazia - Europarlamento, il gioco si fa duro - L’Europa è sempre più a destra - Commedia all’italiana - Iran 2009: la rivoluzione verde - Obama al Cairo lascia il trono vacante - In Iran si muore e l'Europa? - Il Governo ad un bivio - Europee 2009: la lezione delle urne - Risultati economici del Governo - Solidarność: dopo 20 anni in una Polonia europea - Gheddafi : lezioni di democrazia - L'india alla dinastia Gandhi

COPIA OMAGGIO Abb. sostenitore da € 1000 - Abb. annuale € 500 - Abb. semestrale € 250 - Num. arr. doppio prezzo di copertina In caso di mancato recapito restituire a Poste Roma Romanina per la restituzione al mittente previo addebito - TAXE PERCUE tass. riscoss Rom-Italy — Fondato da Turchi — Poste Italiane SpA - Spedizione in abbonamento postale - D. L. 353/2003 (conv. in L27/02/2004 num. 46) art. 1 comma 1 - DCB-Roma 1-15/16-30 Giugno 2009 - Anno XLV - NN. 57-58 € 0,25 (Quindicinale) I risultati POLITICA APPROFONDIMENTI LA PIAZZA D’ITALIA Europarlamento, Gheddafi: lezioni il gioco si fa duro di democrazia Per la vostra pubblicità telefonare allo 800.574.727 — a pagina 6 — — a pagina 8 — di FRANZ TURCHI Mamma mia che risultati! Infatti, se da una parte ab- biamo un PD ai minimi storici con problemi an- che nelle amministrazioni locali più rappresentative (in Umbria, Marche e To- www.lapiazzaditalia.it scana, per la prima volta, sono in difficoltà), anche il PdL arretra di 2.5% ovvero, 2.800.000 voti in meno rispetto alle Politi- che del 2008. Non è poi da sottovalutare la poca partecipazione al voto che, forse, è il vero dato da commentare. Gli Italiani, già non sen- tono (anche se da sempre i più Europeisti) il Tema Europeo come impellente e comunque pervasivo nel- la loro vita quotidiana, ma a questo, si è aggiunta una campagna elettorale squal- lida, senza temi e basata sul gossip. Il cittadino che, come al solito, dimostra più ca- Caos Iran dopo le elezioni pacità analitica di quella che la classe politica vuo- le riconoscere , è rimasto disgustato di tutto questo ed ha manifestato il suo La ribellione a Teheran, dopo una partecipazione E' stata una settimana di grande passione nella come quello iraniano spiazza non poco. Il regime, dissenso non andando a al voto senza precedenti, con l'80% degli aventi Repubblica islamica. La grande speranza di coloro all'inizio, ha probabilmente lasciato fare per di- votare. diritti al voto, quello che si temeva si è avverato: che cercavano una discontinuità, si è sorprenden- mostrare la solidità della democrazia e soprattutto Questo “non voto” ha col- Ahmadinejad è stato rieletto al primo turno, con temente espressa con manifestazioni organizzate non preoccupato dal risultato già molto prima del- pito in maniera devastan- oltre il 60% dei voti. I dubbi sulla regolarità del via SMS, Facebook, Twitter. la consultazione. te il centro-sinistra, ma voto sono moti e particolarmente fondati. Un'inaspettata rivoluzione 2.0 che in un contesto Segue a pagina 4 non ha salvato neanche il centro-destra che ha fatto poca campagna elettorale, con candidati nella mag- gior parte dei casi sicura- L’Europa è sempre più a destra Ricco, continuamente aggiornato: arriva finalmente sul web il nuovo punto mente poco indicati per In tutto il continente le coalizioni di centro-destra avanzano di riferimento per i giovani e per un l’incarico a Bruxelles. Ora, a mio avviso, rim- Lo spoglio finale dei voti del- vanzato nettamente i social- Blair. nuovo modo di fare politica in Italia bocchiamoci le maniche e riportiamo al centro del le elezioni europee tenute lo scorso fine settimana in tutti democratici: il 38 % contro il 21 % , risultato quest’ultimo In Italia invece il PdL del Primo Ministro Berlusconi si www.lapiazzaditalia.it dibattito politico la vera gli stati dell’Unione Europea il punto più basso di tutta la conferma di gran lunga il pri- Una Piazza di confronto aperta al - bassissima la percentuale di loro storia politica. In Francia mo partito italiano con il 35,2 dibattito su tutti i temi dell’agenda politica o, meglio, l’agenda chi nel vecchio continente sostanziale tenuta del UMP % dei suffragi. In leggero calo programmatica che il PdL si è recato ai seggi: 43% - ha guidato da Sarkozi - 28% cir- rispetto alle elezioni politiche politica e sociale per valorizzare nuove ha dalle elezioni dell’anno confermato il “trend” politico ca - e crollo dei socialisti che dello scorso anno quando fu idee e nuovi contenuti passato e vedrete che, se si degli ultimi anni: i partiti di hanno raggiunto solo il 16 %. toccato il 37% ma in aumen- risponde ai temi economi- centro-destra o conservatori In Gran Bretagna il partito to rispetto alle europee di 5 ci, previdenziali, di dina- prevalgono quasi ovunque nei laburista del Premier Gordon anni fa allorquando Forza Ita- mica e sviluppo del paese confronti delle formazioni di Brown è in caduta libera in lia ed Alleanza Nazionale, che in un momento di crisi, centro-sinistra, progressiste o quanto i risultati elettorali lo all’epoca correvano ognuna le soddisfazioni del voto e di sinistra estrema. In Spagna relegano - con il 15 % delle per proprio conto, raggranel- l’affluenza ai seggi miglio- i socialisti di Zapatero - al go- preferenze - dietro i conserva- larono il 32% dei suffragi e reranno sensibilmente. verno da oltre sei anni - sono tori che hanno raggiunto circa 24 seggi rispetto ai 29 ottenu- stati superati dai popolari di il 27% dei suffragi totali, e ti dopo quest’ultima tornata quasi 5 punti percentuali. In addirittura quasi a pari merito elettorale. Un Popolo delle Germania la CdU-CsU della con i liberali ed il partito degli Libertà che quindi non riesce Merkel seppure in calo di cir- euroscettici che hanno ognu- a sfondare il “muro psicologi- ca 6 punti rispetto alla scorsa no quasi lo stesso numero di co” del 40% delle preferenze tornata “europea” ha sopra- voti degli “orfani” di Tony come auspicato dal Cavaliere,

Pag. 2 1-15/16-30 giugno 2009 La Piazza D’Italia - Italia Il segretario del PD Franceschini al termine del ballottaggio delle amministrative e dei referendum canta vittoria Commedia all’italiana Finalmente dopo quasi due esternare la sua felicità per aver sizione a quella dell’ex ministro Stessa situazione per quel che mo, Lecco, Monza - e Veneto- aveva aiutato a raccogliere le mesi di campagna elettorale perso 9 comuni capoluogo di dell’industria del Governo Pro- riguardava le amministrazioni anche Belluno e Venezia, dopo firme - i cui risultati sono sotto ininterrotta - tra elezioni eu- provincia e più di 20 ammini- di. L’ennesima riedizione - ri- comunali dei capoluoghi di oltre 30 anni quest’ultima, gli occhi di tutti: meno del 25 ropee, amministrative varie e strazioni provinciali, riuscendo vista e corretta - dello scontro provincia che sono andati al finiscono in mano al centro % di partecipazione e quorum referendum - il povero citta- nell’impresa di non conquistare decennale tra Veltroni e D’Ale- voto questa prima decade di destra - mentre in Piemonte il del 50% lontanissimo. dino italiano può riporre nel alcuna “piazzaforte” - che fosse ma. giugno: 25 a 5 sempre per il PD regge solo per l’apparenta- Anche in questo caso UDC, cassetto l’oramai logora scheda una - in mano al centro destra? Ed ecco quindi che per rag- PD. Al tirar delle somme dopo mento con l’UDC a Torino ed e Sinistra radicale - su tutti - elettorale e gustarsi comoda- Il caldo forse? Non può essere giungere l’obbiettivo di non ar- lo scrutinio dei ballottaggi il Alessandria. si sono affrettati a dichiararsi mente lo spettacolo che dopo perché l’ultimo fine settimana rivare all’appuntamento autun- PdL ha conquistato -oltre le Al centro il PdL oltre a conqui- vincitori morali della tenzone ogni elezione va in scena per elettorale è stato contraddistin- nale col segretario in carica del “sue” 9 che già in precedenza stare per la prima volta in asso- cercando di “appropriarsi” del merito degli esponenti politici to da nubi e temporali anche tutto “azzoppato” - e quindi già governava – altre 25 Province. luto più voti - alle europee - del 75% degli italiani che hanno nostrani. di forte intensità lungo tutta strabattuto - è stato dato l’or- Nelle comunali il centro destra Pd in Umbria e Marche, riesce preferito disertare le urne, ma Si sa, che ad urne ancora “bol- la Penisola. Che lo spirito del dine dall’entourage veltroniano ha effettuato un altro consi- a conquistare Frosinone, Prato quel che ci preme sottolineare lenti”, i commedianti della po- defunto - solo politicamente di minimizzare le perdite ed derevole recupero rispetto a 5 ed Ascoli, oltre che perdere per non sono le battute da caba- litica italiana, nel commentare per carità - “mortadella “ Pro- amplificare le poche vittorie(?) anni fa conquistando in totale il rotto della cuffia a Grosse- ret degli orfanelli di Peppone i dati numerici scaturiti dallo di si sia impadronito del buon sia nelle elezioni europee che 14 capoluoghi di provincia. to, Arezzo, Terni, Ancona. In e Don Camillo , ma il segnale scrutinio delle schede, danno Dario? Impossibile. Nemmeno in quelle amministrative. In Tale atteggiamento simile a precedenza erano state vinte al che i cittadini hanno mandato fondo a tutto il loro reperto- al “Professore” sarebbe venuto quest’ottica infatti si spiegano quello dell’orchestra del Ti- primo turno Macerata, Isernia, al mondo politico. rio di consumati macchiettisti: in mente di rilasciare dichia- le bottiglie di spumante stap- tanic che suonava mentre il Chieti, Teramo e Pescara, tutte Primo: troppe tornate elettorali tutti lesti a scattare sui blocchi razioni così distorte e lontane pate all’annuncio dello stri- transatlantico inesorabilmente governate dal Partito di France- in poco più di un mese fanno per dichiararsi vincitori anche dalla realtà come fatto dal buon minzitissimo 26 % raggiunto affondava, è stato ripreso pure schini. venire la nausea. Secondo: i re- nel caso in cui si sono ricevute Dario: l’ex Presidente del Con- dal PD alle elezioni europee di da” Repubblica”, il vero organo A sud il Partito Democratico ferendum così come sono posti legnate memorabili. siglio si sarebbe al massimo li- 15 giorni fa e le tarantelle balla- di partito del centro sinistra. - dopo aver perso le province e chi li “fabbrica” evidentemen- Indiscutibilmente il principe mitato a bofonchiare qualcosa te al termine dei ballottaggi di Addirittura il corsivista Mas- di Napoli, Salerno, Crotone, te non vanno bene. Lo svaluta- di questo “vaudeville” di casa d’incomprensibile ai microfoni domenica scorsa. simo Giannini a commento Lecce, Trani e Caltanissetta, to ricorso a questo sistema di nostra è risultato essere Dario dei cronisti. Evidentemente la matematica dei risultati elettorali scrive sul l’unica che governavano in Si- democrazia diretta va ripensato Franceschini. Invece la spiegazione più plau- non è proprio il forte di “Fran- giornale caro a De Benedet- cilia - riesce a tenere il comune poiché toglie forza ad un’im- Ed ecco allora il segretario del sibile è che Franceschini, burat- ceschiniello” e compagnia ti che il Partito Democratico di Bari - ma non la provincia- portante arma che la Costitu- Partito Democratico - da con- tino tra le mani del defenestra- esultante. Il PD alle europee praticamente regge al Nord, per il solito accordo a macchia zione da’ in dotazione ai citta- sumato “Rodomonte” quale to Veltroni - sia etero diretto ha ottenuto 5 deputati e più mentre nelle roccaforti rosse di leopardo con l’UDC. A tal dini. Occorrerebbe, a questo è - annunciare davanti a tutte da quest’ultimo in vista dello di 2 milioni di voti in meno del centro Italia non c’è nulla riguardo è interessante notare punto, pensare d’innalzare il le telecamere che finalmente scontro campale d’autunno in rispetto al 2004 quando era da fare per il PdL. Nientemeno che laddove il partito di Casini numero di firme necessarie per il centro destra ha iniziato il occasione del congresso che ancora Unione. Nel Pdl invece al sud - sempre secondo quanto si allea col centro destra quan- presentarne un quesito referen- proprio declino in tutta Italia. stabilirà chi succederà all’at- il numero di voti ottenuti se- potuto vedere dal suo strategi- do si vince il suo apporto risul- dario ed abolire il quorum. Insomma grazie alla sua saga- tuale segretari pro-tempore del paratamente da Forza Italia ed co punto di osservazione dal ta essere ininfluente oppure la Terzo: ai cittadini - al mo- ce tattica le truppe dell’oramai PD. Infatti se fino a qualche Alleanza Nazionale equivaleva- buon Giannini - i Democratici coalizione perde i ballottaggi; mento - della legge elettora- maggioranza di centro destra settimana fa sembrava essere no, nel 2004, a circa 10 milioni grazie al’alleanza con l’UDC quando va col centro sinistra le non importa nulla o poco che fu, sono in rotta disordina- scontata la vittoria congres- e mezzo contro i 10 milioni e vincerebbe dappertutto. In più gli ex democristiani vincono: più. Un Governo che gode di ta lungo tutto lo stivale: dalle suale di Bersani, sponsorizzato 8oo mila raggiunti nel 2009: le amministrazioni conquistate evidentemente gli elettori del un’importante maggioranza Alpi agli Appennini, dalle re- da D’Alema, da una decina di mai la fusione di due partiti dagli epigoni di Franceschini PdL mal digeriscono la coali- al Parlamento e nel Paese c’è, gioni rosse alle valli padane, fin giorni a questa parte si è fatta aveva prodotto più voti della sarebbero molto più importan- zione con i reduci dello scudo quindi bando alle ciance e si giù a Capo Passero, è iniziata la sempre più concreta la possi- somma dei singoli. ti di quelle tenute dai “fedelis- crociato. vada avanti, senza tentenna- fulminea riscossa dei Democra- bilità di una candidatura dello Inoltre il centro sinistra nelle simi” di Berlusconi. In tutto questo “can can” passa menti, col programma pre- tici di casa nostra. stesso Franceschini - supporta- amministrative poteva disporre In realtà al nord il PD è quasi in secondo ordine il risultato sentato agli elettori poco più Ma cosa ha spinto l’ex delfi- to da Veltroni, Bettini, Bindi, di una dote di 50 presidenti di del tutto scomparso in Lom- elettorale dei referendum - per di un anno fa. no di Benigno Zaccagnini a Fioroni ed altri - in contrappo- provincia contro i 9 del PdL. bardia - perse Cremona, Berga- i quali il Pd si era speso e l’IDV Giuliano Leo In tutto il continente le coalizioni di centro-destra avanzano L’Europa è sempre più a destra ma che comunque sostanzial- tura economica italiana - e d’equilibrio tra le esigenze di to da Berlusconi di “volare” Presidente del Consiglio e alla go: entrambi fermi poco al di mente perde poco rispetto alle mondiale - che solitamente in PdL e Lega riguardo temi scot- alto è insita proprio nella bre- maggioranza che lo sostiene e sopra del 6% diventano però trionfali elezioni politiche del- questi casi avrebbe visto du- tanti come il referendum sulla ve esistenza del Pdl: il partito incentrata sul gossip da buco interlocutori indispensabili al lo scorso anno anche tenendo ramente puniti i partiti che legge elettorale, l’abolizione non è ancora definitivamente della serratura ha prodotto ef- Partito Democratico al fine di conto della pessima congiun- governano. Innanzi tutto, in delle province, o per le candi- formato - o meglio, riformato fetti deleteri soprattutto su chi limitare le perdite nei ballot- nessuna delle circoscrizioni del dature delle elezioni regionali - in tutte le sue parti. I sim- ha organizzato tale tempesta taggi per le amministrative che Nord Italia è avvenuto il temu- del prossimo anno. patizzanti di centro-destra, gli mediatica. E ancora peggio avverranno tra 15 giorni e so- to sorpasso della Lega sul PdL Il secondo punto delicato che attivisti e quella che dovrebbe per “Franceschiniello” sono prattutto in vista delle elezioni La Piazza d’Italia tenendo conto che il partito elezioni europee hanno eviden- esserne la base elettorale anco- andate le elezioni provinciali amministrative che il prossimo fondato da TURCHI Via E. Q. Visconti, 20 di Bossi ha compiuto un vero ziato è che nel mezzogiorno si ra non sentono il PdL come il e comunali che si sono tenute anno interesseranno parecchie 00193 - Roma “exploit”: dal 5% di cinque sta aprendo una piccola scolla- loro partito. Ciò non avverrà contemporaneamente a quelle regioni italiane. anni fa è passata al 10,2 % del- tura tra PdL e il suo elettorato. sino a quando non si svolgerà europee. I comuni di Firenze, L’unico che fa festa tra i partiti L ui g i Tu rchi lo scorso fine settimana, da 4 Infatti Il grande astensionismo un vero congresso nazionale, e Bologna, Cremona, Ferrara, politici dell’opposizione è l’Ita- Direttore seggi ottenuti ai 9 appena con- delle regioni meridionali - do- veri congressi locali con tesse- Prato, Forlì, Terni - tradiziona- lia dei Valori di Di Pietro che Franz Turc hi quistati . In Italia centrale ad- vuto al fatto che il Governo rati reali, e finchè continueran- li roccaforti rosse - e Bari si de- passa dal 2,2% racimolato nel co-Direttore dirittura il partito del tridente ancora non ha posto in essere no ad esistere candidati a tutti cideranno al ballottaggio come 2004 al quasi l’8% ottenuto Lucio Vetrella Verdini - Bondi - La Russa ha tutte le azioni necessarie, tran- i livelli – sia politici che am- le province di Milano, Torino, oggi: da 2 parlamentari euro- Direttore Responsabile superato come numero di voti ne in Campania, al fine di mi- ministrativi - o coordinatori Parma, Ferrara, Arezzo, Gros- pei l’IdV passa a 7, “canniba- il PD nelle Marche, in Umbria gliorare la situazione di disagio regionali e provinciali che sono seto tutte appartenenti in pre- lizzando” il PD. Felicissimo è Proprietaria: Soc. EDITRICE EUROPEA s.r.l. e nell’oramai solito Lazio un sociale, infrastrutturale che calati dall’alto per la scelta dei cedenza al PD. Perse inoltre le pure l’UDC di Casini che pur Registrato al tribunale di Roma n. tempo feudo di Veltroni e Ru- appesantiscono il sud - ha fat- soliti noti. province di Napoli e Salerno, aumentando solo dello 0,6% 9111 - 12 marzo 1963 Concessionaria esclusiva per la vendita: S.E.E. s.r.l. telli: ma anche in Toscana ed to mancare al conto totale dei Ma chi è uscito con le ossa Teramo, Cremona, Piacenza: rispetto alle elezioni politiche Via San Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma Emilia il PdL raggiunge cifre voti una grandissima somma di rotte dalle elezioni europee è in totale il PDL tiene tutte le dello scorso anno, e dello 0,8% mai toccate prima. Nel sud e suffragi che sarebbero andati al senza dubbio il Partito Demo- provincie da esso governate e nei confronti delle passate con- www.lapiazzaditalia.it nelle isole il PdL stacca il Par- centro destra non permetten- cratico. Nel raffronto con le ne conquista oltre una quindi- sultazioni europee, sembra aver E-mail: info@lapiazzaditalia.it tito democratico di quasi 20 dogli così di raggiungere un ri- scorse elezioni europee infatti cina al centrosinistra. Insom- sbancato il lotto: è evidente Manoscritti e foto anche non pubblicati, e libri anche non recensiti, non si restituiscono. Cod. ISSN 1722-120X punti percentuali. Tutto bene sultato più congruo alle aspet- il PD - 5 anni fa Unione - ha ma una vera e propria “Capo- che il rito democristiano della allora? Certamente no. tative della vigilia. Oltre tutto perso 5 punti percentuali e 3 retto” politica che sicuramente prima repubblica pentapartiti- Stampa: DEL GROSSO s.r.l. Via Emilia, 43 - 00187 Roma In primo luogo i voti persi dal alla vigilia delle elezioni si è seggi. In rapporto alle ultime approfondirà lo stato di coma ca di brindare a variazioni per- FINITO DI STAMPARE NEL MESE DI MAGGIO 2009 PdL al nord sono andati si, a aperto uno spinoso “caso Sici- politiche la compagine guidata in cui versa il PD. centuali da prefisso telefonico GARANZIA DI RISERVATEZZA PER GLI ABBONATI: rinforzare la Lega alleata di lia” - il Governatore Lombardo da Franceschini ha lasciato sul I partiti italiani della sinistra è ancora difficile a passare. L’Editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti dagli abbonati e la possibilità di richiederne gratuitamente Governo , però certo questo ha compiuto un rimpasto nella campo il 7% dei suffragi. Ri- radicale escono definitivamen- Infine non pervenuti Radicali la rettifica o la cancellazione scrivendo a S.E.E. s.r.. - Via S. Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma. Le informazioni custodite seppur piccolissimo riequili- giunta regionale estrometten- sultati devastanti mitigati solo te anche dal Parlamento eu- e MPA - Destra che restano nell’archivio dell’editore verranno utilizzate al solo scopo di inviare copie del giornale (Legge 675/96 tutela dati perso- brio delle forze nel campo del- do i rappresentanti del Pdl e il in alcune “enclavi” del centro ropeo in quanto non riescono fuori dall’emiciclo di Strasbur- nali). La responsabilità delle opinioni espresse negli artioli firmati è degli autori la maggioranza porterà a più caso rifiuti a Palermo - che ha dove il PD -Toscana ed Emi- - Sinistra e Liberta, e Rifonda- go: mesto addio alle ribalte più pressanti richieste da parte de- contribuito ad ingarbugliare la lia - ancora regge all’ondata zione Comunista - a superare importanti per Pannella, Boni- per informazioni e abbonamenti chiamare il numero verde: gli appartenenti al “Carroccio”. situazione. di centro-destra seppur per- lo sbarramento del 4% che gli no e Storace. Sicuramente non Quindi sarà più difficoltoso per Infine la terza causa che non dendo consensi. La campagna avrebbe consentito di ottenere mancheranno agli italiani. il Cavaliere trovare un punto ha permesso al partito guida- elettorale basata su insulti al dei rappresentanti a Strasbur- E adesso?

© - ALSTO M Transport / Design&Styling- Jumpfrance PENDOLINO UN’ALTRA CONCEZIONE DI VELOCITÀ Grazie alla tecnologia ad assetto variabile, il Pendolino può viaggiare sulle linee tradizionali fino alla velocità di 250 chilometri all’ora*. Riducendo in modo significativo i costi di investimento in infrastrutture e i tempi di viaggio, il Pendolino migliora l’efficienza delle reti ferroviarie e dei servizi passeggeri. La sua struttura modulare garantisce costi di manutenzione ottimali. La dotazione di bordo, tra cui sistemi di informazione e intrattenimento e accesso WiFi, migliorano il comfort per i passeggeri. * 35% in più di un treno tradizionale www.transport.alstom.com

Pag. 4 1-15/16-30 giugno 2009 La Piazza D’Italia - Esteri La crisi della Repubblica Islamica Iran 2009: la rivoluzione verde Gli sviluppi della sollevazio- sennata politica economica dare la rivolta, la possibilità sangue appare obbligata, La rivoluzione verde per le Building in Medio Oriente ne popolare in atto in Iran di Ahmadinejad ma non da che i fatti di questi giorni pena presto o tardi il totale strade di Teheran non è altro iniziata con la passata am- all’indomani del contesta- un rigetto delle istituzioni possano avere il significato sovvertimento delle istitu- che la stessa manifestazione, ministrazione americana. tissimo risultato elettorale della Repubblica che a que- che fu di Tien an Men, di- zioni da parte di una popo- lo stesso bisogno di libertà All’indomani dell’11 settem- restano ad oggi ancora im- sto punto egli si propone penderanno dal realismo dei lazione mediamente giova- e democrazia che in Liba- bre gli States di G.W.Bush prevedibili. apertamente di riformare. religiosi e degli alti dirigenti ne, che non sopporta più la no hanno potuto trovare decisero per la guerra ai Il regime stringe la sua mor- In tempi di vacche grasse politici iraniani. Come la dittatura teocratica. espressione nelle urne e che Talebani e per il Regime sa contro i rivoltosi ma ciò a petrolifere Ahmadinejad Cina di allora comprese che Una riflessione si impone. i manifestanti iraniani sono Change in Iraq, ciò portò cui stiamo assistendo è mol- ha destinato una minima alla sollevazione popolare to più di un tentativo della parte dei surplus petroliferi antisiriana in Libano e al piazza di sovvertire un risul- ad irrobustire un economia fiorire della speranza demo- tato elettorale. asfittica preferendo l’in- cratica pure nel martoriato Per la prima volta in trent’an- nalzamento del livello di Iraq, da quel momento alle ni l’autorità dell’Ayatollah è coinvolgimento di Teheran prese con le prime consulta- messa in discussione, il suo come leader anti-occidenta- zioni democratiche. spazio di manovra è limita- le nel grande Medio Oriente Alla deposizione del seme to da un conflitto tra poteri alienandosi le simpatie delle della democrazia l’Iran ri- interno alle istituzioni del- classi produttive. spose armando i proposito la Repubblica Islamica che Ora che il prezzo petrolife- egemonici siriani in Liba- “arma” le milizie paramili- ro è crollato i nodi vengono no oggi sconfitti, portando tari e i militari tout court. al pettine e anche i bazari, alla guerra contro Israele gli Da una parte assistiamo allo classe portante del Paese, gli Hezbollah, ispirando e fi- sbocciare improvviso di un hanno voltato le spalle. Ma nanziando il colpo di stato anelito di libertà in terra la notizia è che non hanno di Hamas nei Territori Pa- persiana, dall’altra alla ra- voltato le spalle solo a lui, le lestinesi e da ultimo votan- pida militarizzazione dello hanno voltate anche ai reli- dosi alla destabilizzazione scontro, possibile preambolo giosi. di Baghdad, il tutto incar- ad un pericoloso saldarsi tra In un quadro complesso nato nella figura di Ahma- l’ala oltranzista guerrafon- come quello a cui stiamo as- dinejad e nella sua visione daia ed i vertici accerchiati sistendo diventa assordante di un Iran atomico. Ebbene dello Stato dei Mullah. il silenzio degli U.S.A., fonti questa deriva è stata scon- Mentre scriviamo è difficile diplomatiche parlano di una fitta e non da eserciti occi- lasciarsi andare alla speranza serrata riflessione in corso in dentali ma dalle masse su che la rivolta possa trasfor- queste ore per valutare l’op- cui i regimi stessi autori di marsi in Regime Change, portunità di un intervento tale disegno si appoggiava- di certo il leader moderato “diretto” a sostegno dei ri- no: una svolta copernicana. Mousavi nei giorni scorsi voltosi secondo uno schema si sarebbe potuta salvare so- I fatti che scuotono l’Iran invece costretti ad esprimere Paradossalmente Barack ha compiuto una svolta anti già visto più volte nella sto- lamente introducendo – an- sono difficilmente scindibili nelle piazze al prezzo della Obama rischia di racco- sistema che non era rintrac- ria dell’Iran. Obama avrà il che se a piccole dosi – reali dall’esito delle elezioni liba- loro vita. gliere i frutti dell’azione ciabile nella sua campagna coraggio di fare un tale salto riforme economiche e dei nesi che hanno visti scon- Tutto ciò può anche esse- politica di G.W Bush, ma elettorale tutta costellata sì, di qualità? diritti civili, per il futuro fitti gli Hezbollah, diretta re visto come l’onda lunga si sa la storia si serve spesso da distinguo in politica este- Indipendentemente dalla Iran la strada da prendersi emanazione dei pasdaran, della War on Terror e della di paradossi per stendere la ra, dai j’accuse contro la dis- capacità del regime di se- all’indomani del bagno di alle porte della Terra Santa. politica della Democracy sua trama. Caos Iran dopo le elezioni I sostenitori del modera- erano state misteriosamente zioni violente represse du- praticamente agli arresti do- to Moussavi hanno cercato interrotte. Gli inviati ai seg- ramente dalla polizia, con miciliari non potendo uscire nella tecnologia il mezzo per gi hanno fatto a malapena in centonaia di feriti ed alcuni nè comunicare con l'ester- diffondere la propria propa- tempo a mandare alcuni dati morti. no. ganda. via SMS che davano tenden- Ironico vedere come il pote- In tutto questo qulacosa di La speranza di un elettorato ze ben diverse dal risultato re di Ahmadinejad, dittatore nuovo si è mosso ma diffi- definito giovane e di classe dichiarato dal Ministero de- con ambizioni nucleari, va- cilmente potrà accadere il media per una vita più li- gli interni. cilli di fronte ai messaggini. miracolo del cambiamento: bera si è però spento ancor La rabbia di fronte a questa Dirigenti del Mosharekat, chiunque sia il Presidente, prima del discorso del Pre- privazione del mezzo liberal- il partito che si oppone ad la poltica della Repubbli- sidente rieletto vedendo che tecnologico si sta sfogando Ahmadinejad, sono stati ar- ca viene comunque decisa le comunicazioni cellulari nelle strade con manifesta- restati, lo stesso Moussavi è dall'Ayatollah Kamenei, congratulatosi subito con Ahmadinejad. Oltre al blocco della telefo- nia cellulare ed internet le autorità hanno consigliato ai giornalisti stranieri di la- sciare il Paese. Solita sceneggiatura degna delle migliori dittature in- minaccia la pace di mezzo re la situazione. Un segnale fatti arrivano le prime con- mondo. debole che dimostra quanto gatulazioni dei paladini della Le aspirazioni di Obama si azzardato sia stato il passo democrazia: Chavez, Hamas scontreranno anche con i della nuova amministrazio- ed Hezbollah. timori dei sunniti quali Ara- ne americana che avrebbe La mano tesa di Obama ora bia Saudita ed Egitto che dovuto aspettare le elezioni ha un interlocutore che spe- non rimarranno disarmate iraniane invece di sperare di rava diverso. Sarà ora più di fronte ad un Iran nuclea- incidere sul risultato con un difficile portare avanti un rizzato innescando il mecca- discorso che ora rischia di dialogo di per se già compli- nismo della proliferazione. dare il tempo necessario al cato. Non ultimo Israele che vede riconfermato Presidente Ah- Sarà duro giustificare ai cit- sempre più comprovate le madinejad per concludere tadini americani il ramoscel- sue paure. il suo progetto, qualunque lo d'ulivo ad un dittatore Al momento la reazione de- esso sia. oppressore negazionista che gli USA si limita a monitora- Gabriele Polgar

1-15/16-30 giugno 2009 Pag. 5 La Piazza D’Italia - Esteri Il discorso del Presidente USA intende cambiare il mondo. Quanto durerà questo sogno? Obama al Cairo lascia il trono vacante Quello di Obama all'Universi- Nel suo discorso, deciso e di vittime di governi dittato- viene spontaneo porsi la do- minaccia che potrebbe portare due anni. Troppo poco, visti tà del Cairo è stato certamente scandito spesso da applausi, riali che negano i diritti uma- manda sul perché. ad una rapida destabilizzazio- i fattori in campo. Per Israele un discorso storico sia nei toni ha deciso che l'occidente ha ni e discriminano le donne in E’ un dato di fatto che gli ne della regione. la questione principale ora è che nei contenuti. dichiarato, negli anni passati, nome di un’interpretazione USA non di oggi non riescono La terza questione e quella del il pericolo di un Iran nucle- Dopo una interessante intro- guerra alla religione mussul- della religione. Dire che sarà a sostenere l’impegno militare nucleare: l’obiettivo del Pre- arizzato non lo scontro con i duzione in cui ha sottolinea- mana ed ai suoi fedeli e con necessario fare dei passi avanti profuso in decenni se ne de- sidente Obama è un mondo palestinesi, per questo vuole to quanto sia presente l'Islam questo continuo chiedere in questo senso è illudersi di duce che la strategia di questo senza armi nucleari. Il Presi- garanzie e sempre per questo, nella vita dell'Occidente da scusa non ha fatto altro che far cambiare la volontà ad un nuovo corso preveda un uso dente ha anche detto che tutti con il rifiuto di fermare gli in- secoli, il Presidente USA ha avvalorare la tesi dei più radi- dittatore parlando di bel tem- estremo del più economico hanno diritto al nucleare civile sediamenti, ha di fatto messo insistentemente rimarcato cali capi del mondo arabo, ali- po. linguaggio della diplomazia. arrendendosi al fatto che l’Iran gli stessi sul piatto. Una mo- che è necessaria l'armonia nel mentando un errore concet- E’ bello e giusto dire che Come in tutte le cose, però, su questo tema è inarrestabile, neta di scambio che Obama mondo. Poi è entrato nel me- tuale che genera conseguenze nell’Islam c’è giustizia e pro- spendere meno significa ri- dando ragione alla linea dura e tenta di non dover pagare. rito delle questioni che ha ocu- gravi e legittimando politiche gresso ma non si può trascu- nunciare a qualcosa e ad una pura di Ahmadinejad e smon- Preferirebbe far cadere il go- latamente deciso di affrontare integralistiche ed oltranziste. rare la realtà. Le vittime parla- prima occhiata gli Stati Uniti tando il lavoro del quartetto verno israeliano nella speranza in questa sede ma ha omesso Mai l’occidente ha dichiarato no e ammoniscono su questa stanno rinunciando ad una (comunque rivelatosi inuti- di avere nel prossimo futuro le questioni più spinose che guerra in questi anni ad una morbidezza con cui si approc- consistente quota di efficacia. le) e generando sicuramente un interlocutore più morbido. avrebbe dovuto affrontare ma religione. Non risultano atti ciano sanguinose dittature che Pensare che la deterrenza mi- qualche fastidio in più di un Un errore di ingenuità, proba- a cui ha rinunciato. di discriminazione su base giustiziano oppositori o pre- litare sia un concetto abusato leader. bilmente. Da oggi possiamo dire che gli religiosa. Al contrario è sta- sunti tali come noi uccidiamo e sbagliato è fare un salto nel Sempre legato alla questione Un discorso, dunque di fac- USA hanno abdicato, lascian- ta la cultura dell’odio e del- fastidiosi insetti. buio soprattutto quando in iraniana c’è il raffreddamento ciata che cerca di dare agli do il trono vacante, anzi si la violenza di certi ambienti Nel suo discorso è stato accor- questa commedia c’è un attore dei rapporti con lo Stato ebrai- Stati Uniti un po’ di ossigeno sono ritirati, hanno rinnegato estremisti nel mondo arabo a to, il Presidente, a non usare come l’Iran. co. Israele, da poco governato morale ma in questo mondo quanto fatto in nome degli spingere per una lotta senza mai la parola terrorismo: non La Repubblica Islamica merita da Netanyahu, ha smesso di serve qualcuno che si prenda ideali fondanti l'occidente per quartiere agli infedeli, cioè noi si parla di corda in casa dell’im- una particolare attenzione: in- credere negli accordi firmati le responsabilità anche per gli cercare una strada onirica per occidentali. piccato. Ha parlato della mi- torno a lei girano tre questioni e mai rispettati. Non ha mai altri e l’America in passato lo risolvere conflitti decennali. E’ ovvio che di errori ne sono naccia e della rinuncia della fondamentali che potrebbero rifiutato, il nuovo governo, ha fatto salvando milioni e Poco incidono dichiarazio- stati fatti: la guerra in Iraq, le violenza ma forse si è sentito mettere in discussione da su- l’ipotesi della pace ma tiene milioni di persone. Fare il po- ni successive dalla Francia, al "cause" che l'hanno scatenata. di aver urtato qualcuno e, per bito gli intenti progressisti del conto per la prima volta for- liziotto in giro per il mondo è fianco di un più attivo Sar- Il comportamento dei soldati rimediare, ha detto: "I pale- Presidente Obama. La prima malmente dell’impossibilità di duro, catalizza ostilità ed anti- kozy, per ammonire le ambi- durante la guerra non dovreb- stinesi devono abbandonare questione sono le elezioni po- negoziare con due interlocu- patie e impone di sporcasi le zioni nucleari di Iran e Corea be mai sfuggire di mano e nel- ogni forma di violenza, perché litiche: non ci si illuda qualora tori diversi che si combattono mani, qualche volta. del Nord che genereranno le ultime è successo un nume- resistere attraverso la violenza non dovesse essere riconfer- sanguinosamente le porzioni Obama non vuole più farlo ed instabilità in aree del mondo ro vergognoso di volte. Ma se e l’omicidio è sbagliato e non mato Ahmadinejad , non ci principali di ciò che dovreb- a noi rimane solo la speran- molto delicate. un Presidente chiede scusa fa porta al successo". Usando il saranno differenze sulla que- be essere lo Stato palestinese: za che chi salirà alla guida di Per voce del Presidente Oba- del comportamento di alcuni verbo resistere ha sancito una stione nucleare poiché sono Fatah e Hamas. Questo po- questo mondo creda in quegli ma, in meno di un'ora, l'occi- la volontà del popolo che rap- legittimazione alla stessa azione le massime autorità religiose trebbe portare Israele a cer- stessi ideali che gli USA anno dente ha capito che invece di presenta facendo diventare gli che poi ha denigrato nella me- a decidere e non il Presidente. care una sponda nella Russia, diffuso per decenni. lottare per le libertà civili ed americani sanguinari e sadici desima frase e questo nessuno Probabilmente senza l’attuale attualmente forse l'unica po- La libertà richiede sacrifici di individuali si è scoperto op- assassini agli occhi di un mon- si era mai sognato di farlo, in leader la differenza si avvertirà tenza capace di fermare l'Iran sangue che qualcuno ha deci- pressore violento che ha insiti do disinformato e manipolato Occidente soprattutto per ri- sentendo meno teoremi nega- bloccando tutte le forniture so di dimenticare in nome del nella sua cultura la violenza e da chi vuole lo scontro. spetto a migliaia di civili inno- zionisti. militari e strutturali per il pro- sogno di un mondo in pace la sottomissione del diverso. Parlare dell’Islam moderato, a centi che hanno perso la vita. La seconda questione sono le getto nucleare. con se stesso. Un eventuali- E' per questo che Barack Oba- volte eccessivamente idealizza- Raramente accade che un pre- elezioni in Libano: se dovesse Netanyahu sa che la partita è tà ancora mai avvenuta nella ma ha chiesto scusa, per rifon- to, è giusto ma non si rende sidente rinneghi in modo così affermarsi Hezbollah, Israele dura e che Obama ha fretta. storia dell’umanità e tutt’oggi dare il rapporto con il mondo giustizia, usando i toni che ha perentorio quanto fatto dai si troverebbe la succursale ira- Nel suo progetto si dovrebbe lontanissima dal realizzarsi. islamico. usato Obama, a quell’infinità suoi predecessori. Per questo niana alle porte di casa, una arrivare ad una soluzione in Gabriele Polgar In Iran si muore e l'Europa? La "rivoluzione" in Iran interessi economici reci- fronte alla riunione del G8 ma i manifestanti stanno mondo che esistiamo e che sato inutilmente. è un qualcosa che più proci e questo più di ogni dei ministri degli esteri si sorprendentemente con- finalmente cominciamo a Se non dovesse accadere commentatori e uomini altra cosa ha impedito che permette di non rispon- testando in modo molto muoverci sulle nostre gam- non sarebbe sbagliato, da di potere hanno definito scoppiassero in passato, in dere all'invito del mini- aspro la stessa Guida Su- be e non solo e sempre su parte di quegli iraniani epocale. Lo è per le sue periodi più ombrosi, ten- stro Frattini. Sempre con prema che si è schierata quello dello Zio Sam. che stanno lottando, pro- potenzialità, per l'effetto sioni tra vicini, ma qual'è il nostro Ministro, tempo con il Presidente rieletto. Obama non agisce per vare un forte senso di ran- domino che avrebbe sul l'anima (ammesso che ci addietro, si è premesso di C'è l'occasione di rifondare paura di invalidare la sua core nei nostri confronti mondo arabo, lo sarebbe, sia rimasta) su cui abbiamo spostare il luogo di un'im- un'entità che da ostile po- nuova strategia, chiunque per essere stati prima illusi anche per la pace in Medio basato le nostre vite, l'ide- portante riunione in Iran trebbe divenire dialogante, sia il presidente iraniano, e poi abbandonati a loro Oriente su sponda israe- ologia alla base delle nostre dalla capitale al luogo da c'è la possibilità di pren- ma l'Europa che è stata in stessi e abbiamo visto ne- liana. Una cosa però, più istituzioni? cui era partito il lancio di derci quel merito che per silenzio per tutto questo gli ultimi dieci anni a cosa indiretta, potrebbe essere Possibile che in nome di un razzo per intimidire tanto tempo si sono presi tempo può e deve muovere può portare la percezione un risultato epocale: il ri- accordi economici si con- quell'occidente rappresen- gli americani (giustamen- le sue pedine ed impedire dell'ipocrisia dell'occi- sveglio dell'Europa che al- tinui a rinnegare quanto tato dal nostro capo della te) e dimostrare al resto del che altro sangue venga ver- dente. zandosi potrebbe prendere di più profondo e "nobile" diplomazia. con forza

Add a comment

Related presentations

Cfbp barometre octobre

Cfbp barometre octobre

November 10, 2014

VITOGAZ vous présente: CFBP baromètre gpl carburant

Ata Escrita da 16ª Sessão Ordinária realizada em 16/10/2014 pela Câmara de Vereado...

Ata Escrita da 10ª Sessão Extraordinária realizada em 16/10/2014 pela Câmara de Ve...

Rx1 nasil kullanilir

Rx1 nasil kullanilir

November 8, 2014

Rx1 zayiflama hapi, kullanimi nasildir, yan etkileri var mi? yan etkiler var ise h...

Esposto del MoVimento 5 Stelle sul Patto del Nazareno

Slide Servizi postali

Slide Servizi postali

November 7, 2014

Slides per i servizi postali presentati in occasione dell'incontro azienda e organ...

Related pages

giugno | 2009 | La Piazza d'Italia

1-15/16-30 Giugno 2009 – Anno XLV – NN. 57-58 – Caos Iran dopo le elezioni View more documents from Franz Turchi.
Read more

Giovanni Celli dopo le elezioni: "Non ci fermiamo qui ...

2005-05 Un anno dopo le elezioni Un impegno che continua ... 1-15/16-30 Giugno 2009 - Anno XLV - NN. 57-58 ... Caos Iran dopo le elezioni Caos Iran dopo ...
Read more